Stampa la pagina Condividi su Google Condividi su Twitter Condividi su Facebook MetroArchaeo 2018

Dal 22 al 24 ottobre l’Università degli studi di Cassino e del Lazio meridionale ospiterà presso il campus Folcara la “2018 IEEE International Conference on Metrology for Archaeology and Cultural Heritage”, quarta edizione di un prestigioso congresso interdisciplinare destinato a riunire una vasta gamma di studiosi, specialisti e stakeholder impegnati nel settore della ricerca e della conservazione dei beni culturali. Unico nel suo genere, Metroarcheo ha l’obiettivo di presentare i risultati e le soluzioni scientifiche e tecnologiche più avanzate nel campo delle misure applicate al patrimonio culturale, incoraggiando il dialogo tra ambiti disciplinari diversi e promuovendo l’interdisciplinarietà tra settori umanistici e tecnologici e la nascita di nuove collaborazioni.

Come nelle scorse edizioni, MetroArchaeo 2018  (www.metroarcheo.com) vedrà la partecipazione di scienziati dei materiali, chimici, fisici, geologi, ingegneri, archeologi, storici, conservatori, restauratori, esperti di diagnostica provenienti da tutto il mondo, impegnati nello studio, nella valorizzazione e nella tutela del patrimonio culturale, attraverso l’interpretazione e la validazione di dati raccolti e analizzati con un’ampia gamma di metodologie fisico-chimiche, tecniche meccaniche e tecnologie digitali.

Il congresso, organizzato congiuntamente dall’Università degli studi di Cassino e dall’Università del Sannio, è articolato in sessioni tematiche composte da interventi orali e poster, in cui si tratterà fra l’altro di tecniche non invasive per lo studio di materiali e siti archeologici; prospezioni geofisiche; applicazioni dell’intelligenza artificiale all’analisi, alla rappresentazione e alla fruizione di beni culturali; sensoristica e altri metodi di monitoraggio e diagnostica “on site”; metodologie integrate per la conoscenza e la conservazione del patrimonio architettonico; strumenti di misura antichi; archeopalinologia; applicazioni archeometriche per la datazione e la localizzazione di manufatti; approcci metrologici allo studio della cultura scritta. Sono previste tre keynote lectures, affidate ai professori Rodney Ast (Università di Heidelberg), John Bintliff (Università di Leida) e Anna Maria Mercuri (Università di Modena e Reggio Emilia).

MetroArcheo 2018, che da quest’anno ha ottenuto l’accreditamento della IEEE (la più importante associazione internazionale impegnata nella promozione dell’innovazione tecnologica a livello mondiale), gode del patrocinio dell' Anno europeo del patrimonio culturale e di una serie importante di enti e associazioni, fra cui la Regione Lazio, il Centro di eccellenza Distretto tecnologico per i beni e le attività culturali del Lazio, la Provincia e la Camera di Commercio di Frosinone.

Locandina

[Ultima modifica: lunedì 15 ottobre 2018]