Stampa la pagina Condividi su Google Condividi su Twitter Condividi su Facebook Salute e sostenibilità: popolazioni, vulnerabilità e territorio. Una riflessione di ‘confine’

_______

Salute e sostenibilità: popolazioni, vulnerabilità e territorio. Una riflessione di ‘confine’

Il Case, Comitato di Ateneo per la Sostenibilità, dell'Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale con il patrocinio di SCIRE, Delega per la Diffusione della Cultura e della Conoscenza, Unicas, organizza il  29 novembre 2018 dalle ore 10.00 alle ore 13.30 presso l’Aula Magna del Campus Folcara (Via Sant'Angelo in Theodice, Cassino) una Conferenza Internazionale dal titolo Salute e sostenibilità: popolazioni, vulnerabilità e territorio. Una riflessione di ‘confine’, con l'obiettivo di far riflettere sul significato mutevole e dai limiti sfumati che il termine assume nella digital society, dove tutto perde il valore primo per acquisirne nuovi e complessi.

Il dibattito porrà l’accento su quanti si collocano su quei confini, dove si annullano i cronotopi e il corpo diviene l’elemento (segno e simbolo) della disuguaglianza e dell’esclusione. Persone vulnerabili poste ai margini della convivenza, rese invisibili dallo sfruttamento che caratterizza le nostre società.

La proposta è quella di rileggere e interpretare i confini alla luce del paradigma dello sviluppo sostenibile con l’intento di contrastare ogni forma di disuguaglianza.

Responsabili scientifici dell’evento sono le docenti Unicas Alessandra Sannella e Maria Ferrara.

_______


[Ultima modifica: giovedì 22 novembre 2018]