Stampa la pagina Condividi su Google Condividi su Twitter Condividi su Facebook EVICAM -Europa per Vivere e CAMinare

EVICAM. Un’Europa per Vivere e Camminare

Progetto finanziato dal Consiglio regionale del Lazio, attuato dall'Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale, in collaborazione con l’Associazione dei Comuni della provincia di Frosinone (SER.A.F.) e la partecipazione di cinque Scuole Superiori di Cassino: I.M.M.T. “Varrone”, l’ITIS Majorana”, I.S.S. “Medaglie D’Oro”, I.S.S. “Giosuè Carducci”, Liceo Classico e Liceo Artistico di Cassino.

Adottando la metodologia della formazione-intervento, ci si propone di sensibilizzare gli studenti sul futuro dell'Europa  attraverso un percorso di approfondimento della storia recente dell'Italia, con particolare attenzione al sud del Lazio. 

Obiettivo del programma è quello di avviare un percorso di autoapprendimento della comunità locale sull’Europa attraverso una riflessione sulle Leggi speciali e razziali, il Confino e l’impatto della II guerra mondiale sul territorio (linea Gustav). Dal Manifesto di Altiero Spinelli ed Ernesto Rossi per arrivare all'Europa di oggi. 

Una riflessione che vuole arrivare anche agli itinerari culturali europei e ai “Cammini” che passano sul territorio del Cassinate (Via Francigena del Sud, Via di San Benedetto, Via Micaelica, ecc.).

Tantissimi gli studenti delle Scuole e dell'Università coinvolti.

Le attività di marzo e aprile 

12 Aprile 2019, Sala Consiglio Facoltà di Ingegneria - via  Gaetano di Biasio  43, Cassino (FR)
Incontro degli studenti con Vito Borrelli, Vice Capo Rappresentanza in Italia della Commissione Europea 
 

17 Aprile 2019, Aula Magna Università di Cassino e del Lazio Meridionale - Via Folcara- Cassino

Gli studenti portano il loro lavoro progettuale e ne discutono con:    

   Gerardo Santomauro, il sindaco di Ventotene, l’isola del Confino Politico degli intellettuali italiani e dove è stato scritto il Manifesto “per un’Europa libera e unita”

   Virgilio Dastoli, presidente del Consiglio italiano del Movimento Europeo

   Giorgio Anselmi, presidente del Movimento federalista Europeo e dell’Istituto degli Studi Federalisti “Altiero Spinelli”

  

Obiettivo del percorso  è quello di pensare all’Europa avendo chiari i presupposti che ne hanno generato la Costituzione e che ne giustificano l’esistenza.

La scelta della metodologia della formazione-intervento è dettata dalla considerazione che i giovani sono protagonisti delle scelte per il futuro e che queste passano attraverso un processo di apprendimento territoriale che dia un “senso” a ciò che la storia ci consegna e che il ricordo ci consiglia.

Hanno collaborato alla realizzazione del progetto, l’associazione ALACLAM (Associazione del laureati di UNICAS), Impresa Insieme S.r.l, l’Istituto di Ricerca sulla Formazione Intervento (IRIFI), l’Associazione Ti Accompagno.

[Ultima modifica: venerdì 12 aprile 2019]