Stampa la pagina Condividi su Google Condividi su Twitter Condividi su Facebook Scheda Insegnamento

Detection and Estimation for Radar Applications (codice 90841)

Curriculum: Curriculum unico del corso di Telecommunications Engineering - Ingegneria delle Telecomunicazioni
Programmazione per l'A.A.: 2018/2019

Appelli d'esame: Calendario - Prenotazioni
Orari del corso di Telecommunications Engineering - Ingegneria delle Telecomunicazioni: apri


Crediti Formativi Universitari (CFU): 6,00
Settore Scientifico Disciplinare (SSD): ING-INF/03
Ore aula: 28
Ore laboratorio:10
Ore esercitazioni: 10

Canale unico

Obiettivi:
L'obiettivo del corso è quello fornire le conoscenze di base dei principali metodi e tecniche di rivelazione e stima e di descrivere il funzionamento dei sistemi radar.

Programma:
Regole di decisione, funzioni di rischio e statistiche sufficienti. Principi di comune impiego: unbiasedness, Bayes, minimax, maximum likelihood (ML). Test di ipotesi: test uniformly most powerful (UMP), generalized likelihood ratio test (GLRT). Problemi con decisione multiple: regole maximum a posterior (MAP) e ML. Stima di parametro: uniformly minimum variance unbiased estimators (UMVUE), informazione di Fisher e bound di Cramer-Rao, analisi asintotica. Introduzione ai sistemi radar. Rivelazione di bersagli puntiformi lentamente fluttuanti. Stima ML di ritardo e Doppler: funzione di ambiguità e bound di Cramer-Rao. Modelli di fluttuazione di Swerling per il bersaglio. Radar moving target indication (MTI) e pulse-Doppler. Staggering della pulse repetition frequency (PRF). Clutter.

Testi:
- T. S. Ferguson, "Mathematical statistics: A decision theoretic approach," Academic Press, 1967
- E. L. Lehmann and G. Casella, "Theory of Point Estimation," Springer, 1998
- M. I. Skolnik, "Introduction to Radar Systems," McGraw-Hill, 2002
- H. L. Van Trees, "Detection, Estimation, and Modulation Theory (Part I & III)," Wiley, 2001


[Ultima modifica: mercoledì 30 novembre 2016]