Stampa la pagina Condividi su Google Condividi su Twitter Condividi su Facebook Scheda Docente

CANTARELLA LAURA - Ricercatore

English version

Afferente a: Dipartimento: Ingegneria Civile e Meccanica

Settore Scientifico Disciplinare: CHIM/07

Orari di ricevimento: lunedì e venerdì ore 10-14

Recapiti:
E-Mail: cantarella@unicas.it

  • Insegnamento CHIMICA E MATERIALI PER L'INGEGNERIA CIVILE E AMBIENTALE (32346)

    Modulo CHIMICA

    Primo anno di Ingegneria civile e ambientale (L-7), Curriculum unico
    Crediti Formativi Universitari (CFU): 6,00

    Programma:
    Struttura atomica: Modello dell'atomo di Bohr. Modello di Louis De Broglie. Configurazione elettronica. Legame ionico. Legame covalente. Orbitali molecolari. Ibridizzazione. Legame idrogeno e forze di Van der Waals. Leggi sui gas: di Boyle; 1a e 2a legge di Charles e Gay Lussac. Legge di Avogadro, di Dalton e di Graham.Teoria cinetica dei gas. Equazione di Van der Waals per i gas reali. Lo stato liquido della materia. Tensione di vapore. Diagramma di fase dell'H2O e della CO2. Legge di Raoult: soluzioni ideali. Diagramma P in funzione di X di una soluzione; diagramma P in funzione di T di una soluzione. Proprieta colligative di una soluzione. Energia, Sistema, Ambiente. Sistema aperto, chiuso, e isolato. Entalpia, grandezza di stato. Calore di fusione, sublimazione e vaporizzazione. Legge di Hess esempi di sua applicazione. L'equilibrio chimico: la costante di equilibrio Keq. Spostamento dello stato di equilibrio:concentrazione, pressione, volume, temperatura, introduzione di un gas inerte. Energia libera di Gibbs. Dipendenza dalla T della Keq. Velocita di una reazione. Legge cinetica differenziale. Determinazione dell'ordine di reazione. Dipendenza dalla temperatura eq. Di Arrhenius. Bilancio delle ossido-riduzione con il metodo delle semi reazioni. Acido debole o forte, base debole o forte. Prodotto di solubilita. Idrolisi acida e basica. Soluzioni tampone.

    Testi:
    Titolo del testo: Chimica. La natura molecolare della materia e delle sue trasformazioni
    Autore: Silberberg Martin S.
    Editore: McGraw-Hill

    Valutazione:
    La prova scritta consiste in una scheda di valutazione con 10 domande a risposta multipla, superata la quale l'allievo è ammesso a sostenere la prova orale.

Prenotazione appello

E' possibile prenotarsi ad un appello d'esame, collegandosi al portale studenti.

Elenco appelli d'esame disponibili

    Al momento non ci sono appelli disponibili.

Dr. Laura Cantarella, dottore in Scienze Biologiche (Università di Napoli) è ricercatore confermato nel SSD Chim-07-Fondamenti chimici delle Tecnologie, presso la Facoltà di Ingegneria dell'Università di Cassino e del Lazio Meridionale, è titolare del corso di Chimica ed afferisce al Dipartimento di Ingegneria Civile e Meccanica.
Vanta una esperienza ventennale nell'area della cinetica enzimatica in ambienti convenzionali e non con enzimi o cellule libere ed immobilizzate.
E' stata ricercatore presso il Dipartimento di Ingegneria Chimica della University of Iowa negli anni 1991-1992.
E' autore di oltre 65 pubblicazioni su riviste internazionali e proceedings a Conferenze. L'attività di ricerca svolta dalla Dott.ssa Cantarella si è principalmente sviluppata nelle seguenti due tematiche inerenti l'area interdisciplinare delle Biotecnologie contribuendo con specifiche competenze chimiche, biochimiche ed analitiche:

A. TECNOLOGIE ENZIMATICHE
* Impiego di polimeri di sintesi per la immobilizzazione di biocatalizzatori.
* Disattivazione e stabilizzazione di biopolimeri con attività catalitica.
* Impiego di biopolimeri cataliticamente attivi in ambienti non-convenzionali.
* Biosintesi di oligosaccaridi in solventi organici.
* Reattoristica.
* Meccanismi di inibizione.
* Biotrasformazione dei nitrili in composti meno tossici..

B. BIOSACCHARIFICAZIONE DI POLIMERI NATURALI LIGNOCELLULOSICI
* Idrolisi enzimatica.
* Sviluppo di un impiantopilota.
* Disidratazione dell'etanolo.

L'attività scientifica della Dott.ssa Cantarella è documentata da numerose pubblicazioni a stampa in lingua inglese su riviste a diffusione nazionale ed internazionale e da memorie (in lingua inglese) presentate a Convegni nazionali ed internazionali.
L'attività di ricerca svolta dalla Dott.ssa Cantarella si è principalmente sviluppata nelle seguenti due tematiche inerenti l’area interdisciplinare delle Biotecnologie contribuendo con specifiche competenze chimiche, biochimiche ed analitiche:

A. TECNOLOGIE ENZIMATICHE
* Tecniche di immobilizzazione.
* Disattivazione e stabilizzazione dell’attività enzimatica.
* Catalisi enzimatica in ambienti non-convenzionali.
* Biosintesi di oligosaccaridi in solventi organici
* Reattoristica.
* Meccanismi di inibizione.
* Biotrasformazone dei nitrili in composti meno tossici.


B. BIOSACCHARIFICAZIONE DI RESIDUI LIGNOCELLULOSICI
* Idrolisi enzimatica..
* Sviluppo di un impianto pilota.
* Disidratazione dell’etanolo.

Questi studi sono stati condotti in collaborazione con ricercatori di altre Università Italiane ed Estere: Prof. Francesco Alfani e Prof. Maria Cantarella, della Università di L’Aquila, Prof. Carmine Colella della Università di Napoli, Prof. Michele Vitolo della Università di San Paolo (Brasile). Proff. Peter Reilly e Zivko Nikolov dell’Università dell’Iowa (Stati Uniti).
Dal 19 Gennaio 1991 al 9 Giugno 1991 la Dott.ssa Cantarella ha svolto, quale visiting researcher presso il Dipartment of Chemical Engineering dell'Iowa State University of Ames (USA), un programma di ricerca attinente la attività catalitica di idrolasi in solventi organici. Per questa sua permanenza all'estero, essendo risultata vincitrice di una borsa di studio CNR per l'estero, della durata di 12 mesi. Per tale borsa, iniziata il 9 Giugno 1991, la Dott.ssa Cantarella ha usufriuto di congedo per motivo di studio. Il lavoro di ricerca realizzato durante tale periodo ha portato alla pubblicazione di due lavori a stampa su riviste straniere ed una comunicazione a Congresso Internazionale. La Dott.ssa Cantarella ha inoltre, nel 2007, dal 30 agosto al 25 settembre e nel 2012, dal 10 novembre al 03 dicembre, in qualità di "visiting researcher", svolto lavoro di ricerca sperimentale presso la Faculdade de Ciencias Farmaceuticas, Departamento de Tecnologia Bioquimico-Farmaceutica, (School of Pharmacy of USP), della Università di San Paolo, Brasile. I risultati conseguiti durante questi periodi, hanno consentito la stesura di pubblicazioni congiunte con i colleghi brasiliani. La Dott.ssa Cantarella ha collaborato con colleghi dell'Accademia delle Scienze di Praga, Repubblica Ceca. I risultati conseguiti durante questa collaborazione hanno consentito la pubblicazione di più articoli su riviste internazionali, e capitoli su libri.
Dal Marzo 1984 al 2001 la Dott.ssa Laura Cantarella ha partecipato in qualità di collaboratore laureato esterno prima e di ricercatore dopo, a ricerche svolte sotto la direzione scientifica del Prof. Francesco Alfani nell’ambito di Programmi finanziati dalla CEE, dal Progetto ENEA-FARE e Progetto Finalizzato ENEA PFE-2 nonché MURST e CNR.
E’ responsabile di propri fondi elargiti dal Ministero dell’Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica - MURST 60%, e di fondi CNR nel settore Biotecnologico.

[Ultima modifica: mercoledì 30 novembre 2016]