Stampa la pagina Condividi su Google Condividi su Twitter Condividi su Facebook Scheda Docente

MARIMPIETRI IVANA - Professore Associato

English version

Afferente a: Dipartimento: Economia e Giurisprudenza

Settore Scientifico Disciplinare: IUS/07

Orari di ricevimento: La docente riceve nel 1° semestre il martedì dalle ore 15,00 alle ore 16,00 in video conferenza. Per collegarsi utilizzare meet.google.com/ypd-bedp-nhz

Recapiti:
E-Mail: i.marimpietri@unicas.it
E-Mail: imarimpietri@libero.it
Telefono: +393398199842

  • Insegnamento Diritto del lavoro e della sicurezza sociale (92425)

    Primo anno di Ingegneria Gestionale (LM-31), Curriculum unico
    Crediti Formativi Universitari (CFU): 6,00

    Programma:
    Le fonti del diritto del lavoro. La subordinazione. Il lavoro autonomo. Il lavoro autonomo continuativo: le collaborazioni coordinate e continuative. Le tipologie di lavoro flessibile: il contratto a termine ed il contratto a tempo parziale. La somministrazione di lavoro e l’appalto. Il lavoro agile. Le mansioni del lavoratore. Il potere disciplinare. La retribuzione: nozione e disciplina costituzionale. L’obbligazione di sicurezza sul lavoro e il regime generale di tutela. Il licenziamento individuale. Il recesso ad nutum. Le dimissioni. Giusta causa e giustificato motivo di licenziamento. Il licenziamento discriminatorio. Il riformato regime di tutela contro il licenziamento nullo e illegittimo D.lgs. 23/2015. Il licenziamento collettivo: profili generali. La tutela contro la disoccupazione. La contrattazione collettiva nel sistema costituzionale; ex art. 39 Cost. L’efficacia soggettiva. La contrattazione collettiva cd. di diritto comune.

    Testi:
    Per le parti corrispondenti al programma, testo consigliato G. PROIA, Manuale di Diritto del lavoro, Giappichelli, Torino,ed. 2018.

    Programma:
    Le fonti del diritto del lavoro. La subordinazione. Il lavoro autonomo. Il lavoro autonomo continuativo: le collaborazioni coordinate e continuative. Le tipologie di lavoro flessibile: il contratto a termine ed il contratto a tempo parziale. La somministrazione di lavoro e l’appalto. Il lavoro agile. Le mansioni del lavoratore. Il potere disciplinare. La retribuzione: nozione e disciplina costituzionale. L’obbligazione di sicurezza sul lavoro e il regime generale di tutela. Il licenziamento individuale. Il recesso ad nutum. Le dimissioni. Giusta causa e giustificato motivo di licenziamento. Il licenziamento discriminatorio. Il riformato regime di tutela contro il licenziamento nullo e illegittimo D.lgs. 23/2015. Il licenziamento collettivo: profili generali. La tutela contro la disoccupazione. La contrattazione collettiva nel sistema costituzionale; ex art. 39 Cost. L’efficacia soggettiva. La contrattazione collettiva cd. di diritto comune.

    Testi:
    Per le parti corrispondenti al programma, testo consigliato G. PROIA, Manuale di Diritto del lavoro, Giappichelli, Torino,ed. 2018.

    Valutazione:
    Esame scritto

  • Insegnamento Diritto del lavoro e delle relazioni industriali (91820)

    Secondo anno di Ingegneria Gestionale (LM-31), Curriculum unico
    Crediti Formativi Universitari (CFU): 6,00

    Programma:
    Le fonti del diritto del lavoro. La subordinazione. Il lavoro autonomo. Il lavoro autonomo continuativo: le collaborazioni coordinate e continuative. Le tipologie di lavoro flessibile: il contratto a termine ed il contratto a tempo parziale. La somministrazione di lavoro e l’appalto. Il lavoro agile. Le mansioni del lavoratore. Il potere disciplinare. La retribuzione: nozione e disciplina costituzionale. L’obbligazione di sicurezza sul lavoro e il regime generale di tutela. Il licenziamento individuale. Il recesso ad nutum. Le dimissioni. Giusta causa e giustificato motivo di licenziamento. Il licenziamento discriminatorio. Il riformato regime di tutela contro il licenziamento nullo e illegittimo D.lgs. 23/2015. Il licenziamento collettivo: profili generali. La tutela contro la disoccupazione. La contrattazione collettiva nel sistema costituzionale; ex art. 39 Cost. L’efficacia soggettiva. La contrattazione collettiva cd. di diritto comune.

    Testi:
    Per le parti corrispondenti al programma, testo consigliato G. PROIA, Manuale di Diritto del lavoro, Giappichelli, Torino,ed. 2018.

  • Insegnamento Diritto del lavoro e della sicurezza sociale (92425)

    Secondo anno di ECONOMIA AZIENDALE FROSINONE - Piazza Marzi, 1 - 03100 (L-18), Economia e management dell'innovazione
    Crediti Formativi Universitari (CFU): 6,00

    Programma:
    Le fonti del diritto del lavoro. La subordinazione. Il lavoro autonomo. Il lavoro autonomo continuativo: le collaborazioni coordinate e continuative. Le tipologie di lavoro flessibile: il contratto a termine ed il contratto a tempo parziale. La somministrazione di lavoro e l’appalto. Il lavoro agile. Le mansioni del lavoratore. Il potere disciplinare. La retribuzione: nozione e disciplina costituzionale. L’obbligazione di sicurezza sul lavoro e il regime generale di tutela. Il licenziamento individuale. Il recesso ad nutum. Le dimissioni. Giusta causa e giustificato motivo di licenziamento. Il licenziamento discriminatorio. Il riformato regime di tutela contro il licenziamento nullo e illegittimo D.lgs. 23/2015. Il licenziamento collettivo: profili generali. La tutela contro la disoccupazione. La contrattazione collettiva nel sistema costituzionale; ex art. 39 Cost. L’efficacia soggettiva. La contrattazione collettiva cd. di diritto comune.

    Testi:
    Per le parti corrispondenti al programma, testo consigliato G. PROIA, Manuale di Diritto del lavoro, Giappichelli, Torino,ed. 2018.

    Programma:
    Le fonti del diritto del lavoro. La subordinazione. Il lavoro autonomo. Il lavoro autonomo continuativo: le collaborazioni coordinate e continuative. Le tipologie di lavoro flessibile: il contratto a termine ed il contratto a tempo parziale. La somministrazione di lavoro e l’appalto. Il lavoro agile. Le mansioni del lavoratore. Il potere disciplinare. La retribuzione: nozione e disciplina costituzionale. L’obbligazione di sicurezza sul lavoro e il regime generale di tutela. Il licenziamento individuale. Il recesso ad nutum. Le dimissioni. Giusta causa e giustificato motivo di licenziamento. Il licenziamento discriminatorio. Il riformato regime di tutela contro il licenziamento nullo e illegittimo D.lgs. 23/2015. Il licenziamento collettivo: profili generali. La tutela contro la disoccupazione. La contrattazione collettiva nel sistema costituzionale; ex art. 39 Cost. L’efficacia soggettiva. La contrattazione collettiva cd. di diritto comune.

    Testi:
    Per le parti corrispondenti al programma, testo consigliato G. PROIA, Manuale di Diritto del lavoro, Giappichelli, Torino,ed. 2018.

    Valutazione:
    Esame scritto

  • Insegnamento Diritto del lavoro e della sicurezza sociale (92425)

    Secondo anno di ECONOMIA AZIENDALE CASSINO - VIA SANT'ANGELO CAMPUS FOLCARA 03043 (L-18), Scienze gestionali e amministrative d'impresa
    Crediti Formativi Universitari (CFU): 6,00

    Programma:
    Le fonti del diritto del lavoro. La subordinazione. Il lavoro autonomo. Il lavoro autonomo continuativo: le collaborazioni coordinate e continuative. Le tipologie di lavoro flessibile: il contratto a termine ed il contratto a tempo parziale. La somministrazione di lavoro e l’appalto. Il lavoro agile. Le mansioni del lavoratore. Il potere disciplinare. La retribuzione: nozione e disciplina costituzionale. L’obbligazione di sicurezza sul lavoro e il regime generale di tutela. Il licenziamento individuale. Il recesso ad nutum. Le dimissioni. Giusta causa e giustificato motivo di licenziamento. Il licenziamento discriminatorio. Il riformato regime di tutela contro il licenziamento nullo e illegittimo D.lgs. 23/2015. Il licenziamento collettivo: profili generali. La tutela contro la disoccupazione. La contrattazione collettiva nel sistema costituzionale; ex art. 39 Cost. L’efficacia soggettiva. La contrattazione collettiva cd. di diritto comune.

    Testi:
    Per le parti corrispondenti al programma, testo consigliato G. PROIA, Manuale di Diritto del lavoro, Giappichelli, Torino,ed. 2018.

    Programma:
    Le fonti del diritto del lavoro. La subordinazione. Il lavoro autonomo. Il lavoro autonomo continuativo: le collaborazioni coordinate e continuative. Le tipologie di lavoro flessibile: il contratto a termine ed il contratto a tempo parziale. La somministrazione di lavoro e l’appalto. Il lavoro agile. Le mansioni del lavoratore. Il potere disciplinare. La retribuzione: nozione e disciplina costituzionale. L’obbligazione di sicurezza sul lavoro e il regime generale di tutela. Il licenziamento individuale. Il recesso ad nutum. Le dimissioni. Giusta causa e giustificato motivo di licenziamento. Il licenziamento discriminatorio. Il riformato regime di tutela contro il licenziamento nullo e illegittimo D.lgs. 23/2015. Il licenziamento collettivo: profili generali. La tutela contro la disoccupazione. La contrattazione collettiva nel sistema costituzionale; ex art. 39 Cost. L’efficacia soggettiva. La contrattazione collettiva cd. di diritto comune.

    Testi:
    Per le parti corrispondenti al programma, testo consigliato G. PROIA, Manuale di Diritto del lavoro, Giappichelli, Torino,ed. 2018.

    Valutazione:
    Esame scritto

  • Insegnamento Diritto del lavoro e della sicurezza sociale (92425)

    Terzo anno di Economia e commercio (L-33), Economia e commercio
    Crediti Formativi Universitari (CFU): 6,00

    Programma:
    Le fonti del diritto del lavoro. La subordinazione. Il lavoro autonomo. Il lavoro autonomo continuativo: le collaborazioni coordinate e continuative. Le tipologie di lavoro flessibile: il contratto a termine ed il contratto a tempo parziale. La somministrazione di lavoro e l’appalto. Il lavoro agile. Le mansioni del lavoratore. Il potere disciplinare. La retribuzione: nozione e disciplina costituzionale. L’obbligazione di sicurezza sul lavoro e il regime generale di tutela. Il licenziamento individuale. Il recesso ad nutum. Le dimissioni. Giusta causa e giustificato motivo di licenziamento. Il licenziamento discriminatorio. Il riformato regime di tutela contro il licenziamento nullo e illegittimo D.lgs. 23/2015. Il licenziamento collettivo: profili generali. La tutela contro la disoccupazione. La contrattazione collettiva nel sistema costituzionale; ex art. 39 Cost. L’efficacia soggettiva. La contrattazione collettiva cd. di diritto comune.

    Testi:
    Per le parti corrispondenti al programma, testo consigliato G. PROIA, Manuale di Diritto del lavoro, Giappichelli, Torino,ed. 2018.

    Programma:
    Le fonti del diritto del lavoro. La subordinazione. Il lavoro autonomo. Il lavoro autonomo continuativo: le collaborazioni coordinate e continuative. Le tipologie di lavoro flessibile: il contratto a termine ed il contratto a tempo parziale. La somministrazione di lavoro e l’appalto. Il lavoro agile. Le mansioni del lavoratore. Il potere disciplinare. La retribuzione: nozione e disciplina costituzionale. L’obbligazione di sicurezza sul lavoro e il regime generale di tutela. Il licenziamento individuale. Il recesso ad nutum. Le dimissioni. Giusta causa e giustificato motivo di licenziamento. Il licenziamento discriminatorio. Il riformato regime di tutela contro il licenziamento nullo e illegittimo D.lgs. 23/2015. Il licenziamento collettivo: profili generali. La tutela contro la disoccupazione. La contrattazione collettiva nel sistema costituzionale; ex art. 39 Cost. L’efficacia soggettiva. La contrattazione collettiva cd. di diritto comune.

    Testi:
    Per le parti corrispondenti al programma, testo consigliato G. PROIA, Manuale di Diritto del lavoro, Giappichelli, Torino,ed. 2018.

    Valutazione:
    Esame scritto

Prenotazione appello

E' possibile prenotarsi ad un appello d'esame, collegandosi al portale studenti.

Elenco appelli d'esame disponibili

    Al momento non ci sono appelli disponibili.

E’ nata in Ocre (L’Aquila) il 4 novembre 1954.
E’ professoressa associata di Diritto del Lavoro presso l’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale.
Presso la stessa Facoltà ha tenuto anche il corso di Diritto della Previdenza Sociale e coordina il corso di perfezionamento per i consulenti del lavoro.
Ha tenuto corsi presso la Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione di Roma, nell’anno 1993/94, per la materia “Intervento pubblico e mercato del lavoro: aspetti giuridici ed economici” e nel 1995 nella materia “Relazioni sindacali, gestione del personale e contrattazione decentrata”.
E’ stata relatore al Convegno “Assistenza e previdenza: costo del lavoro e solidarietà sociale” organizzato dall’Istituto Europeo di Sicurezza Sociale, tenutosi a Roma il 17.5.1996, sul tema “Disoccupazione e assistenza sociale: i lavori socialmente utili”. Nel 1995, ha tenuto corsi di formazione per dirigenti presso l’Ente Poste Italiane sulla materia della contrattazione collettiva.
E’ docente ISPER (Istituto per la direzione del Personale) nell’ambito del corso di specializzazione “Diritto del lavoro e relazioni sindacali aziendali”.
Negli anni 2001 - 2003 è stata consulente presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali nell’ambito della Direzione Generale – Ammortizzatori Sociali e Incentivi all’Occupazione.
E’ stata relatrice nell’ambito del Convegno su “Flessibilità e rigidità nella riforma del mercato del lavoro”, organizzato dall’Università di Cassino e tenutosi a Frosinone il 07.11.2003, sul tema “Riforma del collocamento e tutela dei lavoratori svantaggiati”.
E’ stata relatrice nell’ambito del corso di formazione presso il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Cagliari (Corte d’Appello, 17.10.2009) sul tema “ Identificazione delle discriminazioni di genere”.
E’ stata relatrice nell’ambito del convegno “Profili processuali della tutela contro le discriminazioni di genere”, organizzato dall’Ufficio della Consigliera di Parità di Oristano sul tema “Tecniche di identificazione delle discriminazioni di genere – profili probatori e processuali” tenutosi a Oristano il 30-31 ottobre 2009.
E’ stata relatrice nell’ambito del Convegno “Le novità del collegato lavoro” organizzato dall’Università degli studi di Cassino, Facoltà di Giurisprudenza, sul tema “Gli interventi in materia di mercato del lavoro e previdenza”. Cassino, 18 gennaio 2011.
E’ stata docente nell’ambito del 150 e 160 ciclo di attività formativa per i dirigenti presso la Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione sul tema “Contrattazione collettiva nazionale ed integrativa” (Roma, 1.12.2001 e 4.4.2012).
E’ stata membro della rivista “Previdenza ed assistenza pubblica e privata” Edizioni Giuffrè.
E’ socia dell’AIDLASS – Associazione Italiana di Diritto del Lavoro e della Sicurezza Sociale.
Negli anni 2012 – 2013 è stata docente nell’ambito del Master universitario di II livello in “Relazioni industriali e gestione delle risorse umane nelle aziende del settore creditizio e finanziario”, organizzato in partnership ABI Formazione – Università Mercatorum.
È docente nell’ambito del Master universitario di II livello in “Discipline del Lavoro, sindacali e della sicurezza sociale” presso l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”.
È coordinatore scientifico del corso di perfezionamento in gestione delle risorse umane (IV edizione), nell’ambito della convenzione tra l’Università di Cassino e del Lazio Meridionale e l’Ordine dei consulenti del lavoro di Frosinone.
E’ membro della Commissione di Certificazione istituita dall’Università di Cassino e del Lazio Meridionale.

E’ autrice delle seguenti pubblicazioni:
- Lavoro e solidarietà sociale, Giappichelli, Torino, 1999.
- Retribuzione e occupazione, in Colloqui giuridici del lavoro (a cura di A. Vallebona) suppl. del Massimario di giurisprudenza del lavoro 1/2014.
- L’A.S.P.I. (assicurazione sociale per l’impiego), in Temilavoro.it, vol.5, n. 2/2013.
- Il Lavoro subordinato, in Commentario del Codice Civile (a cura di O. Cagnasso e A. Vallebona) Utet, 2013, pag. 242 ss.
- Corte di giustizia e lavori socialmente utili: l’ambito applicativo dell’accordo-quadro e della direttiva 1999/70/CE sul lavoro a tempo determinato (nota a C. Giust. 15 marzo 2012, Giuseppe Sibilio v. Comune di Afragola, causa C-157/11) in Dir. Rel. Ind., Giuffrè Editore, n.3/XXII – 2012, pag. 907 ss.
- Osservazioni minime in materia di appalto e sicurezza sul lavoro, in Scritti in Onore di Tiziano Treu, Jovene, 2011, pag. 1069 e ss.
- Aliunde e lavoro nero o rifiutato in Colloqui giuridici sul lavoro (a cura di A. Vallebona), suppl. del Massimario di giurisprudenza del lavoro, n. 1, 2011.
- La riforma pensionistica nell’ambito della manovra Monti “salva Italia” in Guida alle pensioni, il sole 24 ore, n. 1, 2012.
- Sull’abuso del diritto, in Colloqui giuridici sul lavoro (a cura di A. Vallebona), suppl. del “Massimario di giurisprudenza del lavoro”, n. 1, 2010.
- Appalto e sicurezza: le criticità del nuovo regime introdotto dal Dlgs n. 106/2009, in Guida al Lavoro, Il Sole 24 Ore, 30 ottobre 2009, n. 42.
- Il lavoro subordinato, in I contratti di lavoro (a cura di A. Vallebona) - Trattato dei contratti, P. Rescigno e E. Gabrielli (diretto da), 2009, 25 e ss.
- L’indennità di disoccupazione nel part-time di tipo verticale su base annua al vaglio della Corte Costituzionale, in “Diritto delle Relazioni Industriali”, 2007, 206 e ss.
- Riscossione mediante ruolo dei contributi previdenziali e motivazione della cartella di pagamento, su “Diritto delle Relazioni Industriali”, 2005 n. 4.
- La Cassazione a Sezioni Unite si pronunzia su omissione ed evasione contributiva , su “Diritto delle Relazioni Industriali”, 2005 n. 3.
- Part-time c.d. verticale su base annua ed indennità di disoccupazione, “Il Diritto del Lavoro”, 2004, n. 1-2 pp. 106-ss..
- Profili previdenziali del lavoro part-time, del lavoro ripartito, del lavoro intermittente, in M. TIRABOSCHI – C.E. LUCIFREDI “Commentario del D. lgs.vo 276/2003”, 2004, Torino, Giuffrè.
- Dimissioni del lavoratore ed involontarietà dello stato di disoccupazione, “Giurisprudenza Costituzionale”, 2003, n. 2 pp. 1047-ss..
- Ammortizzatori sociali “fai da te”: il caso del settore del credito, “Rivista della Previdenza Pubblica e Privata”, 2001, n. 1 pp. 181-ss..
- La disciplina dei lavori socialmente utili, in “Lavoro e informazione”, 1997, p.13 ss;
- Il dialogo tra dottrina e giurisprudenza in materia di inquadramento previdenziale dei datori di lavoro, in Atti del Convegno sul tema “Il dialogo tra dottrina e giurisprudenza nel diritto del lavoro” (tenutosi a Roma il 7-14-27 novembre 1997) - Quaderni della rivista degli infortuni e delle malattie professionali, ed. INAIL, Roma, p. 813 ss;
- La giurisprudenza del Lazio in materia di licenziamento collettivo e mobilità, Rassegna in “Giurisprudenza del Lavoro nel Lazio”, 1995, p. 492 ss;
- Brevi osservazioni in tema di licenziamento e contratto di solidarietà, in “Giurisprudenza del Lavoro nel Lazio”, 1994, p. 631;
- Trattamenti previdenziali di disoccupazione e attività di lavoro in “Riv. giur.lav. e prev. soc.”, 1994, p. 21 ss..
- Il lavoro del dipendente in C.I.G.: la rilevanza dell’illecito previdenziale sul rapporto di lavoro, in “Foro it.”, 1991, I, p. 2186.
- La categoria giurisprudenziale della fedeltà aziendale, in “Foro it.”,1990, p. 991.

[Ultima modifica: mercoledì 30 novembre 2016]