Stampa la pagina Condividi su Google Condividi su Twitter Condividi su Facebook Scheda Docente

TRICARICO CARLA - Ricercatore

English version

Afferente a: Dipartimento: Ingegneria Civile e Meccanica

Settore Scientifico Disciplinare: ICAR/02

Orari di ricevimento: Lunedi 10-12 Giovedì 10-12

Recapiti:
E-Mail: c.tricarico@unicas.it

  • Insegnamento MANAGEMENT OF HYDRAULIC SYSTEMS (31676)

    Primo anno di Civil and Environmental Engineering (LM-23), Civil Engineering (dual degree con Tandon School of Engineering, New York University)
    Crediti Formativi Universitari (CFU): 9,00

    Programma:
    Disponibilità delle risorse idriche, opere di presa, possibilità di regolazione dei deflussi fluviali, curve di durata, portata di proporzionamento impianto idroelettrico, stima dei fabbisogni idrici, simulazioni idrauliche di sistemi acquedottistici complessi, analisi delle perdite in una rete di distribuzione idrica urbana, tecniche di ottimizzazione per la progettazione e la gestione dei sistemi idrici; modellazione idraulica e progetto di sistemi di drenaggio urbano, riabilitazione e/o potenziamento dei sistemi idrici esistenti.
    Le ore di lezione sono suddivise in 52 ore di teoria e 20 di esercitazioni

    Testi:
    Analysis of Water Distribution Networks, Pramod R. Bhave, Rajesh Gupta -Alpha Science International, 2006
    Wastewater Hydraulics: Theory and Practice, Willi H. Hager - 2010
    Advanced Dam Engineering for Design, Construction, and Rehabilitation Jansen, R.B., Springer, 1988, ISBN 978-1-4613-0857-7;

    appunti distribuiti durante il corso.



    Valutazione:
    L'esame consiste in una prova orale, in cui è richiesto di presentare tutti i progetti/esercitazioni svolti durante il corso.

  • Insegnamento GESTIONE E MANUTENZIONE DELLE OPERE IDRAULICHE IN AMBITO URBANO (93372)

    Primo anno di Ingegneria Civile, per l'Ambiente e il Territorio LM 35 - Ingegneria per l'Ambiente e il Territorio (LM-35 LM-23), Curriculum unico
    Crediti Formativi Universitari (CFU): 9,00
  • Insegnamento GESTIONE E MANUTENZIONE DELLE OPERE IDRAULICHE IN AMBITO URBANO (93372)

    Primo anno di Ingegneria Civile, per l'Ambiente e il Territorio LM 23 - Ingegneria Civile (LM-35 LM-23), Curriculum unico
    Crediti Formativi Universitari (CFU): 9,00
  • Insegnamento GESTIONE E MANUTENZIONE DELLE OPERE IDRAULICHE NEI BACINI NATURALI (93373)

    Primo anno di Ingegneria Civile, per l'Ambiente e il Territorio LM 35 - Ingegneria per l'Ambiente e il Territorio (LM-35 LM-23), Curriculum unico
    Crediti Formativi Universitari (CFU): 9,00
  • Insegnamento GESTIONE E MANUTENZIONE DELLE OPERE IDRAULICHE NEI BACINI NATURALI (93373)

    Primo anno di Ingegneria Civile, per l'Ambiente e il Territorio LM 23 - Ingegneria Civile (LM-35 LM-23), Curriculum unico
    Crediti Formativi Universitari (CFU): 9,00
  • Insegnamento HYDRAULIC STRUCTURES (93379)

    Primo anno di Civil and Environmental Engineering (LM-23), Civil and Environmental Engineering
    Crediti Formativi Universitari (CFU): 9,00

    Programma:
    Disponibilità delle risorse idriche, opere di presa, possibilità di regolazione dei deflussi fluviali, curve di durata, portata di proporzionamento impianto idroelettrico, stima dei fabbisogni idrici, simulazioni idrauliche di sistemi acquedottistici complessi, analisi delle perdite in una rete di distribuzione idrica urbana, tecniche di ottimizzazione per la progettazione e la gestione dei sistemi idrici; modellazione idraulica e progetto di sistemi di drenaggio urbano, riabilitazione e/o potenziamento dei sistemi idrici esistenti.
    Le ore di lezione sono suddivise in 52 ore di teoria e 20 di esercitazioni

    Testi:
    Analysis of Water Distribution Networks, Pramod R. Bhave, Rajesh Gupta -Alpha Science International, 2006
    Wastewater Hydraulics: Theory and Practice, Willi H. Hager - 2010
    Advanced Dam Engineering for Design, Construction, and Rehabilitation Jansen, R.B., Springer, 1988, ISBN 978-1-4613-0857-7;

    appunti distribuiti durante il corso.

    Valutazione:
    L'esame consiste in una presentazione orale dei progetti/esercitazioni svolti durante il corso. Contribuiranno alla valutazione della preparazione degli studenti prove intercorso/esercitazioni effettuate sugli argomenti principali del corso.

  • Insegnamento HYDRAULIC STRUCTURES (93379)

    Secondo anno di Ingegneria Civile, per l'Ambiente e il Territorio LM 23 - Ingegneria Civile (LM-35 LM-23), Curriculum unico
    Crediti Formativi Universitari (CFU): 9,00

    Programma:
    Disponibilità delle risorse idriche, opere di presa, possibilità di regolazione dei deflussi fluviali, curve di durata, portata di proporzionamento impianto idroelettrico, stima dei fabbisogni idrici, simulazioni idrauliche di sistemi acquedottistici complessi, analisi delle perdite in una rete di distribuzione idrica urbana, tecniche di ottimizzazione per la progettazione e la gestione dei sistemi idrici; modellazione idraulica e progetto di sistemi di drenaggio urbano, riabilitazione e/o potenziamento dei sistemi idrici esistenti.
    Le ore di lezione sono suddivise in 52 ore di teoria e 20 di esercitazioni

    Testi:
    Analysis of Water Distribution Networks, Pramod R. Bhave, Rajesh Gupta -Alpha Science International, 2006
    Wastewater Hydraulics: Theory and Practice, Willi H. Hager - 2010
    Advanced Dam Engineering for Design, Construction, and Rehabilitation Jansen, R.B., Springer, 1988, ISBN 978-1-4613-0857-7;

    appunti distribuiti durante il corso.

    Valutazione:
    L'esame consiste in una presentazione orale dei progetti/esercitazioni svolti durante il corso. Contribuiranno alla valutazione della preparazione degli studenti prove intercorso/esercitazioni effettuate sugli argomenti principali del corso.

  • Insegnamento HYDRAULIC STRUCTURES (93379)

    Secondo anno di Ingegneria Civile, per l'Ambiente e il Territorio LM 35 - Ingegneria per l'Ambiente e il Territorio (LM-35 LM-23), Curriculum unico
    Crediti Formativi Universitari (CFU): 9,00

    Programma:
    Disponibilità delle risorse idriche, opere di presa, possibilità di regolazione dei deflussi fluviali, curve di durata, portata di proporzionamento impianto idroelettrico, stima dei fabbisogni idrici, simulazioni idrauliche di sistemi acquedottistici complessi, analisi delle perdite in una rete di distribuzione idrica urbana, tecniche di ottimizzazione per la progettazione e la gestione dei sistemi idrici; modellazione idraulica e progetto di sistemi di drenaggio urbano, riabilitazione e/o potenziamento dei sistemi idrici esistenti.
    Le ore di lezione sono suddivise in 52 ore di teoria e 20 di esercitazioni

    Testi:
    Analysis of Water Distribution Networks, Pramod R. Bhave, Rajesh Gupta -Alpha Science International, 2006
    Wastewater Hydraulics: Theory and Practice, Willi H. Hager - 2010
    Advanced Dam Engineering for Design, Construction, and Rehabilitation Jansen, R.B., Springer, 1988, ISBN 978-1-4613-0857-7;

    appunti distribuiti durante il corso.

    Valutazione:
    L'esame consiste in una presentazione orale dei progetti/esercitazioni svolti durante il corso. Contribuiranno alla valutazione della preparazione degli studenti prove intercorso/esercitazioni effettuate sugli argomenti principali del corso.

Prenotazione appello

E' possibile prenotarsi ad un appello d'esame, collegandosi al portale studenti.

Elenco appelli d'esame disponibili

    Al momento non ci sono appelli disponibili.

L ing Carla Tricarico si è laureata nel 2002 in Ingegneria per l Ambiente e il Territorio presso l Università Federico II di Napoli con votazione di 110/110 e lode. Dal settembre 2004 al settembre 2005 ha sviluppato una attività di ricerca presso il CWS - Università di Exeter (UK) su criteri di ottimizzazione multiobiettivo per la riabilitazione/progetto di sistemi idrici. Nel 2005 ha conseguito il titolo di PhD in Ingegneria Civile e Meccanica, discutendo una tesi, nell ambito delle costruzioni idrauliche, dal titolo A Rehabilitation Model for Water Distribution Systems Multiobjective Optimisation based on the Cost of Reliability . Dal 2008 è Ricercatore ICAR02 presso il DiCeM

L’attività di ricerca, svolta con approccio sperimentale e numerico, è stata effettuata ed è tuttora in corso, a livello nazionale, presso il laboratorio di Ingegneria delle Acque (LIA) dell’Università degli Studi di Cassino – il laboratorio di campo di una rete di distribuzione del Basso Lazio – e, a livello internazionale, presso il Centre for Water Systems dell’Università di Exeter (UK).Essa si è svolta prevalentemente nell’ambito dei seguenti settori di ricerca: sistemi di distribuzione idrica, analisi probabilistica della richiesta di portata, tecniche di ottimizzazione multi obiettivo per la riabilitazione, il progetto e la gestione delle reti di distribuzione idrica, analisi di affidabilità delle reti idriche.

L’attività di ricerca effettuata ha portato alla stesura di lavori scientifici pubblicati su riviste con referaggio e atti di convegni nazionali e internazionali.