Stampa la pagina Condividi su Google Condividi su Twitter Condividi su Facebook Unicittà 2018, 4

Scacchi, robot e coding. Un laboratorio del pensiero per i bambini

Imparare ad imparare, e imparare cose nuove divertendosi: si può fare a scuola e fuori, grazie al gioco degli scacchi, al coding e alla robotica, tre ‘armi segrete’ per potenziare il pensiero dei bambini. Gli scacchi aiutano a sviluppare la concentrazione e l’attenzione, a riconoscere difficoltà ed errori e a saper elaborare le strategie per superarli; modulando l’aggressività tra pari a scuola, il gioco permette inoltre di fare reale prevenzione al bullismo nell’infanzia. La psicomotricità su scacchiera gigante e l’interdisciplinarità con gli scacchi sono la vera nuova frontiera per i tecnici dell’età evolutiva che vogliono affrontare i bisogni educativi speciali, i disturbi dell’apprendimento e favorire l’educazione alla cittadinanza. Lo sviluppo del pensiero computazionale ha portato ultimamente alla ribalta anche le attività di coding educativo, ossia l’insegnamento e l’apprendimento della programmazione già nei primi anni di scuola (primaria, secondaria o dell’infanzia), per esempio attraverso la robotica, cioè la costruzione e la programmazione di robot, grazie ai quali migliorano anche le relazioni interpersonali, tra bambini e tra bambini e insegnanti.

Ci faranno entrare in questa nuova dimensione della didattica Antonio Cartelli, docente di Tecnologie dell’Istruzione e dell’Apprendimento e Pierluigi Diotaiuti, docente di Ergonomia Cognitiva presso il Dipartimento di Scienze Umane, Sociali e della Salute, insieme a Sergio Procacci, del Comitato Regionale Lazio Scacchi.

E mentre loro spiegheranno, i bambini potranno giocare a scacchi e a fare coding.

Programma

Martedì 5 giugno 2018
Biblioteca Comunale «Pietro Malatesta», Via del Carmine 8, Cassino
17.30 Saluti
17.45 Pierluigi Diotaiuti (Università di Cassino e del Lazio Meridionale), Un momento … sto pensando
18.00 Sergio Procacci (Comitato Regionale Lazio Scacchi), Ragione e sentimento sulle 64 case
18.10 Antonio Cartelli (Università di Cassino e del Lazio Meridionale), Robotica educativa e coding per l’innovazione didattica

In contemporanea, laboratorio guidato di scacchi e coding per i bambini


[Ultima modifica: giovedì 31 maggio 2018]