Stampa la pagina Condividi su Google Condividi su Twitter Condividi su Facebook Scheda Docente

DI BONA GIANPAOLO - Ricercatore

English version

Afferente a: Dipartimento: Ingegneria Civile e Meccanica

Settore Scientifico Disciplinare: ING-IND/17

Orari di ricevimento: Giovedì dalle ore 11.00 alle ore 13.00

Recapiti:
E-Mail: dibona@unicas.it
Telefono: 07762994331
Telefono:

  • Insegnamento GESTIONE DELLA LOGISTICA E DELLA MANUTENZIONE DEI SISTEMI PRODUTTIVI (32403)

    Primo anno di Ingegneria Gestionale (LM-31), Curriculum unico
    Crediti Formativi Universitari (CFU): 9,00
  • Insegnamento QUALITA' E LEAN PRODUCTION (92055)

    Secondo anno di Ingegneria Gestionale (LM-31), Curriculum unico
    Crediti Formativi Universitari (CFU): 6,00
  • Insegnamento IMPIANTI INDUSTRIALI (91549)

    Modulo IMPIANTI INDUSTRIALI - TIP. B

    Terzo anno di Ingegneria industriale FROSINONE (L-9), Gestionale
    Crediti Formativi Universitari (CFU): 6,00

    Programma:
    1. Introduzione agli impianti industriali: Le tipologie degli impianti industriali ed i fattori di produzione. I Processi Produttivi e loro classificazione: Classificazione per settore di attività; Classificazione per dimensione; Classificazione per metodologie di produzione; Classificazione per diagramma tecnologico o processo produttivo. Evoluzione dei sistemi produttivi.
    2. Progettazione di un impianto industriale: Analisi tecnico economica: Principali fasi del progetto. Studio di fattibilità di un impianto industriale. Classificazione dei costi industriali: Costi diretti ed indiretti; Costi fissi e variabili. Diagramma di redditività e analisi CVP (Costi, Volumi di produzione, Profitti). Margine di Contribuzione e Margine Lordo (MAC e MAL). Determinazione del volume ottimo di produzione Q*
    3. Tecniche per la previsione della domanda del prodotto: Tipologie di previsione ed orizzonte di previsione. Criterio di previsione equiponderale. Tecniche autoregressive. Valutazione del trend mediante il Metodo dei Minimi Quadrati e calcolo del Coefficiente stagionale: Componente stagionale, Componente aleatoria. Criteri di previsione autoadattattivi. Livellamento esponenziale 'Exponentialsmoothing'. MAD; Media mobile; Media mobile pesata.
    4. Teoria dell'ubicazione degli impianti: La scelta ubicazionale degli impianti industriali. Principali fattori ubicazionali. Metodi quantitativi per le scelte ubicazionali.
    5. Studio del prodotto e forme di rappresentazione: Progetto del prodotto. Strumenti di supporto alla progettazione. Impiego del QFD nella progettazione di un prodotto. Il concurrent engineering. La distinta base. Principali forme di rappresentazione: Forma tabellare; Forma grafica o scalare; Forma matriciale; Grafo Gozinto; B.O.M.P.; Fogli di lavorazione.
    6. Studio del processo produttivo: I diversi tipi di sistemi produttivi. Scelta del processo produttivo. Matrice prodotto processo. Rappresentazione del processo produttivo: diagrammi qualitativi e quantitativi. Studio del layout degli impianti industriali. I diversi tipi di lay-out. Metodi per la determinazione del lay-out aziendale. Analisi del volume di produzione e delle varietà prodotte: Il diagramma P-Q. Analisi del flusso dei materiali: foglio del processo operativo monoprodotto, multiprodotto, foglio origine-destinazione. Tecniche per l'ottimizzazione del lay-out per reparti: Metodo di Hollier-, Metodo di Noy. Tabella dei rapporti. Tabella combinata dei rapporti. Cenni sulla Group Tecnology.
    7. Studio dei metodi e misura dei tempi: Il progetto del lavoro: aspetti fisici ed ambientali. Lo studio dei metodi di lavoro. Lo studio dei tempi. Criterio dei tempi standard e dei tempi predeterminati. Criterio MTM (Method Time Measurement). Criterio del cronotecnico. Determinazione del tempo normale. Metodo del valore medio. Metodo della triangolazione. Maggiorazioni ordinarie e straordinarie. Problema dell'abbinamento di un operatore a più macchine. Grado di saturazione dell'operatore.
    8. Problemi di ottimizzazione
    9. Scheduling di Produzione

    Testi:
    D.Falcone; F.De Felice "Progettazione e gestione degli impianti industriali" - Ed.Hoepli

    Valutazione:
    L’esame consiste in una prova scritta ed una orale.

  • Insegnamento IMPIANTI INDUSTRIALI (91549)

    Modulo IMPIANTI INDUSTRIALI - TIP. F

    Terzo anno di Ingegneria industriale FROSINONE (L-9), Gestionale
    Crediti Formativi Universitari (CFU): 3,00

    Programma:
    1. Introduzione agli impianti industriali: Le tipologie degli impianti industriali ed i fattori di produzione. I Processi Produttivi e loro classificazione: Classificazione per settore di attività; Classificazione per dimensione; Classificazione per metodologie di produzione; Classificazione per diagramma tecnologico o processo produttivo. Evoluzione dei sistemi produttivi.
    2. Progettazione di un impianto industriale: Analisi tecnico economica: Principali fasi del progetto. Studio di fattibilità di un impianto industriale. Classificazione dei costi industriali: Costi diretti ed indiretti; Costi fissi e variabili. Diagramma di redditività e analisi CVP (Costi, Volumi di produzione, Profitti). Margine di Contribuzione e Margine Lordo (MAC e MAL). Determinazione del volume ottimo di produzione Q*
    3. Tecniche per la previsione della domanda del prodotto: Tipologie di previsione ed orizzonte di previsione. Criterio di previsione equiponderale. Tecniche autoregressive. Valutazione del trend mediante il Metodo dei Minimi Quadrati e calcolo del Coefficiente stagionale: Componente stagionale, Componente aleatoria. Criteri di previsione autoadattattivi. Livellamento esponenziale 'Exponentialsmoothing'. MAD; Media mobile; Media mobile pesata.
    4. Teoria dell'ubicazione degli impianti: La scelta ubicazionale degli impianti industriali. Principali fattori ubicazionali. Metodi quantitativi per le scelte ubicazionali.
    5. Studio del prodotto e forme di rappresentazione: Progetto del prodotto. Strumenti di supporto alla progettazione. Impiego del QFD nella progettazione di un prodotto. Il concurrent engineering. La distinta base. Principali forme di rappresentazione: Forma tabellare; Forma grafica o scalare; Forma matriciale; Grafo Gozinto; B.O.M.P.; Fogli di lavorazione.
    6. Studio del processo produttivo: I diversi tipi di sistemi produttivi. Scelta del processo produttivo. Matrice prodotto processo. Rappresentazione del processo produttivo: diagrammi qualitativi e quantitativi. Studio del layout degli impianti industriali. I diversi tipi di lay-out. Metodi per la determinazione del lay-out aziendale. Analisi del volume di produzione e delle varietà prodotte: Il diagramma P-Q. Analisi del flusso dei materiali: foglio del processo operativo monoprodotto, multiprodotto, foglio origine-destinazione. Tecniche per l'ottimizzazione del lay-out per reparti: Metodo di Hollier-, Metodo di Noy. Tabella dei rapporti. Tabella combinata dei rapporti. Cenni sulla Group Tecnology.
    7. Studio dei metodi e misura dei tempi: Il progetto del lavoro: aspetti fisici ed ambientali. Lo studio dei metodi di lavoro. Lo studio dei tempi. Criterio dei tempi standard e dei tempi predeterminati. Criterio MTM (Method Time Measurement). Criterio del cronotecnico. Determinazione del tempo normale. Metodo del valore medio. Metodo della triangolazione. Maggiorazioni ordinarie e straordinarie. Problema dell'abbinamento di un operatore a più macchine. Grado di saturazione dell'operatore.
    8. Problemi di ottimizzazione
    9. Scheduling di Produzione

    Testi:
    D.Falcone; F.De Felice "Progettazione e gestione degli impianti industriali" - Ed.Hoepli

    Valutazione:
    L’esame consiste in una prova scritta ed una orale.

  • Insegnamento SIMULAZIONE DEI SISTEMI DI PRODUZIONE (32421)

    Modulo SIMULAZIONE DEI SISTEMI DI PRODUZIONE (ING-IND/17)

    Secondo anno di Ingegneria Gestionale (LM-31), Curriculum unico
    Crediti Formativi Universitari (CFU): 3,00

    Programma:
    Basi della simulazione (la natura della simulazione; definizioni generali: sistemi, modelli, simulazioni; simulazione ad eventi discreti; simulazione distribuita, fasi nello studio di una simulazione; altri tipi di simulazioni; vantaggi, svantaggi della simulazione).
    Strutturazione di processi di simulazioni affidabili e attendibili.
    Definizione delle distribuzioni di probabilità in ingresso.
    Analisi dei risultati di un esperimento di simulazione.
    Confronto tra differenti alternative.
    Utilizzo di Witness nella simulazione dei sistemi produttivi

    Testi:
    Dispense del docente

    Valutazione:
    L’esame consiste in una prova progettuale ed una orale. Nella prima verrà richiesto lo sviluppo di un progetto di layout attravrso l'uso di un software dedicato; nella prova orale verrà verificato il livello di conoscenza degli argomenti trattati. Sono da considerarsi parte integrante della prova d'esame le
    esercitazioni svolte durante l'anno.

Prenotazione appello

E' possibile prenotarsi ad un appello d'esame, collegandosi al portale studenti.

Elenco appelli d'esame disponibili

  • Denominazione insegnamento: 31426 IMPIANTI INDUSTRIALI - INGEGNERIA GESTIONALE 31426 IMPIANTI INDUSTRIALI - Ingegneria Gestionale 31426 IMPIANTI INDUSTRIALI - Ingegneria industriale 91549 IMPIANTI INDUSTRIALI - Ingegneria industriale FROSINONE - Piazza Marzi 1 03100 91549 IMPIANTI INDUSTRIALI - Ingegneria industriale FROSINONE 91549 IMPIANTI INDUSTRIALI - Ingegneria industriale FROSINONE - (2020/2021)
    Data e ora appello: 17/06/2021, ore 10:30
    Luogo: aula da definire è possibile prenotarsi fino a tre giorni prima dell'esame
    Tipo prova: prova orale
    Prenotabile: dal 26/11/2020 al 14/06/2021 (prenota l'appello)
  • Denominazione insegnamento: 31426 IMPIANTI INDUSTRIALI - INGEGNERIA GESTIONALE 31426 IMPIANTI INDUSTRIALI - Ingegneria Gestionale 31426 IMPIANTI INDUSTRIALI - Ingegneria industriale 91549 IMPIANTI INDUSTRIALI - Ingegneria industriale FROSINONE - Piazza Marzi 1 03100 91549 IMPIANTI INDUSTRIALI - Ingegneria industriale FROSINONE 91549 IMPIANTI INDUSTRIALI - Ingegneria industriale FROSINONE - (2020/2021)
    Data e ora appello: 08/07/2021, ore 10:30
    Luogo: aula da definire è possibile prenotarsi fino a tre giorni prima dell'esame
    Tipo prova: prova orale
    Prenotabile: dal 26/11/2020 al 05/07/2021 (prenota l'appello)
  • Denominazione insegnamento: 31426 IMPIANTI INDUSTRIALI - INGEGNERIA GESTIONALE 31426 IMPIANTI INDUSTRIALI - Ingegneria Gestionale 31426 IMPIANTI INDUSTRIALI - Ingegneria industriale 91549 IMPIANTI INDUSTRIALI - Ingegneria industriale FROSINONE - Piazza Marzi 1 03100 91549 IMPIANTI INDUSTRIALI - Ingegneria industriale FROSINONE 91549 IMPIANTI INDUSTRIALI - Ingegneria industriale FROSINONE - (2020/2021)
    Data e ora appello: 22/07/2021, ore 10:30
    Luogo: aula da definire è possibile prenotarsi fino a tre giorni prima dell'esame
    Tipo prova: prova orale
    Prenotabile: dal 26/11/2020 al 19/07/2021 (prenota l'appello)
  • Denominazione insegnamento: 31426 IMPIANTI INDUSTRIALI - INGEGNERIA GESTIONALE 31426 IMPIANTI INDUSTRIALI - Ingegneria Gestionale 31426 IMPIANTI INDUSTRIALI - Ingegneria industriale 91549 IMPIANTI INDUSTRIALI - Ingegneria industriale FROSINONE - Piazza Marzi 1 03100 91549 IMPIANTI INDUSTRIALI - Ingegneria industriale FROSINONE 91549 IMPIANTI INDUSTRIALI - Ingegneria industriale FROSINONE - (2020/2021)
    Data e ora appello: 16/09/2021, ore 10:30
    Luogo: aula da definire è possibile prenotarsi fino a tre giorni prima dell'esame
    Tipo prova: prova orale
    Prenotabile: dal 26/11/2020 al 13/09/2021 (prenota l'appello)

Gianpaolo Di Bona si laurea in Ingegneria alla "Sapienza" di Roma nell.a.a. 1997-1998. Consegue in Dottorato di Ricerca in Ingegneria Meccanica e Civile presso l'Università degli Studi di Cassino nel 2003.
E' Ricercatore di Impianti Industriali presso l'Università degli Studi di Cassino e titolare del corso di "Impianti Industriali" corso di Laurea in Ingegneria Industriale curriculum Gestionale

Gli ambiti di ricerca sono: analisi RAMS, ottimizzazione dei processi, controllo statistico di processo, logistica e qualità dei sistemi produttivi, Decision Making.

E' autore di oltre 50 pubblicazioni tra riviste nazionali ed internazionali e congressi nazionali ed internazionali.

[Ultima modifica: mercoledì 30 novembre 2016]