Stampa la pagina Condividi su Google Condividi su Twitter Condividi su Facebook Scheda Insegnamento

MISURE PER LA GESTIONE DELLA QUALITA' E DELLA SICUREZZA (codice 90482)

Curriculum: Curriculum unico del corso di Ingegneria Gestionale
Programmazione per l'A.A.: 2019/2020

Appelli d'esame: Calendario - Prenotazioni
Orari del corso di Ingegneria Gestionale: apri


- Modulo di MISURE PER LA GESTIONE DELLA QUALITA' E DELLA SICUREZZA

Crediti Formativi Universitari (CFU): 6
Settore Scientifico Disciplinare (SSD): ING-IND/12
Ambito disciplinare: Attività formative affini o integrative
Attività: Attività formative affini ed integrative (C)
Ore aula: 28
Ore laboratorio:10
Ore esercitazioni: 10
Canale: NESSUNA CANALIZZAZIONE
  • Docente: FICCO GIORGIO Scheda informativa del docente FICCO

Obiettivi:
Il modulo sviluppa ed approfondisce i principi della corretta gestione della strumentazione di misura in conformità alle normative dei sistemi di gestione integrati per la qualità, ambiente e sicurezza. In particolare esso fornisce agli allievi le nozioni necessarie alla corretta interpretazione dei risultati di misura, alla progettazione degli esperimenti, alla comprensione del funzionamento di una generica catena di misura ed alla sua gestione in termini di taratura e confronto con le tolleranze ammesse o con i limiti di legge applicabili, alla comprensione degli effetti della qualità dell’energia elettrica. Al termine del corso gli allievi sapranno: - progettare un esperimento di misura - elaborare i risultati di misura e valutare le incertezze di misura anche sulla base delle normative vigenti - valutare le prestazioni di una generica catena di misura (elettrica).

Programma:
Richiami sulla Teoria della misura. Errori ed Incertezze. Richiami di Stima e Propagazione delle incertezze. La Catena di Misura. Il contesto normativo di riferimento per la gestione della strumentazione di misura in regime di assicurazione qualità. Le norme ISO 9001, ISO 17025 (laboratori) e ISO 16949 (settore automotive). La taratura degli strumenti di misura, controllo e collaudo. Tolleranza ed incertezza di misura: la scelta della strumentazione. Conformità alle specifiche: la norma ISO 14253. Esercitazioni pratiche di taratura interna della strumentazione di misura, controllo e collaudo (calibri dimensionali, termometri industriali, manometri, bilance): progettazione della taratura, raccolta dei dati sperimentali, elaborazione e presentazione dei risultati). Validazione dei risultati della taratura. Metrologia legale e metrologia industriale. L’omologazione degli strumenti di misura (direttiva MID): nuovo approccio e requisiti prestazionali e gestionali per l’omologazione della strumentazione di misura a carattere metrico legale. Verifiche periodiche e confronto con il limiti di legge.

Testi:
"Misurare La Temperatura e l'Umidita", G.Buonanno, M.Dell'Isola, A.Frattolillo, P.Vigo Collana didattica Universita degli Studi di Cassino
"Teoria della Misura", Corso di Formazione per Ispettore Metrico, M.Dell'Isola, A.Frattolillo, P.Vigo - Ed. Istituto Tagliacarne Roma
Giorgio Miglio, "Processi di Misurazione e Gestione delle Misure", Augusta Edizioni Mortarino Torino
Gianfranco Malagola, "La Metrologia dimensionale per l'industria meccanica", Augusta Edizioni Mortarino

- Modulo di MISURE PER LA GESTIONE DELLA QUALITA' E DELLA SICUREZZA

Crediti Formativi Universitari (CFU): 3
Settore Scientifico Disciplinare (SSD): ING-INF/07
Ambito disciplinare: Attività formative affini o integrative
Attività: Attività formative affini ed integrative (C)
Ore aula: 14
Ore laboratorio:5
Ore esercitazioni: 5
Canale: NESSUNA CANALIZZAZIONE
  • Docente: CERRO GIANNI Scheda informativa del docente CERRO

Obiettivi:
Il modulo sviluppa ed approfondisce i principi della corretta gestione della strumentazione di misura in conformità alle normative dei sistemi di gestione integrati per la qualità, ambiente e sicurezza. In particolare esso fornisce agli allievi le nozioni necessarie alla corretta interpretazione dei risultati di misura, alla progettazione degli esperimenti, alla comprensione del funzionamento di una generica catena di misura ed alla sua gestione in termini di taratura e confronto con le tolleranze ammesse o con i limiti di legge applicabili, alla comprensione degli effetti della qualità dell’energia elettrica. Al termine del corso gli allievi sapranno: - progettare un esperimento di misura - elaborare i risultati di misura e valutare le incertezze di misura anche sulla base delle normative vigenti - valutare le prestazioni di una generica catena di misura (elettrica).

Programma:
Richiami sulla Teoria della misura. Errori ed Incertezze. Richiami di Stima e Propagazione delle incertezze. La Catena di Misura. Il contesto normativo di riferimento per la gestione della strumentazione di misura in regime di assicurazione qualità. Le norme ISO 9001, ISO 17025 (laboratori) e ISO 16949 (settore automotive). La taratura degli strumenti di misura, controllo e collaudo. Tolleranza ed incertezza di misura: la scelta della strumentazione. Conformità alle specifiche: la norma ISO 14253. Esercitazioni pratiche di taratura interna della strumentazione di misura, controllo e collaudo (calibri dimensionali, termometri industriali, manometri, bilance): progettazione della taratura, raccolta dei dati sperimentali, elaborazione e presentazione dei risultati). Validazione dei risultati della taratura. Metrologia legale e metrologia industriale. L’omologazione degli strumenti di misura (direttiva MID): nuovo approccio e requisiti prestazionali e gestionali per l’omologazione della strumentazione di misura a carattere metrico legale. Verifiche periodiche e confronto con il limiti di legge.

Testi:
"Misurare La Temperatura e l'Umidita", G.Buonanno, M.Dell'Isola, A.Frattolillo, P.Vigo Collana didattica Universita degli Studi di Cassino
"Teoria della Misura", Corso di Formazione per Ispettore Metrico, M.Dell'Isola, A.Frattolillo, P.Vigo - Ed. Istituto Tagliacarne Roma
Giorgio Miglio, "Processi di Misurazione e Gestione delle Misure", Augusta Edizioni Mortarino Torino
Gianfranco Malagola, "La Metrologia dimensionale per l'industria meccanica", Augusta Edizioni Mortarino

[Ultima modifica: mercoledì 30 novembre 2016]