Stampa la pagina Condividi su Google Condividi su Twitter Condividi su Facebook Messa Giubilare

COMUNICATO STAMPA  21.10.2016

7 novembre: Giubileo della Cultura e Firma dell’Accordo di Cooperazione tra la Diocesi di Sora-Cassino- Aquino-Pontecorvo e l’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale

Riportiamo integralmente il Comunicato stampa congiunto diramato oggi alla stampa, che annuncia il Giubileo della Cultura e la Firma dell’Accordo di collaborazione che la Diocesi, similmente a quanto concordato con la Pontificia Università Antonianum di Roma, ha stipulato con l’Università di Cassino e del Lazio meridionale

Come preannunciato alcuni giorni fa, l’Accordo di Cooperazione tra l’Università degli Studi di Cassino e del Lazio meridionale e la Diocesi di Sora-Cassino-Aquino-Pontecorvo diventa ufficiale e operativo. E sarà un evento del tutto straordinario, organizzato congiuntamente dalle due istituzioni, a fare da preludio e cornice alla firma da parte del Rettore prof. Giovanni Betta e del Vescovo diocesano mons. Gerardo Antonazzo.

Lunedì 7 novembre si celebrerà, all’interno del Campus universitario della Folcara, il Giubileo della Cultura, che darà la possibilità di ottenere l’indulgenza giubilare a docenti, studenti e dipendenti dell’Ateneo, e sarà uno tra gli ultimi ma più significativi eventi giubilari diocesani di questo Anno Santo straordinario della Misericordia voluto da Papa Francesco, che si chiuderà il prossimo 20 novembre.

Tale opportunità, mentre è offerta come momento speciale di grazia per i singoli credenti, si pone nello stesso tempo come sollecito alla riflessione generale per promuovere una “cultura della misericordia”, che non smorza ma sublima la laicità dell’istituzione universitaria, incoraggiandola al pluralismo, al dialogo, all’accoglienza, alla solidarietà e alla cooperazione. Valori, questi, che al di là delle opzioni religiose, rimangono patrimonio axiologico imprescindibile dell’intera accademia e che sono alla base della Convenzione tra Università e Diocesi.

Informazioni

Per l’occasione, il 7 novembre il Vescovo Antonazzo, su istanza del Cappellano universitario Don Benedetto Minchella e d’accordo con il Rettore Betta, ha concesso in via del tutto straordinaria, che l’Aula Magna si trasformi per un giorno, dalle 10.30 alle 14.00, in “Chiesa giubilare” e la sua porta di ingresso in “Porta Santa della Misericordia”, simbolo di Cristo, attraverso cui passare per ottenere misericordia dal Signore ed essere pronti, a propria volta, ad essere verso gli altri Misericordes sicut Pater. L’auspicio espresso dal Vescovo Gerardo  è «che la celebrazione del “Giubileo della Cultura” possa favorire la “cultura della misericordia” quale espressione massima della promozione della dignità umana».

Il programma del 7 novembre prevede che dalle ore 9.00, presso la cappella universitaria, saranno presenti alcuni sacerdoti disponibili per il Sacramento della Riconciliazione per chi desideri vivere appieno il Giubileo.

Alle ore 10.30 ci sarà un breve momento di raccoglimento e preghiera, la Statio, all’ingresso del Campus Folcara, dopo di che si formerà una Processione che, guidata dal Vescovo, come un breve pellegrinaggio si dirigerà verso l’Aula Magna, dove tutti i partecipanti potranno compiere il sacro rito del Passaggio per la Porta Santa. Seguirà la Celebrazione della S. Messa giubilare presieduta dal Vescovo Antonazzo, che sarà animata dal Coro Universitario diretto dal M° Fulvio Venditti.

Al termine della celebrazione eucaristica, sempre nell’Aula Magna, a coronare una giornata davvero straordinaria e “storica”, ci sarà il momento culminante della Convenzione stipulata tra Diocesi di Sora-Cassino-Aquino-Pontecorvo e Università di Cassino e del Lazio meridionale: la cerimonia ufficiale per la Firma dell’Accordo-quadro di Cooperazione, che verrà apposta dalle due figure apicali, S. E. Mons. Gerardo Antonazzo ed il Rettore Magnifico Prof. Giovanni Betta. La cerimonia sarà presentata e condotta dalla giornalista Maria Cristina Tubaro.

L’Accordo è in linea con analoghi accordi stipulati dalla Diocesi con istituzioni universitarie come la Pontificia Università Antonianum di Roma e prevede ambiti di collaborazione riguardanti la ricerca scientifica e la formazione, in particolare: la tutela e la valorizzazione del patrimonio culturale e artistico del territorio diocesano, problematiche sociali relative a questioni etiche, disagio giovanile, disabilità, educazione all’accoglienza e alla multiculturalità, problematiche familiari riguardanti tanto le politiche familiari quanto la “pedagogia” della famiglia, aspetti giuridici e formativi relativi ad “imprenditoria sociale” e “impegno civile e volontariato” nonché vari ambiti del diritto canonico. Inoltre è prevista una particolare attenzione ai vari aspetti della comunicazione online, anche in considerazione del progetto che la Diocesi sta portando avanti e sviluppando: la “Pastorale Digitale”,  un modo nuovo e attuale di declinare la pastorale di sempre, modello replicabile anche in altri ambiti e diocesi.

Presto inizieranno a prender forma le prime proposte comuni Unicas-Diocesi, che renderanno visibile e fruibile per una larga platea la Convenzione.

[Ultima modifica: mercoledì 30 novembre 2016]