Stampa la pagina Condividi su Google Condividi su Twitter Condividi su Facebook Il sistema universitario

Il sistema degli studi universitari italiano ha subito negli ultimi anni profonde trasformazioni per adeguarsi al modello europeo di istruzione superiore.

La riforma universitaria è già stata realizzata, nella sua prima fase, con la modifica del vecchio ordinamento degli studi e l’introduzione delle lauree e lauree specialistiche, delle classi di laurea, dei crediti formativi, ecc. (DM 509/99).

La nuova riforma si propone di riprogettare i corsi di studio di primo e di secondo livello, introducendo ulteriori modifiche relative alle classi di laurea, alla denominazione dei titoli di studio conferiti e alle qualifiche accademiche (DM 270/2004).

L’Università degli studi di Cassino rilascia i seguenti titoli:

  1. laurea (L);
  2. laurea magistrale (L.M.);
  3. dottorato di ricerca (D.R.).;
  4. diploma di specializzazione (D.S.);
  5. master universitario di I e di II livello.

Per conseguire la laurea lo studente deve aver acquisito 180 crediti. La durata normale del corso di laurea è fissata in tre anni e il totale degli esami e delle altre prove di verifica del profitto non può essere superiore a venti.

Per conseguire la laurea magistrale lo studente deve aver acquisito 120 crediti, fatto salvo il caso dei corsi di laurea magistrale a ciclo unico. La durata normale del corso di laurea magistrale è fissata in due anni e il totale degli esami e delle altre prove di verifica del profitto non può essere superiore a dodici.

Nel caso del corso di laurea magistrale a ciclo unico, il titolo può essere acquisito qualora lo studente abbia maturato 300 o 360 crediti a seconda che la durata normale del corso sia rispettivamente fissata in cinque o in sei anni. Il totale degli esami e delle altre prove di verifica del profitto non può essere superiore a trenta o a trentasei nel caso rispettivamente di un corso di laurea magistrale a ciclo unico di 300 o di 360 crediti.


[Ultima modifica: mercoledì 30 novembre 2016]