Stampa la pagina Condividi su Google Condividi su Twitter Condividi su Facebook Scheda Docente

SCHIRRU GIANCARLO - Professore Associato

English version

Afferente a: Dipartimento: Scienze Umane, Sociali e della Salute

Settore Scientifico Disciplinare: L-LIN/01

Orari di ricevimento: Per i mesi settembre-ottobre 2016 consultare l'orario sulla bacheca del sito Linguistica.Unicas al seguente indirizzo: http://linguistica.unicas.it/index.php?m=bacheca

Recapiti:
E-Mail: g.schirru@unicas.it

Prenotazione appello

E' possibile prenotarsi ad un appello d'esame, collegandosi al portale studenti.

Elenco appelli d'esame disponibili

    Al momento non ci sono appelli disponibili.

CURRUCULUM DI GIANCARLO SCHIRRU

Giancarlo Schirru
professore associato di glottologia e linguistica
Dipartimento di scienze umane, sociali e della salute
Università di Cassino e del Lazio meridionale
Campus Folcara
Via S. Angelo s.n.c
IT-03043, Cassino (FR)

abitazione:
Via Amerigo Vespucci, 24
IT-00153, Roma

recapiti:
tel.: 06-97843637
cell.: 349-1280710
e-mail: g.schirru@unicas.it


A) Formazione e attività accademica

A.1) Posizione attuale

Giancarlo Schirru è professore associato in Glottologia e linguistica presso il Dipartimento di Scienze umane, sociali e della salute dell’Università di Cassino e del Lazio meridionale, e vicedirettore del Dipartimento; è direttore del Laboratorio di linguistica e fonetica sperimentale del Dipartimento (www. http://linguistica.unicas.it). È inoltre membro del collegio del Dottorato di ricerca in Linguistica con sede all’Università di Roma «La Sapienza», in convenzione con l’Università di Roma Tre.

A.2) Formazione e ruoli accademici

Nel 1993 si è laureato presso la Facoltà di Lettere e filosofia dell’Università di Roma «La Sapienza» (tesi in Storia della lingua italiana dal titolo Profilo linguistico dei fascicoli VIII e IX del manoscritto Riccardiano 2752), con votazione 110/110 e lode.

Nel 1994 ha vinto la borsa per il IX ciclo di Dottorato di ricerca in «Lingua e letteratura dell’Italia centro-meridionale» di durata tre anni, con sede amministrativa presso l’Università «G. D’Annunzio» di Chieti. Il 21 maggio 1997, a conclusione del ciclo triennale, ha conseguito il titolo di Dottore di ricerca discutendo una tesi dal titolo: Testi napoletani di carattere pratico dell’età aragonese.

Per gli anni accademici 1997-1998, 1998-1999, 1999-2000 ha avuto la nomina di professore a contratto di Geografia linguistica dalla Facoltà di Lettere e filosofia dell’Università di Cassino.

Nel 2000 ha vinto il concorso di ricercatore presso l’Università di Cassino per il settore scientifico-disciplinare di Glottologia e linguistica. Nel 2004 è stato confermato nel ruolo.

Nell’a.a. 2008-2009 ha ottenuto dal proprio ateneo un anno di congedo per motivi di studio e di ricerca: è stato ammesso come visitatore presso il Pontificio Istituto Orientale di Roma, dove ha studiato lingua georgiana classica.

Nel luglio 2010 è risultato idoneo al concorso per professore associato, nel settore di Glottologia e linguistica, bandito dall’Università di Cassino.

Nel luglio 2012 ha preso servizio come professore associato presso l’Università di Cassino e del Lazio meridionale.

Nel dicembre 2013 ha ricevuto l’abilitazione scientifica nazionale (ASN 2012) per la fascia dei professori ordinari nel settore di Glottologia e linguistica (L-LIN/01).


A.3) Attività didattica presso il proprio ateneo

Dall’a.a. 2000-2001 è affidatario del modulo di Linguistica generale (s.s.d. L-LIN/01) presso i corsi di studio triennali (in cui ha generalmente svolto un modulo di 6 CFU in ogni a.a. per i corsi di Lingue e letterature moderne e di Lettere), e dall’a.a. 2004-2005 è affidatario del corso di Glottologia (s.s.d. L-LIN/01) presso i corsi di studio magistrali.

Negli scorsi anni ha tenuto i seguenti moduli monografici di Glottologia nei corsi di studio magistrali del proprio ateneo:
- Introduzione alla linguistica armena (a.a. 2004-2005, 6 CFU; laurea magistrale in Retorica e discorso, mutuato dalla laurea magistrale in Lettere);
- Le basi sperimentali della fonologia (a.a. 2005-2006, 6 CFU; laurea magistrale in Retorica e discorso, mutuato dalla laurea magistrale in Lettere);
- Fonologia storica dell’armeno (a.a. 2006-2007, 6 CFU; laurea magistrale in Retorica e discorso, mutuato dalla laurea magistrale in Lettere);
- Teoria della morfologia e mutamento morfologico (a.a. 2007-2008, 6 CFU; laurea magistrale in Retorica e discorso, mutuato dalla laurea magistrale in Lettere);
- Introduzione alla linguistica iranica: il persiano antico (a.a. 2009-2010, 12 CFU; laurea magistrale in Lingue e letterature moderne europee e americane, mutuato dalla laurea magistrale in Lettere);
- Il mediopersiano (a.a. 2010-2011, 6 CFU; laurea magistrale in Lettere);
- Il sogdiano nel quadro del medioiranico (a.a. 2011-2012, 12 CFU; laurea magistrale in Lingue e letterature moderne europee e americane, mutuato dalla laurea magistrale in Lettere);
- Introduzione alla linguistica slava: il paleoslavo (a.a. 2012-2013, 6 CFU; laurea magistrale in Lingue e letterature moderne europee e americane, mutuato dalla laurea magistrale in Lettere);
- La dialettologia (a.a. 2013-2014, 6 CFU; laurea magistrale in Lingue e letterature moderne europee e americane, mutuato dalla laurea magistrale in Lettere);
- Geografia linguistica e dialettologia (a.a. 2014-2015, 6 CFU, laurea magistrale in Lingue e letterature moderne europee e americane);
- Introduzione alla linguistica indoeuropea: l’armeno (a.a. 2014-2015, 6 CFU, laurea magistrale in Lettere);
- Medioevo romanzo in scrittura ebraica e araba (a.a. 2015-2016, 12 CFU, laurea magistrale in Lettere).

Ha svolto didattica abilitante presso il proprio ateneo. È stato affidatario dei seguenti moduli didattici nel Tirocinio formativo attivo (TFA): nell’a.a. 2011-2012 (svoltosi nell’a.a. 2012-2013), è stato docente di Glottologia e linguistica (6 CFU, 42 ore) per le classi di abilitazione A346 (Lingua e civiltà straniera - inglese), A546 (Lingua e civiltà straniera - tedesco), A646 (Lingua e civiltà straniera – russo); nell’a.a. 2014-2015 è stato docente di Linguistica (3 CFU, 21 ore) per le classi di A545 (Lingua straniera – inglese), A546 (Lingua e civiltà straniera – inglese). Nei Percorsi abilitanti speciali dell’a.a. 2013-2014 è stato affidatario del modulo di Glottologia e linguistica (3 CFU, 21 ore) per le classi di abilitazione A545 (Lingua straniera – inglese), A546 (Lingua e civiltà straniera – inglese).


A.4) Attività didattica presso altre sedi

Nell’a.a. 2000-2001 è stato docente di Linguistica applicata – francese, Linguistica contrastava – francese, presso la Scuola di specializzazione per l’insegnamento superiore del Lazio.

È stato docente presso il Romanisches Seminar della Ruhr-Universität Bochum (Germania) nell’àmbito del programma di scambio di docenza Erasmus (sempre per una settimana) negli a.a. 2005-2006, 2011-2012, 2012-2013, 2013-2014, 2015-2016.

Affidatario esterno, presso l’Università internazionale di Roma, Facoltà di interpretariato e traduzione, dei seguenti insegnamenti: Linguistica del contatto (a.a. 2013-2014); Sociolinguistica (a.a. 2013-2014, 2014-2015, 2015-2016).


A.5) Attività accademica presso il proprio ateneo

Negli anni 2009-2012 è stato consigliere d’amministrazione dell’Università di Cassino come rappresentante del personale docente.

Dal luglio 2012 è vicedirettore del Dipartimento di Scienze umane, sociali e della salute dell’Università di Cassino e del Lazio meridionale.

Presso lo stesso dipartimento è membro eletto della Giunta; delegato alla qualità (triennio 2015-2017); membro della commissione delegata alla compilazione della scheda SUA-RD; membro eletto della Commissione paritetica; membro eletto della Commissione per la didattica dei Corsi di studi in Lingue e letterature moderne (L11) e Lingue e letterature moderne europee e americane (LM37); direttore del laboratorio di Linguistica e fonetica sperimentale (dal 2012).

Per il proprio ateneo è responsabile delle convenzioni Erasmus con la Ruhr-Universität Bochum (Germania) e l’Universität Augsburg (Germania).

È inoltre responsabile del progetto Erasmus+ (KA107-2016), finanziato dal Miur, di cooperazione con l’Università statale di lingue e scienze sociali “Brusov” (www.bruzov.am) di Erevan (Armenia).

A.6) Altre attività e affiliazioni

Ha svolto attività di revisore anonimo per Anvur (VQR 2004-2010; valutazione progetti Prin 2012; valutazione progetti Futuro in ricerca 2013; valutazione progetti SIR 2014; VQR 2011-2014); «Studi linguistici pisani» (collana di monografie; Pisa, Pisa University Press, dir. Giovanna Marotta); «La lingua italiana. Storia, strutture, testi. Rivista internazionale» (periodico; dir. Maria Luisa Altieri Biagi, Maurizio Dardano, Pietro Trifone, Gianluca Frenguelli); «L’Italia dialettale» (periodico; dir. Franco Fanciullo); Cambridge Italian Dialect Syntax-Morphology Meeting (CIDSM 10) - Leiden University Centre for Linguistics, 22-24 giugno 2015 (convegno internazionale).

È membro della commissione nazionale di conferma in ruolo per ricercatori universitari, ssd L-LIN/01, biennio 2013-2015; è stato membro della commissione di concorso per un posto di professore associato, ssd L-LIN/01, Università per stranieri di Siena (2015).

Nel 2015 è nominato membro della presidenza (per la sezione 4: Fonetica e fonologia) del XXVIII Congresso internazionale di linguistica e fonologia romanza, tenutosi a Roma il 19-23 luglio 2016 (Société internationale de linguistique romane – Università di Roma «La Sapienza» - Accademia nazionale dei Lincei).

È membro della Società Italiana di Glottologia, del Sodalizio Glottologico milanese, della Société de Linguistique Romane, della Sezione Armenisti Italiani dell’associazione «Padus-Araxes», dell’Association Internationale des Études Arméniennes, dell’ISMEO – Associazione Internazionale di studi sul Mediterraneo e l’Oriente, del Comitato scientifico della Fondazione Istituto Gramsci.

Nell’attività di pubblicista è stato cofondatore della rivista «La lettera», e ha collaborato con «Europa Europe», «l’Unità», «Il Riformista», «Italianieuropei», «Left Wing», «Gli argomenti umani», «Lettera internazionale», «East: Global Geopolitics».

A.7) Interessi di ricerca

Fonetica e fonologia; ricerca linguistica sul terreno; linguistica armena; linguistica storico-comparativa di àmbito indoeuropeo; dialettologia italiana antica e moderna; storia del pensiero linguistico.

B) Conferenze, seminari e relazioni a convegni

B.1) Organizzazione

1. Convegno internazionale Gramsci le culture e il mondo, tenutosi a Roma (27-28 aprile 2007) per il settantesimo anniversario della morte di Antonio Gramsci, organizzato dalla Fondazione Istituto Gramsci e dalla International Gramsci Society – Italia (atti pubblicati in Gramsci, le culture e il mondo, a cura di Giancarlo Schirru, Roma, Viella, 2009);
2. incontro di studi: Indagini fonologiche sui dialetti del Lazio e della Campania, Università di Cassino e del Lazio meridionale (20 maggio 2014);
3. workshop internazionale Aspetti della variazione grammaticale in ambito italo-romanzo: fra tradizione dialettologica e prospettive neurolinguistiche (Gaeta, 30-31 ottobre 2015), organizzato dall’Università di Cassino e del Lazio meridionale, dall’Università di Zurigo e dall’Atlante sintattico d’Italia (Università di Padova);
4. presidente della sezione di Fonetica e fonologia nel XXVIII Congresso internazionale di linguistica e fonologia romanza (Roma, 19-23 luglio 2016), organizzato dalla Société internationale de linguistique romane, dall’Università di Roma «La Sapienza», dall’Accademia nazionale dei Lincei.

B.2) Partecipazione

1. relazione dal titolo I ‘Quaderni del carcere’ e il dibattito su lingua e nazionalità nel socialismo internazionale, nel convegno internazionale Gramsci e il Novecento, organizzato dalla Fondazione Istituto Gramsci con il patrocinio della Presidenza della Repubblica Italiana, Cagliari (15-18 aprile 1997);
2. seminario dal titolo Riduzioni consonantiche condizionate dal contesto vocalico negli esiti sonori italiani, spagnoli e francesi delle occlusive intervocaliche latine, nell’àmbito dei seminari e conferenze di linguistica dell’Università della Tuscia (novembre 2000);
3. relazione dal titolo Correlati acustici del ritmo linguistico, nel convegno Il ritmo del linguaggio. Poesia e traduzione, Università di Cassino, Dipartimento di Linguistica e letterature comparate (22-24 marzo 2001);
4. seminario dal titolo Correlati acustici del ritmo poetico, nell’àmbito dei seminari e conferenze di linguistica dell’Università della Tuscia (novembre 2001);
5. relazione dal titolo Costituenza metrica e lingua poetica italiana, nel convegno nazionale Il parlato italiano (Napoli, 13-15 febbraio 2003);
6. seminario dal titolo Un’attestazione africana (V-VI sec. d.C.) di lat. *exagiare, tenuto nell’àmbito delle conferenze e seminari di linguistica, Università di Cassino (27 maggio 2003);
7. seminario dal titolo Forma e sostanza nei suoni del linguaggio, presso il Dottorato di ricerca in Culture moderne comparate, Università di Cassino (2 marzo 2004);
8. seminario dal titolo Mora e flessione nominale in armeno aureo, Università di Roma «La Sapienza», Facoltà di Lettere e filosofia – cattedra di Glottologia (16 marzo 2004);
9. seminario dal titolo Metodi e strumenti per la ricerca dialettologica sul terreno, nella settimana di corso dal titolo Dialettologia antica e moderna del Dottorato di ricerca in «Linguistica storia e storia linguistica italiana» (Università di Roma «La Sapienza»), presso l’Università di Cassino (12-16 settembre 2005);
10. relazione dal titolo Egemonia e prestigio linguistico nel convegno Egemonia: usi e abusi di una parola controversa, Istituto per gli studi filosofici di Napoli - Università di Salerno (27-28 ottobre 2005);
11. relazione dal titolo Considerazioni storico-linguistiche sul passaggio alla scrittura, in Bambino distratto o dislessico? Convegno sulla dislessia dalla identificazione alla riabilitazione, Dipartimento di Otorinolaringoiatria, Audiologia e Foniatria, Università di Roma «La Sapienza», (Roma, Sala protomoteca del Campidoglio, 13 febbraio 2006);
12. relazione dal titolo Tracce di uno standard latino unitario di età imperiale. Puntazione e accento nella documentazione usuale, nel convegno Discontinuità e creolizzazione nella formazione dell’Europa linguistica, Università della Tuscia (14-15 settembre 2006);
13. intervento dal titolo La diffusione del pensiero di Gramsci nella linguistica americana, nel convegno internazionale dal titolo Gramsci, le culture e il mondo (sessione dal titolo La presenza di Gramsci negli studi culturali e postcoloniali americani) organizzato dalla Fondazione Istituto Gramsci e dall’International Gramsci Society per il settimo decennale della morte di Antonio Gramsci (Roma, 27-28 aprile 2007);
14. relazione alla presentazione del primo volume dell’Edizione nazionale delle opere di Antonio Gramsci (Antonio Gramsci, Quaderni di traduzione, a cura di Giuseppe Cospito e Gianni Francioni, Roma, Istituto della Enciclopedia Italiana, 2007), all’Università di Pavia (16 maggio 2007);
15. relazione dal titolo Alterazione di consonanti lunghe in italoromanzo, in XXVe Congerès International de Linguistique et Philologie Romane, sessione IV, Phonétique et phonologie (Innsbruck, 3-8 settembre 2007);
16. relazione dal titolo Alemán, francés, inglés y ruso. Las traducciones de Gramsci en los ‘Cuadernos’, in Jornada ‘Antonio Gramsci y la cultura latinoamericana’, Buenos Aires, Biblioteca Nacional de Argentina, Auditorio Jorge Luis Borges (8 novembre 2007);
17. relazione dal titolo Teoria della traduzione e filosofia della prassi, nella IV Conferencia internacional de estudios gramscianos: ‘Gramsci a setenta años de la muerte’, Universidad autonoma de la Ciudad de México, Città del Messico (29 novembre – 1 dicembre 2007);
18. relazione dal titolo Il latino d’Africa nell’epigrafia cristiana di Tripolitania, presso il Gruppo di studio su Leptis Magna nell’età tardoantica, Laboratorio di Archeologia dell’Università di Cassino (11 dicembre 2007);
19. relazione dal titolo Filosofia del linguaggio e filosofia della prassi, nel convegno nazionale Antonio Gramsci nel suo tempo, Fondazione Istituto Gramsci – Istituto Gramsci Puglia, Bari – Turi (13-15 dicembre 2007);
20. seminario dal titolo Gramsci, Ascoli e Bartoli, Universität Zürich Zentrum - Romanisches Seminar (8 aprile 2008);
21. relazione dal titolo Fonologia delle occlusive nei dialetti armeni, nel convegno internazionale dal titolo Levels of Analysis in the History of Indo-European Languages, Università di Trieste (22-24 maggio 2008);
22. relazione dal titolo Assimilazione permansiva e categorie nominali in un dialetto del Molise, nel convegno internazionale I dialetti meridionali tra innovazione e interferenza, Università di Messina (5-6 giugno 2008);
23. relazione al seminario La pergamena dei Disciplinati di Maddaloni, Biblioteca Vescovile della Diocesi di Caserta (in apertura della mostra L’attività pietosa e caritatevole delle congreghe della diocesi di Caserta. Testimonianze documentarie conservate nell’archivio diocesano, Seminarii Sacellum, Diocesi di Caserta, 22-29 settembre 2008), 22 settembre 2008;
24. seminario dal titolo Il latino d’Africa nell’epigrafia cristiana di Tripolitania (con Luca Lorenzetti), Dottorato di ricerca in Linguistica storica e storia linguistica italiana, Roma, Università «La Sapienza» (1 ottobre 2008);
25. relazione dal titolo Dialetto, Stato e anarchia: Salvioni e Bakunin, nella giornata di studi Un linguista oltre i confini. Carlo Salvioni tra Svizzera e Italia, Istituto svizzero di cultura, Roma (15 dicembre 2008);
26. relazione dal titolo Laryngeal features in Armenian dialects, nel convegno internazionale The sound of Indo-European: Phonetics, phonemics, and morphophonemics, Universitity of Copenhagen (16-20 aprile 2009);
27. intervento dal titolo I primitivi fonetici del linguaggio, in Santarcangelo 39. Festival internazionale di teatro in piazza (XXXIX edizione, Santarcangelo di Romagna, 3-12 luglio 2009, direzione artistica di Chiara Guidi) (il 9 luglio 2009);
28. relazione dal titolo Osservazioni sull’armonia vocalica nei dialetti della Valle dell’Aniene, nel convegno internazionale Vicende storiche della lingua di Roma, Università di Zurigo (17-20 settembre 2009);
29. relazione dal titolo Morphomes Alternation in Old Armenian Nominal Inflection, nel convegno internazionale Irregularity in Morphology (and Beyond), Università di Brema, 4-6 ottobre 2009;
30. relazione dal titolo La pendenza spettrale come indice acustico della tensione laringea, nel 6° Convegno nazionale dell’Associazione italiana di scienza della voce dal titolo Parlare con le persone, parlare alle macchine: la dimensione interazionale della comunicazione verbale (Napoli, 3-5 febbraio 2010);
31. relazione dal titolo Filosofia del linguaggio, psicologia dei popoli e marxismo: un dialogo con Labriola nel quaderno 11, nel convegno Gramsci, tra filologia e storiografia (Università di Pavia, 23 marzo 2010);
32. seminario dal titolo Cos’è la morfologia? presso il dottorato di ricerca in Linguistica e Didattica dell’italiano a stranieri, Università per stranieri di Siena (Siena, 3 maggio 2010);
33. relazione dal titolo Sulla conservazione di /k/ dinanzi a vocale anteriore nel latino d’Africa (con Luca Lorenzetti), nel XXVIé Congrés Internacional de Lingüistica i Filologia Romàniques, sessione XV, Llatí tardà i medieval i romànic primitiu (Valencia, 6-11 settembre 2010);
34. seminario dal titolo Lessemi e paradigmi nella morfologia nominale dell’armeno, nella settimana seminariale 2010 dal titolo Linguistica dei corpora e corpora in linguistica (Roma, 20-24 settembre 2010), del Dottorato di ricerca in Linguistica storica e storia linguistica italiana, con sede presso l’Università di Roma «La Sapienza»;
35. relazione dal titolo Per la storia e la teoria della linguistica educativa. Il quaderno 29 di Antonio Gramsci, al XLIV Congresso Internazionale di Studi della Società di Linguistica Italiana (Linguistica educativa / Lessico e Lessicologia, Viterbo, Università della Tuscia, 27-29 settembre 2010);
36. poster dal titolo Osservazioni sui riflessi armeni delle occlusive sorde indoeuropee, con alcune proposte etimologiche, al XXXV Convegno annuale della Società Italiana di Glottologia, Università di Napoli «L’Orientale» (21-23 ottobre 2010), L’etimologia;
37. seminario dal titolo Testimonianze epigrafiche della mancata palatalizzazione di /k/ nel latino d’Africa (con Luca Lorenzetti), presso la cattedra di Linguistica generale dell’Università di Napoli «Federico II» (Napoli, 16 novembre 2010);
38. relazione a invito dal titolo Antonio Gramsci e os Problemas da Educação, in Pesquisas em Educação: no Brasil e no Mundo. III Seminário Internacional de Educação, San Paolo (Brasile), Universidad Nove de Julho (Uninove), 23-26 novembre 2010;
39. seminario dal titolo O pensamento de Gramsci nas Políticas Educacionais do Pós Segunda Guerra, presso il programma post-laurea in educazione dell’Università federale di São Carlo - Ufiscar (Brasile), il 29 novembre 2010;
40. relazione dal titolo Stato unitario, lingua nazionale al convegno La nazione vissuta. La nazione narrata. Storiografie, memorie, rappresentazioni dell'Italia unita nell’Italia repubblicana (Cortona, 2-4 dicembre 2010), organizzato dalla Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, l’Accademia Nazionale Santa Cecilia e la Fondazione Istituto Gramsci nel quadro delle attività Il Risorgimento e la nascita dell’Italia contemporanea. 1861-2001, sotto l’alto patronato del Presidente della Repubblica;
41. relazione dal titolo La propagginazione in un dialetto della Valle di Comino, nella prima giornata nazionale di studi Lingua e dialetto tra l’Italia centrale e l’Italia meridionale. I dialetti della media Valle del Liri e delle zone limitrofe (Colfelice, 11 dicembre 2010);
42. relazione dal titolo La condizione sulla coda nella sillaba latina, alla International Conference on Linguistics and Classical Languages (LCL), Università di Roma Tre, 17-19 febbraio 2011;
43. relazione dal titolo Strictius artius, in Scritture brevi. 1° Workshop, Università di Roma «Tor Vergata», 22 febbraio 2011;
44. relazione dal titolo La propagginazione in due dialetti della Val di Comino, al convegno internazionale dal titolo Italian (Dialects) in Diachrony, Università di Leida, 19-21 maggio 2011;
45. relazione dal titolo Observations on the Armenian reflexes of Proto-Indo-European voiceless palatal, alla XII conferenza generale dell’Association Internationale des Études Arméniennes (AIEA), Central Europe University, Budapest, 6-8 ottobre 2011;
46. relazione dal titolo Latinismi nel greco d’Egitto. Mutamento e varietà del repertorio, al workshop dal titolo Lingue e grammatiche. Contatti, divergenze, confronti (Università per stranieri di Siena, 3-4 novembre 2011), previsto nel progetto di ricerca d’interesse nazionale 2008 dal titolo Mutamento e contatto nella diacronia linguistica del Mediterraneo;
47. relazione dal titolo Lessico e cultura materiale nella Napoli del Rinascimento, nel convegno nazionale di studi Ragionando sulla “cultura dialettale”. Il rapporto lingua-tradizioni tra passato e presente, Comune di Colfelice (FR), 28 gennaio 2012.
48. seminario dal titolo La propagginazione nei dialetti della Valle di Comino, Università degli studi «G. Marconi», Dottorato di ricerca in
Linguistica teorica, generale, storica e delle lingue moderne, 15 marzo 2012;
49. relazione dal titolo Lo sviluppo della flessione di genere nel verbo iranico, Sodalizio glottologico milanese, 26 marzo 2012;
50. relazione dal titolo Old Armenian Perfect in a Comparative Perspective, in IX meždunarodnaja konferencija po armjanskomu jazykoznanju (‘IX conferenza internazionale di linguistica armena’), Rossijskaja Akademija Nauk, Institut Lingvističeskix Issledovanij, San Pietroburgo, 7-9 novembre 2012;
51. intervento alla presentazione del volume Studi gramsciani nel mondo. Gramsci in America Latina, a cura di Dora Kanoussi, Giancarlo Schirru, Giuseppe Vacca, Bologna, Il Mulino, 2011, a Roma, Istituto Italo-Latino Americano, 3 dicembre 2012;
52. intervento dal titolo Italia e Armenia, al convegno San Biagio e l’Armenia. Religione, storia e politica, comune di Castel Sant’Angelo (RI), 2 febbraio 2013;
53. relazione dal titolo Propagginazione e flessione nominale nei dialetti italiani centro-meridionali, Sodalizio glottologico milanese, 25 febbraio 2013;
54. relazioni dal titolo Lingua ed egemonia in Gramsci (Roma, Federazione nazionale della stampa italiana, 22 maggio 2013), e Studi gramsciani nel mondo (Università di Cagliari), nel convegno internazionale Mille libri per Gramsci. Antonio Gramsci e la società civile nelle riflessioni e nell’opera di Giorgio Baratta ed Eric Hobsbawm, Associazione Casa natale Antonio Gramsci (Roma, Cagliari, Ales, 22-25 maggio 2013);
55. intervento alla presentazione del volume Studi gramsciani nel mondo. Gramsci in America Latina, a cura di Dora Kanoussi, Giancarlo Schirru, Giuseppe Vacca, Bologna, Il Mulino, 2011, all’Università di Genova, Dipartimento di scienze politiche (con la partecipazione della Fondazione Casa America), 28 maggio 2013;
56. intervento in Storia, memoria, cittadinanza (presentazione del n. 115 di «Lettera interanzionale»), Roma, Fondazione Istituto Gramsci, 5 giugno 2013;
57. reading gramsciano a Rock per Gramsci. Il grido del popolo, organizzato dall’associazione Casa natale di Antonio Gramsci, Ales 31 agosto 2013;
58. discussant alla Ghilarza Summer School. Scuola internazionale di studi gramsciani (organizzata dalla Fondazione Istituto Gramsci, dalla Casa Museo di Antonio Gramsci, dalla International Gramsci society), 6-7 settembre 2013, Ghilarza;
59. seminario dal titolo Linguistique et philosophie de la praxis, in Séminaire Pensée Politique Italienne: Lire les Cahiers de prison d’Antonio Gramsci, École Normale Superieure – Lyon (site Descartes), 19 novembre 2013;
60. relazione dal titolo L’espressione della totalità in armeno, nella giornata di studio L’espressione della totalità nelle lingue del mondo, Università di Napoli «L’Orientale», 29 novembre 2013;
61. relatore alla discussione Perché Gramsci?, in presentazione del numero monografico dal titolo Prospettive su Gramsci, della rivista «Il cannocchiale. Rivista di filosofia», 2012 n. 2 (uscito nel novembre 2013), Università di Roma «La Sapienza», Dipartimento di Filosofia, 14 aprile 2014;
62. relatore alla presentazione del documentario di David Riondino e Paolo Brogi, Le pietre di Gramsci, Roma, Casa della memoria e della storia, 24 aprile 2014;
63. relazione dal titolo Propagginazione e morfologia nominale in alcuni dialetti centro-meridionali, in Cambridge Italian Dialect Syntax-Morphology Meeting (CIDSM 8), Padova-Venezia, 20-22 giugno 2014;
64. seminario dal titolo ‘Egemonico / subalterno’ nella prospettiva della linguistica, nella Ghilarza Summer School 2014, Ghilarza (OR), 8-12 settembre 2014 ;
65. relazione dal titolo Accordo di genere e contatto linguistico in alcune varietà della koiné, nel convegno internazionale Dinamiche sociolinguistiche in aree di influenza greca: mutamento, variazione e contatto, Università di Roma «La Sapienza», 22-24 settembre 2014;
66. relazione dal titolo Vocalismo finale e armonia vocalica nei dialetti dei Monti Aurunci, nel workshop Fenomeni grammaticali sul confine mediano/alto-meridionale, Università della Tuscia, 14-15 novembre 2014;
67. relazione dal titolo I primi passi: una dispensa di glottologia dell’università di Torino, alla V. Conferencia internacional estudios gramscianos: aspectos de la investigación actual (B. Universidad Autónoma de Puebla, Messico), 2 – 4 dicembre 2014;
68. relatore alla presentazione del volume Angelo Rossi, Gramsci in carcere. L’itinerario dei ‘Quaderni’ (1929-1933), Napoli, Guida, 2014; a Roma, presso la Fondazione Istituto Gramsci, 19 febbraio 2015;
69. seminario dal titolo Una dispensa universitaria di Matteo Bartoli redatta da Antonio Gramsci, Università di Milano, Sodalizio glottologico milanese, 18 maggio 2015;
70. partecipazione alla giornata di studi dal titolo Identità dialettale, memoria storica, Vallerotonda (Fr), 23 maggio 2015;
71. relazione dal titolo La grammatica dell’algebra. La riflessione dei matematici torinesi sul linguaggio verbale, al convegno Sraffa e Wittgenstein a Cambridge, Pavia (Dipartimento di studi umanistici dell’Università di Pavia; Collegio Ghislieri), 28-29 maggio 2015;
72. relazione dal titolo ‘Avita fatta’. forme non etimologiche dell’ausiliare ‘avere’ nei dialetti meridionali, in Italian Dialect Meeting 2015 and Cambridge Italian Dialect Syntax-Morphology Meeting (CIDSM 10) - Leiden University Centre for Linguistics, 22-24 giugno 2015;
73. relazione dal titolo L’egemonia di Gramsci tra la sfera politica e quella simbolica, alla giornata seminariale dal titolo Le laboratoire de Gramsci, École française de Rome, 3 luglio 2015;
74. relazione a invito dal titolo Gli studi gramsciani in Italia nel secolo XXI, nella tavola rotonda Estudos gramscianos. Novos temas e inovações metodologicas, nell’ambito dell’VIII colóquio Marx Engels, Universidade Estadual de Campinas (São Paulo, Brasile), 14-17 luglio 2015;
75. relazione dal titolo Ablaut in Armenian Nasal Declension, in 22nd International Conference on Historical Linguistics (Napoli, Università «Federico II», 27-31 July 2015);
76. relazione dal titolo Testi e grammatiche in contatto con il greco in Egitto e in Italia (con Luca Lorenzetti e Paolo Milizia), nel convegno internazionale Rappresentazioni linguistiche dell’identità. Modelli sociolinguistici e linguistica storica, Università di Bergamo, 28-30 settembre 2015;
77. relazione dal titolo La grammatica contestata. Intellettuali e società nella crisi della tradizione linguistica nazionale, nel convegno Gli intellettuali nella crisi della Repubblica. Fra radicalizzazione e disincanto, Roma, Fondazione Istituto Gramsci, 2-3 ottobre 2015;
78. relazione dal titolo Dove sono finite le sonore? Processi di riduzione consonantica nei dialetti tra Lazio e Campania (con Paolo Milizia), nel workshop internazionale dal titolo Aspetti della variazione grammaticale in ambito Italo-Romanzo: fra tradizione dialettologica e prospettive neurolinguistiche, organizzato dall’Università di Zurigo e dall’Università di Cassino e del Lazio meridionale (Gaeta, 30-31 ottobre 2015);
79. conferenza dal titolo Come nasce la morfologia? Su alcuni processi di formazione delle esponenze flessive, Università di Milano (1 dicembre 2015):
80. relazione dal titolo Traduction et traductibilité dans la pensée linguistique de Gramsci, al seminario dal titolo Luxemburg, Gramsci: intellectuels révolutionnaires? (tenuto assieme a Etienne Balibar e Jean Robelin), 12 maggio 2016, Maison des sciences de l’homme - Paris nord; seminario nell’ambito del ciclo Métamorphoses du monde globalisé. Rosa Luxemburg, Antonio Gramsci inactuels? (Losanna, Ginevra, Parigi, primavera 2016);
81. relazione dal titolo Humboldt – Steinthal – Labriola – Gramsci, in Saussure e i suoi interpreti italiani. Antonino Pagliaro, la scuola romana e il contesto europeo, Dipartimento di Filosofia dell’Università di Roma «La Sapienza», 6-7 giugno 2016;
82. relazione dal titolo Una dispensa di Matteo Bartoli redatta da Antonio Gramsci, in XXVIII Congresso internazionale di linguistica e fonologia romanza, Société internationale de linguistique romane – Università di Roma «La Sapienza» - Accademia nazionale dei Lincei (Roma, 19-23 luglio 2016);
83. seminario di tre sedute dal titolo Teoria linguistica e mutamento fonologico, presso la Scuola estiva di glottologia e linguistica (41° edizione), Università di Udine e Società italiana di glottologia, Lignano – Udine, 5-8 settembre 2016;
84. relazione dal titolo Il dibattito su egemonia, linguistica e filosofia della praxis, al seminario internazionale dal titolo Egemonia dopo Gramsci: una riconsiderazione, Università e Collegio Ghislieri di Pavia, 13-15 settembre 2016;
85. relazione dal titolo L’inglese nel sistema formativo italiano, nel convegno internazionale Cultures on the Move: Italy and the Usa. Language, Literature, Cinema, University of Oxford, 23-24 settembre 2016;
86. relazione dal titolo Osservazioni linguistiche su un iranismo armeno, nel convegno internazionale Linguistica, filologia, storia culturale. In ricordo di Palmira Cipriano, Università di Roma «La Sapienza», 29-30 settembre 2016.


C) Partecipazione a progetti di ricerca

- ha partecipato al Progetto di ricerca di interesse nazionale (PRIN 2003) dal titolo Processi di discontinuità e di creolizzazione nell’Europa linguistica (coordinatore nazionale prof. Marco Mancini) come membro aggregato all’Unità di ricerca dell’Università della Tuscia (coordinatore prof. Marco Mancini). In particolare in questo àmbito ha lavorato all’allestimento di una base di dati contenente la trascrizione elettronica dei testi latini pratici (papiri, defissioni, tavolette lignee, ostraka) compresi fino alla fine del II sec. d. C. La base dei dati è stata usata per uno studio sulla parola fonologica latina presentato nel convegno Discontinuità e creolizzazione nella formazione dell’Europa linguistica, Università della Tuscia (14-15 settembre 2006);
- ha partecipato al Progetto di ricerca di interesse nazionale (PRIN 2005) dal titolo Livelli di analisi nell’evoluzione delle lingue indoeuropee (coordinatore nazionale prof. Giorgio Banti), come membro dell’Unità di ricerca dell’Università di Cassino (coordinatore prof. Luca Lorenzetti) avente come titolo di ricerca: Fonologia ed etimologia in area armena, indoiranica e latino-romanza. In particolare ha svolto una missione nella Repubblica di Armenia nel maggio 2006, per la raccolta di dati sul terreno in merito alla fonologia delle occlusive in alcuni dialetti armeni; i risultati dell’analisi acustica sono stati presentati al convegno Levels of Analysis in the History of Indo-European Languages, Università di Trieste (22-24 maggio 2008);
- ha partecipato al progetto di ricerca di interesse nazionale (PRIN 2008) dal titolo Mutamento e contatto linguistico nel Mediterraneo (anni 2010-2012), coordinatore nazionale prof. Marco Mancini, come membro esterno dell’Unità di ricerca dell’Università della Tuscia, coordinata dal prof. Marco Mancini, e avente come titolo di ricerca Mutamento e contatto linguistico nel Mediterraneo: Africa settentrionale e Vicino Oriente antico. In particolare ha svolto uno studio sulla fonologia degli imprestiti latini nel greco d’Egitto.
- ha partecipato al Progetto di ricerca di interesse nazionale (PRIN 2010-2011) dal titolo Rappresentazioni linguistiche dell'identità. Modelli sociolinguistici e linguistica storica, coordinatrice nazionale prof. Piera Molinelli, come membro esterno dell’Unità di ricerca dell’Università della Tuscia.
- collabora alle attività di ricerca sul pensiero di Antonio Gramsci presso la Fondazione Istituto Gramsci di Roma. In particolare ha coordinato l’organizzazione del convegno internazionale svoltosi per celebrare il settimo decennale della morte di Antonio Gramsci (Roma, 27-28 aprile 2007); tra il 2007 e il 2012 ha coordinato la redazione dell’annuario dal titolo Studi gramsciani nel mondo (I volume Bologna, Il Mulino, 2007; II volume Bologna, Il Mulino, 2008; III volume Bologna, Il Mulino, 2009; IV, Bologna, Il Mulino, 2011);
- è direttore del laboratorio di Linguistica e fonetica sperimentale, dell’Università di Cassino e del Lazio meridionale (www.linguistica.unicas.it), dove si occupa di analisi acustica del segnale vocale; di tecniche di acquisizione, digitalizzazione, archiviazione del segnale sonoro; di sviluppare una matrice di tratti classificatori delle varietà linguistiche dell’Italia centro-meridionale (in particolare di Lazio, Campania e Molise).

D) Pubblicazioni

D.1) Pubblicazioni scientifiche

1. Recensione a: Bruno Migliorini, La lingua italiana nel Novecento, nuova edizione di Lingua contemporanea e dei Saggi sulla lingua del Novecento, a cura di Massimo Luca Fanfani, con un saggio introduttivo di Ghino Ghinassi, Firenze, Le Lettere, 1990; «Studi linguistici italiani», XVII 1991: 164-66.

2. Recensione a: Bibliografia gramsciana, 1929-1988, a cura di John Cammet, Fondazione Istituto Gramsci, Roma, Editori Riuniti, 1991, «Studi linguistici italiani», XVIII 1992: 307-8.

3. Recensione a: Il linguaggio del giornalismo, a cura di Mario Medici, Domenico Proietti, Milano, Mursia, 1992, «Studi linguistici italiani», XIX 1993: 281-83.

4. Profilo linguistico dei fascicoli VIII e IX del ms. Riccardiano 2752, «Contributi di filologia dell’Italia mediana», VIII 1994: 199-239; IX 1995: 117-75.

5. Recensione a: Volgarizzamento meridionale anonimo di Francesco Petrarca, Itinerarium breve de Ianua usque ad Ierusalem et Terram Sanctam, edizione critica a cura di Alfonso Paolella, Bologna, Commissione per i testi di lingua, 1993, «Studi linguistici italiani», XXI 1995: 281-88.

6. Recensione a: Armando Petrucci, I più antichi documenti del comune di Lucera (1232-1496), con la collaborazione di Franca Petrucci Nardelli, Bari, Società di Storia Patria per la Puglia, 1994, «Studi linguistici italiani», XXII 1996: 277-82.

7. Gli Statuti dei disciplinati di Maddaloni. Testo campano del XIV secolo, «Studi linguistici italiani», XXIII 1997: 47-88 (con Vincenzo Matera).
8. Tesi di dottorato: Testi napoletani di carattere pratico dell’età aragonese [1997].

9. I ‘Quaderni del carcere’ e il dibattito su lingua e nazionalità nel socialismo internazionale, in Gramsci e il Novecento. Vol. II, a cura di Giuseppe Vacca, Roma, Carocci, 1999: 53-61 (ISBN: 9788843014668).

10. Correlati acustici del ritmo linguistico, in Ritmologia. Atti del Convegno Il ritmo del linguaggio. Poesia e traduzione (Cassino, 22-24 marzo 2001), a cura di Franco Buffoni, Milano, Marcos y Marcos, 2001: 267-304 (ISBN: 9788871683416).

11. Atlanti linguistici del Nord America su web, in Le nuove tecnologie nella ricerca in linguistica e glottodidattica, a cura di Marie Hédiard, Cassino, Dipartimento di linguistica e letterature comparate, 2002: 11-40 (ISBN: 9788894890044).

12. Una bottiglia tardoantica con iscrizione dal teatro di Leptis Magna, «Archeologia medievale», XXX 2003: 549-56 (con Massimiliano Munzi e Fabrizio Felici).

13. Costituenza metrica e lingua poetica italiana, in Il parlato italiano. Atti del convegno nazionale di Napoli (13-15 febbraio 2003), a cura di Federico Albano Leoni, Francesco Cotugno, Massimo Pettorino, Renata Savy, Napoli, D’Auria, 2004: testo F09 (25 pp.) (ISBN: 9788871683416).

14. Un’attestazione africana di latino tardo EXAGIARE, «L’Italia dialettale», LXIII-LXIV 2002-2003 [recte 2005]: 105-14.

15. La lingua italiana nei nuovi mezzi di comunicazione: SMS, posta elettronica e Internet, in Fare comunicazione. Teoria ed esercizi, a cura di Stefano Gensini, Roma, Carocci, 2006: 71-98 (con Luca Lorenzetti) (ISBN: 884303989X).

16. Sull’influsso del contesto vocalico nel dileguo di consonante, in Studi linguistici per Luca Serianni, a cura di Valeria Della Valle e Pietro Trifone, Roma, Salerno editrice, 2007: 179-91 (ISBN: 9788884025913).

17. Parola minima e piede minimo in armeno, «Archivio glottologico italiano», XCII 2007: 179-202.

18. Geminazione distratta nei dialetti di Toscana, «Bollettino di italianistica. Rivista di critica, storia letteraria, filologia e linguistica», V 2008: 45-63.

19. Propagginazione e categorie nominali in un dialetto del Molise, in I dialetti meridionali tra arcaismo e interferenza. Atti del Convegno Internazionale di Dialettologia (Messina, 4-6 giugno 2008), a cura di Alessandro De Angelis, Palermo, Centro di studi filologici e linguistici siciliani, 2008: 292-309 (ISBN: 9788896312001).

20. Nazionalpopolare, in Pensare la politica. Scritti per Giuseppe Vacca, a cura di Silvio Pons, Roberto Gualtieri, Francesco Giasi, Roma, Carocci, 2009: 239-53 (ISBN: 9788843049981).

21. La categoria di egemonia e il pensiero linguistico di Antonio Gramsci, in Egemonie, a cura di Angelo D’Orsi, con la collaborazione di Francesca Chiarotto, Napoli, Dante e Decartes, 2009: 397-444 (ISBN: 9788861570573).

22. Filosofia del linguaggio e filosofia della prassi, in Gramsci nel suo tempo, a cura di Francesco Giasi, prefazione di Giuseppe Vacca, Roma, Carocci («Annali della Fondazione Istituto Gramsci», XVI), 2009: 767-91 (ISBN: 9788843050871).

23. La diffusione del pensiero di Gramsci nella linguistica americana, in Gramsci, le culture e il mondo [Atti del convegno internazionale promosso dalla Fondazione Istituto Gramsci e dalla International Gramsci Society - Italia (Roma, 27-28 aprile 2007)], a cura di Giancarlo Schirru, Roma, Viella, 2009: 181-88 (ISBN: 9788883344190).

24. Alterazione di consonanti lunghe in italoromanzo, in Actes du XXVe Congerès International de Linguistique et Philologie Romane (Innsbruck, 3-8 settembre 2007), a cura di Maria Iliescu, Heidi M. Siller-Runggaldier, Paul Danler, Berlino, De Gruyter, 2010: II 175-84 (ISBN: 9783110231915).

25. Un indizio della conservazione di /k/ dinanzi a vocale anteriore nell’epigrafia cristiana di Tripolitania, in Leptis Magna. Una città e le sue iscrizioni in età tardoromana, a cura di Ignazio Tantillo, Cassino (Fr), Università degli Studi di Cassino, 2010: 303-11 (con Luca Lorenzetti) (ISBN: 9788883170546).

26. Filosofia da linguagem e filosofia da práxis, in Gramsci no seu tempo, a cura di Alberto Aggio, Luiz Sérgio Henriques e Giuseppe Vacca, Brasilia – Rio de Janeiro, Fundação Astrojildo Pereira – Contraponto, 2010: 309-38 (ISBN 9788589216302) [traduzione portoghese del n. 22].

27. Antonio Gramsci e os problemas da educação, in Pesquisas em educação no Brasil e no mundo. III Seminário Internacional de Educação (São Paulo – Brasile, Universidade Nove de Julho, 23-26 novembre 2010), traduzione portoghese di Paolo Nosella [pubblicazione in CD rom; 22 pp.] (ISBN: 9788589852142).

28. La pendenza spettrale come indice acustico della tensione laringea. Osservazioni su alcune varietà armene, in Parlare con le persone, parlare alle macchine: la dimensione interazionale della comunicazione verbale, in Parlare con le persone, parlare alle macchine: la dimensione interazionale della comunicazione verbale. Atti del VI Convegno Nazionale AISV - Associazione Italiana di Scienze della Voce (Università di Napoli, 3-5-febbraio 2010), a cura di F. Cutugno, P. Maturi, R. Savy, G. Abete e I. Alfano, Torriana (Rn), EDK Editore, 2010: 339-58 (ISBN: 9788863681420).

29. Filosofia del linguaggio, psicologia dei popoli e marxismo. Un dialogo tra Gramsci e Labriola nel Quaderno 11, in Gramsci tra filologia e storiografia. Scritti per Gianni Francioni, a cura di Giuseppe Cospito, Napoli, Bibiopolis, 2010: 93-119 (ISBN: 9788870886023).

30. Dialetto, Stato e anarchia: Salvioni e Bakunin, in Itinerari salvioniani. Per Calo Salvioni nel centocinquantenario della nascita, a cura di Michele Loporcaro, Tubinga e Berna, Francke, 2011: 97-114 (ISBN: 9783772084188)

31. Osservazioni sui riflessi armeni delle occlusive sorde indoeuropee, con alcune proposte etimologiche (arm. ṭanjr, hnjan, sanj, anjn), in L’etimologia. Atti del XXXV convegno della Società italiana di glottologia (Napoli, 21-23 ottobre 2010), a cura di Alberto Manco e Domenico Silvestri, Roma, Il Calamo, 2011: 279-88 (ISBN: 8889837764).

32. Stato unitario, lingua nazionale, in Farsi italiani. La costruzione dell’idea di nazione nell’Italia repubblicana, a cura di Annalisi Bini, Chiara Daniele e Silvio Pons, Milano, Feltrinelli («Annali della Fondazione Giangiacomo Feltrinelli», XLV), 2011: 159-71 (ISBN: 9788807990663).

33. Antonio Gramsci studente di linguistica, «Studi storici», LII 2011: 925-73.

34. Laryngeal Features of Armenian Dialects, in The Sound of Indo-European: Phonetics, Phonemics and Mophophonemics, a cura di Benedicte Nielsen Whitehead, Thomas Olander, Birgit Anette Olsen, Jens Elmegård Rasmussen, Copenaghen, Museum Tuscolanum Press, 2012: 435-57 (ISBN: 9788763538381).

35. Osservazioni sull’armonia vocalica nei dialetti della Valle dell’Aniene e in quelli dei Monti Aurunci, in Vicende storiche della lingua di Roma, a cura di Michele Loporcaro, Vincenzo Faraoni e Piero Adolfo Di Pretoro, Alessandria, Edizioni dell’Orso, 2012: 151-74 (ISBN: 9788862743518).

36. Tracce di uno standard latino unitario di età imperiale. Puntazione e parola fonologica nella documentazione usuale, in Discontinuità e creolizzazione nella formazione dell’Europa linguistica, a cura di Marco Mancini e Luca Lorenzetti, Roma, Il Calamo, 2012: 219-56 (ISBN: 8889837845).

37. Per la storia e la teoria della linguistica educativa. Il Quaderno 29 di Antonio Gramsci, in Linguistica educativa. Atti del XLIV congresso internazionale di studi della Società di Linguistica italiana (Viterbo, 27-29 settembre 2010), a cura di Silvana Ferreri, Roma, Bulzoni, 2012: 77-90 (ISBN: 9788878706545).

38. Drevnearmjanskij perfekt v sravnitel’noj perspesktive, in IX meždunarodnaja konferencija po armjanskomu jazykoznaniju. Sbornik tezisov, a cura di N.N. Kazanskij, P.A. Kocharov, V.A. Krylova, J.R. Russell, San Pietroburgo, Nestor-Istorija, 2012: 203-6 (ISBN: 9785905987243).

39. Sulla conservazione di /k/ nel latino d’Africa, in Actas del XXVI Congreso Internacional de Lingüística y Filología Románica (Valencia, 6-11 settembre 2010), a cura di Emili Casanova, Cesáreo Calvo, Berlino, De Gruyter, 2013: 585-596 (con Luca Lorenzetti) (ISBN: 978-3-11-029982-3).

40. Latinismi nel greco d’Egitto, in Le lingue del Mediterraneo antico. Culture, mutamenti, contatti, a cura di Marco Mancini e Luca Lorenzetti, Roma, Carocci, 2013: 301-32 (ISBN: 978-88-430-6919-4).

41. La propagginazione in un dialetto della Valle di Comino, in Lingua e dialetto tra l’Italia centrale e l’Italia meridionale. I dialetti della Media Valle del Liri e delle zone limitrofe, a cura di Francesco Avolio, Roccasecca (Fr), Arte e stampa, 2013: 78-91 (ISBN: 978-88-95101-38-5).

42. Lo sviluppo della flessione di genere nel verbo iranico, «Atti del Sodalizio Glottologico Milanese», VII 2012 [recte 2013]: 98-113.

43. Centenarium, «Libyan Studies», XLV 2014: 49-64 (con Massimiliano Munzi e Ignazio Tantillo).

44. L’espressione della totalità in armeno, in L’espressione linguistica della totalità, a cura di Alberto Manco, Napoli, Università di Napoli «L’Orientale» («Quaderni di AIΩΝ»), 2014: 161-85.

45. Exasciator, in «Rivista di filologia e istruzione classica», CXLIII 2015: 112-32 (con Ignazio Tantillo e Alfredo Mario Morelli).

46. Appunti di glottologia 1912-1913. Un corso universitario di Matteo Bartoli redatto da Antonio Gramsci, a cura di Giancarlo Schirru, Roma, Istituto della Enciclopedia Italiana («Edizione nazionale degli scritti di Antonio Gramsci. Documenti» I), 2016 (ISBN: 978-88-12-00597-0).

47. Accordo di genere e contatto linguistico nella koiné egiziana, «Linguarum Varietas», V: 229-239.


D.2) Pubblicazioni divulgative e didattiche

48. Il realismo comico di Francesco Guccini, in Parola di scrittore. La lingua della narrativa italiana dagli anni Settanta a oggi, a cura di Valeria della Valle, Roma, Minimum Fax, 1997: 129-37 (ISBN: 9788886568289).

49. Il mito della globalizzazione linguistica, «Italianieuropei», II.2 2002: 183-97.

50. Lingue morte: la morte delle lingue, in Treccani Trevolumi, Roma, Istituto della Enciclopedia Italiana, 2007: II 540.

51. Scrittura: la comunicazione grafico-visuale, in Treccani Trevolumi, Roma, Istituto della Enciclopedia Italiana, 2007: III 468.

52. Linguistica generale, Roma, Carocci, 2010 (con Grazia Basile, Federica Casadei, Luca Lorenzetti, Anna M. Thornton) (ISBN: 9788843048908).

53. L’emigrazione accelera l’alfabetizzazione. L’urgenza della scolarità in un Paese che comincia a muoversi, in La lingua italiana negli anni dell’Unità d’Italia, a cura di Lucilla Pizzoli, direzione scientifica di Nicoletta Maraschio, Silvia Morgana e Luca Serianni, Milano, Silvana editoriale, 2011: 60-63 (ISBN: 9788836621859).

54. Il pensiero politico in America Latina. La riscoperta di Gramsci, in «Quaderni di Casa America», VI 2013 n. 1: 14-21.

55. Comunicare in un mondo multietnico, «Prato storia e arte», n. 117, giugno 2015: 87-95 (con Luca Lorenzetti).


D.3) Curatele

56. Studi gramsciani nel mondo. 2000-2005, a cura di Giuseppe Vacca – Giancarlo Schirru, Bologna, il Mulino, 2007 (ISBN: 9788815118226).

57. Studi gramsciani nel mondo. Gli studi culturali, a cura di Giuseppe Vacca – Paolo Capuzzo – Giancarlo Schirru, Bologna, il Mulino, 2008 (ISBN: 9788815126412).

58. Gramsci, le culture e il mondo [Atti del convegno internazionale promosso dalla Fondazione Istituto Gramsci e dalla International Gramsci Society - Italia (Roma, 27-28 aprile 2007)], a cura di Giancarlo Schirru, Roma, Viella, 2009 (ISBN: 9788883344190).

59. Studi gramsciani nel mondo. Le relazioni internazionali, a cura di Giuseppe Vacca – Eugenia Baroncelli – Mario Del Pero – Giancarlo Schirru, Bologna, Il Mulino, 2009 (ISBN: 9788815134448).

60. Studi gramsciani nel mondo. L’America Latina, a cura di Dora Kanoussi, Giancarlo Schirru, Giuseppe Vacca, Bologna, Il Mulino, 2011 (ISBN: 9788815138019).


D.4) Studi in corso di pubblicazione

61. Propagginazione e flessione nominale in alcuni dialetti italiani centro-meridionali, in corso di stampa in «Atti del sodalizio glottologico milanese» (bozze licenziate).

62. Linguistique et philosophie de la praxis chez Gramsci, in corso di pubblicazione in «Laboratoire italien» (consegnato nel marzo 2015).

63. Los primeros pasos: El plan de estudios lingüísticos en la Universidad de Torino, in corso di pubblicazione negli atti della V. Conferencia internacional estudios gramscianos: aspectos de la investigación actual (Puebla, Messico, 2-4 dicembre 2014) (consegnato nel marzo 2015).

64. La grammatica dell’algebra. La riflessione dei matematici torinesi sul linguaggio verbale, in corso di pubblicazione in Sraffa e Wittgenstein a Cambridge, a cura di Giuseppe Cospito, Pisa, Scuola Normale Superiore (consegnato nel dicembre 2015).

65. L’armonia vocalica nel romanesco di G.G. Belli, in corso di pubblicazione in Studi in onore di Gerald Bernhard, a cura di Luca Lorenzetti (Viterbo), Annette Gerstenberg (Berlin), Judith Kittler (Bochum), Giancarlo Schirru, (Cassino), Tubinga, Narr (consegnato nel luglio 2016).

66. ‘Avita fatta’: non-etymological forms of auxiliary ‘habere’ in Southern Italian dialects, in corso di pubblicazione in Advances in Italian Dialectology. Sketches of Italo-Romance Grammars, a cura di Roberta D’Alessandro e Diego Pescarini, Leida, Brill (consegnato nel luglio 2016).

67. La coniugazione di genere. Ipotesi e teorie sullo sviluppo di una distinzione flessiva, in corso di pubblicazione in Categorie grammaticali e classi di parole. Statuto e riflessi metalinguistici, a cura di Francesco Dedè (consegnato nel luglio 2016).

68. L’hégémonie de Gramsci entre la sphère politique et la sphère symbolique, in corso di pubblicazione in «Mélanges de l'École française de Rome» (consegnato nell’ottobre 2016).



Roma, 8 ottobre 2016
Giancarlo Schirru

Ambiti di ricerca: fonetica e fonologia; dialettologia; linguistica latina, armena, greca e iranica in prospettiva storico comparativa; storia della linguistica.

GIANCARLO SCHIRRU - PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE

1. Recensione a: Bruno Migliorini, La lingua italiana nel Novecento, nuova edizione di Lingua contemporanea e dei Saggi sulla lingua del Novecento, a cura di Massimo Luca Fanfani, con un saggio introduttivo di Ghino Ghinassi, Firenze, Le Lettere, 1990; «Studi linguistici italiani», XVII 1991: 164-66.

2. Recensione a: Bibliografia gramsciana, 1929-1988, a cura di John Cammet, Fondazione Istituto Gramsci, Roma, Editori Riuniti, 1991, «Studi linguistici italiani», XVIII 1992: 307-8.

3. Recensione a: Il linguaggio del giornalismo, a cura di Mario Medici, Domenico Proietti, Milano, Mursia, 1992, «Studi linguistici italiani», XIX 1993: 281-83.

4. Recensione a: Volgarizzamento meridionale anonimo di Francesco Petrarca, Itinerarium breve de Ianua usque ad Ierusalem et Terram Sanctam, edizione critica a cura di Alfonso Paolella, Bologna, Commissione per i testi di lingua, 1993, «Studi linguistici italiani», XXI 1995: 281-88.

5. Profilo linguistico dei fascicoli VIII e IX del ms. Riccardiano 2752, «Contributi di filologia dell’Italia mediana», VIII 1994: 199-239; IX 1995: 117-75.

6. Recensione a: Armando Petrucci, I più antichi documenti del comune di Lucera (1232-1496), con la collaborazione di Franca Petrucci Nardelli, Bari, Società di Storia Patria per la Puglia, 1994, «Studi linguistici italiani», XXII 1996: 277-82.

7. Enzo Matera, Giancarlo Schirru, Gli Statuti dei disciplinati di Maddaloni. Testo campano del XIV secolo, «Studi linguistici italiani», XXIII 1997: 47-88.

8. Il realismo comico di Francesco Guccini, in Parola di scrittore. La lingua della narrativa italiana dagli anni Settanta a oggi, a cura di Valeria della Valle, Roma, Minimum Fax, 1997: 129-37.

9. Tesi di dottorato: Testi napoletani di carattere pratico dell’età aragonese [1997]

10. I ‘Quaderni del carcere’ e il dibattito su lingua e nazionalità nel socialismo internazionale, in Gramsci e il Novecento. Vol. II, a cura di Giuseppe Vacca, Roma, Carocci, 1999: 53-61.

11. Correlati acustici del ritmo linguistico, in Ritmologia. Atti del Convegno Il ritmo del linguaggio. Poesia e traduzione (Cassino, 22-24 marzo 2001), a cura di Franco Buffoni, Milano, Marcos y Marcos, 2001: 267-304.

12. Atlanti linguistici del Nord America su web, in Le nuove tecnologie nella ricerca in linguistica e glottodidattica, a cura di Marie Hédiard, Cassino, Dipartimento di linguistica e letterature comparate, 2002: 11-40.

13. Il mito della globalizzazione linguistica, «Italianieuropei», II.2 2002: 183-97.

14. Una bottiglia tardoantica con iscrizione dal teatro di Leptis Magna, «Archeologia medievale», XXX 2003: 549-56 (con Massimiliano Munzi e Fabrizio Felici).

15. Costituenza metrica e lingua poetica italiana, in Il parlato italiano. Atti del convegno nazionale di Napoli (13-15 febbraio 2003), a cura di Federico Albano Leoni, Francesco Cotugno, Massimo Pettorino, Renata Savy, Napoli, D’Auria, 2004: testo F09 (25 pp.).

16. Un’attestazione africana di latino tardo EXAGIARE, «L’Italia dialettale», LXIII-LXIV 2002-2003 [recte 2005]: 105-14.

17. La lingua italiana nei nuovi mezzi di comunicazione: SMS, posta elettronica e Internet, in Fare comunicazione Teoria ed esercizi, a cura di Stefano Gensini, Roma, Carocci, 2006: 71-98 (con Luca Lorenzetti).

18. Studi gramsciani nel mondo. 2000-2005, a cura di Giuseppe Vacca e Giancarlo Schirru, Bologna, Il Mulino, 2007.

19. Sull'influsso del contesto vocalico nel dileguo di consonante, in Studi linguistici per Luca Serianni, a cura di Valeria Della Valle e Pietro Trifone, Roma, Salerno editrice, 2007: 179-91.

20. Lingue morte: la morte delle lingue, in Treccani Trevolumi, Roma, Istituto della Enciclopedia Italiana, 2007: II 540.

21. Scrittura: la comunicazione grafico-visuale, in Treccani Trevolumi, Roma, Istituto della Enciclopedia Italiana, 2007: III 468.

22. Parola minima e piede minimo in armeno, «Archivio glottologico italiano», XCII 2007: 179-202.

23. Geminazione distratta nei dialetti di Toscana, «Bollettino di italianistica. Rivista di critica, storia letteraria, filologia e linguistica», V 2008: 45-63.

24. Studi gramsciani nel mondo. Gli studi culturali, a cura di Giuseppe Vacca, Paolo Capuzzo, e Giancarlo Schirru, Bologna, il Mulino, 2008.

25. Propagginazione e categorie nominali in un dialetto del Molise, in I dialetti meridionali tra arcaismo e interferenza. Atti del Convegno Internazionale di Dialettologia (Messina, 4-6 giugno 2008), a cura di Alessandro De Angelis, Palermo, Centro di studi filologici e linguistici siciliani, 2008: 292-309.

26. Filosofia del linguaggio e filosofia della prassi, in Gramsci nel suo tempo [Atti del convegno di Bari-Turi, 13-15 dicembre 2007], a cura di Francesco Giasi, prefazione di Giuseppe Vacca, Roma, Carocci («Annali della Fondazione Istituto Gramsci», XVI), 2008: 767-91.

27. La categoria di egemonia e il pensiero linguistico di Antonio Gramsci, in Egemonie [Atti del convegno di studi Egemonia. Usi e abusi di una parola controversa, Napoli-Salerno, 27-28 ottobre 2005], a cura di Angelo D’Orsi, con la collaborazione di Francesca Chiarotto, Napoli, Dante e Decartes, 2008: 397-444.

28. Nazionalpopolare, in Pensare la politica. Scritti per Giuseppe Vacca, a cura di Silvio Pons, Roberto Gualtieri, Francesco Giasi, Roma, Carocci, 2009: 239-53.

29. La diffusione del pensiero di Gramsci nella linguistica americana, in Gramsci, le culture e il mondo [Atti del convegno internazionale promosso dalla Fondazione Istituto Gramsci e dalla International Gramsci Society - Italia (Roma, 27-28 aprile 2007)], a cura di Giancarlo Schirru, Roma, Viella, 2009: 181-88.

30. Gramsci, le culture e il mondo [Atti del convegno internazionale promosso dalla Fondazione Istituto Gramsci e dalla International Gramsci Society - Italia (Roma, 27-28 aprile 2007)], a cura di Giancarlo Schirru, Roma, Viella, 2009.

31. Studi gramsciani nel mondo. Le relazioni internazionali, a cura di Giuseppe Vacca, Eugenia Baroncelli, Mario Del Pero, Giancarlo Schirru, Bologna, Il Mulino, 2009.

32. Linguistica generale, Roma, Carocci, 2010 (ISBN 987-88-430-4890-8) (con Grazia Basile, Federica Casadei, Luca Lorenzetti, e Anna M. Thornton).

33. Alterazione di consonanti lunghe in italoromanzo, in XXVe CILPR Congrès International de Linguistique et de Philologie Romanes (Innsbruck, 3-8 settembre 2007), a cura di Maria Iliescu, Heidi Siller-Runggaldier, Paul Danler, Berlino – New York, De Gruyter, 2010, 7 voll.: II 165-74 (ISBN 978-3-11-023191-5).

34. Un indizio della conservazione di /k/ dinanzi a vocale anteriore nell’epigrafia cristiana di Tripolitania, in Leptis Magna. Una città e le sue iscrizioni in età tardoromana, dir. Ignazio Tantillo, Cassino (Fr), Università degli Studi di Cassino, 2010: 303-11 (ISBN 978-88-8317-065-6) (con Luca Lorenzetti).

35. Filosofia da linguagem e filosofia da práxis, in Gramsci no seu tempo, a cura di Alberto Aggio, Luiz Sérgio Henriques e Giuseppe Vacca, Brasilia – Rio de Janeiro, Fundação Astrojildo Pereira – Contraponto, 2010: 309-38 (ISBN 978-85-89216-30-2) [traduzione portoghese del n. 26].

36. Antonio Gramsci e os problemas da educação, in Pesquisas em educação no Brasil e no mundo. III Seminário Internacional de Educação (São Paulo – Brasile, Universidade Nove de Julho, 23-26 novembre 2010), traduzione portoghese di Paolo Nosella [pubblicazione in CD rom; 22 pp.; ISBN 85-8952-14-8].

37. La pendenza spettrale come indice acustico della tensione laringea. Osservazioni su alcune varietà armene, in Parlare con le persone, parlare alle macchine: la dimensione interazionale della comunicazione verbale. Atti del VI Convegno Nazionale AISV - Associazione Italiana di Scienze della Voce (Università di Napoli, 3-5-febbraio 2010), a cura di F. Cutugno, P. Maturi, R. Savy, G. Abete e I. Alfano, Torriana (Rn), EDK Editore, 2010: 339-58 (ISBN 978-88-6368-142-0).

38. Filosofia del linguaggio, psicologia dei popoli e marxismo. Un dialogo tra Gramsci e Labriola nel Quaderno 11, in Gramsci tra filologia e storiografia. Scritti per Gianni Francioni, a cura di Giuseppe Cospito, Napoli, Bibiopolis, 2010 [recte 2011]: pp. 93-119 (ISBN: 978-88-7088-602-3).

39. L’emigrazione accelera l’alfabetizzazione. L’urgenza della scolarità in un Paese che comincia a muoversi, in La lingua italiana negli anni dell’Unità d’Italia, a cura di Lucilla Pizzoli, direzione scientifica di Nicoletta Maraschio, Silvia Morgana e Luca Serianni, Milano, Silvana editoriale, 2011: 60-63 (ISBN 9788836621859).

40. Dialetto, Stato e anarchia: Salvioni e Bakunin, in Itinerari salvioniani. Per Carlo Salvioni nel centocinquantenario della nascita, a cura di Michele Loporcaro, Tubinga e Berna, Francke, 2011: 97-114 (ISBN 978-3-7720-8418-8)

41. Osservazioni sui riflessi armeni delle occlusive sorde indoeuropee, con alcune proposte etimologiche (arm. ṭanjr, hnjan, sanj, anjn), in L’etimologia. Atti del XXXV convegno della Società italiana di glottologia (Napoli, 21-23 ottobre 2010), a cura di Alberto Manco e Domenico Silvestri, Roma, Il Calamo, 2011: 279-88 (ISBN 88-89837-76-4).

42. Studi gramsciani nel mondo. L’America Latina, a cura di Dora Kanoussi, Giancarlo Schirru e Giuseppe Vacca, Bologna, Il Mulino, 2011 (ISBN: 978-88-15-13801-9).

43. Stato unitario, lingua nazionale, in Farsi italiani. La costruzione dell’idea di nazione nell’Italia repubblicana, a cura di Annalisi Bini, Chiara Daniele e Silvio Pons, Milano, Feltrinelli («Annali della Fondazione Giangiacomo Feltrinelli», XLV), 2011: 159-71 (ISBN: 978-88-07-99066-3).

44. Antonio Gramsci studente di linguistica, «Studi storici», LII 2011: 925-73.

45. Laryngeal Features of Armenian Dialects, in The Sound of Indo-European: Phonetics, Phonemics and Mophophonemics, a cura di Benedicte Nielsen Whitehead, Thomas Olander, Birgit Anette Olsen, Jens Elmegård Rasmussen, Copenaghen, Musum Tuscolanum Press, 2012: 435-57 (ISBN 978 87 635 3838 1).

46. Osservazioni sull’armonia vocalica nei dialetti della Valle dell’Aniene e in quelli dei Monti Aurunci, in Vicende storiche della lingua di Roma, a cura di Michele Loporcaro, Vincenzo Faraoni e Piero Adolfo Di Pretoro, Alessandria, Edizioni dell’Orso, 2012: 151-74 (ISBN: 9788862743518).

47. Tracce di uno standard latino unitario di età imperiale. Puntazione e parola fonologica nella documentazione usuale, in Discontinuità e creolizzazione nella formazione dell’Europa linguistica, a cura di Marco Mancini e Luca Lorenzetti, Roma, Il Calamo, 2012: 219-56 (ISBN: 8889837845).

48. Per la storia e la teoria della linguistica educativa. Il Quaderno 29 di Antonio Gramsci, in Linguistica educativa. Atti del XLIV congresso internazionale di studi della Società di Linguistica italiana (Viterbo, 27-29 settembre 2010), a cura di Silvana Ferreri, Roma, Bulzoni, 2012: 77-90 (ISBN: 9788878706545).

49. Drevnearmjanskij perfekt v sravnitel’noj perspesktive, in IX meždunarodnaja konferencija po armjanskomu jazykoznaniju. Sbornik tezisov, a cura di N.N. Kazanskij, P.A. Kocharov, V.A. Krylova, J.R. Russell, San Pietroburgo, Nestor-Istorija, 2012: 203-6 (ISBN: 9785905987243).

50. Sulla conservazione di /k/ nel latino d’Africa, in Actas del XXVI Congreso Internacional de Lingüística y Filología Románica (Valencia, 6-11 settembre 2010), a cura di Emili Casanova Herrero, Cesáreo Calvo Rigual, Berlino, De Gruyter, 2013: vol. IV pp. 585-596 (con Luca Lorenzetti) (ISBN: 978-3-11-029982-3) (con Luca Lorenzetti).

51. Latinismi nel greco d’Egitto, in Le lingue del Mediterraneo antico. Culture, mutamenti, contatti, a cura di Marco Mancini e Luca Lorenzetti, Roma, Carocci, 2013: 301-32 (ISBN: 978-88-430-6919-4).

52. La propagginazione in un dialetto della Valle di Comino, in Lingua e dialetto tra l’Italia centrale e l’Italia meridionale. I dialetti della Media Valle del Liri e delle zone limitrofe, a cura di Francesco Avolio, Roccasecca (Fr), Arte e stampa, 2013: 78-91 (ISBN: 978-88-95101-38-5).

53. Lo sviluppo della flessione di genere nel verbo iranico, «Atti del Sodalizio Glottologico Milanese», VII 2012 [recte 2013]: 98-113.

54. Il pensiero politico in America Latina. La riscoperta di Gramsci, in «Quaderni di Casa America», VI 2013 n. 1: 14-21.


55. Centenarium, «Libyan Studies», XLV 2014: 49-64 (con Massimiliano Munzi e Ignazio Tantillo).

56. L’espressione della totalità in armeno, in L’espressione linguistica della totalità, a cura di Alberto Manco, Napoli, Università di Napoli «L’Orientale» («Quaderni di AIΩΝ»), 2014: 161-85 (ISBN: 978-88-6719-079-9).

57. Exasciator, in «Rivista di filologia e istruzione classica», CXLIII 2015: 112-32 (con Ignazio Tantillo e Alfredo Mario Morelli).

58. Comunicare in un mondo multietnico, «Prato storia e arte», n. 117, giugno 2015: 87-95 (con Luca Lorenzetti).

59. Appunti di glottologia 1912-1913. Un corso universitario di Matteo Bartoli redatto da Antonio Gramsci, a cura di Giancarlo Schirru, Roma, Istituto della Enciclopedia Italiana («Edizione nazionale degli scritti di Antonio Gramsci. Documenti» I), 2016 (ISBN: 978-88-12-00597-0).

60. Accordo di genere e contatto linguistico nella koiné egiziana, «Linguarum Varietas», V: 229-239.

61. Propagginazione e flessione nominale in alcuni dialetti italiani centro-meridionali, in corso di stampa in «Atti del sodalizio glottologico milanese» (bozze licenziate).

62. Linguistique et philosophie de la praxis chez Gramsci, in corso di pubblicazione in «Laboratoire italien» (consegnato nel marzo 2015).

63. Los primeros pasos: El plan de estudios lingüísticos en la Universidad de Torino, in corso di pubblicazione negli atti della V. Conferencia internacional estudios gramscianos: aspectos de la investigación actual (Puebla, Messico, 2-4 dicembre 2014) (consegnato nel marzo 2015).

64. La grammatica dell’algebra. La riflessione dei matematici torinesi sul linguaggio verbale, in corso di pubblicazione in Sraffa e Wittgenstein a Cambridge, a cura di Giuseppe Cospito, Pisa, Scuola Normale Superiore (consegnato nel dicembre 2015).

65. L’armonia vocalica nel romanesco di G.G. Belli, in corso di pubblicazione in Studi in onore di Gerald Bernhard, a cura di Luca Lorenzetti (Viterbo), Annette Gerstenberg (Berlin), Judith Kittler (Bochum), Giancarlo Schirru, (Cassino), Tubinga, Narr (consegnato nel luglio 2016).

66. ‘Avita fatta’: non-etymological forms of auxiliary ‘habere’ in Southern Italian dialects, in corso di pubblicazione in Advances in Italian Dialectology. Sketches of Italo-Romance Grammars, a cura di Roberta D’Alessandro e Diego Pescarini, Leida, Brill (consegnato nel luglio 2016).

67. La coniugazione di genere. Ipotesi e teorie sullo sviluppo di una distinzione flessiva, in corso di pubblicazione in Categorie grammaticali e classi di parole. Statuto e riflessi metalinguistici, a cura di Francesco Dedè (consegnato nel luglio 2016).

68. L’hégémonie de Gramsci entre la sphère politique et la sphère symbolique, in corso di pubblicazione in «Mélanges de l'École française de Rome» (consegnato nell’ottobre 2016).

Roma, 8 ottobre 2016

Giancarlo Schirru

[Ultima modifica: mercoledì 30 novembre 2016]