Stampa la pagina Condividi su Google Condividi su Twitter Condividi su Facebook Fatturazione Elettronica

 FATTURAZIONE ELETTRONICA - Comunicazione dei Codici identificativi IPA destinatari della fatturazione elettronica.

Questa comunicazione riguarda tutti i fornitori, prestatori di servizi, esecutori di lavori, cedenti beni e tutti gli altri potenziali emettitori di fattura elettronica.

Il Decreto Ministeriale n. 55 del 3 aprile 2013 ha introdotto l’obbligo della fatturazione elettronica nei rapporti economici con la Pubblica Amministrazione in attuazione di quanto previsto dalla Legge 244/2007 art. 1 commi da 209 a 214.

Con decorrenza 31 marzo 2015 i fornitori dovranno produrre esclusivamente fatture elettroniche nei confronti di tutte le unità organizzative dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale, secondo il formato di cui all’allegato A “Formato delle fattura elettronica” del citato DM n. 55/2013.

Sino al 30 marzo 2015 l’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale continuerà a ricevere e pagare le fatture in modalità  non elettronica, seguendo le consuete prassi.

Le fatture cartacee emesse prima del 31 marzo e pervenute fino al 29 giugno 2015 saranno regolarmente lavorate, mentre saranno rifiutate quelle emesse in forma cartacea il 31 marzo o dopo tale data.

In sintesi:

Data emissione fattura

Fornitore

Università degli Sudi di Cassino e del Lazio Meridionale

Fino al 30 marzo 2015

Emette fatture cartacee

Riceve, processa e paga fatture cartacee (purché pervenute entro il 29 giugno 2015)

Dal 31 marzo 2015

Emette fatture elettroniche

Riceve, processa e paga fatture elettroniche rispondenti alle specifiche tecniche

Rifiuta fatture cartacee emesse dal 31 marzo in poi

 L’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionaleprovvederà inoltre a restituire le fatture elettroniche, pur emesse nei termini corretti, se non rispondenti alle specifiche tecniche.

Saranno infine restituite le fatture che, pur emesse nei termini corretti e rispondenti alle specifiche tecniche, non riporteranno i seguenti dati che permettono di rendere univocamente identificabili le fatture:

  • codice univoco IPA dell’unità organizzativa a favore della quale è emessa la fattura;

  • CUP e CIG, nei casi obbligatori per legge;

  • numero ordine o contratto.

 I Fornitori dovranno dotarsi di soluzioni per la fatturazione elettronica verso l’Università (come verso le altre Pubbliche Amministrazioni), nel rispetto delle specifiche tecniche reperibili sul sito FatturaPA .

Si segnala che nell’ambito delle procedure d’acquisto effettuate tramite mercato elettronico delle Pubbliche Amministrazioni (MEPA), il portale degli Acquisti in Rete del MEF, curato da Consip, rende loro disponibili in via non onerosa i servizi e gli strumenti di supporto di natura informatica in tema di generazione e gestione della fattura elettronica.

Maggiori informazioni sono disponibili nelle FAQ (Help – FAQ: Fatturazione elettronica – Generiche oppure Fatturazione elettronica – Servizio su Acquisti in Rete). 

Si invita a consultare il sito www.fatturapa.gov.it nel quale sono disponibili ulteriori informazioni in merito alle modalità di predisposizione e trasmissione della fattura elettronica.

Tutte le operazioni di ricevimento, riconoscimento e accettazione o rifiuto delle fatture elettroniche saranno effettuate dalle strutture dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale mediante il sistema SDI (Sistema di Interscambio), mentre i pagamenti continueranno ad essere effettuati con le modalità correnti.

I codici IPA degli uffici destinatari delle fatture elettroniche indirizzate a questa amministrazione sono i seguenti:

Codice Univoco Ufficio

Denominazione Ufficio

UFOWDM

eFatturaPA

NMST8X

Dipartimento di Ingegneria Civile e Meccanica

MSD0IL

Dipartimento di Ingegneria Elettrica e dell' Informazione 'Maurizio Scarano'

NX0BYR

Dipartimento di Scienze Umane, Sociali e della Salute

IEL0P7

Dipartimento di Lettere e filosofia

JBOXR3

Dipartimento di Economia e Giurisprudenza

 L’assenza del codice IPA comporta il rifiuto della fattura già dal Sistema di Interscambio.

Le unità organizzative possono subire dei cambiamenti. Oltre all’elenco di sopra indicato è possibile rintracciare i codici IPA delle rispettive unità organizzative anche consultando direttamente l'Indice delle Pubbliche Amministrazioni (IPA).

 

 

 


[Ultima modifica: mercoledì 30 novembre 2016]