Stampa la pagina Condividi su Google Condividi su Twitter Condividi su Facebook Scheda Docente

RUGGIERO ANDREW - Professore Associato

English version

Afferente a: Dipartimento: Ingegneria Civile e Meccanica

Settore Scientifico Disciplinare: ING-IND/14

Orari di ricevimento: Martedì e giovedì Ore 10:00 - 12:00

Recapiti:
E-Mail: a.ruggiero@unicas.it
Telefono: +393496159742

  • Insegnamento PROGETTAZIONE DI STRUTTURE MECCANICHE (31418)

    Secondo anno di Ingegneria Meccanica (LM-33), Progettazione meccanica
    Crediti Formativi Universitari (CFU): 9,00

    Programma:
    Princìpi e calcolo di elementi strutturali. Lastre piane e curve. Travi su appoggi elastici. Serbatoi in flessione. Flessione deviata. Molle a tazza. Progettazione secondo norma con attenzione particolare al dimensionamento e alla verifica di tubi e serbatoi in pressione. Progettazione agli elementi finiti di strutture a guscio e strutture reticolari. Affidabilità nella progettazione meccanica e tecniche di progettazione probabilistiche.

    Testi:
    Resistenza dei materiali, V. I. Feodosev, Editori Riuniti – university press, ISBN13: 9788864732190.
    SME Boiler & Pressure Vessel Code. Sezione VIII
    Appunti del docente. Il codice di accesso al corso in Google Classroom è: rh22ob

    Valutazione:
    La valutazione dei progetti mira a verificare le capacità di analisi critica dello studente nell’applicare le competenze acquisite a problematiche che si possono potenzialmente trovare in applicazioni reali. La prova orale permette di evidenziare il livello di approfondimento e consapevolezza raggiunto nello studio della materia.

    La prova orale, della durata indicativa di 30 minuti, verte sulla discussione dei progetti presentati con un approfondimento delle motivazioni alla base delle scelte progettuali effettuate.

    La valutazione positiva dei progetti determina l’accesso alla prova orale. L’assegnazione del voto finale tiene in considerazione le valutazioni sia dell’elaborato sia della discussione.

    Gli elaborati devono essere presentati almeno una settimana prima della prova orale.

  • Insegnamento FEM - ELEMENTI FINITI PER L'ANALISI DELLE SOLLECITAZIONI (91519)

    Secondo anno di Ingegneria Meccanica (LM-33), Progettazione meccanica
    Crediti Formativi Universitari (CFU): 9,00

    Programma:
    Il corso è organizzato in unità di apprendimento da sviluppare con l'utilizzo di PC e di un software FEM. Lo studente si occuperà di problemi diversi, di crescente complessità, che possono sorgere nel design e nella valutazione di un componente meccanico. Il software FEM usato nel corso è MSC MARC ma i contenuti forniti sono indipendenti dal software utilizzato.
    Le unità di apprendimento sono:
    – Introduzione alla FEM;
    – Modellazione FEM: scelta degli elementi e tecniche di modellazione;
    – Analisi lineare: determinazione di un campo di sforzo per una concentrazione di sollecitazione. Validazione della soluzione e analisi dei parametri di influenza (dimensioni dell'elemento e rapporto di aspetto, funzione delle forme, effetti del bordo, ecc.);
    – Utilizzo di elementi monodimensionali: strutture a traliccio;
    – Analisi non lineare: plasticità. Introduzione alla plasticità e teoria della plasticità nei metalli (piccole vs grandi deformazioni). Identificazione della curva di flusso dal risultato di prove di trazione: calibrazione inversa.
    – Serbatori in pressione e progettazione di tubazioni secondo il codice di progettazione ASME PVB;
    – Analisi modale;
    – Impatto e urti: analisi transitoria dinamica, introduzione alla propagazione dell'onda di stress.

    Testi:
    Note del corso
    Risorse web: webinar sugli argomenti del corso
    Manualistica

    Valutazione:
    Il livello di apprendimento dello studente frequentante è verificato in itinere attraverso il completamento dei task assegnati per ogni unità di apprendimento. Per gli studenti non frequentanti è prevista l'assegnazione di un progetto e la sua valutazione. Nella seduta di esame lo studente presenta e discute gli elaborati (progetti) realizzati.

Prenotazione appello

E' possibile prenotarsi ad un appello d'esame, collegandosi al portale studenti.

Elenco appelli d'esame disponibili

  • Denominazione insegnamento: 91519 FEM - ELEMENTI FINITI PER L'ANALISI DELLE SOLLECITAZIONI - Ingegneria Meccanica - (2019/2020)
    Data e ora appello: 14/09/2020, ore 10:30
    Luogo: studio
    Tipo prova: prova orale
    Prenotabile: dal 18/10/2019 al 13/09/2020 (prenota l'appello)
  • Denominazione insegnamento: 31418 PROGETTAZIONE DI STRUTTURE MECCANICHE - Ingegneria Meccanica - (2019/2020)
    Data e ora appello: 14/09/2020, ore 10:30
    Luogo: studio
    Tipo prova: prova scritta
    Prenotabile: dal 18/10/2019 al 13/09/2020 (prenota l'appello)

Istruzione
2006 – Dottorato di Ricerca in Ingegneria Civile e Meccanica, Università degli Studi di Cassino, con una tesi dal titolo "Dinamica dell'impatto: interpretazione, modellazione e simulazione numerica del comportamento meccanico dei metalli.
2001 – Laurea di Dottore in Ingegneria Meccanica, Università degli Studi di Cassino, con una tesi dal titolo "Comportamento meccanico e meccanismi di rottura nei metalli in condizione dinamica: analisi numerica del processo d'impatto”.

Esperienze lavorative
2014 – Presente Professore Associato dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale, per il settore scientifico disciplinare ING-IND/14 – Progettazione Meccanica e Costruzione di Macchine.
2011 – Presente Direttore Tecnico di TECHDYN ENGINEERING, srl – Azienda spin-off accademico dell'Università degli Studi di Cassino
2011 Socio Fondatore di TECHDYN ENGINEERING, srl – Azienda spin-off accademico dell'Università degli Studi di Cassino
2005 – 2014 Ricercatore universitario presso l’Università di Cassino e del Lazio Meridionale, per il settore scientifico disciplinare ING-IND/14 – Progettazione Meccanica e Costruzione di Macchine

Attività didattica e di gestione
2012/13 - 2016/17 Progettazione di strutture meccaniche (9 CFU Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Meccanica, Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale)
2015/16- 2016/17 Disegno e progettazione assistita al calcolatore (9 CFU Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Meccanica, Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale)
2010/11 - 2011/12 Progettazione assistita di strutture meccaniche (9 CFU Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Meccanica, Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale)
2009/10 - 2011/12 Affidabilità e sicurezza (9 CFU Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Meccanica, Università degli Studi di Cassino)
2007/08 - 2008/09 Tecnica delle costruzioni meccaniche (5 CFU Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Meccanica, Università degli Studi di Cassino)
2005/06 - 2008/09 Progettazione e affidabilità del prodotto (6 CFU Corso di Laurea in Ingegneria della Produzione Industriale Università degli Studi di Cassino)
2006/07 Integrità strutturale dei componenti meccanici (5 CFU Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Meccanica Università degli Studi di Cassino)
2004/05 Costruzione di macchine (6 CFU Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Meccanica Università degli Studi di Cassino)

Ha inoltre contributo, svolgendo esercitazioni e partecipando alle commissioni di esame, ai seguenti corsi:
• Principi e metodologie delle costruzioni di macchine
• Disegno e progettazione assistita al calcolatore
• Elementi costruttivi delle macchine;
• Disegno assistito dal calcolatore;
• Disegno di Macchine;
• Disegno tecnico industriale;
• Metodi numerici per l’ingegneria.

Ha altresì svolto attività didattica nell’ambito de:

PH.D SUMMER SCHOOL AIAS 2015 - Advanced Methods For Material Testing. Ferrara 22-25 June 2015
- Lecture: “Testing Materials At High Strain Rate”.

CORSO DI DOTTORATO IN "INGEGNERIA CIVILE, MECCANICA E BIOMECCANICA", 2014. Dipartimento di Ingegneria Civile e Meccanica.
- Seminario: Il comportamento meccanico dei materiali soggetti a carichi impulsivi.

MASTER UNIVERSITARIO DI 1 LIVELLO “Progettazione e produzione di materiali innovativi” PROGETTO DI RICERCA FADTAD LABNET. Approvato dal MIUR con decreto direttoriale del 11/11/2006 prot. n. 2861/Ric. Bando MIUR Aerospazio Anni: 2007-2010. Durata 36 mesi.
- Modulo di: Dinamica dell’impatto. CFU:3,6

MASTER UNIVERSITARIO DI 1 LIVELLO – SETTORE NAUTICO - 2010/2011 - TEcnologie e Sistemi Avanzati per la Nautica (TESAN)
- Modulo di: Tecniche di progettazione meccanica nella cantieristica navale
- Modulo di: Metodi numerici per la progettazione di strutture navali

È o è stato:
Componente della Commissione Paritetica;
Tutor per il Dottorato di Ricerca in Ingegneria Meccanica;
Relatore e correlatore di tesi di laurea;
Membro di commissioni per l’attribuzione di assegni di ricerca;
Tutor di assegni di ricerca;
Membro della commissione valutatrice degli Esami di Stato per l’Iscrizione all’Albo Nazionale degli Ingegneri;
Componente del Comitato Organizzatore del Convegno Nazionale "IGF XXI", Cassino 13-15 giugno 2011;
Componente del Comitato Organizzatore della "II Mostra dell'Ingegneria Meccanica" (MIMEC), 30‐31 marzo 2006, Facoltà d'Ingegneria Università degli Studi di Cassino;
Componente del Comitato Organizzatore della "I Mostra dell'Ingegneria Meccanica" (MIMEC), 14-15 aprile 2005, Facoltà d'Ingegneria Università degli Studi di Cassino.

Aree di Interesse Scientifico
L’ambito principale di ricerca è la dinamica dell’impatto. Interesse particolare è dedicato:
• allo sviluppo di tecniche sperimentali per la caratterizzazione, in regime di elevata velocità di deformazione, di materiali convenzionali e non convenzionali;
• alla loro caratterizzazione meccanica;
• alla modellazione e implementazione numerica del relativo comportamento costitutivo.

La ridotta scala temporale dei fenomeni impulsivi amplifica, rispetto al caso di sollecitazioni quasistatiche, gli effetti dell’eterogeneità del materiale alla microscala sul comportamento meccanico. Per tale ragione, grande attenzione è dedicata all’analisi dell’evoluzione della microstruttura e ai relativi effetti sulla risposta costitutiva. La ricerca in tale ambito è affrontata in collaborazione con gruppi di ricerca della Chalmers University (Svezia) e del Los Alamos National Lab (USA). La modellazione della risposta meccanica, finora limitatamente al caso di materiali metallici policristallini, è approcciata sia alla microscala, descrivendo l’evoluzione di un numero di discreto di grani con l’utilizzo di codici basati sulla modellazione “Visco Plastic Self Consistent”, sia alla scala del continuo, in cui i parametri microstrutturali sono rappresentati da un set di variabili interne che completano la descrizione dello stato termodinamico del materiale.

Inoltre, grande interesse è rivolto ai processi di danneggiamento duttile dei metalli. Il lavoro in tale ambito è dedicato allo sviluppo e all’implementazione in codici di calcolo di modelli di danneggiamento per la previsione di cedimento. Particolare attenzione è dedicata:
• all’utilizzo di modelli di danneggiamento per la previsione a rottura di materiali metallici e leghe, anche in riferimento a metalli a struttura composita con particolare attenzione all’approccio multiscala;
• all’estensione dei modelli di cedimento a regimi estremi (elevate velocità di deformazione, temperature e pressioni).

Ulteriori problematiche affrontate, limitatamente alla dinamica dell’impatto, sono le seguenti:
• meccanismi di lesione nell’occhio umano soggetto ad urto ottuso;
• contenimento del case di motori aeronautici in caso di evento “blade out”;
• protezioni balistiche e sistemi anti spall liner;
• shock absorber per impieghi ferroviari;
• generazione di nanopolveri negli impatti balistici;
• meccanoluminescenza del nylon soggetto ad impatto ad alta velocità.

Partecipazione a programmi di ricerca

Responsabile scientifico del progetto LABIMAT4, protocollo FILAS 07/2009: “Progettazione di macchina da caffè di tipo americano in servizio a bordo di aeromobili””. PINN-PALMER (Partnerschip per l'INNovazione) "Sviluppo dell'innovazione Tecnologica nel Territorio Regionale".

Responsabile scientifico del progetto LABIMAT5, protocollo FILAS 08/2009: “Progetto per l'alleggerimento di un carrello portavivande in servizio a bordo di aeromobili”. PINN-PALMER (Partnerschip per l'INNovazione) "Sviluppo dell'innovazione Tecnologica nel Territorio Regionale".

Partecipante al progetto PRIN 2005: “Modellazione dei processi di danneggiamento e previsione di vita in regime di fatica termomeccanica”.

Partecipante al “PROGETTO DI RICERCA FADTAD LABNET: Creazione di una rete di Laboratori per la Progettazione ed Assesment sulla Failure Analysis e Damage Tolerance”. Approvato dal MIUR con decreto direttoriale del 11/11/2006 prot. n. 2861/Ric.

Partecipante al progetto di Ricerca e Trasferimento Tecnologico nei Poli di Eccellenza: “Progettazione e costruzione di un sistema di prova dinamico concepito sul principio della barra di Hopkinson”. DOCUP Obiettivo 2 Regione Lazio – Programma 2000/2006 - Sottomisura II.5.2.

Partecipante al progetto di Ricerca e Trasferimento Tecnologico nei Poli di Eccellenza: “Caratterizzazione del comportamento meccanico in regime di deformazione dinamico di materiali plastici per impieghi innovativi di prodotto”. DOCUP Obiettivo 2 Regione Lazio – Programma 2000/2006 - Sottomisura II.5.2.

Partecipante al progetto di Ricerca e Trasferimento Tecnologico nei Poli di Eccellenza: “Sviluppo di metodologie di progettazione avanzata per la qualificazione aeronautica di componenti”. DOCUP Obiettivo 2 Regione Lazio – Programma 2000/2006 - Sottomisura II.5.2.

Partecipazione a convenzioni di ricerca:

Responsabile scientifico della convenzione di ricerca: “Analisi strutturale del comportamento ad impatto balistico di radome ceramici”. Committente: MBDA Italia.

Responsabile scientifico della convenzione di ricerca: “Sviluppo e realizzazione di un prototipo di macchina innovativa per prove di creep”. Committente: Tecnosystem.

Partecipante alla convenzione di ricerca: “Caratterizzazione meccanica in regime di deformazione dinamico di acciai per la costruzione di perforating gun". Committente: TENARIS Dalmine S.p.a.

Partecipante alla convenzione di ricerca: “Caratterizzazione meccanica in regime dinamico di deformazione della superlega di nichel Inconel 718". Committente: AVIO S.p.a.

Partecipante alla convenzione di ricerca: “Protezione termica flessibile avanzata (FTCPS) per cellula abitativa dei veicoli tattici". Committente: AEROSEKUR S.p.a

Partecipante alla convenzione di ricerca: “Determinazione delle caratteristiche dinamiche ad alto strain rate del Waspaloy per l'analisi del contenimento balistico". Committente: FIAT AVIO S.p.a

Partecipante alla convenzione di ricerca: “Analisi delle problematiche legate all'impiego della ghisa sferoidale per la costruzione di contenitori da adibire al trasporto e stoccaggio di elementi di combustibile irraggiati ". Committente: ANPA - Agenzia Nazionale per la Protezione dell'Ambiente.

Partecipante alla convenzione di ricerca: “Progettazione di uno Shock absorber innovativo per impieghi ferroviari". Committente: CTMA, Brindisi.

Partecipante alla convenzione di ricerca: “Sviluppo di procedure numeriche per la simulazione del processo di formazione, distacco e sviluppo di faglie ". Committente: ENI Exploration & Production.

Partecipante alla convenzione di ricerca: “Modellazione costitutiva ed implementazione numerica per previsione di durata di componenti in superleghe di nichel per turbine aeronautiche". Committente: Avio SpA.

Riconoscimenti Professionali e Premi
2012 Premio AIAS (Associazione Italiana per l’Analisi delle Sollecitazioni) 2012 "Prof. Fulvio di Marino" per il lavoro: "Caratterizzazione del comportamento meccanico ad elevate deformazioni, velocità di deformazione e pressioni".
2004 Vincitore del Progetto “Giovani Ricercatori” 2003 – Università di Cassino.
2003 “Alex Charters Student Scholar” promossa dalla Hypervelocity Impact Society (HVIS).
2002 Window on Science (EOARD/AFRL program) presso il Munitions Directorate AF/MN (Eglin Air Force Base) e presso l'University of Florida Graduate Engineering Research Center, Florida, USA.

Affiliazioni
AIAS – Associazione Italiana per l'Analisi delle Sollecitazioni.
APS – SCCM American Physical Society – Shock Compression of Condensed Matter Group.
TMS – The Mineral, Metals and Materials Society.

Dinamica dell’impatto
• sviluppo di tecniche sperimentali per la caratterizzazione, in regime di elevata velocità di deformazione, di materiali convenzionali e non convenzionali;
• caratterizzazione meccanica;
• modellazione e implementazione numerica del relativo comportamento costitutivo.

La ridotta scala temporale dei fenomeni impulsivi amplifica, rispetto al caso di sollecitazioni quasistatiche, gli effetti dell’eterogeneità del materiale alla microscala sul comportamento meccanico. Per tale ragione, grande attenzione è dedicata all’analisi dell’evoluzione della microstruttura e ai relativi effetti sulla risposta costitutiva.

La ricerca in tale ambito è affrontata in collaborazione con gruppi di ricerca della Chalmers University (Svezia) e del Los Alamos National Lab (USA). La modellazione della risposta meccanica, finora limitatamente al caso di materiali metallici policristallini, è approcciata sia alla microscala, descrivendo l’evoluzione di un numero di discreto di grani con l’utilizzo di codici basati sulla modellazione “Visco Plastic Self Consistent”, sia alla scala del continuo, in cui i parametri microstrutturali sono rappresentati da un set di variabili interne che completano la descrizione dello stato termodinamico del materiale.

Ulteriori problematiche affrontate:
• meccanismi di lesione nell’occhio umano soggetto ad urto ottuso;
• contenimento del case di motori aeronautici in caso di evento “blade out”;
• protezioni balistiche e sistemi anti spall liner;
• shock absorber per impieghi ferroviari;
• generazione di nanopolveri negli impatti balistici;
• meccanoluminescenza del nylon soggetto ad impatto ad alta velocità.

Continuum Damage Mechanics
Processi di danneggiamento duttile dei metalli. Il lavoro in tale ambito è dedicato allo sviluppo e all’implementazione in codici di calcolo di modelli di danneggiamento per la previsione di cedimento. Particolare attenzione è dedicata:
• all’utilizzo di modelli di danneggiamento per la previsione a rottura di materiali metallici e leghe, anche in riferimento a metalli a struttura composita con particolare attenzione all’approccio multiscala;
• all’estensione dei modelli di cedimento a regimi estremi (elevate velocità di deformazione, temperature e pressioni).

1. J. Johansson, C. Persson, G. Testa, A. Ruggiero, N. Bonora, and M. Hörnqvist Colliander, Effect of microstructure on dynamic shear localisation in Alloy 718, Mechanics of Materials, Vol. 109, pp. 88-100, 2017.
2. F. Zanardi, F. Bonollo, G. Angella, N. Bonora, G. Iannitti, and A. Ruggiero, A Contribution to New Material Standards for Ductile Irons and Austempered Ductile Irons, International Journal of Metalcasting, Vol. 11, No.1, pp. 136-147, 2017.
3. G. Testa, N. Bonora, A. Ruggiero, G. Iannitti, I. Persechino, M. Hörnqvist, et al., Modelling and simulation of dynamic recrystallization (DRX) in OFHC copper at very high strain rates, AIP Conference Proceedings, Vol. 1793, No.1, p. 100034, 2017.
4. Ruggiero, G. Testa, N. Bonora, G. Iannitti, I. Persechino, and M.H. Colliander, Deformation and failure of OFHC copper under high strain rate shear compression, AIP Conference Proceedings, Vol. 1793, No.1, p. 100007, 2017.
5. G. Iannitti, N. Bonora, N. Bourne, A. Ruggiero, and G. Testa, Damage development in rod-on-rod impact test on 1100 pure aluminum, AIP Conference Proceedings, Vol. 1793, No.1, p. 100017, 2017.
6. N. Bonora, G. Testa, A. Ruggiero, G. Iannitti, M.H. Colliander, and N. Mortazavi, Validating material modelling for OFHC copper using dynamic tensile extrusion (DTE) test at different velocity impact, AIP Conference Proceedings, Vol. 1793, No.1, p. 100019, 2017.
7. N. Bonora, N. Bourne, A. Ruggiero, G. Iannitti, and G. Testa, Investigation on grain size effect in high strain rate ductility of 1100 pure aluminum, AIP Conference Proceedings, Vol. 1793, No.1, p. 110003, 2017.
8. N. Mortazavi, N. Bonora, A. Ruggiero, and M. Hörnqvist Colliander, Dynamic Recrystallization During High-Strain-Rate Tension of Copper, Metallurgical and Materials Transactions A: Physical Metallurgy and Materials Science, Vol. 47, No.6, pp. 2555-2559, 2016.
9. L.M. Bresciani, A. Manes, A. Ruggiero, G. Iannitti, and M. Giglio, Experimental tests and numerical modelling of ballistic impacts against Kevlar 29 plain-woven fabrics with an epoxy matrix: Macro-homogeneous and Meso-heterogeneous approaches, Composites Part B: Engineering, Vol. 88, pp. 114-130, 2016.
10. V. Sarnicola, C. Millacci, E. Sarnicola, C. Sarnicola, F. Sabatino, and A. Ruggiero, Suture pull-through insertion of graft donor in Descemet stripping automated endothelial keratoplasty: Results of 4-year follow-up, Taiwan Journal of Ophthalmology, Vol. 5, No.3, pp. 114-119, 2015.
11. V. Sarnicola, C. Millacci, P.T. Ibanez, C. Sarnicola, E. Sarnicola, and A. Ruggiero, Amniotic membrane transplantation in failed trabeculectomy, Journal of Glaucoma, Vol. 24, No.2, pp. 154-160, 2015.
12. M. Hörnqvist, N. Mortazavi, M. Halvarsson, A. Ruggiero, G. Iannitti, and N. Bonora, Deformation and texture evolution of OFHC copper during dynamic tensile extrusion, Acta Materialia, Vol. 89, pp. 163-180, 2015.
13. N. Mortazavi, N. Bonora, A. Ruggiero, and M. Hörnqvist Colliander, Dynamic Recrystallization During High-Strain-Rate Tension of Copper, Metallurgical and Materials Transactions A, Vol. 47, No.6, pp. 2555-2559, 2016.
14. A. Carlucci, N. Bonora, A. Ruggiero, and G. Iannitti, Procedure to establish critical threshold strain value for strain-based-design in fracture mechanics assessment for ductile material, Proceedings of the International Offshore and Polar Engineering Conference, pp. 646-656, 2015.
15. G. Testa, N. Bonora, A. Carlucci, A. Ruggiero, and G. Iannitti, The role of weld processing on the integrity assessment of bimetallic girth welds, American Society of Mechanical Engineers, Pressure Vessels and Piping Division (Publication) PVP, 2014.
16. L. Stabile, G. Iannitti, P. Vigo, A. Ruggiero, A. Russi, and G. Buonanno, Ultrafine particle generation by high-velocity impact of metal projectiles, Journal of Physics: Conference Series, Vol. 500, No.PART 18, 2014.
17. A. Ruggiero, G. Iannitti, G. Testa, J. Limido, J.L. Lacome, L. Olovsson, et al., High strain rate fracture behaviour of fused silica, Journal of Physics: Conference Series, Vol. 500, No.PART 18, 2014.
18. G. Iannitti, N. Bonora, A. Ruggiero, and G. Testa, Ductile damage in Taylor-anvil and rod-on-rod impact experiment, Journal of Physics: Conference Series, Vol. 500, No.PART 11, 2014.
19. A. Carlucci, N. Bonora, A. Ruggiero, G. Iannitti, and G. Testa, Crack initiation and propagation of clad pipe girth weld flaws, American Society of Mechanical Engineers, Pressure Vessels and Piping Division (Publication) PVP, 2014.
20. A. Carlucci, N. Bonora, A. Ruggiero, G. Iannitti, and G. Testa, Integrity assessment of clad pipe girth welds, Proceedings of the International Conference on Offshore Mechanics and Arctic Engineering - OMAE, 2014.
21. A. Carlucci, N. Bonora, A. Ruggiero, G. Iannitti, and I. Persechino, An investigation on circumferentially cracked bar geometry for critical CTOD determination, Proceedings of the International Conference on Offshore Mechanics and Arctic Engineering - OMAE, 2014.
22. A. Carlucci, N. Bonora, A. Ruggiero, G. Iannitti, and D. Gentile, Crack initiation and growth in bimetallic girth welds, Proceedings of the International Conference on Offshore Mechanics and Arctic Engineering - OMAE, 2014.
23. N. Bonora, A. Ruggiero, G. Testa, G. Iannitti, and D. Gentile, Dynamic Crack Tip Opening Displacement (DCTOD) as governing parameters for material fragmentation, Journal of Physics: Conference Series, Vol. 500, No.PART 11, 2014.
24. N. Bonora, A. Ruggiero, G. Iannitti, C. Abbate, F. Iannuzzo, and G. Busatto, Mechanoluminescence of nylon under high velocity impact, Journal of Physics: Conference Series, Vol. 500, No.PART 18, 2014.
25. G. Testa, A. Ruggiero, and N. Bonora, A novel procedure for measuring the dynamic fracture toughness using direct tension Hopkinson bar, American Society of Mechanical Engineers, Pressure Vessels and Piping Division (Publication) PVP, 2013.
26. L. Stabile, A. Ruggiero, G. Iannitti, and G. Buonanno, Generation of ultrafine particles by high-velocity impact of metal projectiles on a metallic target, Journal of Aerosol Science, Vol. 55, pp. 66-77, 2013.
27. N. Bonora, D. Gentile, A. Ruggiero, G. Testa, P. Folgarait, and A. Calatroni, Failure assessment of pipe tee element using continuum damage mechanics, American Society of Mechanical Engineers, Pressure Vessels and Piping Division (Publication) PVP, 2013.
28. N. Bonora, A. Carlucci, A. Ruggiero, and G. Lannitti, Fracture integrity assessment of flawed Bi-metallic girth weld joint, American Society of Mechanical Engineers, Pressure Vessels and Piping Division (Publication) PVP, 2013.
29. N. Bonora, A. Carlucci, A. Ruggiero, and G. Iannitti, Simplified approach for fracture integrity assessment of bimetallic girth weld joint, Proceedings of the International Conference on Offshore Mechanics and Arctic Engineering - OMAE, 2013.
30. V. Sarnicola, P. Toro, C. Sarnicola, E. Sarnicola, and A. Ruggiero, Long-term graft survival in deep anterior lamellar keratoplasty, Cornea, Vol. 31, No.6, pp. 621-626, 2012.
31. Ruggiero, G. Iannitti, N. Bonora, and M. Ferraro, Determination of Johnson-holmquist constitutive model parameters for fused silica, EPJ Web of Conferences, 2012.
32. G. Iannitti, N. Bonora, A. Ruggiero, and S. Dichiaro, Modeling ductile metals under large strain, pressure and high strain rate incorporating damage and microstructure evolution, AIP Conference Proceedings, pp. 1027-1030, 2012.
33. G. Buonanno, L. Stabile, A. Ruggiero, G. Iannitti, and N. Bonora, Ultrafine particle size distribution during high velocity impact of high density metals, AIP Conference Proceedings, pp. 108-111, 2012.
34. N. Bonora, A. Ruggiero, G. Iannitti, and G. Testa, Ductile damage evolution in high purity copper taylor impact test, AIP Conference Proceedings, pp. 1053-1056, 2012.
35. N. Bonora, A. Ruggiero, G. Iannitti, and S. Dichiaro, Continuum scale material modeling under large strain, strain rates and pressure incorporating microstructure effect, TMS Annual Meeting, pp. 761-768, 2012.
36. T. Rossi, B. Boccassini, L. Esposito, M. Iossa, A. Ruggiero, C. Tamburrelli, et al., The pathogenesis of retinal damage in blunt eye trauma: Finite element modeling, Investigative Ophthalmology and Visual Science, Vol. 52, No.7, pp. 3994-4002, 2011.
37. N. Bonora, A. Ruggiero, D. Gentile, and S. De Meo, Practical Applicability and Limitations of the Elastic Modulus Degradation Technique for Damage Measurements in Ductile Metals, Strain, Vol. 47, No.3, pp. 241-254, 2011.
38. G. Chiantoni, N. Bonora, and A. Ruggiero, Experimental study of the effect of triaxiality ratio on the formability limit diagram and ductile damage evolution in steel and high purity copper, International Journal of Material Forming, Vol. 3, No.SUPPL. 1, pp. 171-174, 2010.
39. A. Ruggiero, N. Bonora, L. Esposito, and G.T. Gray Iii, Ductile damage evolution assessment in high purity copper and stainless steel subjected to different shock-loading profiles using cohesive modeling, AIP Conference Proceedings, pp. 1073-1076, 2009.
40. N. Bonora, A. Ruggiero, L. Esposito, and G. Iannitti, Damage development in high purity copper under varying dynamic conditions and microstructural states using continuum damage mechanics, AIP Conference Proceedings, pp. 107-110, 2009.
41. N. Bonora, A. Ruggiero, S. De Meo, D. Gentile, and L. Esposito, A revised approach to damage measurement based on stiffness loss technique, American Society of Mechanical Engineers, Pressure Vessels and Piping Division (Publication) PVP, pp. 195-199, 2008.
42. A. Ruggiero, N. Bonora, G. Torrice, M.D. Sciuva, M. Degiovanni, M. Mattone, et al., Nickel based superalloy containment case design: Constitutive modeling and computational analysis, AIP Conference Proceedings, pp. 585-588, 2007.
43. M. Di Sciuva, M. Degiovanni, M. Mattone, M. Gherlone, N. Bonora, A. Ruggiero, et al., Ballistic tests and numerical simulations for containment capability characterisation of Waspaloy® alloy, WIT Transactions on Modelling and Simulation, pp. 131-140, 2007.
44. N. Bonora, L. Esposito, and A. Ruggiero, Embedded cohesive elements (ECE) approach to the simulation of spall fracture experiment, AIP Conference Proceedings, pp. 477-480, 2007.
45. A. Ruggiero and N. Bonora, On the presence of the elastic precursor in re-shock experiment: An unorthodox explanation, AIP Conference Proceedings, pp. 347-350, 2006.
46. N. Bonora, A. Ruggiero, P.J. Flater, J.W. House, and R.J. Deangelis, On the role of material post-necking stress-strain curve in the simulation of dynamic impact, AIP Conference Proceedings, pp. 701-704, 2006.
47. N. Bonora, A. Ruggiero, L. Esposito, and D. Gentile, CDM modeling of ductile failure in ferritic steels: Assessment of the geometry transferability of model parameters, International Journal of Plasticity, Vol. 22, No.11, pp. 2015-2047, 2006.
48. N. Bonora and A. Ruggiero, Micromechanical modeling of composites with mechanical interface - Part II: Damage mechanics assessment, Composites Science and Technology, Vol. 66, No.2, pp. 323-332, 2006.
49. N. Bonora and A. Ruggiero, Micromechanical modeling of composites with mechanical interface - Part 1: Unit cell model development and manufacturing process effects, Composites Science and Technology, Vol. 66, No.2, pp. 314-322, 2006.
50. N. Bonora and A. Ruggiero, Micromechanical modeling of ductile cast iron incorporating damage. Part I: Ferritic ductile cast iron, International Journal of Solids and Structures, Vol. 42, No.5-6, pp. 1401-1424, 2005.
51. N. Bonora, A. Ruggiero, M. Schmidt, and M. Nixon, Investigation on flying plate diameter to thickness ratio influence on damage pattern and spall signal, International Journal of Impact Engineering, Vol. 29, No.1-10, pp. 127-138, 2003.
52. N. Bonora and A. Ruggiero, Assessment of potential damage to ductile cast iron cask as a result of exceptional impact loading, American Society of Mechanical Engineers, Pressure Vessels and Piping Division (Publication) PVP, pp. 65-69, 2003.
53. J. Johansson, C. Persson, G. Testa, A. Ruggiero, N. Bonora, and M. Hörnqvist Colliander, Effect of microstructure on dynamic shear localisation in Alloy 718, Mechanics of Materials, Vol. 109, pp. 88-100, 2017.
54. N. Bonora, G. Testa, A. Ruggiero, G. Iannitti, N. Mortazavi, and M. Hörnqvist, Numerical Simulation of Dynamic Tensile Extrusion Test of OFHC Copper, Journal of Dynamic Behavior of Materials, Vol. 1, No.2, pp. 136-152, 2015.

[Ultima modifica: mercoledì 30 novembre 2016]