Stampa la pagina Condividi su Google Condividi su Twitter Condividi su Facebook Scheda Insegnamento

Didattica delle lingue moderne (codice 92344)

Curriculum: Moderno del corso di Lettere
Programmazione per l'A.A.: 2020/2021

Appelli d'esame: Calendario - Prenotazioni
Orari del corso di Lettere: apri


Crediti Formativi Universitari (CFU): 6
Settore Scientifico Disciplinare (SSD): L-LIN/02
Ambito disciplinare: Filologia, linguistica generale e applicata
Attività: Attività formative di base (A)
Ore aula: 36

Canale unico
  • Docente: DE CARLO MADDALENA Scheda informativa del docente DE CARLO

Obiettivi:
OBIETTIVI E PROGRAMMA DEL CORSO
Obiettivi
Il corso si propone di sviluppare negli studenti la conoscenza :
degli attuali contesti di insegnamento nazionali e internazionali dell'Italiano come lingua seconda o straniera;
delle principali teorie riguardanti l'acquisizione e l'apprendimento delle lingue seconde o straniere, con particolare attenzione all'italiano L2;
delle principali metodologie dell'insegnamento linguistico riguardanti le lingue seconde o straniere, con particolare attenzione all'italiano L2;
delle recenti politiche linguistiche europee e dei principali documenti prodotti dal Consiglio d'Europa in ambito di educazione linguistica.

Programma:
Contenuti
Contesti di insegnamento-apprendimento dell'italiano L2:
L'italiano lingua straniera fuori d'Italia
L'italiano lingua seconda in Italia
L'italiano lingua d'origine
L'italiano lingua di contatto

Principali teorie riguardanti l'acquisizione-apprendimento linguistico:
comportamentismo
cognitivismo
costruttivismo e socio-interazionismo


Competenze per l'apprendimento dell'italiano L2.

L'apporto del Consiglio d'Europa: Il Quadro Comune Europeo per le Lingue.

Testi:
Bibliografia obbligatoria
P. Diadori, M. Palermo, D. Troncarelli, Insegnare l'italiano come seconda lingua, Roma, Carocci Editore, 2016, (parti I e II).

F. Masini & N. Grandi (a cura di), Tutto ciò che hai sempre voluto sapere sul linguaggio e sulle lingue, Bologna, Caissa Italia Editore, 2017.

Quadro comune europeo di riferimento per le lingue: apprendimento, insegnamento, valutazione”, Milano, La Nuova Italia-Oxford University Press, 2002, traduzione italiana, (oppure scaricando le versioni francese o inglese depositate su Classroom), (Cap. 1-2-5).

Gli studenti non frequentanti seguono lo stesso programma.


[Ultima modifica: mercoledì 30 novembre 2016]