Stampa la pagina Condividi su Google Condividi su Twitter Condividi su Facebook Corso di Laurea in Servizi Giuridici per il Lavoro, la Pubblica Amministrazione e lo Sport

IL CORSO IN BREVE (L-14): ex Operatore giuridico per le organizzazioni complesse

Dipartimento di Economia e Giurisprudenza

Sede didattica: Cassino

Tipo di laurea: Laurea

Durata: 3 anni

Titolo di ingresso richiesto: diploma

Coordinatore CDS: Prof. Luigi Di Santo

Il CdS triennale in “Servizi giuridici per il Lavoro, la Pubblica Amministrazione e lo Sport” nasce nel 2009 e ha assunto la denominazione attuale nel dicembre 2016; tra l'aprile 2013 e il dicembre 2016 ha assunto la denominazione di “Servizi giuridici per le organizzazioni pubbliche e dello sport”, mentre la denominazione originale era quella di Operatore giuridico per le organizzazioni complesse.
Il CdS, si articola in tre curriculum: “Servizi giuridici per le società sportive” “servizi giuridici per la pubblica amministrazione” e “Consulente del lavoro”. L'obiettivo formativo del corso è la preparazione di laureati con sicuro dominio dei principali saperi afferenti all'area giuridico-economica.
Il CdS predispone un'accurata attività di Orientamento, in ingresso, in itinere e in uscita, al fine di assicurare una scelta consapevole degli immatricolati, un percorso il più possibile lineare e coerente con gli obiettivi formativi, un efficace accompagnamento al lavoro. A questo stesso scopo sono previsti tirocini formativi (per un totale di 200 ore) e un corso di Master di primo livello.
Viene inoltre incentivata la mobilità internazionale degli studenti per fini di studio grazie al sostegno finanziario e organizzativo messo a disposizione dall'Ateneo.
Il piano delle attività formative è costituito da moduli didattici, distinti in attività di base, caratterizzanti, affini e integrative.
I tre curriculum consentono di acquisire una preparazione specifica in relazione a differenti ambiti professionali:
- “Servizi giuridici per le società sportive”, forma operatori specializzati nelle discipline del diritto privato con particolare riferimento ai fondamenti del diritto sportivo, del diritto del lavoro, del diritto processuale civile con riguardo al sistema arbitrale di soluzione delle controversie, del diritto internazionale, dell'Unione europea con specifico riguardo alle federazioni internazionali che governano il gioco del calcio (FIFA) e ai contratti di trasferimento degli sportivi, del diritto penale con attenzione agli aspetti penalistici dell'attività sportiva quali la frode nello sport, il doping e la repressione della violenza negli stadi; del diritto commerciale applicato alle società sportive.
- “Servizi giuricici per la pubblica amministrazione”, forma operatori specializzati nelle discipline giuridiche che costituiscono materie di concorso per l'accesso alle amministrazioni pubbliche, sia centrali che locali. In particolare, il profilo professionale avrà acquisito, attraverso specifici insegnamenti di fondamentale rilievo nell'ambito privatistico-amministrativo, particolari competenze e conoscenze nel settore delle organizzazioni pubbliche. I laureati potranno operare in ruoli direttivi e, comunque, potranno accedere a qualifiche funzionali apicali in tutti i settori della pubblica amministrazione e, in particolare, dell'amministrazione delle Regioni e degli Enti locali, nonché dell'Amministrazione giudiziaria nel suo complesso, come cancellieri, segretari, ufficiali giudiziari, ovvero dell'amministrazione penitenziaria e della polizia giudiziaria. Potranno, inoltre, operare con ruoli di responsabilità all'interno di associazioni e società sportive o svolgere attività professionale di collaborazione.
- “Consulente del lavoro”, è finalizzato, da un lato, a fornire ai laureati conoscenze nei settori fondamentali per la preparazione giuridica, nel rispetto degli obiettivi formativi qualificanti della Classe di laurea L-14, con specifico riferimento alle materie che si collocano negli ambiti disciplinari storico-giuridico, filosofico-giuridico, privatistico, costituzionalistico, economico e pubblicistico; dall'altro lato, a fornire ai laureati conoscenze e competenze specialistiche, con riferimento alle discipline giuridiche d'impresa, con una particolare attenzione per i profili lavoristici, previdenziali e tributari. A queste attività si affiancano insegnamenti anche a carattere integrativo, così da completare la formazione in senso professionalizzante. Il necessario collegamento tra preparazione accademica e formazione professionale è garantito mediante l'instaurazione di rapporti strutturati con la realtà professionale e produttiva: sono infatti previsti tirocini formativi da svolgersi all'interno di enti ed organismi pubblici e privati. In tal modo, il laureato acquisirà le conoscenze e competenze necessarie per la consulenza del lavoro sia nel settore privato sia in quello pubblico, nonché per la gestione dei rapporti di lavoro e delle relazioni sindacali, anche con riferimento all'attività delle associazioni rappresentative di interessi collettivi e professionali.
In breve, il CdS è dedicato a coloro che mirano a ottenere una qualificata competenza in ambito giuridico, per ricoprire ruoli direttivi o di consulente esterno per la pubblica amministrazione e per le società sportive, oppure per acquisire la preparazione adeguata a svolgere la professione di consulente del lavoro

In evidenza