Stampa la pagina Condividi su Google Condividi su Twitter Condividi su Facebook Riconoscimento CFU: ECTS

Lo schema ECTS è uno strumento che assicura il trasferimento dei risultati accademici (espressi in termini di voti) tra diversi sistemi nazionali di valutazione, in modo corretto e trasparente.

L’uso dello schema ECTS è uno degli impegni sottoscritti dall’Ateneo per la richiesta sia della EUC (Erasmus University Charter per il periodo 2007/2013) sia della ECHE (European Charter for Higher Education per il nuovo periodo 2014/2020), documenti indispensabili che permettono di accedere ai programmi europei di istruzione.

In base alla nuova “ECTS Users’ Guide” edita nel 2009 dalla Commissione Europea sono state semplificate le procedure di trasferimento dei voti.

La scala ECTS articolata in 5 livelli (A: 10% più alto; B: successivo 25%, C: successivo 30%, D: successivo 25%; E: 10% più basso) è stata sostituita dalla Tabella ECTS per la conversione dei voti: la suddetta è una semplice distribuzione statistica dei voti basata sulla scala in uso nei diversi sistemi nazionali, redatta per ciascun corso di studio o per ciascun gruppo di corsi omogenei. Essa consente un confronto immediato della votazione tra due o più sistemi e culture e consente un’interpretazione e conversione dei voti semplice e trasparente da un sistema ad un altro.

Tabella di distribuzione dei voti
Tabella di conversione dei voti


[Ultima modifica: mercoledì 30 novembre 2016]