Stampa la pagina Condividi su Google Condividi su Twitter Condividi su Facebook Scheda Docente

FERRIGNO LUIGI - Professore Ordinario

English version

Afferente a: Dipartimento: Ingegneria Elettrica e dell'Informazione "Maurizio Scarano"

Settore Scientifico Disciplinare: ING-INF/07

Orari di ricevimento: Martedì 10-11 Giovedì 14-15

Recapiti:
Telefono: Dati

  • Insegnamento MISURE ELETTRICHE (90326)

    Primo anno di Ingegneria Elettrica (LM-28), Curriculum unico
    Crediti Formativi Universitari (CFU): 12,00

    Programma:
    Richiami della conversione analogico digitale (ADC); i circuiti s/h; caratteristiche e prestazioni degli ADC; voltmetri numerici;
    Le misure di resistenza; il metodo della caduta di potenziale; il metodo del ponte di Wheatstone; la misura della resistenza di isolamento di un cavo;
    le misure di impedenza; i metodi a ponte per la misura di impedenza e la schermatura dei ponti in alternata; l'impedenzimetro numerico; il q-metro; le misure riflettometriche;
    le misure nel dominio della frequenza; l'analizzatore di spettro; l'FFT analyzer;
    Trasduttori di misura; le sonde di tensione e corrente; i trasformatori di misura la loro compensazione e la loro taratura;
    i moderni oscilloscopi digitali;
    le misure di potenza ed energia elettrica; le misure per la valutazione degli indici di qualità dell’energia elettrica.
    La direttiva MID per gli strumenti di misura.

    Testi:
    [1] Dispense ed application note distribuiti dal docente a lezione e disponibili al sito https://classroom.google.com/u/0/c/Nzg1OTI0NTE5NFpa;
    [2] D. Petri, “Dispense del Corso di Misure Elettriche”, Università di Perugia, 1993.
    [3] C. Offelli, D. Petri, “Lezioni di Strumentazione Elettronica”, Città Studi Edizioni, 1994.
    [4] G. Zingales, “Misure Elettriche”, UTET, 1994.
    [5] UNI CEI ENV 13005: Guida all’espressione dell’incertezza di misura.

    Valutazione:
    La valutazione di profitto avviene attraverso un prova orale. Generalmente la prova consiste in tre domande pertinenti ad una delle esercitazioni condotte in laboratorio, ad un metodo di misura o, in generale, ad un aspetto metodologico delle attività di misura ed ad uno strumento di misura per applicazioni specifiche.

  • Insegnamento MISURE PER L'AUTOMAZIONE E LA PRODUZIONE INDUSTRIALE (90468)

    Secondo anno di Ingegneria Elettrica (LM-28), Curriculum unico
    Crediti Formativi Universitari (CFU): 6,00

    Programma:
    Architettura generale dei sistemi automatici di misura; Analisi e utilizzo di sistemi di acquisizione dati (SAD) con I/O analogici e digitali; Principali standard industriali per l'interfacciamento della strumentazione di misura: IEEE-488; Studio delle principali architetture hardware e software per la realizzazione di sistemi di misura distribuiti; Tecnologie di comunicazione Wireless a lungo e corto raggio per i sistemi di misura distribuiti (GSM, GPRS, Bluetooth, ZigBee, WiFi). Sistemi di misura e controllo basati su Bus di Campo; Sistemi di misura accessibili da remoto via Internet e Web-based; Esercitazioni in laboratorio: Richiami di LabView; Programmazione (in LabView) di sistemi di acquisizione dati PC-based; Controllo da remoto (tramite LabView e linguaggio interattivo) della strumentazione di misura tramite interfaccia IEEE-488; Controllo da remoto (in LabView) della strumentazione di misura via Internet. Progettazione e realizzazione di un sistema di misura distribuito per un'applicazione industriale.

    Testi:
    [1] DISPENSE FORNITE DAL DOCENTE A LEZIONE;
    [2] Strumenti e metodi di misura; Autore: E. Doebelin; Casa Editrice: McGraw-Hill; Ed: 2004 -
    [3] LabView for automotive, telecommunications, semiconductor, biomedcial, and other applications; Autore: Hall T. Martin e Meg L. Martin; Casa Editrice: Prentice Hall PTR; Ed: 2000.7

    Valutazione:
    La prova di esame consiste in una prova orale divisa in due parti. Nella prima, che mira ad investigare il grado di preparazione verso gli aspetti pratici del corso, l'alunno descrive il progetto realizzato in gruppo durante il corso. Nella seconda, che mira alla valutazione del grado di preparazione dell'alunno verso gli aspetti teorici del corso, l'alunno risponde a domande sui sensori, i sistemi di acquisizione dati ed i bus utilizzati in ambito industriale.
    Il voto finale espresso in trentesimi tiene conto dei risultati raggiunti in ognuna delle due parti.

  • Insegnamento ARCHITETTURA DEI CALCOLATORI (92358)

    Modulo ARCHITETTURA DEI CALCOLATORI

    Terzo anno di Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni (L-8), Curriculum unico
    Crediti Formativi Universitari (CFU): 2,00

Prenotazione appello

E' possibile prenotarsi ad un appello d'esame, collegandosi al portale studenti.

Elenco appelli d'esame disponibili

  • Denominazione insegnamento: 30102 MISURE ELETTRICHE - Ingegneria Elettrica 90326 MISURE ELETTRICHE NESSUNA CANALIZZAZIONE - Ingegneria Elettrica 90326 MISURE ELETTRICHE - Ingegneria Elettrica - (2019/2020)
    Data e ora appello: 14/07/2020, ore 09:30
    Luogo: studio
    Tipo prova: prova orale
    Prenotabile: dal 15/10/2019 al 13/07/2020 (prenota l'appello)
  • Denominazione insegnamento: 30529 MISURE PER L'AUTOMAZIONE E LA PRODUZIONE INDUSTRIALE - Ingegneria Elettrica 90468 MISURE PER L'AUTOMAZIONE E LA PRODUZIONE INDUSTRIALE - Ingegneria Elettrica - (2019/2020)
    Data e ora appello: 14/07/2020, ore 14:30
    Luogo: studio
    Tipo prova: prova orale
    Prenotabile: dal 15/10/2019 al 13/07/2020 (prenota l'appello)
  • Denominazione insegnamento: 30102 MISURE ELETTRICHE - Ingegneria Elettrica 90326 MISURE ELETTRICHE NESSUNA CANALIZZAZIONE - Ingegneria Elettrica 90326 MISURE ELETTRICHE - Ingegneria Elettrica - (2019/2020)
    Data e ora appello: 01/09/2020, ore 09:30
    Luogo: studio
    Tipo prova: prova orale
    Prenotabile: dal 15/10/2019 al 31/08/2020 (prenota l'appello)
  • Denominazione insegnamento: 30529 MISURE PER L'AUTOMAZIONE E LA PRODUZIONE INDUSTRIALE - Ingegneria Elettrica 90468 MISURE PER L'AUTOMAZIONE E LA PRODUZIONE INDUSTRIALE - Ingegneria Elettrica - (2019/2020)
    Data e ora appello: 01/09/2020, ore 14:30
    Luogo: studio
    Tipo prova: prova orale
    Prenotabile: dal 15/10/2019 al 31/08/2020 (prenota l'appello)

Curriculum vitae di Luigi Ferrigno
Sezione Generale
1972 Nasce a Nocera Inferiore (SA) il 6 Maggio.
1990 Consegue il diploma di maturità scientifica.
1998 Il 12 Febbraio, consegue, presso l'Università degli Studi di Salerno, la laurea in Ingegneria Elettronica con votazione 110/110 e lode con una tesi sperimentale in Misure Elettroniche dal titolo: "Tecniche per la misura di parametri R, L e C in regime non sinusoidale".
1998 Consegue l'abilitazione all'esercizio della professione di Ingegnere.
1998 Vince il concorso per l’ammissione ai corsi di Dottorato di Ricerca in Ingegneria Elettrotecnica presso l'Università di Napoli, curriculum "Misure Elettriche" (XIV ciclo).
2000 Vince e coordina un progetto di ricerca relativo al bando Giovani Ricercatori dell’Università degli Studi di Salerno, per la realizzazione di uno strumento di misura dei parametri R,L,C in regime non sinusoidale. Durata 24 mesi.
2000 Vince un concorso per N°1 posto di ricercatore universitario, settore scientifico disciplinare ING INF/07 – Misure Elettriche ed Elettroniche, presso la Facoltà di Ingegneria dell'Università degli Studi di Cassino.
2001 Prende servizio in qualità di Ricercatore Universitario, settore scientifico disciplinare ING-INF/07 – Misure Elettriche ed Elettroniche, presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Cassino, con decorrenza giuridica in ruolo dal 8 Gennaio.
2002 Consegue il titolo di dottore di ricerca Ingegneria Elettrotecnica (XIV ciclo) presso l'Università di Napoli, curriculum "Misure Elettriche" con una tesi dal titolo “Uno strumento di misura per la caratterizzazione dei componenti passivi in regime sinusoidale e non sinusoidale”.
2004 È confermato nel ruolo di Ricercatore Universitario, settore scientifico disciplinare ING-INF/07 – Misure Elettriche ed Elettroniche, presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Cassino, con decorrenza giuridica in ruolo dal 8 Gennaio.
Dal 2004 a oggi Responsabile scientifico del Laboratorio di Misure Industriali (La.M.I.) del Dipartimento di Ingegneria Elettrica e dell’Informazione “Maurizio Scarano” dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale. Come responsabile scientifico, il sottoscritto coordina le attività di ricerca del laboratorio, comprese le attività di ricerca finanziate da Enti Pubblici, Enti Privati ed aziende private, le attività didattiche, compreso lo svolgimento delle tesi di laurea e di dottorato, ed anche le attività di terza missione e le attività metrologiche del laboratorio anche relativamente alla certificazione MID di utility meters nell’ambito dell’accreditamento MID del Parco Scientifico e Metrologico del Lazio Meridionale. A tale Laboratorio, ad oggi, afferiscono 2 Professori Ordinari, 2 Professore Associati, 1 Ricercatore, 1 Ricercatore T.D.TIPO B, 1 tecnico di laboratorio, 3 dottorando, 1 assegnista di ricerca.
2006 Consegue il titolo di Professore aggregato di Misure Elettriche II presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Cassino.
Dal 2010 È membro del collegio dei docenti della Scuola di Dottorato in Ingegneria dell’Università degli Studi di Cassino relativamente ai corso di dottorato in sistemi, tecnologie e dispositivi per il movimento e la salute.
Dal 2010 al 2011 È sostituto del responsabile tecnico (SRT) del centro accreditato di taratura LAT105 dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale delle attività tecniche relative alla grandezza velocità. In tale ambito il sottoscritto coordina l’attività scientifica, gestionale ed economica del centro relativamente a tale grandezza.
Dal 2011 al 16/03/2018 È responsabile tecnico (RT) del centro accreditato di taratura LAT105 dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale. Ad oggi, il centro, è accreditato per le grandezze, pressione, volumi, velocità, tempo e frequenza. Nella sua attività il sottoscritto ha coordinato stabilmente 15 persone tra cui 1 sostituto del responsabile tecnico per la grandezza velocità, 1 sostituto del responsabile tecnico per le grandezze pressione, un sostituto del responsabile tecnico per la grandezza volumi, un sostituto del responsabile tecnico per tempo e frequenza, un responsabile di unità operativa distaccata, 1 responsabile della qualità, 1 operatore commerciale, 6 operatori tecnici. In tale ambito il sottoscritto ha coordinato l’attività scientifica, gestionale ed economica del centro ed ha supervisionato l’emissione dei certificati di taratura. (ALLEGATO 1)
2011 Vince un concorso per valutazione comparativa ad un posto di professore associato presso la facoltà di Ingegneria dell’Università degli studi ROMA TRE settore ING-INF/07 - misure elettriche ed elettroniche.
Dal 2013 partecipa al collegio dei docenti del Dottorato in " INGEGNERIA ELETTRICA E DELL'INFORMAZIONE" dell’Università degli Studi di CASSINO e del LAZIO MERIDIONALE con durata triennale;
2013 Vince un concorso per N°1 posto di Professore di Seconda Fascia, settore concorsuale 09/E4, scientifico disciplinare ING INF/07 – Misure Elettriche ed Elettroniche, presso l’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale.
Dal 01/10/2013 prende servizio come Professore Associato, settore scientifico disciplinare ING-INF/07 – Misure Elettriche ed Elettroniche, presso l’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale
2014 Riceve l’abilitazione a professore ordinario per il settore scientifico Misure Elettriche ed Elettroniche (ASN 2013)
Dal 2015 è responsabile scientifico delle attività del consorzio interuniversitario di ricerca COMEA nell’ambito (Consorzio per il miglioramento dell'efficienza Energetica ed Ambientale) nell’ambito del progetto PON03PE_00178_1 “M.I.C.C.A. – Microgrid Ibride in Corrente Continua ed in Corrente Alternata”. (ALLEGATO 2)
Dal 2016 è responsabile scientifico dell’unità operativa di ricerca dell’Università di Cassino presso il consorzio interuniversitario di ricerca Me.S.E. (Metriche e Tecnologie di Misura sui Sistemi Elettrici). (ALLEGATO 3)
Dal 2016 partecipa al collegio dei dicenti del Dottorato in "METODI, MODELLI E TECNOLOGIE PER L'INGEGNERIA" dell’Università degli Studi di CASSINO e del LAZIO MERIDIONALE anni accademici 2016/2017 e 2017/18 con durata triennale;
Dal 2017 è il presidente del comitato di valutazione dei progetti AIDA promossi dalla CCIAA della provincia di Frosinone e volti al finanziamento di piccole e medie imprese provinciali. In tale ambito il sottoscritto coordina l’attività di valutazione tecnica dei progetti relativi a tale bando ed il follow up delle aziende. (ALLEGATO 4)
Dal 2017 è rappresentante per l’Università degli Studi di Cassino del consorzio Europeo NdTonAir. Nell’ambito delle attività del consorzio partecipa al progetto europeo Number 722134 dal titolo “Training Network in Non-Destructive Testing and Structural Health Monitoring of Aircraft structures. (ALLEGATO 5)
Dal Settembre 2018 è vicepresidente del consorzio interuniversitario di ricerca Me.S.E. (Metriche e Tecnologie di Misura sui Sistemi Elettrici).
Dal 2019 è valutatore di progetti per la comunità europea e specificatamente per i consorzi Clean Sky ed Euramet. (ALLEGATO 6)
Dicembre 2019 Vince un concorso per N°1 posto di Professore di Prima Fascia, settore concorsuale 09/E4, scientifico disciplinare ING INF/07 – Misure Elettriche ed Elettroniche, presso l’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale.

Per comodità di lettura, le attività di seguito elencate sono state organizzate come richiesto dalla abilitazione scientifica nazionale (ASN)

Attività scientifica

Organizzazione o partecipazione come relatore a convegni di carattere scientifico in Italia o all’estero (ALLEGATO 7)

Relativamente alla organizzazione di convegni di carattere scientifico in Italia o all’estero il sottoscritto negli ultimi anni ha direttamente organizzato ed partecipato ai comitati tecnici di numerosi convegni di carattere scientifico sia in Italia che all’estero nell’ambito delle tematiche del settore di interesse.

Inoltre, dal 2001 ad oggi, ha ininterrottamente partecipato come relatore ai convegni tipici del settore delle misure elettriche ed elettroniche quali IEEE I2MTC, IMEKO, IMEKO World, IEEE M&N, IEEESICON, IEEE Metroaerospace, ENDE, IEEE VECIMS, IEEE RTSI, IEEE SAS, CNS, GMEE, etc. In tali convegni egli ha spesso svolto il ruolo di chair sia in sessioni orali che poster ed in “special session” tematiche relative ai suoi principali interessi di ricerca, come dimostrato dalle pubblicazioni allegate e dai titoli allegati.

In aggiunta, citando solo le attività relative agli ultimi anni, il sottoscritto:
1) Nell’anno 2019 è stato membro dello Steering Committee del convegno “IEEE International Workshop on Measurement and Networking”, svoltosi a Catania dal 08 al 10 Luglio 2019 (https://mn2019.ieee-ims.org/);
2) Nell’anno 2019 è stato Technical program chair del convegno “2019 IEEE International Workshop on Metrology for Industry 4.0 and IoT”, svoltosi a Napoli dal 04 al 06 Giugno 2019 (http://www.metroind40iot.org/metroind2019);
3) Nell’anno 2017 è stato Technical program chair del convegno “IEEE International Workshop on Measurement and Networking”, svoltosi a Napoli dal 27 al 29 Settembre 2017 (http://2017.mn.ieee-ims.org/), in tale convegno, in cui ha partecipato, il sottoscritto è stato anche chair di sessioni orali e round table;
4) Nell’anno 2017 è stato organizzatore del convegno internazionale “Risonanza Magnetica in Medicina 2017”, nell’ambito delle attività dell’Italian Chapter dell'International Society of Magnetic Resonance in Medicine, (ISMRM), svoltosi a Gaeta dal 8 al 9 Giugno 2017
5) Nell’anno 2016 ha partecipato al convegno ed al Technical Session Committe del convegno “2nd International Forum on Research and Technologies for Society and Industry (RTSI 2016)”, ed in particolare ha coordinato tenicamente la sessione “Enabling technologies for measurement challenges in dual-use scenarios”, svoltosi a Bologna dal 7 al 9 Settembre 2016 (https://apice.unibo.it/xwiki/bin/view/RTSI2016/WebHome);
6) Nell’anno 2015 ha partecipato al convegno ed al technical program committe del convegno “IEEE International Instrumentation and Measurement Technology Conference”, svoltosi a Pisa (Italia) dal 11 al 14 Maggio 2015 (http://2015.imtc.ieee-ims.org/). In tale ambito, è stato anche chair della special session “Instrumentation and measurements for road safety” viste le sue attività tecniche nell’ambito dei misuratori di velocità dei veicoli.
7) Nell’anno 2015 ha partecipato al technical program committe del convegno “IEEE International Workshop on Measurement and Networking”, svoltosi a Coimbra (Portogallo) dal 12 al 13 Ottobre 2015 (http://mn2015.ieee-ims.org/organizers).
8) Nell’anno 2014 ha partecipato al convegno ed al technical program committe del convegno “IMEKO TC4 International Symposium”, svoltosi a Benevento (Italia) dal 15 al 17 Settembre 2014 (http://conferences.imeko.org/index.php/tc4_2014/tc4_2014). In tale ambito, è stato anche chair della special session “Instrumentation and measurements for road safety” viste le sue attività tecniche nell’ambito dei misuratori di velocità dei veicoli.
9) Nell’anno 2013 ha partecipato al convegno ed al technical program committe del convegno “IEEE International Workshop on Measurement and Networking”, svoltosi a Napoli dal 07 al 08 Ottobre 2013 (http://mn2013.ieee-ims.org/), in tale convegno il sottoscritto è stato anche chair di sessioni orali e round table;
10) Nell’anno 2011 ha partecipato al technical program committe del convegno “IEEE International Workshop on Measurement and Networking”, svoltosi a Napoli dal 12 al 13 Ottobre 2011 (http://mn2011.ieee-ims.org/);
11) Nell’anno 2010 ha partecipato al convegno ed al technical program committe del convegno “IEEE International Instrumentation and Measurement Technology Conference”, svoltosi ad Austin (Tx- USA) dal 3 al 6 Maggio 2010 (http://2010.imtc.ieee-ims.org/). In tale ambito, è stato anche chair della oral session “Wireless Sensors II” viste le sue attività tecniche nell’ambito dei sistemi wireless.



Direzione o collaborazione alle attività di un gruppo di ricerca caratterizzato da collaborazioni a livello nazionale o internazionale (ALLEGATO 8)

Tutta l’attività scientifica del sottoscritto è stata caratterizzata da forti e stabili collaborazioni di ricerca con gruppi di ricerca italiani ed esteri. In tale ambito, il sottoscritto, ha diretto ed ha collaborato ad attività di ricerca legate a progetti finanziati, attività di ricerca legate a contratti di ricerca provenienti da istituzioni private, attività di ricerca legate a contratti di ricerca provenienti da aziende ed, in ultimo, ad attività di ricerca non legate a specifici fondi di finanziamento. Le evidenze, oltre che negli specifici atti progettuali (decreti, contratti, convenzioni, report e deliverable) dei singoli progetti finanziati sono anche riscontrabili nelle pubblicazioni allegate dove si evidenziano multiple collaborazioni (87 co-autori https://www.scopus.com/authid/detail.uri?authorId=7003644181) con unità di ricerca nazionali ed internazionali.

Di seguito, citando solo le attività relative agli ultimi anni, il sottoscritto:

1) Dal 01/03/2019 coordina, quale responsabile scientifico del OR5, le attività del gruppo di ricerca dell’unità di misure elettriche ed elettroniche relativamente al progetto del Piano Operativo Nazionale PON “C4E - Monitoraggio degli sversamenti illegali attraverso l’impiego sinergico di tecnologie avanzate”, avente protocollo ARS_805256_ARS01_00927 e durata 30 mesi.
2) Dal 05/02/2017 coordina, quale responsabile scientifico, le attività del gruppo di ricerca dell’unità di Cassino relativamente al progetto di ricerca di interesse nazionale “Six DOF scalable finger tracking system”, avente protocollo 2015C37B25_003 e durata 36 mesi. Nell’ambito delle collaborazione alle attività del progetto, il sottoscritto è co-autore di pubblicazioni con autori nazionali;
3) Dal 15/01/2016 al 15/03/2017 partecipa, in qualità di senior researcher con responsabilità di coordinamento delle attività di sperimentazione e misura, alle attività del GRANT Europeo F4E-GRT-640, ricevuto dal consorzio CREATE, dal titolo “DEVELOPMENT OF A MEASURING SYSTEM OF INDUCED VOLTAGES IN FERROMAGNETIC STRUCTURES”;
4) Dal 2016, nell’ambito di un grant per il progetto Europeo proposto dal Consorzio Europeo “NDTonAIR”, formato da un team di Università, Centri di ricera ed aziende coinvolte nell’ambito dello sviluppo di tecniche e metodi per “Non-Destructive Testing” (NDT), coordina le attività dottori di ricerca europei del consorzio per un periodo totale di 12 mesi. Ad oggi il sottoscritto sta coordinando le attività del dottorando Hamed Malekmohammadi nell’ambito della realizzazione di una stazione sperimentale per test NDT su correnti indotte e le attività del dottorando Houssem Chebby relative alla verifica sperimentale di innovative sonde ECT. Nell’ambito delle collaborazione alle attività del consorzio, il sottoscritto è co-autore di numerose pubblicazioni con autori nazionali ed internazionali.
5) Dal 2015 è responsabile scientifico dell’unità operativa di ricerca dell’Università di Cassino presso il consorzio interuniversitario di ricerca Me.S.E. (Metriche e Tecnologie di Misura sui Sistemi Elettrici) e coordina le attività di ricerca relativamente ai progetti MEL (PON03PE_00122) e RENEW (PON03PE_0012_1).
6) Dal 2015 è responsabile scientifico delle attività del consorzio interuniversitario di ricerca COMEA (Consorzio per il miglioramento dell'efficienza Energetica ed Ambientale) e, nell’ambito del progetto PON03PE_00178_1 “M.I.C.C.A. – Microgrid Ibride in Corrente Continua ed in Corrente Alternata”, coordina le attività di ricerca del consorzio.
7) Dal 17/10/2011 al 17/10/2013 partecipa alle attività del gruppo di ricerca dell’unità di Cassino relativamente al progetto di ricerca di interesse nazionale “Caratterizzazione e taratura in campo di sistemi di misura per energia e potenza elettrica in regime non sinusoidale”, avente protocollo 200934FFCS_004 e durata 24 mesi.
8) Dal 2011 al 2013, coordina, nell’ambito del progetto PINN PALMER Partnership per l’INNovazione “SVILUPPO DELL’INNOVAZIONE TECNOLOGICA NEL TERRITORIO REGIONALE” (Art. 182 comma 4 lettera C della L.R. n° 4 del 28 Aprile 2006) volto a favorire la nascita di nuove imprese sulla base di brevetti nati dalla ricerca in collaborazione le attività delle iniziative denominate ENERGETICA 10, ENERGETICA 8.1 ed ENERGETICA 8.2.
9) 2012-2015 coordina le attività tecniche della sede di Cassino del progetto “SISTEMI PER LA GESTIONE EFFICIENTE DEI CONSUMI ENERGETICI" -cod. EE01_00065” finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico, all’interno del “INDUSTRIA 2015 nuove tecnologie per il made in Italy” (CUP B31J10001910005)
10) Negli anni 2010-2012, coordina le attività tecniche della sede di Cassino del progetto “Sistemi e Dispositivi di tele Misura e tele attuazione per l’applicazione di tecniche di “Demand Side Management” alle piccole utenze” finanziato dalla cassa conguaglio per il settore elettrico (CCSE), all’interno del “bando di gara per progetti di ricerca e sviluppo di interesse generale per il sistema elettrico di cui al d.m. 8 marzo 2006” ammesso in graduatoria con decreti del Ministero dello Sviluppo Economico, 16 febbraio 2010, pubblicato su G.U.R.I. n. 61 del 15 marzo 2010 e 6 agosto 2010, pubblicato su G.U.R.I. n. 197 del 24 agosto 2010
11) Negli anni 2011-2015, coordina le attività tecniche della sede di Cassino del progetto “SISTEMA DI MISURA POLIFUNZIONALE PER LA DETERMINAZIONE DEI CONSUMI ELETTRICI" -cod. MI01_00292” finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico, all’interno del “INDUSTRIA 2015 nuove tecnologie per il made in Italy” ammesso in graduatoria con decreto direttoriale del 28 maggio 2010 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.155 del 6 luglio 2010) (Capofila COMEA)
12) Negli anni, 2012-2016 coordina le attività tecniche della sede di Cassino, nell’ambito delle attività del consorzio ME.S.E., del progetto “INFRASTRUTTURA DI MISURA E CONTROLLO PER LA RAZIONALIZZAZIONE DEI CONSUMI ENERGETICI" -cod. MI01_00290” finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico, all’interno del “INDUSTRIA 2015 nuove tecnologie per il made in Italy” ammesso in graduatoria con D.M. 00102MI01 del 07 Dicembre 2010 (Capofila COMEA).
13) Dal 22/09/2008 al 22/09/2010 partecipa alle attività del gruppo di ricerca dell’unità di Cassino relativamente al progetto di ricerca di interesse nazionale “Metodologie di misura e caratterizzazione dei contatori di energia elettrica in regime deformato ed in presenza di disturbi elettromagnetici”, avente protocollo 2007ALJP87_003 e durata 24 mesi.
14) Dal 30/01/2006 al 30/01/2008 partecipa alle attività del gruppo di ricerca dell’unità di Cassino relativamente al progetto di ricerca di interesse nazionale “Progettazione e realizzazione di reti di sensori wireless per il controllo del traffico e delle condizioni ambientali di interesse veicolistico”, avente protocollo 2005094302_002 e durata 24 mesi.
15) Dal 30/11/2004 al 30/11/2006 partecipa alle attività del gruppo di ricerca dell’unità di Cassino relativamente al progetto di ricerca di interesse nazionale “Metodi e tecniche per la diagnostica elettromagnetica non invasiva dei materiali conduttori”, avente protocollo 2004095237_003 e durata 24 mesi.
16) Dal 16/12/2002 al 16/12/2004 partecipa alle attività del gruppo di ricerca dell’unità di Cassino relativamente al progetto di ricerca di interesse nazionale “Caratterizzazione metrologica e riferibilità di sensori per misure ambientali”, avente protocollo 2002095575_001 e durata 24 mesi.
17) Dal 2004 a oggi è responsabile scientifico del Laboratorio di Misure Industriali (La.M.I.) dell’Università degli Studi di Cassino. Tale Laboratorio, ad oggi, conta come afferenti 2 Professori Ordinari, 2 Professore Associato, 1 Ricercatore, 1 Ricercatore T.D.TIPO B, 1 tecnico di laboratorio, 1 dottorando, 1 assegnista di ricerca. In tale ambito il sottoscritto coordina le attività scientifiche del laboratorio sia per quanto riguarda le attività di ricerca che didattiche (compreso lo svolgimento delle tesi di laurea e di dottorato), e per ciò che riguarda le attività di ricerca finanziate da Enti Pubblici, Enti Privati ed aziende private. Nell’ambito delle attività svolte del La.M.I. il sottoscritto coordina anche le attività metrologiche dello stesso relativamente ai servizi di terza missione.

Nell’ambito delle collaborazioni a gruppi di ricerca, il sottoscritto è, o è stato, membro delle seguenti associazioni: Associazione Italiana “Gruppo Misure Elettriche ed Elettroniche”, IEEE, I&M Society, AEIT, Consorzio Nazionale Interuniversitario per le Telecomunicazioni (CNIT), IEEE Communications Society (COMSOC).


Responsabilità di studi e ricerche scientifiche affidate da qualificate istituzioni pubbliche o private.

1) Nel 2016, partecipa, in qualità di senior researcher con responsabilità di coordinamento delle attività di sperimentazione nell’ambito del GRANT EUROPEO GRT-640 tra il consorzio F4E (Fusion for Energy) e CREATE volto alla realizzazione di sonde di campo magnetico da inserire all’interno del reattore ITER. In questo ambito il sottoscritto partecipa alla realizzazione dei deliverable finali di progetto relativamente alle attività di misura.
2) Dal 2016 è responsabile scientifico dell’unità operativa di ricerca dell’Università di Cassino presso il consorzio interuniversitario di ricerca Me.S.E. (Metriche e Tecnologie di Misura sui Sistemi Elettrici) e coordina le attività di ricerca relativamente ai progetti MEL (PON03PE_00122) e RENEW (PON03PE_0012_1).
3) Dal 2015 è responsabile scientifico delle attività del consorzio interuniversitario di ricerca COMEA (Consorzio per il miglioramento dell'efficienza Energetica ed Ambientale) e, nell’ambito del progetto PON03PE_00178_1 “M.I.C.C.A. – Microgrid Ibride in Corrente Continua ed in Corrente Alternata”, coordina le attività di ricerca del consorzio.
4) Dal 2011 al 2015 riceve dal consorzio Me.S.E. il coordinamento delle attività tecniche nell’ambito delle attività affidate al Consorzio all’interno del progetto “Sviluppo di sistemi di energizzazione innovativi caratterizzati da funzioni evolute di diagnosi e trattamento dei guasti” approvato con il D.M. n. 01845 del 08 Novembre 2012 (Codice identificativo FIT PON A20/2013/0/X17) ammesso ad agevolazione a valere sull’Avviso PON FESR Ricerca e Competitività 2007-2013 per le regioni dell’obiettivo convergenza; (Capofila Centro Servizi Integrati).
5) 2014, è responsabile scientifico di un contratto di collaborazione tecnico-scientifica tra il Consorzio Interuniversitario di Ricerca Me.S.E. Metriche e Tecnologie di Misura sui Sistemi Elettrici, ed il Laboratorio di Misure Industriali (La.M.I.) dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale per la redazione dei protocolli di misura per l’accreditamento di un laboratorio metrologico.
6) 2014, è responsabile scientifico di un contratto di collaborazione tecnico-scientifica tra 2I Rete GAS ed il Laboratorio di Misure Industriali (La.M.I.) dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale per la redazione dei protocolli di misura per il test di vita di batterie primarie per remote metering.
7) 2011, È il responsabile scientifico di un progetto di ricerca applicata affidato dal Parco Scientifico e Tecnologico del Lazio Meridionale denominato ENERGETICA 10, incluso nelle azioni verticali dell’intervento PINN PALMER Partnership per l’INNovazione “SVILUPPO DELL’INNOVAZIONE TECNOLOGICA NEL TERRITORIO REGIONALE” (Art. 182 comma 4 lettera C della L.R. n° 4 del 28 Aprile 2006) volti a favorire la nascita di nuove imprese sulla base di brevetti nati dalla ricerca in collaborazione.
8) 2011, È il responsabile scientifico di un progetto di ricerca applicata affidato dal Parco Scientifico e Tecnologico del Lazio Meridionale denominato ENERGETICA 8.1, incluso nelle azioni verticali dell’intervento PINN PALMER Partnership per l’INNovazione “SVILUPPO DELL’INNOVAZIONE TECNOLOGICA NEL TERRITORIO REGIONALE” (Art. 182 comma 4 lettera C della L.R. n° 4 del 28 Aprile 2006) volti a favorire la nascita di nuove imprese sulla base di brevetti nati dalla ricerca in collaborazione.
9) 2011, È il responsabile scientifico di un progetto di ricerca applicata affidato dal Parco Scientifico e Tecnologico del Lazio Meridionale denominato ENERGETICA 8.2, incluso nelle azioni verticali dell’intervento PINN PALMER Partnership per l’INNovazione “SVILUPPO DELL’INNOVAZIONE TECNOLOGICA NEL TERRITORIO REGIONALE” (Art. 182 comma 4 lettera C della L.R. n° 4 del 28 Aprile 2006) volti a favorire la nascita di nuove imprese sulla base di brevetti nati dalla ricerca in collaborazione.


Responsabilità di studi e ricerche scientifiche affidate da aziende private.

1) 2019, è responsabile scientifico di un contratto di collaborazione tecnico-scientifica tra l’azienda MARES srl (gruppo Q8), ed il DIEI dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale per la “Caratterizzazione sperimentale di un misuratore della qualità della alimentazione e di un sistema per la regolazione, il filtraggio ed il controllo della tensione di rete”.
2) 2016, è responsabile scientifico di un contratto di collaborazione tecnico-scientifica tra 2I Rete GAS ed il Laboratorio di Misure Industriali (La.M.I.) dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale per PROVE DI VITA ACCELERATA SUI GRUPPI DI MISURA DEL GAS ELETTRONICI (Classe uguale a G4 e G6) E SUI CONCENTRATORI DATI CON TECNOLOGIA DI COMUNICAZIONE WMBUS 169 MHz (punto-multipunto).
3) Dal 2015 è co-responsabile scientifico di una contratto di ricerca con l’azienda ASDLAB srl per servizi di caratterizzazione sperimentale di componenti e sistemi elettrici ed elettronici per applicazioni aeronautiche, con specifico riferimento alle prove previste dai documenti tecnici emessi da EUROCAE-RTCA
4) 2013, è responsabile scientifico di un contratto di collaborazione tecnico-scientifica tra Brevetti Lab srl ed il Laboratorio di Misure Industriali (La.M.I.) dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale per l’esecuzione di attività di prove per la caratterizzazione funzionale di un misuratore di distanza all’infrarosso.
5) 2013, è responsabile scientifico di un contratto di collaborazione tecnico-scientifica tra CPT Engineering ed il DAEIMI dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale per “Progettazione, sviluppo e caratterizzazione di un prototipo di nodo di misura integrabile in smart grid basato su protocollo di comunicazione IEC 61850”;
6) 2012, è responsabile scientifico di un contratto di collaborazione tecnico-scientifica tra SIRA srl ed il DAEIMI dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale per “Prove sperimentali per analisi funzionale del sistema al fine di rilevare le prestazioni metrologiche”;
7) 2009, è responsabile scientifico di un contratto di collaborazione tecnico-scientifica tra DATA ENGINEERING SRL ed il DAEIMI dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale per “Ottimizzazioni hardware e software ad un prototipo di sistema di acquisizione dati per il rilievo e la georeferenziazione di percorsi viari e di elementi di interesse”;
8) 2008, è responsabile scientifico di un contratto di collaborazione tecnico-scientifica tra Centro Servizi Integrati srl ed il DAEIMI dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale per “Progettazione, sviluppo e prototipazione di un sistema modulare per il monitoraggio del traffico passeggeri e per l’emissione di avvisi all’utenza in veicoli ferroviari”;
9) 2008, è responsabile scientifico di un contratto di collaborazione tecnico-scientifica tra Centro Servizi Integrati srl ed il DAEIMI dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale per ““Progettazione, sviluppo e prototipazione di sistemi avanzati modulari per monitoraggio remoto e la telegestione di sistemi complessi”;
10) 2006, è responsabile scientifico di un contratto di collaborazione tecnico-scientifica tra SAEDI srl ed il DAEIMI dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale per “Caratterizzazione metrologica del sistema CELSIUS SYSTEM”;


Responsabilità di progetti di ricerca nazionali ed internazionali ammessi al finanziamento sulla base di bandi competitivi che prevedano la revisione tra pari

1) Dal 01/03/2019 coordina, quale responsabile scientifico del OR5, le attività del gruppo di ricerca dell’unità di misure elettriche ed elettroniche relativamente al progetto del Piano Operativo Nazionale PON “C4E - Monitoraggio degli sversamenti illegali attraverso l’impiego sinergico di tecnologie avanzate”, avente protocollo ARS_805256_ARS01_00927 e durata 30 mesi.
2) Dal 05/02/2017 coordina, quale responsabile scientifico locale, le attività del gruppo di ricerca dell’unità di Cassino relativamente al progetto di ricerca di interesse nazionale “Six DOF scalable finger tracking system”, avente protocollo 2015C37B25_003 e durata 36 mesi.
3) Dal 15/01/2016 al 15/03/2017 coordina come “Senior Expert” le attività di ricerca del gruppo di lavoro di Misure Elettriche ed Elettroniche dell’Università degli Studi di Cassino nell’ambito del GRANT Europeo F4E-GRT-640, ricevuto dal consorzio CREATE, dal titolo “DEVELOPMENT OF A MEASURING SYSTEM OF INDUCED VOLTAGES IN FERROMAGNETIC STRUCTURES”;
4) Nel 2016 vince, coordinando le attività di Second Commitment della sede di Cassino, un grant per il progetto Europeo proposto dal Consorzio Europeo “NDTonAIR” formato da un team di Università, Centri di ricera ed aziende coinvolte nell’ambito dello sviluppo di tecniche e metodi per “Non-Destructive Testing” (NDT). In tale ambito la sede di Cassino, oltre ad un contributo specifico ricevera il coordinamento di dottori di ricerca del consorzio per un periodo totale di 12 mesi.
5) Nel 2017 vince un progetto nell’ambito del Piano “Horizon 2020– PON 2014/2020”, avente riferimento F/050022/01-02/X32 e dal titolo SIMPLICITY. In tale progetto il sottoscritto è membro del comitato tecnico scientifico.

Direzione o partecipazione a comitati editoriali di riviste, collane editoriali, enciclopedie e trattati di riconosciuto prestigio (ALLEGATO 9)
1) Dal 2014 partecipa alla Editorial Board della rivista internazionale ACTA IMEKO
2) Dal 2013 è membro del IEEE Industrial Electronic Society technical committe on Electronic System on Chip (ESOC). Nell’ambito delle attività del technical committee cura l’edizione di special session in convegni e special issue in riviste con riferimento ai sistemi di misura on chip.
3) Dal 2016 è membro del IEEE Instrumentation and Measurement Society technical committe TC-37 “Measurement and Networking”. Nell’ambito delle attività del technical committee cura l’edizione di special session in convegni e special issue in riviste con riferimento ai sistemi di misura basati su rete.
4) 2018/2019 Guest Editor dello “Special Issue "Measurements for Cognitive Radio Communication Systems", Sensors (ISSN 1424-8220) per la sezione "Sensor Networks".
5) Dal 2019 è membro del IEEE Instrumentation and Measurement Society technical committee TC-1 “TC-1 - Nondestructive Evaluation and Industrial Inspection (NDE&II)”. Nell’ambito delle attività del technical committee cura l’edizione di special session in convegni e special issue in riviste con riferimento ai sistemi di misura per test non distruttivi.
6) Nel Gennaio 2020 diventa membro della Editorial Board della rivista Sensors (MDPI) per la sessione Electronic Sensors,
7) Nell’ambito delle sue partecipazioni alle attività editoriali delle riviste il sottoscritto è da numerosi anni revisore di prestigiose riviste internazionali quali IEEE Transaction on Instrumentation and Measurement, Measurement, ACTA IMEKO, IEEE Sensor Journal, Sensors (MDPI), NDT&E, Metrology and Measurement System, Journal of Electronic Imaging, Journal of Electrical Engineering and Electronic Technology, IEEE Transaction on Industrial Electronics, Journal of Electromagnetic Waves and Applications (JEMWA), Wireless Communications and Mobile Computing, Wiley & Son Wireless Communications and Mobile Computing, Elsevier's Computer Communications journal (JSAC)


Partecipazione a collegio dei docenti ovvero attribuzione di incarichi di insegnamento, nell’ambito di dottorati di ricerca accreditati dal Ministero

1) Dall’ anno 2016, partecipa al collegio dei dicenti del Dottorato in "METODI, MODELLI E TECNOLOGIE PER L'INGEGNERIA" dell’Università degli Studi di CASSINO e del LAZIO MERIDIONALE anni accademici 2016/2017 e 2017/18 con durata triennale;
2) Dall’ anno 2013, partecipa al collegio dei dicenti del Dottorato in " INGEGNERIA ELETTRICA E DELL'INFORMAZIONE" dell’Università degli Studi di CASSINO e del LAZIO MERIDIONALE anni accademici 2013/2015 e 2014/2015, 2015/2016 con durata triennale;
3) Dall’ anno 2010, partecipa al collegio dei dicenti del Dottorato in " SISTEMI, TECNOLOGIE E DISPOSITIVI PER IL MOVIMENTO E LA SALUTE" dell’Università degli Studi di CASSINO e del LAZIO MERIDIONALE anni accademici 2010/2011 e 2011/2012, 2012/2013 con durata triennale;

Nell’ambito della partecipazione alle attività del dottorato ha avuto diversi incarichi di insegnamento in corsi e corsi mutuati relativi al settore delle misure elettriche ed elettroniche.

Nell’ambito delle attività del dottorato di ricerca il sottoscritto ha assunto la supervisione e tutoraggio di dottorandi, assegnisti e borsisti post-lauream. In particolare, in riferimento alle attività relative al dottorato di ricerca, ha supervisionato le attività dei dottori ing. Marco Laracca, ing. Gianfranco Miele, ing. Donatello Amicone, ing. Cristiano Luongo, ing. Deborah Casinelli, ing. Gianni Cerro,ing. Antonio Rasile, ing. Marco Ferdinandi, ing. Filippo Milano. In aggiunta, in questi anni ha supervisionato e coordinato o sta supervisionando le attività relative allo svolgimento degli assegni di ricerca degli ingg. Gianfranco Miele (2009, durata 12 mesi) ed Eleonora D’Orazio (2013, durata 24 mesi), Alan Casinelli (2015, durata 12 mesi), Gianni Cerro (2016, durata 24 mesi), ing. Claudio Asciolla (2018, durata 12 mesi).

Conseguimento di premi e riconoscimenti per l’attività scientifica, inclusa l’affiliazione ad accademie di riconosciuto prestigio nel settore (ALLEGATO 10)

29/09/2017 Riceve il premio “Best paper presented in the poster session” per la pubblicazione Capriglione, D., Cerro, G., Ferrigno, L., Grossi, E., Miele, G., Venturino, L. (2017). “How to perform fully compliant spectrum sensing in IEEE 802.22 framework”. Presentato nei proceedings del 2017 IEEE International Workshop on Measurement and Networking (M&N). p. 1-6, Piscataway, NJ, USA:Institute of Electrical and Electronics Engineers, ISBN: 978-1-5090-5679-8, doi: 10.1109/IWMN.2017.8078377

Risultati ottenuti nel trasferimento tecnologico in termini di partecipazione a nuove imprese (spin off), sviluppo, impiego e commercializzazione di brevetti.
1) Nel 2008, è socio fondatore e consigliere di amministrazione dello spin-off universitario, denominato “Spring Off”, dell’Università degli Studi di Salerno. Tale società propone lo sviluppo e la realizzazione di un innovativo sistema di sospensioni a controllo elettronico per moto; l'impresa è inoltre impegnata nella progettazione hardware e software di nodi sensori anche per applicazioni di smart metering e nell'erogazione di servizi di consulenza.
2) Nel 2013 è socio fondatore dello spin off B-LAB “Brevetti Lab” che si occupa dello sviluppo e della commercializzazione di Brevetti realizzati in ambito universitario. In tale ambito collabora alla realizzazione di un moderno sensore di parcheggio basato su infrarosso denominato IPPS “Intelligent Portable Parking System”.
3) Nel 2015, è socio fondatore dello spin-off universitario, denominato “Metering Research srl”, dell’Università degli Studi di Salerno. Tale società propone lo sviluppo e la realizzazione di un innovativo sistema di telelettura e gestione dei meter di acqua e gas per applicazioni di smart metering.
Specifiche esperienze professionali caratterizzate da attività di ricerca.

1) Dal 2019 è valutatore di progetti europei nell’ambito del framework Horizon 2020 PANEL
2) Dal 2018 è responsabile delle attività di tirocinio di apprendistato alta formazione è ricerca degli ingg. Carmine Bourelly (Azienda Sensichips) e Alessandro Sardellitti (Azienda Add)
3) Dal 2017 è il presidente del comitato di valutazione dei progetti AIDA promossi dalla CCIAA della provincia di Frosinone e volti al finanziamento di piccole e medie imprese provinciali. In tale ambito il sottoscritto coordina l’attività di valutazione tecnica dei progetti relativi a tale bando ed il follow up delle aziende.
4) Dal 2015 è valutatore di progetti nell’ambito del PANEL di valutatori della regione Campania, in tale ambito il sottoscritto ha valutato progetti relativi alle misure TTIND, PON, TTONCO
5) 2014 è responsabile scientifico di un contratto di collaborazione tecnico-scientifica tra il Consorzio Interuniversitario di Ricerca Me.S.E. Metriche e Tecnologie di Misura sui Sistemi Elettrici, ed il Laboratorio di Misure Industriali (La.M.I.) dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale per la redazione dei protocolli di misura per l’accreditamento di un laboratorio metrologico.
6) 2014 è responsabile scientifico per il consorzio COMEA delle attività tecnica da eseguirsi all’interno del progetto di ricerca MICROGRID IBRIDE IN CORRENTE CONTINUA E IN CORRENTE ALTERNATA (M.I.C.C.A.) all’interno del distretto ad Alta Tecnologia SMART POWER SYSTEM Scarl – CAMPANIA LINEA PROGETTUALE – IV (Decreto Direttoriale 713/ric del 29/10/2010 del MIUR).
7) 2014, in qualità di responsabile scientifico del LAMI è responsabile di un contratto con la società VISIOM MAROC (Casablanca, Marocco) per il supporto alla omologazione di dispositivi di misura della velocità posti a bordo veicolo, per la formazione metrologica del personale aziendale e per la successiva taratura prima e periodica dei dispositivi omologati. A valle delle attività tecniche l’azienda ha ricevuto dal Ministero competente la relativa omologazione all’utilizzo di tali dispositivi ed il laboratorio LAMI, grazie al suo accreditamento alla norma 17025:2005 è stato riconosciuto come unico interlocutore tecnico in grado di garantire la riferibilità metrologica delle apparecchiature, stante l’assenza in terra marocchina di istituti metrologici primari.
8) 2012 È il responsabile scientifico di una attività di collaborazione tecnico scientifica tra il DAEIMI e l’azienda PROJECT AUTOMATION SPA (MI). per la “l’esecuzione di attività di prove, relazioni e caratterizzazione funzionale di uno dispositivo per il rilevamento delle infrazioni al passaggio semaforico”
9) 2012 È il responsabile scientifico di una attività di collaborazione tecnico scientifica tra il DAEIMI e l’azienda PROJECT AUTOMATION SPA (MI). per la “l’esecuzione di attività di prove per la caratterizzazione sperimentale in sito della catena di misura del tempo di un sistema automatico per il rilievo dei dati di transito di veicoli stradali” (certificazione della ZTL dell’aeroporto di Malpensa).
10) 2011, È il responsabile scientifico di un progetto di ricerca applicata tra il DAEIMI ed il Parco Scientifico e Tecnologico del Lazio Meridionale per una ricerca applicata finanziata dalla regione Lazio denominata ENERGETICA 10, incluso nelle azioni verticali dell’intervento PINN PALMER Partnership per l’INNovazione “SVILUPPO DELL’INNOVAZIONE TECNOLOGICA NEL TERRITORIO REGIONALE” (Art. 182 comma 4 lettera C della L.R. n° 4 del 28 Aprile 2006) volti a favorire la nascita di nuove imprese sulla base di brevetti nati dalla ricerca in collaborazione. Tali progetti volti a finanziare la nascita di nuove imprese ed aggregazioni di imprese si concluderanno a fine 2013.
11) 2011 È il responsabile scientifico di un progetto di ricerca applicata tra il DAEIMI ed il Parco Scientifico e Tecnologico del Lazio Meridionale per una ricerca applicata finanziata dalla regione Lazio denominata ENERGETICA 8.1, incluso nelle azioni verticali dell’intervento PINN PALMER Partnership per l’INNovazione “SVILUPPO DELL’INNOVAZIONE TECNOLOGICA NEL TERRITORIO REGIONALE” (Art. 182 comma 4 lettera C della L.R. n° 4 del 28 Aprile 2006) volti a favorire la nascita di nuove imprese sulla base di brevetti nati dalla ricerca in collaborazione. Tali progetti volti a finanziare la nascita di nuove imprese ed aggregazioni di imprese si concluderanno a fine 2013.
12) 2011 È il responsabile scientifico di un progetto di ricerca applicata tra il DAEIMI ed il Parco Scientifico e Tecnologico del Lazio Meridionale per una ricerca applicata finanziata dalla regione Lazio denominata ENERGETICA 8.2, incluso nelle azioni verticali dell’intervento PINN PALMER Partnership per l’INNovazione “SVILUPPO DELL’INNOVAZIONE TECNOLOGICA NEL TERRITORIO REGIONALE” (Art. 182 comma 4 lettera C della L.R. n° 4 del 28 Aprile 2006) volti a favorire la nascita di nuove imprese sulla base di brevetti nati dalla ricerca in collaborazione. Tali progetti volti a finanziare la nascita di nuove imprese ed aggregazioni di imprese si concluderanno a fine 2013.
13) 2010, È il responsabile scientifico di un progetto di ricerca applicata tra il DAEIMI e l’azienda ORT s.r.l. (Ce), per la “l’esecuzione di attività di prove per la estensione della omologazione dello strumento G.T.T.”
14) 2009, È il responsabile scientifico di un progetto di ricerca applicata tra il DAEIMI e l’azienda farmaceutica Novartis s.p.a. per la “Individuazione, analisi e caratterizzazione di soluzioni per il monitoraggio ed il contenimento energetico per lo stabilimento di Torre Annunziata” (durata 12 mesi)
15) 2009, È il responsabile scientifico di un progetto di ricerca applicata tra il DAEIMI e l’azienda Tre Esse Italia s.r.l. (Fr). per la “Ottimizzazioni hardware e software ad un prototipo di sistema di acquisizione dati per il rilievo e la georeferenziazione di percorsi viari e di elementi di interesse” (durata 24 mesi)
16) 2009, È il responsabile scientifico di un progetto di ricerca applicata tra il DAEIMI e l’azienda Stoneridge LTD per la “l’esecuzione di attività di prove di taratura e caratterizzazione funzionale di uno strumento, denominato SDS2, per la determinazione del coefficiente caratteristico (W) degli autoveicoli”. A conclusione di tale attività l’azienda in oggetto ha ottenuto l’omologazione dello strumento di misura da parte del Ministero dello Sviluppo Economico.
17) 2009,È il responsabile scientifico di un progetto di ricerca applicata tra il DAEIMI e l’azienda Ort s.r.l. (Ce). per la “l’esecuzione di attività di prove di taratura e caratterizzazione funzionale di uno strumento per la misura dello sviluppo al suolo della circonferenza dei pneumatici di automezzi”
18) Dal 2009, È il responsabile scientifico di un progetto di ricerca applicata tra il DAEIMI e l’azienda C.S.I. CENTRO SERVIZI INTEGRATI S.R.L. (Na) per la “Progettazione, sviluppo e prototipazione di sistemi avanzati modulari per monitoraggio remoto e la telegestione di sistemi complessi”, inerente lo studio, la progettazione, la caratterizzazione, lo sviluppo, l’ingegnerizzazione ed il collaudo di sistemi automatici di misura per il monitoraggio energetico quantitativo e qualitativo di utenze industriali e civili, per il monitoraggio ambientale distribuito su scala geografica, nonché lo studio di soluzioni a basso impatto ambientale per la realizzazione di sistemi di produzione di energia da fonti rinnovabili nell’area della Regione Campania e della Provincia di Napoli in particolare. (durata 24 mesi)
19) 2008, È il responsabile scientifico di un progetto di ricerca applicata tra il DAEIMI e l’azienda C.S.I. CENTRO SERVIZI INTEGRATI S.R.L. (Na) per la “progettazione, sviluppo e prototipazione di sistemi avanzati modulari per monitoraggio remoto e la telegestione di sistemi complessi”. Tale attività è volta alla realizzazione di sistemi di monitoraggio e diagnostica di sale prove motori e veicoli di Ansaldo Breda. (durata 6 mesi)
20) 2008, È il responsabile scientifico di un progetto di ricerca applicata tra il DAEIMI e l’azienda C.S.I. CENTRO SERVIZI INTEGRATI S.R.L. (Na) per la “Progettazione, sviluppo e prototipazione di un sistema modulare per il monitoraggio del traffico passeggeri e per l’emissione di avvisi all’utenza in veicoli ferroviari”. Tale attività è sviluppata in riferimento agli impianti di trasporto passeggeri di Metronapoli. (durata 6 mesi)
21) 2008, È il responsabile scientifico di un progetto di ricerca applicata tra il DAEIMI e l’azienda agroalimentare Agromeccanica s.r.l. (Sa) per la “Caratterizzazione metrologica di un sistema di sterilizzazione/pastorizzazione resistivo”.
22) 2008 È valutatore di progetti comunitari di sviluppo sostenibile in campo energetico – ambientale, avviato dal CIRPS con il cofinanziamento dell’Unione Europea – FSE - (POR Regione Lazio, Cod.Ente 5806.Cod. Prog. 7530 Asse/ Misura D2).
23) 2007 Riceve un incarico di ricerca presso il Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione ed Ingegneria Elettronica (D.I.I.I.E.) dell’Università degli Studi di Salerno per la “progettazione e la realizzazione di interfacce wireless Bluetooth”.
24) 2007, È il responsabile scientifico di un progetto di ricerca applicata tra il DAEIMI e l’azienda SAEDI SERVIZI AUTOMAZIONE ED INFORMATIZZAZIONE S.r.l (azienda del gruppo Infarma) per la “Caratterizzazione metrologica del sistema CELSIUS SYSTEM” (sistema automatico per la tracciabilità dei prodotti in ambito farmaceutico). (durata 12 mesi)
25) 2006 Riceve un incarico di ricerca presso il Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione ed Ingegneria Elettronica (D.I.I.I.E.) dell’Università degli Studi di Salerno per la “verifica dei limiti di applicabilità della norma UNI EN13005 al caso della valutazione di incertezza di misura nei sistemi di immagini tridimensionali”.
26) Dal 2006 È esperto tecnologo delle Camere di Commercio di Frosinone e Latina e del Parco Scientifico e Tecnologico del Lazio Meridionale (PA.L.Mer) nell’ambito del progetto A.I.D.A. In tale ambito svolge le funzioni di valutatore, revisore e monitore di progetti finanziati dalle C.C.I.A. delle provincie di Latina e Frosinone.
27) 2005, Coordina un gruppo di ricerca per l’individuazione delle procedure di prova ed omologazione di un dispositivo metrico, denominato Global Tachograph Tester (G.T.T.) e fabbricato da ORT s.a.s., per la verifica dei cronotachigrafi digitali. In seguito a tale attività il Ministero dello Sviluppo Economico procede alla omologazione dello stesso nel 2006. Dal 2006 coordina anche l’attività di verifica prima e verifica periodica di tale dispositivo di misura in collaborazione con le camere di commercio, industria ed artigianato (C.C.I.A.) di Caserta, Latina e Frosinone.
28) 2002 Riceve da Italcoat s.r.l (Stabilimento di Pignataro Maggiore (CE)) un incarico di consulenza per il coordinamento delle attività di modifica di un impianto automatico di verniciatura di profilati in alluminio al fine di estenderne le potenzialità e migliorare la qualità del prodotto in uscita.
29) 2001 Riceve da Geolab s.r.l un incarico di consulenza per il coordinamento di attività volte alla realizzazione di un sistema radio in standard WiFi ed alla caratterizzazione sperimentale di un amplificatore audio a 32 canali per Whitehead Alenia Sistemi Subacquei (WASS) nell’ambito della realizzazione di un poligono acustico per la messa in esercizio di sottomarini della Marina Militare Italiana.
30) 1998 Riceve un incarico di ricerca presso il dipartimento di Ingegneria dell'Informazione ed Ingegneria Elettrica dell'Università degli Studi di Salerno per lo "Sviluppo e messa a punto di software basato su algoritmi di tipo output error per l’identificazione parametrica di sistemi lineari tempo invarianti, in C++ Borland 5.0 ed in ambiente MATLAB".

Attività didattica
Attività in ambito Universitario

1998-2001 Partecipa alla messa a punto e cura le esercitazioni del corso di Misure Elettroniche, Prof A. Langella, Corso di Laurea in Ingegneria Elettronica dell’Università "Federico II" Napoli.
1998-2001 Partecipa alla messa a punto e cura le esercitazioni del corso di Misure Elettroniche, Prof M. D'Apuzzo, Corso di Laurea in Ingegneria Elettronica dell’Università di Salerno.
1999 Nell’ambito di una collaborazione scientifica con il D.I.I.I:E dell’università degli studi di Salerno tiene un seminario dal titolo “I sistemi di interfacciamento seriale nelle misure per l’automazione industriale”.
1999-2001 Partecipa alla messa a punto e cura le esercitazioni dei corsi di Misure Elettroniche, Corso di Laurea in Ingegneria delle Telecomunicazioni (Prof. D’Apuzzo) dell’Università "Federico II" Napoli.
1999-2001 Partecipa alla messa a punto, cura le esercitazioni e tiene seminari dei corsi di: Misure Elettroniche, Strumentazione Elettronica di Misura, Fondamenti di Misure del Corso di Laurea in Ingegneria Elettronica dell’Università degli Studi di Salerno.
Dal 1999 È componente delle commissioni di esame di Misure Elettroniche, Fondamenti di Misure e Strumentazione Elettronica di Misura per il corso di laurea in Ingegneria Elettronica V.O e N.O. della Facoltà di Ingegneria dell’Università di Salerno.
Dal 2001 Tiene lezioni e seminari, cura le esercitazioni pratiche ed è componente delle commissioni di esame per il corso di: Misure Elettriche (C.d.L. Ingegneria Elettrica), Misure Elettroniche (C.d.L. Ingegneria delle Telecomunicazioni.), Introduzione alla misura e strumentazione di base (C.d.L. Ingegneria Elettrica ed Ingegneria delle Telecomunicazioni), Misure e collaudi sulle macchine e sugli impianti elettrici (C.d.L. Ingegneria Elettrica), Sensori e trasduttori (C.d.L. Ingegneria Elettrica) della Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Cassino.
2001 Tiene per supplenza l'insegnamento di Misure per l’Automazione e la Produzione Industriale (Diploma in Ingegneria Elettrica dell’Università degli Studi di Cassino).
2002 Tiene per supplenza l'insegnamento di Misure Elettriche (Diploma in Ingegneria Elettrica dell’Università degli Studi di Cassino).
Dal 2002 Tiene per supplenza l'insegnamento di Misure per l’Automazione e la Qualità (4 CFU - Laurea in Ingegneria Elettrica dell’Università degli Studi di Cassino).
2003 e 2004 Tiene per supplenza l'insegnamento di Strumentazione e Misure per l’Automazione (4 CFU - Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica dell’Università degli Studi di Cassino).
2003 Tiene per supplenza l'insegnamento di Misure per l’Automazione e la Produzione Industriale (Laurea in Ingegneria Elettrica dell’Università degli Studi di Cassino).
2003 Tiene per supplenza l'insegnamento di Misure per l’Automazione e la Produzione Industriale (Laurea in Ingegneria Meccanica dell’Università degli Studi di Cassino).
2004 Tiene per supplenza l'insegnamento di Misure per l’Automazione e la Produzione Industriale (5 CFU - Laurea in Ingegneria della Produzione Industriale dell’Università degli Studi di Cassino).
Dal 2004 Tiene lezioni nell’ambito dei corsi di dottorato della scuola di Ingegneria.
Dal 2006 al 2008 Tiene per supplenza l'insegnamento di Misure Elettriche II (5 CFU - Laurea specialistica in Ingegneria Elettrica dell’Università degli Studi di Cassino).
2007 Tiene per supplenza l'insegnamento di Laboratory for Circuit and Systems corso in lingua inglese organizzato nell’ambito di attività formative per studenti americani provenienti dalla Michigan State University di Lansing (USA).
2008 al 2010 Tiene per supplenza l'insegnamento di Strumentazione Elettronica e Collaudi (9 CFU - Laurea magistrale in Ingegneria Elettrica dell’Università degli Studi di Cassino).
Dal 2008 al 2013 Tiene per supplenza l'insegnamento di Misure per L’Automazione e la Qualità (6 CFU - Laurea in Ingegneria Elettrica dell’Università degli Studi di Cassino).
Dal 2009 al 2014 Tiene per supplenza l'insegnamento di Laboratorio di Misure Industriali (3 CFU - Laurea in Ingegneria Elettrica dell’Università degli Studi di Cassino).
Dal 2009 al 2012 Tiene per supplenza l'insegnamento di Sistemi di Integrazione Elettronica (2 CFU - Laurea in Scienze Motorie dell’Università degli Studi di Cassino).
Dal 2011 al 2013 Tiene per supplenza l'insegnamento di Misure Elettriche (12 CFU - Laurea magistrale in Ingegneria Elettrica dell’Università degli Studi di Cassino).
Dal 2013 Tiene per titolarità l’insegnamento di Misure per l’automazione e la produzione industriale (6 CFU - Laurea magistrale in Ingegneria Elettrica dell’Università degli Studi di Cassino).
Dal 2013 Tiene per titolarità l'insegnamento di Misure Elettriche (12 CFU - Laurea magistrale in Ingegneria Elettrica dell’Università degli Studi di Cassino).

Nell’ambito dell’attività didattica, il sottoscritto, dal 1999 è stato relatore, co-relatore ed ha curato la realizzazione di oltre centocinquanta tesi di laurea per i corsi di laurea, laurea specialistica e dottorato in Ingegneria Elettrica, Ingegneria delle Telecomunicazioni, Ingegneria della Produzione Industriale, ed Ingegneria Meccanica (Università degli Studi di Cassino) e laurea, laurea specialistica e dottorato Ingegneria Elettronica (Università degli Studi di Salerno).

Attività didattica in corsi di master, post laurea, post diploma e formazione
2002 Docente per un corso ICT organizzato dall’Università di Salerno e dall’istituto tecnico Renato Elia di Castellamare di Stabia (Na) tenutosi presso l’università di Salerno per la formazione di figure professionali “Tecnici reti LAN”.
2002 Docente per un corso di formazione post laurea organizzato dal Parco Scientifico e Tecnologico del Lazio Meridionale (PA.L.MER.) e tenutosi presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Cassino per la formazione di figure professionali “Esperti per laboratori metrologici”.
2002 Docente per un corso di formazione post laurea organizzato dal PA.L.MER. e tenutosi presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Cassino nell’ambito delle attività del progetto finanziato dal MIUR “Antenna Metrologica”.
2003 Docente per un corso di formazione aziendale realizzato nell’ambito di una convenzione tra il Dipartimento di Automazione Elettromagnetismo Ingegneria dell’Informazione e Matematica Industriale (DAEIMI) ed ITALCOAT s.r.l., tenutosi presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Cassino per la formazione di figure professionali “Corso per la formazione di base di programmatori LabView”.
2004 Docente per un corso di formazione organizzato da regione Lazio, PAL.M.ER. ed ENEL per la formazione di figure professionali “Corso per la formazione di base di tecnici secondo la specifica ENEL”.
2005 Docente per un corso di formazione organizzato dalla A.T.S. Clinica C.G. Ruesch s.p.a. per la formazione di figure professionali in ambito “Innovazione tecnologica e sanità: aggiornamento delle competenze professionali per la Teleassistenza” Cod. uff. 760 Misura 3.9.
Dal 2007 Docente di un modulo denominato “La Direttiva MID sugli Strumenti di Misura: gli Utility Meters” nell’ambito di un corso di formazione accreditato per ispettore metrico organizzato dall’istituto Guglielmo Tagliacarne di ROMA.
2008 Docente di un modulo di “Automazione dei processi agroalimentari: Monitoraggio e diagnostica dei processi agroalimentari.” per un corso di formazione di “Tecnico della Gestione dei Processi Produttivi di Trasformazione e Condizionamento delle Imprese Agroalimentari” (Progetto Obiettivo Agroalimentare avente per titolo “Progetto Integrato per l’Internazionalizzazione e lo Sviluppo competitivo del Settore Agroalimentare” Ob. 3 – F.S.E. – Annualità 2005 e 2006). 0
2008 Docente di un modulo di “Misura, controllo e collaudo per la produzione industriale”, per il Master in “Management dei Sistemi Innovativi Integrati nella Produzione Industriale” organizzato dall’Università degli Studi di Cassino e da diversi partner industriali tra i quali Honda, Sevel, Micron e CISI.
2008 Docente di un modulo di “Misure e Tracciabilità” nell’ambito del percorso formativo IN_FORMAZIONE previsto per la figura professionale del “Tecnico per la gestione della produzione e della logistica” corso di formazione organizzato dalla Regione Lazio, Camera di Commercio di Frosinone e dall’Università degli Studi di Cassino.
2010 Docente di un modulo di “Elementi di Statistica per la Metrologia e la Stima dell’incertezza di misura” nell’ambito del Master in Sicurezza Agroalimentare organizzato da INNOVA, agenzia di formazione della Camera di Commercio di Frosinone e dall’Università degli Studi di Cassino.
2010 Docente di un modulo di “Strumentazione e misure per impianti fotovoltaici” nell’ambito del percorso formativo “Installatore/manutentore di impianti solari – I° EDIZIONE” Cod. 14786 Progetto: "SPAL Sistema Politiche Attive Lavoro". Organizzato da INNOVA, agenzia di formazione della Camera di Commercio di Frosinone.
2010 Docente di un modulo di “Modulo Sistemi di misura e controllo energetico” nell’ambito del percorso formativo “nell'ambito del corso di Tecnico Superiore per l'ambiente l'energia e la sicurezza in azienda”. Organizzato da DMD Italia, agenzia di formazione.
2011 è membro del collegio dei docenti e docente di un modulo di “Misure e Sistemi informativi di bordo” del master di II livello TEcnologie e Sistemi Avanzati per la Nautica (TESAN) erogato dall’Università degli Studi di Cassino e dall’ente di formazione ISMEF. Il master ha formato figure professionali in grado di gestire le tecnologie ed i sistemi avanzati a supporto del comparto nautico.
2011 è membro del collegio dei docenti del master di II livello denominato “Yacht Design” erogato dall’Università degli Studi di Cassino e dall’ente di formazione ISMEF. . Il master ha formato figure professionali in grado di gestire il processo di ideazione e di creazione di imbarcazioni di pregio.
2015 Docente di un modulo “Metriche di Power Quality per le Smart Grid” nell’ambito delle attività di formazione del PON03PE_00175_1 “Metrologia per l’Energia e per le reti”.
2019 Docente di due moduli “Sensori e trasduttori per servizi urbani e domestici” e “Sensori e trasduttori per servizi industriali” nell’ambito delle attività di formazione del corso di formazione regionale “ESPERTO DI PIANIFICAZIONE E PROGETTAZIONE RETI” supervisionato dalla CCIAA di Frosinone.
2019 Docente di due moduli “Statistica” e “Strumenti di misura elettrici” nell’ambito delle attività di formazione del Istituto Tecnico Superiore volto alla formazione di Tecnici superiore per l'innovazione di processi e prodotti meccanici gestito dalla Fondazione Meccatronica del Lazio.


Pubblicazioni di carattere didattico
2001 G. Betta, A. Ferrero, L. Ferrigno, S. Salicone “Elementi di misura di grandezze elettriche”, Corso di formazione accreditato per ispettore metrico. Collana Strumenti n°35, Istituto Guglielmo Tagliacarne, ROMA.
2006 Revisore su richiesta della McGrow Hill Italia del libro “Strumenti e metodi di misura”; autore Doebelin, editore McGrow Hill;


Servizi prestati presso l’Università e presso altri enti di ricerca, italiani e stranieri.
2003-2004 È membro della commissione di valutazione del progetto CAMPUS LIKE del Consiglio di Corso di Studi (CCS) in Ingegneria Elettrica della Facoltà di Ingegneria della Università degli Studi di Cassino.
2003-2007 È membro della commissione di valutazione della didattica del CCS in Ingegneria Elettrica della Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Cassino.
Dal 2004 È responsabile scientifico del Laboratorio di Misure Industriali (LAMI) presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Cassino, ed è responsabile delle attività metrologiche della sezione elettrica del Centro SIT N°105 ospitato presso il LAMI.
2005 È nominato membro della commissione per la formazione della graduatoria definitiva del concorso per l’affidamento di 116 contratti finalizzati allo svolgimento di collaborazioni da parte degli studenti.
2006 È membro della commissione giudicatrice per la procedura di valutazione comparativa a n. 1 posto di ricercatore universitario – settore scientifico disciplinare ING-INF/07 Misure Elettriche ed Elettroniche – Facoltà di Ingegneria – Università degli Studi dell’Aquila.
Dal 2006 È membro del gruppo di lavoro per le attività di diffusione della cultura scientifica nell’ambito del progetto Galileo, finanziato dal MIUR alla Facoltà di Ingegneria di Cassino.
Dal 2006 è nominato, dal rettore dell’Università di Cassino, coordinatore di una attività scientifiche della ASL di Frosinone per le tematiche di ingegneria clinica. In tale ambito ha coordinato la redazione di capitolati tecnici, bandi di gara, approvvigionamento, verifica ed collaudo di apparecchiature medicali elettroniche.
Dal 2007 È membro della commissione tirocini del CCS in Ingegneria Elettrica della Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Cassino.
Dal 2009 È membro della commissione per l’orientamento del CCS in Ingegneria Elettrica della Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Cassino.
2010 È responsabile d’area delle attività metrologiche inerenti il Centro LAT105 (ex SIT N°105).
Dal 2018 È membro del Centro Universitario per l’orientamento dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale.
Dal 2018 È delegato all’orientamento del dipartimento di Ingegneria Elettrica e dell’Informazione dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale.
Dal 2018 È delegato all’orientamento del corso di studi di ingegneria elettrica del dipartimento di Ingegneria Elettrica e dell’Informazione dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale.
Dal 2018 È presidente vicario del corso di studi di ingegneria elettrica del dipartimento di Ingegneria Elettrica e dell’Informazione dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale.



L’attività di ricerca del sottoscritto è identificabile nella progettazione, realizzazione e caratterizzazione sperimentale di sensori, reti di sensori, strumenti e sistemi di misura, anche automatici e distribuiti, per applicazioni industriali, relative ai sistemi elettrici, medicali, per le Smart City e l’IoT. In dettaglio, considerando la produzione scientifica del sottoscritto dagli inizi della sua attività scientifica ad oggi, il macro tema di ricerca sopra descritto può essere suddiviso nelle seguenti linee di attività:

A. Sensori, strumenti e reti di misura per la caratterizzazione di componenti e sistemi elettrici in regime non sinusoidale;
B. Sensori e strumenti di misura per per l’esecuzione di test non invasivi in ambito industriale e medicale;
C. Sensori e reti di sensori per sistemi di misura distribuiti in ambito IoT e Smart City.
D. Strumenti e reti di strumenti di misura per la caratterizzazione di dispositivi di telecomunicazione.

A) Relativamente al tema A: I moderni sistemi elettrici sono sempre più sottoposti a condizioni di funzionamento molto differenti da quelle sinusoidali idealmente previste. Ciò è dovuto essenzialmente a due fattori, quali la sempre maggiore diffusione di dispositivi elettronici di potenza in applicazioni elettriche, convertitori AC/DC, DC/DC, DC/AC, e circuiti switching in genere, e la presenza e l’interconnessione di carichi non lineari. Queste condizioni di non idealità pongono sia problemi nel funzionamento complessivo della rete elettrica che nella progettazione e nella modellazione dei componenti passivi presenti in essa. Da un lato la rete elettrica, a causa di questi disturbi, è sottoposta a fenomeni quali, buchi di tensioni, transitori, armoniche, flicker, ecc., che mettono in crisi le apparecchiature e i sistemi ad essa connessi; dall’altro componenti passivi quali, resistori, induttori, condensatori, varistori, filtri, LISN, sono sottoposti ad un regime diverso rispetto a quello tipico di progetto e di caratterizzazione e mostrano, di conseguenza, comportamenti diversi e non prevedibili in fase di modellazione del sistema. Nasce allora un duplice problema di: (i) studio e caratterizzazione sperimentale dei sistemi elettrici in regime non sinusoidale, e (ii) caratterizzazione dei componenti elettrici passivi R, L, C in regime non sinusoidale. Relativamente all’aspetto (i), generalmente definito Power Quality, il sottoscritto ha dato contributo nello studio di metodi, e nella realizzazione di strumenti di misura, per la caratterizzazione di sistemi elettrici in regime non sinusoidale e per l’individuazione delle sorgenti di disturbo. La rilevanza e l’attualità delle tematiche è confermata dall’interesse della comunità scientifica internazionale che ha proposto, e sta proponendo, differenti possibili soluzioni a questi problemi. Sebbene ancora non ci sia un accordo univoco su quale possa essere la tecnica più generale ed efficace, la maggioranza di queste concorda nella necessità di eseguire monitoraggi distribuiti della PQ, circostanza questa che impone pesanti specifiche riguardo alle caratteristiche metrologiche, ai costi ed alla diffusione degli strumenti impiegati. Sul mercato sono oggi disponibili diversi strumenti in grado di valutare la qualità dell’energia, realizzati in accordo con le specifiche imposte dalle norme di settore (IEC 61000-4-30 ed IEC 61000-4-7, ecc.). Tali strumenti sono, però, caratterizzati da costi elevati che ne limitano l’applicazione in sistemi di misura distribuiti. Il sottoscritto ha dapprima lavorato nella realizzazione di una architettura distribuita in accordo con quanto previsto dalle norme di settore. Successivamente ha sviluppato un approccio di misura alternativo volto alla ottimizzazione delle risorse hardware e software rispetto alle soluzioni tradizionali ai fini della applicazione nei moderni sistemi di misura a basso, quali ad esempio quelli basati su electronic system on chip e/o FPGA. Sfruttando il concetto di grouping richiesto dalle norme, ovvero sul calcolo dei gruppi armonici ed interarmonici della frequenza fondamentale, il sottoscritto ha sviluppato idonei filtri digitali capaci di garantire ottime prestazioni di misura. Il sottoscritto ha quindi lavorato sulla definizione e progettazione di tali filtri, sulla loro ottimizzazione e sulla valutazione delle prestazioni in simulazione ed emulazione. Successivamente ha realizzato un prototipo di strumento basato su FPGA è ha proceduto alla ottimizzazione dello stesso al fine di migliorarne le prestazioni e ridurre al minimo i costi. In questa fase, opportune ottimizzazioni del firmware hanno permesso di ridurre ad un centesimo l’occupazione di risorse inizialmente prevista dagli algoritmi di misura, permettendo così l’implementazione anche in dispositivi di capacità e costo notevolmente ridotto. Attualmente il sottoscritto sta lavorando sulla scelta ed sulla caratterizzazione di sonde di tensione e corrente a basso costo, sulla realizzazione di una rete di monitoraggio e sulla implementazione di tecniche per la detection degli elementi distorcenti. Le problematiche sopra descritte influiscono notevolmente anche sulle problematiche di riferibilità della strumentazione di misura e nella misura di energia elettrica attiva e reattiva in particolare con le conseguenti imposizioni fiscali. Con l’entrata in vigore della direttiva europea 2004/22/CE sugli strumenti di misura (MID), il contesto di riferibilità dei contatori di energia elettrica attiva, affidato in Italia alla norma CEI 13.4 è stato stravolto imponendosi nuove condizioni di testi e norme stringenti riguardo alla tolleranza ad interferenze elettromagnetiche e disturbi di Power Quality. Questo impone quindi che procedure di taratura consolidate in regime sinusoidale devono essere sostituite con altre che tengano in debito conto anche i fenomeni di PQ. Tutto ciò deve essere fatto nelle reali condizioni operative del contatore di energia elettrica attiva, almeno due volte l’anno (Circolare 21/D del 25 luglio 2007 dell’Agenzia delle Dogane) e a costi ridotti. Partendo dalle conoscenze e dalle esperienze acquisite nell’ambito delle problematiche di riferibilità metrologica (dal 2004 ad oggi il sottoscritto ha supervisionato alla emissione di più di 1000 certificati di taratura emessi dal laboratorio elettrico del LAMI) il sottoscritto ha proposto un primo studio delle problematiche e dei requisiti per la taratura dei contatori di energia in accordo a quanto previsto dalla MID insieme con la definizione e la validazione sperimentale di tecniche e strumenti per la taratura dei contatori, che sia semplice economica e tracciabile secondo gli standard nazionali. Partendo poi dalle esperienze acquisite nell’ambito della realizzazione di dispositivi di misura basati su piattaforme DSP ed FPGA il sottoscritto ha progettato uno strumento capace di interfacciarsi con i contatori esistenti e di provvedere alla taratura, senza l’ausilio di operatori esperti, rispettando la maggior parte dei requisiti previsti dalla MID. Opportune sezioni di auto test permettono di aumentare gli intervalli di taratura di questo campione, mentre la possibilità di sostituire completamente la sezione di misura rende assolutamente semplice, economica e veloce la taratura del campione. Per quanto riguarda la tematica (ii), nella progettazione, analisi e simulazione di sistemi elettrici, si fa sempre più ricorso a modelli basati su circuiti equivalenti. Componenti passivi quali resistenze (R), induttanze (L) e capacità (C), sono considerati parametri tempo invarianti di tali modelli ed il valore ad essi assegnato è ricavato o mediante misure di impedenza o mediante test standard effettuati in regime sinusoidale. Oggigiorno però, dispositivi elettrici ed elettronici, funzionanti con segnali caratterizzati da elevato contenuto armonico, sono talmente diffusi che le condizioni di regime sinusoidale non possono essere stabilite né all’interno né all’esterno di essi. Come conseguenza, i modelli risultanti non sono in grado di riprodurre le reali condizioni di funzionamento di questi sistemi, ed i valori assunti dai parametri R, L e C cambiano in funzione della forma d’onda del segnale cui vengono sottoposti. Attualmente, nelle soluzioni più comuni, i parametri R, L e C vengono invece considerati invarianti rispetto al segnale di stimolo. Le condizioni di funzionamento non sinusoidale vengono eventualmente portate in conto, espandendo la fascia di incertezza di questi parametri, sulla base di misure di impedenza effettuate in tutta la banda di frequenze del segnale di stimolo. Questa soluzione, che può essere soddisfacente in molte applicazioni, non lo è in tutti quei casi in cui le caratteristiche del sistema devono essere note con sufficiente precisione. Il sottoscritto, che ha lavorato in tale attività di ricerca sin dalla tesi di Laurea e durante il Dottorato di Ricerca, ha dapprima caratterizzato ed ottimizzato il funzionamento di strumentazione operante in regime sinusoidale. Successivamente ha proposto metodologie innovative per la realizzazione di uno strumento virtuale per la misura in linea e fuori linea dei parametri R, L, C, di bipoli sottoposti a regime deformato. Lo strumento è stato testato con successo su numerosi casi studio ed anche su circuiti complessi come filtri di rete e LISN. Il metodo di misura messo a punto dal sottoscritto lavora nel dominio dell’operatore complesso Z, per identificare un modello parametrico della funzione di trasferimento (H(z)) del bipolo. Se il comportamento del bipolo é non lineare la H(z) é da intendersi funzionalmente dipendente dallo stimolo al quale esso é sottoposto. Dai parametri di H(z) vengono ricavati i valori dei componenti R, L, C di un circuito equivalente del bipolo da caratterizzare. Lo strumento realizzato permette sia di eseguire misure in linea (fase di caratterizzazione), che fuori linea (fase di progettazione). Allo stato l’attività di ricerca del sottoscritto è volta alla realizzazione di uno strumento basato su sistemi FPGA capace di eseguire anche misure in real time per il monitoraggio continuo del componente sotto test con particolare attenzione alla stima dell’incertezza di misura.
B) Le tecniche diagnostiche di tipo non invasivo sono ampiamente utilizzate in settori quali il manifatturiero, l’aeronautico, della produzione industriale ed il medicale. Per i primi settori di particolare interesse sono i test non distruttivi (Non Destructive Testing, NDT) per il rilievo della presenza di difetti in materiali conduttori, mentre per il settore medicale le indagini ecografiche rappresentano una tipica applicazione. Tipicamente la ricerca di difetti in materiali conduttori è basata sull’uso delle correnti parassite (Eddy Current, EC). Inducendo opportuni campi magnetici sul pezzo in esame, la presenza di difetti nel materiale causa perturbazioni prodotte dalle correnti parassite ivi generate. Sono presenti sul mercato diversi strumenti di misura capaci di rilevare la presenza di difetti. Gli strumenti presenti in commerciò soffrono però di alcuni limiti legati all’alto costo ed all’incapacità di fornire, con accettabile precisione, sia la localizzazione del difetto che le sue caratteristiche geometriche. L’attività di ricerca svolta dal sottoscritto è stata volta alla realizzazione di uno strumento di misura a basso costo per la rilevazione, la classificazione, la localizzazione e la misura di difetti volumetrici (cricche e buchi) in materiali conduttori. L’attività di ricerca del sottoscritto si è inizialmente concentrata sullo studio, sulla caratterizzazione sperimentale e sulla ottimizzazione delle prestazioni di un sensore denominato fluxset capace di operare una conversione campo magnetico/ intervalli di tempo. Il sottoscritto ha successivamente realizzato sonde mono e bidimensionali. Ha quindi proceduto alla realizzazione di un sistema automatico di misura capace di generare il campo eccitante le correnti indotte e di misurare l’uscita del sensore. Tale stazione è stata dotata di una procedura hw/sw di auto-taratura e auto-calibrazione che ne rende possibile l’utilizzo anche in ambienti in cui è presente una particolare rumorosità elettromagnetica. Successivamente ha proceduto ad integrare la stazione automatica in uno strumento di misura di piccole dimensioni appositamente progettato per la diffusione in un ambiente industriale. Tale strumento basato su di una architettura DSP è capace di gestire anche un terzo sensore fluxset, ed e interfacciabile con un PC o attraverso una porta seriale in standard RS232 o attraverso un collegamento seriale in fibra ottica. Successivamente ha studiate la modellazione dei problemi inversi ed ha sperimentato tecniche di intelligenza artificiale quali reti neurali e Support Vector Machine (SVM) per l’inversione del problema elettromagnetico e la misura delle caratteristiche geometriche del difetto. Ad oggi, il sottoscritto sta studiando le prestazioni di sensori quali quelli magneto-resistivi. Una intensa attività di ricerca svolta in collaborazione con Agusta Westland sta portando sia alla ingegnerizzazione dello strumento realizzato ed alla definizione di procedure e metodi per la taratura di strumentazione NDT. Oggi la ricerca si sta impegnando anche nello studio di segnali complessi quali chirp, sequenze pseudo-casuali, impulsi formati, capaci di mettere in evidenza alcune caratteristiche peculiari dei difetti. Ad oggi, il sottoscritto oltra a lavorare su innovative sonde capaci di massimizzare la sensibilità di detection nella rilevazione di difetti sta anche lavorando nell’utilizzo di tali tecniche per misurare alcuni parametri geometrici dei materiali sotto test quali ad esempio lo spessore. Ciò con esplicito riferimento a materiali amagnetici, ferromagnetici e compositi. Per quanto concerne l’ambito medico, le maggiori applicazioni ecografiche si riscontrano nelle analisi prenatali e cardiologiche. Per quest’ultime l’analisi delle immagini ecografiche dell’arteria carotide rappresenta un potente mezzo per la diagnosi non invasiva dei disturbi coronarici. In tale indagine di particolare interesse è la valutazione dello spessore delle pareti dell’arteria ed in modo particolare della parete denominata intima-media. Infatti, uno dei primi sintomi dell’arteriosclerosi è l’ispessimento di tale parete. Per tale indagine esistono in commercio ecografi tridimensionali e bidimensionali. I primi, di grande effetto grafico, generalmente non consentono di eseguire misure affidabili, mentre i secondi benché affidabili necessitano di operatori esperti capaci di individuare da più misure bidimensionali difetti volumetrici. Dalle immagini bidimensionali della sezione longitudinale dell’arteria carotidea, si perdono, infatti, le informazioni tridimensionali, in particolare non si riesce a determinare il volume dell’occlusione. Per provare a risolvere tale problema la ricerca del sottoscritto ha puntato alla realizzazione di un sistema semi-automatico per la misura quantitativa di inspessimenti volumetrici basato su di una opportuna elaborazione di immagini bidimensionali. Spunti innovativi dell’attività di ricerca sono sia nelle tecniche di elaborazione numerica delle immagini realizzata che nei dispositivi di sensing realizzati. In particolare, riguardo al primo aspetto, le immagini acquisite sono dapprima segmentate con il duplice scopo di eliminare informazioni inutili e diminuire la complessità di calcolo e successivamente inviate ad uno snello software di processing che correla le immagini con i dati di posizione al fine di una corretta localizzazione 3D delle stesse. L’acquisizione dei dati di posizione è fatta mediante sistemi accelero metrici MEMS a basso costo ed opportuni algoritmi di regressione quali i filtri di Kalman. Il test su un numero adeguato di pazienti ha permesso di validare la bontà dell’idea e la ripetibilità del sistema.
C) Il tema del Internet of Things (IoT) e delle smart City è ormai entrato nel comune lessico scientifico e tecnologico dei nostri giorni. Sia nelle applicazioni industriali che in quelle relative alla vita dei cittadini, in poco tempo si è passato da sistemi di misura specializzati per alcune grandezze a reti di sensori, tipicamente wireless ed in alcuni casi mobili, che collaborano per la stima di una enorme quantità di informazioni. Questo scenario apre la porta ad una serie di opportunità di sviluppo ma anche di problemi che devono essere affrontati e risolti. Da un lato vi è lo sviluppo di innovativi sensori che possano essere inseriti in contesti IoT e dall’altro problemi quali la sincronizzazione e la localizzazione dinamica ed automatica dei nodi diventano problemi aperti che devono essere posti all’attenzione della comunità scientifica. Il sottoscritto sta affrontando entrambi questi temi. Da un lato, proponendo innovativi sensori e reti di sensori anche basati sull’utilizzo di nano-materiali quali elementi sensibili per applicazioni ambientali ed industriali. Dall’altro occupandosi di aspetti quali lo sviluppo di tecniche e metodologie per la sincronizzazione e la localizzazione di tali nodi sensore in scenari indoor ed outdoor anche con riferimento ad ambienti industriali. In passato, il sottoscritto ha anche lavorato nella realizzazione di innovativi sistemi di interfaccia wireless esplicitamente pensati per applicazioni relative ai sistemi di misura distribuiti.
D) Il notevole sviluppo di tecnologie digitali di telecomunicazione cablate e wireless ha caratterizzato gli ultimi anni. Tra le tante la televisione digitale terrestre (Digital Video Broadcasting Terrestrial DVB-T) ed i nuovi standard di comunicazione su rete elettrica (Power Line Communication PLC) hanno avuto una notevolissima diffusione e sono diventati di fatto standard consolidati. Per quanto riguarda il DVB-T, grazie alla complessa tecnica di modulazione utilizzata (Coded Orthogonal Frequency Division Multiplexing, COFDM) esso è in grado di offrire numerosi vantaggi rispetto al tradizionale sistema di radiodiffusione analogico. Tale tecnologia ha richiesto la definizione di un nuovo insieme di misurazioni da eseguire per caratterizzare i sistemi e/o gli apparati. Tra queste ricoprono un ruolo di notevole importanza le misure di potenza, tra cui: la potenza del segnale a radiofrequenza (RF) e a frequenza intermedia (IF), la potenza nel canale a radiofrequenza e lo spettro di potenza RF e IF. Per tali fini le norme di riferimento consigliano di utilizzare RF power meter ed analizzatori di spettro. I primi, essendo strumenti a larga banda, sono adatti per misurazioni di potenza media e di picco, mentre i secondi, attraverso l’integrazione della densità spettrale di potenza nella banda d’interesse, consentono la valutazione della potenza nel canale. Gli analizzatori di spettro tradizionali soffrono di non adeguata accuratezza e di problemi di ripetibilità. Questo è particolarmente vero in presenza di segnali con elevato fattore di cresta, come quelli OFDM. Questi problemi sono stati mitigati dai moderni analizzatori di spettro (Express Spectrum Analyzer, ESA, Performance Spectrum Analyzer, PSA, Real Time Spectrum Analyzer, RSA) e dagli analizzatori di spettro vettoriali ad alte prestazioni (VSA). Tuttavia, i costi di tali dispositivi risultano senz’altro alti per applicazioni che richiedono monitoraggio su larga scala. L’attività di ricerca è volta pertanto ad identificare tecniche di misura di potenza ripetibili ed affidabili su segnali DVB-T tali sia da permettere una implementazione in moderne architetture di misura a basso costo quali system on chip ed FPGA e consentire la creazione di reti di monitoraggio distribuito a basso costo. Il sottoscritto ha dapprima studiato l’applicabilità di stimatori di tipo non parametrico quali il WOSA (Weighted Overlapped Segment Averaging) ed il Multitaper con Wavelet Thresholding. I risultati sperimentali di numerose prove condotte su segnali reali ed emulati hanno dimostrato le buone prestazioni del metodo di misura proposto. In particolare, è stato possibile osservare una ripetibilità migliore di quella mostrata dall’ESA, l’RTSA e il VSA. Successivamente, per migliorare aspetti legati all’onere computazionale ed alla richiesta di memoria Il sottoscritto ha analizzato le potenzialità dei metodi basati su algoritmi parametrici. Generalmente gli stimatori parametrici: (i) presentano un tempo di convergenza contenuto; (ii) forniscono risultati più affidabili di quelli ottenibili con approcci non parametrici quando operano su record di campioni molto ridotti; (iii) possono essere implementati in maniera iterativa, aggiornando la stima ad ogni campione acquisito, e permettendo così di ridurre il numero di campioni da conservare in memoria. Anche in questo caso idonee fasi di test ed implementazioni ottimizzate hanno permesso di ottenere prestazioni migliori di quelle ottenibili con canonica strumentazione RF e con bassissimo onere di calcolo ed occupazione di memoria. Allo stato la ricerca ha permesso la realizzazione di uno strumento DVB-T meter basato su FPGA, lo studio di tecniche di campionamento passa-banda per la riduzione delle caratteristiche hardware dello strumento e per l’ottimizzazione delle risorse e la ottimizzazione del metodo di misura anche per le altre tecnologie DVB quali il DVB-S (satellite) ed il DVB-H (dispositivi portatili). A fianco delle tecnologie radio, si sta avendo una notevole attenzione anche per tecnologie cablate capaci di ridurre al minimo i costi infrastrutturali. Tra le altre la tecnologia PLC appare di notevole interesse, specie per quei paesi in cui la realizzazione delle infrastrutture è un enorme freno allo sviluppo delle tecnologie ICT. Il target più diffuso per le applicazioni Power Line è quello domotico, con possibili applicazioni quali la lettura automatica dei contatori, l’automazione domestica, ecc. Al momento un consorzio, formato da 13 aziende tra le quali Motorola, Cisco, Intel, ecc., ha definito uno standard, denominato Home Plug 1.0TM, che ha fissato le specifiche della tecnologia Power Line per applicazioni domestiche a larga banda (massimi data rate pari a 14 Mb/s), per applicazioni generiche, e 200 Mb/s per la televisione su IP: si parla in tali casi di Power Line Telecommunication (PLT). Le grandi potenzialità della tecnologia PLT sono però offuscate da numerosi problemi tecnici legati al fatto che le reti elettriche non sono nate con l’obiettivo di trasmettere dati. Per tale motivo, numerosi studi sono stati rivolti alla modellazione del problema ed alla caratterizzazione del canale di comunicazione, e diversi test sperimentali sono stati effettuati al fine di definire le migliori tecniche di modulazione e codifica possibili. Date le caratteristiche e le interconnessioni di una rete elettrica, le reali prestazioni di apparati PLT sono difficilmente prevedibili poiché dipendenti da numerosi fattori quali (i) la grandezza e la topologia della rete, (ii) l’impedenza e la attenuazione del canale, (iii) il numero e la posizione dei modem presenti in rete, (iv) la distanza ed il percorso tra ricevitore e trasmettitore, (v) il numero ed il tipo di carichi presenti sulla rete, che possono agire come disturbo, e molti altri ancora. Per dirimere tali problematiche si è proposto un metodo per la realizzazione di campagne di misura standardizzate capaci di fornire al progettista di reti PLT informazioni sulle effettive performance dei modem in presenza di disturbi reali. A tale scopo, è stata definita un’efficace metodologia di test per una valutazione affidabile dei tipici indici di prestazione impiegati in tale ambito. Inoltre, l’attività di ricerca del sottoscritto propone un metodo “efficiente” per ridurre sensibilmente il numero delle prove necessarie per la caratterizzazione di modem PLT per applicazioni domestiche a larga banda mediante i seguenti passi: (i) stima dell’incertezza di misura da considerare nella valutazione degli indici di prestazione; (ii) identificazione delle condizioni operative che influenzano le prestazioni; (iii) valutazione del peso da assegnare ad ogni condizione operativa. In ultimo, recentemente il sottoscritto ha anche posto la sua attenzione ai sistemi radiocognitivi ed alle tematiche di spectrum sensing e misure spettrali di reti di sensori applicabili nei contesti nei quali vi è l’allocazione dinamica dello spettro.
Al 04/09/2019, complessivamente nelle sue attività di ricerca il Prof. Luigi Ferrigno ha prodotto ad oggi 239 lavori scientifici, di cui:
N°57 articoli pubblicati su riviste internazionali tutte di tipologia ISI.
N° 108 articoli pubblicati in atti di congressi internazionali.
N° 3 capitoli di libri internazionali.
N° 69 articoli pubblicati in atti di congressi nazionali.
N°2 pubblicazioni a carattere didattico, di cui una per gli ispettori metrici delle camere di commercio italiane.

INDICATORI BIBLIOMETRICI
Tali pubblicazioni hanno prodotto ad oggi il seguente impatto calcolato secondo gli indicatori bibliometrici della abilitazione scientifica nazionale:
Numero di citazioni 1339;
Indice h 18;

Tali dati sono riscontrabili sulla banca dati scopus al link https://www.scopus.com/authid/detail.uri?authorId=7003644181

LISTA DELLE PUBBLICAZIONI DI LUIGI FERRIGNO AL 04_04_2019

A) PUBBLICAZIONI SU RIVISTE INTERNAZIONALI

[R1] L. Ferrigno L.Angrisani, "Reducing the uncertainty in real-time impedance measurements" Measurement Vol 30 Issue 4, Dicembre 2001 pp 307-315.
[R2] A. Bernieri, G. Betta L. Ferrigno “Metrological characterization of an eddy-current-based system for non destructive testing” IEEE Transactions on Instrumentation and Measurement, Volume: 51 Issue: 2 , April 2002 pp: 241 –245
[R3] L. Ferrigno, C. Liguori, A. Pietrosanto: “Measurements for the characterization of passive components in non-sinusoidal conditions”, IEEE Transactions on Instrumentation and Measurement, Vol. 51 N. 6, Dicembre 2002, pp. 1252-1258.
[R4] Bernieri, G. Betta, L. Ferrigno “Improving Non-Destructive Testing Probe Performance by Digital Processing Techniques” IEEE Transaction on Instrumentation and Measurement, Vol 52, N°3, June 2003, pp 1-8
[R5] Bernieri, G. Betta, L. Ferrigno M. Laracca “A Bi-axial Probe for Non-destructive Testing on Conductive Materials” IEEE Transaction on Instrumentation and Measurement Vol. 53 , Issue 3, June2004 pp 678 - 684.
[R6] A. Bernieri, G. Betta, L. Ferrigno, “An automated self-calibrated instrument for non-destructive testing on conductive materials” IEEE Transaction on Instrumentation and Measurement Vol. 53 , Issue: 4 , Aug. 2004 pp 955 – 962.
[R7] L. Ferrigno, V. Paciello, A. Pietrosanto, “A Bluetooth-based proposal of instrument wireless interface” IEEE Transactions on Instrumentation and Measurement, Volume 54, Issue 1, Febbraio 2005, pp. 163 – 170.
[R8] L. Ferrigno, V. Paciello, A. Pietrosanto, “Low-cost visual sensor node for BlueTooth-based measurement networks”, IEEE Transaction on Instrumentation and Measurement, Vol 55, Issue 2, Aprile. 2006, pp.521 – 527.
[R9] L. Ferrigno, C. Landi, M. Laracca, C. Luongo, “A Study on the Feasibility and Effectiveness of a Digital Filter Approach for Harmonic and Interharmonic Measurements in Compliance with IEC 61000-4-7”, Metrology and Measurement Systems International Journal, Vol. XIV, N°4, pp. 577-593, Dicembre 2007.
[R10] L. Ferrigno, M. Laracca, A. Pietrosanto, “Measurement of Passive R, L, and C Components Under Nonsinusoidal Conditions: The Solution of Some Case Studies”, IEEE Transaction on Instrumentation and Measurement. Vol. 57, N.11, pp. 2513-2521, 2008.
[R11] G. Betta, D. Capriglione, L. Ferrigno, G. Miele “Experimental Investigation of the Electromagnetic Interference of ZigBee Transmitters on Measurement Instruments”, IEEE Transaction on Instrumentation and Measurement. Vol. 57, N.10, pp. 2118-2127, 2008.
[R12] A. Bernieri, L. Ferrigno, M. Laracca, M. Molinara, “Crack Shape Reconstruction in Eddy Current Testing Using Machine Learning Systems for Regression”, IEEE Transaction on Instrumentation and Measurement. Vol. 57, N.9, pp. 1958-1968, 2008.
[R13] L. Angrisani, D. Capriglione, L. Ferrigno, G. Miele “Power Measurements in DVB-T Systems: New Proposal for Enhancing Reliability and Repeatability”, IEEE Transaction on Instrumentation and Measurement. Vol. 57, No. 8, pp. 1958-1968, 2008.
[R14] A. Tamburrino, S. Ventre, L. Ferrigno, S. Udpa “Characterization and implementation of a GMR based probe for eddy current testing”, International Journal of Applied Electromagnetics and Mechanics N°28, 2008, pp. 329-336.
[R15] L. Angrisani, D. Capriglione, L. Ferrigno, G. Miele , “Power Measurement in DVB-T Systems: on the Suitability of Parametrical Spectral Estimation in DSP-Based Meters”, IEEE Transaction on Instrumentation and Measurement.. Vol. 58, No. 1, pp. 76-86, 2009.
[R16] G. Betta, D. Capriglione, L. Ferrigno, M. Laracca “A measurement-driven approach to assess power line telecommunication (PLT) network quality of service (QoS) performance parameters.” Measurement Science & Technology, vol. 20; p. 1-11, ISSN: 0957-0233
[R17] G. Betta, D. Capriglione, L. Ferrigno, G. Miele, “INNOVATIVE METHODS FOR THE SELECTION OF BANDPASS SAMPLING RATE IN COST-EFFECTIVE RF MEASUREMENT INSTRUMENTS”, Measurement vol. 43 issue 8, pag. 985–993, 2010.
[R18] G. Betta, D. Capriglione, L. Ferrigno, G. Miele, “INFLUENCE OF WIFI COMPUTER INTERFACES ON MEASUREMENT APPARATUSES”, IEEE Transactions On Instrumentation And Measurement. Vol.59, Issue 12, Dec 2010, pp. 3244-3252.
[R19] L. Ferrigno, V. Paciello, A. Pietrosanto, “Performance Characterization of a Wireless Instrumentation Bus” IEEE Transaction on Instrumentation and Measurement Vol.59, Issue 12, 2010, pp. 3253-3261.
[R20] L. Angrisani, D. Capriglione, L. Ferrigno, G. Miele “A New Digital Signal Processing Method for Spectrum Interference Monitoring” invited paper on MEASUREMENT SCIENCE REVIEW JOURNAL, Vol 11, N°1, pp 1-8, 2011.
[R21] L. Ferrigno, V. Paciello, A. Pietrosanto, “Experimental Characterization of Synchronization Protocols for Instrument Wireless Interface” IEEE Transactions On Instrumentation And Measurement. Vol.60, Issue 3, 2011, pp. 1037-1046.
[R22] G. Betta, L. Ferrigno, M. Laracca “GMR-based ECT Instrument for Detection and Characterization of Crack on Planar Specimen: a Hand-held Solution” IEEE Transactions On Instrumentation and Measurement vol. 61, issue 2, pag. 505-512, Feb. 2012.
[R23] L. Angrisani, D. Capriglione, L. Ferrigno, G. Miele, “A FPGA-based instrument for power measurement in DVB-T systems”, Maasurement, Vol. 45, Issue 5, pag. 1039-1050, Giugno 2012.
[R24] L. Angrisani, D. Capriglione, L. Ferrigno, G. Miele, “A Methodological Approach for Estimating Protocol Analyzer Instrumental Measurement Uncertainty in Packet Jitter Evaluation”, IEEE Transactions on Instrumentation and Measurement, Vol. 61, Issue 5, pp. 1405-1416, 2012, Digital Object Identifier: 10.1109/TIM.2012.2186478
[R25] L. Ferrigno, M. Laracca, C. Liguori, A. Pietrosanto , “An FPGA-Based Instrument for the Estimation of R, L, and C Parameters Under Nonsinusoidal Conditions”, IEEE Transactions on Instrumentation and Measurement, Vol. 61, Issue 5, , pp. 1503-1511, 2012, Digital Object Identifier: 10.1109/TIM.2011.2176165
[R26] Bernieri, A., Betta, G., Ferrigno, L., Laracca, M., “Multi-frequency Eddy Current Testing using a GMR based instrument” International Journal of Applied Electromagnetics and Mechanics , vol. 39 (1-4) , pp. 355-362, 2012
[R27] Ferrigno L. Bernieri A., Capriglione D., Laracca M. “Design of an efficient mobile measurement system for urban pollution monitoring”, ACTA IMEKO, vol. 1, issue 1, pp. 77-84,
[R28] L. Angrisani, D. Capriglione, L. Ferrigno, G. Miele, “An Internet protocol packet delay variation estimator for reliable quality assessment of video-streaming services”, IEEE Transactions on Instrumentation and Measurement, Vol. 62, Issue 5, , pp. 914-923, 2013, Digital Object Identifier: 10.1109/TIM.2013.2245051
[R29] L. Angrisani, D. Capriglione, L. Ferrigno, G. Miele, “Internet Protocol Packet Delay Variation measurements in communication networks: How to evaluate measurement uncertainty”, Measurement, Vol. 46, Issue 7, August 2013, pp. 2099-2109, DOI 10.1016/j.measurement.2013.03.007, 2013
[R30] Betta G., Ferrigno L., Laracca M. “Cost-Effective FPGA instrument for harmonic and interharmonic monitoring”, IEEE Transactions on Instrumentation and Measurement, Vol. 62, Issue 8, pag. 2161-2170, DOI 10.1109/TIM.2013.2264862, 2013
[R31] Bernieri A., Betta G., Ferrigno L., Laracca M., Schiano Lo Moriello R. , “Electrical energy metering: Some challenges of the European Directive on Measuring Instruments (MID)”, Measurement: Journal of the International Measurement Confederation, Vol. 46, Issue 9, Pagg. 3347-3354, DOI 10.1016/j.measurement.2013.06.025, 2013
[R32] Bernieri A., Betta G., Ferrigno L., Laracca M. “Crack depth estimation by using a multi-frequency ECT method”, IEEE Transactions on Instrumentation and Measurement, Vol. 62, Issue 3,pagg. 544-552, DOI. 10.1109/TIM.2012.2232471, 2013.
[R33] Bernieri A., Betta G., Ferrigno L., Laracca M.,” Improving Performance of GMR Sensors”, IEEE Sensor Journal, Vol. 13, Issue 11, pagg. 4513-4521, 10.1109/JSEN.2013.2271275, 2013.
[R34] L. Ferrigno, R. Morello, V. Paciello, A. Pietrosanto, Remote metering in public networks, Metrology and Measurement Systems, ISSN: 2300-1941, Vol. 20, Issue 4, october 2013, DOI: 10.2478/mms-2013-0061URL: http://www.metrology.pg.gda.pl/no201304.html
[R35] A. Bernieri, G. Betta, L. Ferrigno, M. Laracca, S. Mastrostefano, “Multifrequency excitation and support vector machine regressor for ECT defect characterization”, IEEE Transactions on Instrumentation and Measurement, Vol. 63 (5), pp. 1272-1280, issue 8,2014
[R36] D Capriglione, L Ferrigno, G Miele, V Paciello, A Paolillo, P Sommella, “A Measurement System to Realize 3-D Carotid Occlusion Measurement from 2-D Conventional Ultrasonography”, IEEE Sensors Journal, Vol 14 (3), pp.747-757, 2014
[R37] L. Angrisani, F. Bonavolontà, A. Liccardo, R. S. Lo Moriello, L. Ferrigno, “Multi-channel simultaneous data acquisition through a compressive sampling-based approach”, Measurement 52, pp. 156-172 , issue 6, 2014
[R38] G. Betta, P. Burrascano, L. Ferrigno, M. Laracca, M. Ricci, G. Silipigni, “An experimental comparison of complex excitation sequences for eddy current testing”, ACTA IMEKO 4 (1), 128-134, 2015
[R39] G. Betta, L. Ferrigno, M. Laracca, P. Burrascano, M. Ricci, G. Silipigni, “An experimental comparison of multi-frequency and chirp excitations for eddy current testing on thin defects”, Measurement 63, 207-220, Vol. 2, 2015
[R40] L. Sorrentino, C. Bellini, D. Capriglione, L. Ferrigno, “Local monitoring of polymerization trend by an interdigital dielectric sensor”, The International Journal of Advanced Manufacturing Technology, pp. 1-10, issue 1, 2015
[R41] D. Capriglione, D. Casinelli, L. Ferrigno, “Analysis of Quantities influencing the Performance of Time Synchronization based on Linear Regression in Low Cost WSNs”, Measurement, Vol. 77, pp. 105-116, 2016, doi:10.1016/j.measurement.2015.08.039
[R42] Capriglione, Domenico; Ferrigno, Luigi; Paciello, Vincenzo; Pietrosanto, Antonio; Vaccaro, Alfredo; “Experimental characterization of consensus protocol for decentralized smart grid metering”, Measurement, vol.77,pp. 292-306, 2016, Elsevier
[R43] Angrisani, Leopoldo; Capriglione, Domenico; Ferrigno, Luigi; Miele, Gianfranco; “Frequency agility in cognitive radios: A new measurement algorithm for optimal operative frequency selection”, Measurement, vol. 82, pag. 26-36,anno 2016
[R44] Angrisani, Leopoldo; Capriglione, Domenico; Cerro, Gianni; Ferrigno, Luigi; Miele, Gianfranco; “On Employing a Savitzky-Golay Filtering Stage to Improve Performance of Spectrum Sensing in CR Applications Concerning VDSA Approach”, Metrology and Measurement Systems, vol. 23,issue 2, pp. 295-308, anno 2016,
[R45] Angrisani, Leopoldo; Capriglione, Domenico; Cerro, Gianni; Ferrigno, Luigi; Miele, Gianfranco; “Optimization and experimental characterization of novel measurement methods for wide-band spectrum sensing in cognitive radio applications”, Measurement, vol. 94,pp. 585-601, anno 2016
[R46] M Ricci, G Silipigni, L Ferrigno, M Laracca, ID Adewale, GY Tian, “Evaluation of the lift-off robustness of eddy current imaging techniques” NDT & E International 85, 43-52
[R47] Ricci, Marco; Silipigni, Giuseppe; Ferrigno, Luigi; Laracca, Marco; Adewale, Ibukun D; Tian, Gui Yun; “Evaluation of the Lift-off Robustness of Eddy Current Imaging Techniques”, NDT & E International, 2017
[R48] A Bernieri, L Ferrigno, M Laracca, A Rasile, “An AMR-based Three Phase Current Sensor for Smart Grid Applications” IEEE Sensors Journal, 2017, Vol. 17, Issue 23, 10.1109/JSEN.2017.2725983,
[R49] Bernieri, A., Ferrigno, L., Laracca, M., Rasile, A., Ricci, M., “Ultrasonic NDT on aluminum bars: An experimental performance comparison of excitation and processing techniques”, 2018, Measurement: Journal of the International Measurement Confederation, Vol 128, pp. 393-402
[R50] Cerro, G., Ferdinandi, M., Ferrigno, L., Laracca, M., Molinara, M., “Metrological characterization of a novel microsensor platform for activated carbon filters monitoring”, 2018, IEEE Transactions on Instrumentation and Measurement, vol 67 issue 10;
[R51] Capriglione, D., Cerro, G., Ferrigno, L., Miele, G., “Performance analysis of a two-stage spectrum sensing scheme for dynamic spectrum access in TV bands”, Measurement, Journal of the International Measurement Confederation, Vol. 135, pages 661-671, Elsevier, DOI 10.1016/j.measurement.2018.12.020
[R52] L. Ferrigno, M. Laracca, H. Malekmohammadi, G.Y Tian, M. “Comparison of time and frequency domain features’ immunity against lift-off in pulse-compression eddy current imaging”, NDT & E International, pp. 102-152, 2019, Elsevier
[R53] D. Capriglione, G. Cerro, Gianni; L. Ferrigno, G. Miele, “Effects of Real Instrument on Performance of an Energy Detection-Based Spectrum Sensing Method”, IEEE Transactions on Instrumentation and Measurement, vol 68, issue 5,pages 1302-1312, 2019, IEEE;
[R54] G. Cerro, L. Ferrigno, M. Laracca, F. Milano, P. Carbone, A. Comuniello, A. De Angelis, A. Moschitta, “An accurate localization system for Nondestructive testing based on magnetic measurements in quasi-planar domain”, Measurement, Vol. 139,pages 467-474, 2019, Elsevier;
[R55] Bernieri A., Ferrigno L., Laracca M., Rasile A., “ Eddy Current Testing Probe Based on Double-Coil Excitation and GMR Sensor” ,IEEE Transactions on Instrumentation and Measurement, vol. 68,issue 5,pages 1533-1542, year 2019, IEEE;
[R56] G. Betta, G. Cerro, L. Ferrigno, M. Ferdinandi, M. Molinara, “Contaminants detection and classification through a customized IoT-based platform: a case study”, IEEE Instrumentation & Measurement Magazine Journal;
[R57] L Ferrigno, M Laracca, H Malekmohammadi, GY Tian, M Ricci, “Comparison of time and frequency domain features’ immunity against lift-off in pulse-compression eddy current imaging”, NDT & E International, pages 102-152, 2019
[R58] Ferrigno, L., Cataldo, A., Sibilia, S., Maffucci, A., Bellucci, S., ”A monitorable and renewable pollution filter based on graphene nanoplatelets”, 2020, Nanotechnology, Vol.31, issue 7.



B) PUBBLICAZIONI SU CONVEGNI INTERNAZIONALI

[P1] L. Ferrigno L. Angrisani, "Digital Solutions for Reducing The Noise Susceptivity Of A Digital Impedance Meter " proceedings of the IEEE VIMS2000 International Conference Annapolis, 29-30 Aprile 2000 pp. 97-103
[P2] L.Angrisani, A.Baccigalupi, L. Ferrigno, “Jitter Measurements: from Theory to Practice”, proceedings of IEEE Instrumentation and Measurement Technology Conference Baltimore, MD, USA, May 1-4, 2000
[P3] L. Ferrigno, C. Liguori, A. Pietrosanto: "Characterization of R L C component in non-sinusoidal condition”, proceedings of XV IMEKO World Congress, Vienna (Austria), Settembre 2000, Vol. IV pp. 83-90.
[P4] L. Ferrigno, C. Liguori, and A. Pietrosanto “Measurements for the characterization of passive components in non-sinusoidal conditions” proceedings of the IEEE Instrumentation and Measurement Technology Conference Budapest, Hungary, May 21-23, 2001.
[P5] Bernieri, G. Betta, L. Ferrigno “Improving Non-Destructive Testing Probe Performance by Digital Processing Techniques” proceedings of the IEEE Instrumentation and Measurement Technology Conference Budapest, Hungary, May 21-23, 2001.
[P6] Bernieri, G. Betta, L. Ferrigno, “Adaptive Measurement System For Detecting Cracks In Conductive Materials” proceedings of the 11th IMEKO TC-4 Symposium on Trends in Electrical Measurement and Instrumentation, Lisbona – Portogallo 13-14 Settembre 2001
[P7] L. Angrisani , A. Baccigalupi, M. D’arco, L. Ferrigno “A New Digital Signal Processing Method For Accurate Phase Noise Measurement”, proceedings of the 11th IMEKO TC-4 Symposium on Trends in Electrical Measurement and Instrumentation, Lisbona – Portogallo 13-14 Settembre 2001
[P8] L. Ferrigno, A. Pietrosanto “A bluetooth-based proposal of instrument wireless interface”, proceedings of the IEEE International Symposium on Virtual and Intelligent Measurement Systems, 2002. pp. 72-77.
[P9] A. Bernieri, G. Betta, L. Ferrigno, “A multi-sensor probe for non-destructive testing on conductive materials” Proceedings of the 19th IEEE Instrumentation and Measurement Technology Conference, 2002. IMTC/2002 Volume: 1 pp: 861 –866
[P10] D. Capriglione, L. Ferrigno, C. Liguori, A. Paolillo, “Volumetric carotid plaque measurements based on ultrasound images: a preliminary approach”, proceedings of the 12th IMEKO TC4 International Symposium on Electrical Measurements and Instrumentation, September 25-27, 2002, Zagreb, Croatia
[P11] G. Betta, L. Ferrigno, M. Laracca ” Calibration and adjustment of an eddy current based multi-sensor probe for non-destructive testing” proceedings of the Sensors for Industry Conference, Houston Texas 19-21 Nov. 2002
[P12] A. Bernieri, G. Betta, L. Ferrigno, “An automated self-calibrated instrument for non-destructive testing on conductive materials” Proceedings of the 19th IEEE Instrumentation and Measurement Technology Conference, 2003.
[P13] L. Ferrigno, A. Pietrosanto, “Enhancement of a BlueTooth-based instrument wireless interface”, Proceedings of the XVII IMEKO World Congress Metrology in the 3rd Millennium June 22-27, 2003, Dubrovnik, Croatia
[P14] Andrea Bernieri, Luigi Ferrigno, Marco Laracca and Antonello Tamburrino, “A measurement system for inductance tomography on conductive materials”, Proceedings of the XVII IMEKO World Congress Metrology in the 3rd Millennium June 22-27, 2003, Dubrovnik, Croatia
[P15] L. Ferrigno, A. Pietrosanto “A Low Cost Visual Sensor Node for BlueTooth Based Measurement Networks” Proceedings of the 20th IEEE Instrumentation and Measurement Technology Conference, 17-20 Maggio, 2004, Como.
[P16] L. Ferrigno, V. Paciello, A. Paolillo “A low cost measurement system for the 3-d evaluation of carotid plaque based on ultrasound images” proceedings of the 13th International Symposium on Measurements for Research and Industry Applications, IMEKO, ATENE pp 468-474.
[P17] A. Bernieri, L. Ferrigno, M. Laracca, P. Verde, “Wireless sensor network for power quality monitoring according to iec 61000-4-30” proceedings of the 13th International Symposium on Measurements for Research and Industry Applications, IMEKO, ATENE pp .752-758
[P18] Andrea Bernieri, Luigi Ferrigno, Marco Laracca, and Antonello Tamburino, “The metrological characterization and optimization of a low cost measurement system for inductance tomography on conductive materials” proceedings of the 13th International Symposium on Measurements for Research and Industry Applications, IMEKO, ATENE pp.543-549.
[P19] R. Martone, P. Bettini, L. Ferrigno, et alii., “Solution of direct and inverse problems in NDE: the MADEND Project”, Electromagnetic Non-destructive Evaluation, ENDE, Vol. IX, IOS Press, 2005.
[P20] L. Ferrigno, M. Laracca, A. Pietrosanto, “Measurement of Passive R, L, and C Components Under Non Sinusoidal Conditions: the Solution of Some Case Study”, proceedings of the Instrumentation and Measurement Technology Conference, IMTC, Ottawa, Canada, Maggio 2005.
[P21] L. Ferrigno, S. Marano, V. Paciello, A. Pietrosanto, “Balancing Computational and Transmission Power Consumption in Wireless Image Sensor Networks”, proceedings of the IEEE International Conference on Virtual Environments, Human-Computer Interfaces, and Measurement Systems, VECIMS, Giardini Naxos, Italia, Luglio 2007.
[P22] G. Betta, D. Capriglione, L. Ferrigno, “Influence of Short-Range Wireless Technologies on Performance of Measurement Systems”, proceedings of the IEEE EMC EUROPE Workshop: Electromagnetic Compatibility of Wireless Systems, Settembre 2005, Roma, Italia.
[P23] A. Bernieri, L. Ferrigno, M. Laracca, M. Molinara, “An SVM Approach to Crack Shape Reconstruction in Eddy Current Testing”, proceedings of the Instrumentation and Measurement Technology Conference, IMTC, Sorrento, Italia, Aprile 2006.
[P24] L. Angrisani, D. Capriglione, L. Ferrigno, G. Miele “Reliable and Repeatable Power Measurements In DVB-T Systems”, proceedings of the Instrumentation and Measurement Technology Conference, IMTC, Sorrento, Italia, Aprile 2006.
[P25] L. Ferrigno, V. Paciello, A. Pietrosanto, “Extending a short-range wireless instrumentation bus to a geographic network”, proceedings of the Instrumentation and Measurement Technology Conference, IMTC, Sorrento, Italia, Aprile 2006.
[P26] G. Betta, D. Capriglione, L. Ferrigno, G. Miele, “Experimental Investigation of Influence of Zigbee Electromagnetic Interference on Spectrum Analyses in the 2.4 GHz ISM Frequency Band”, proceedings of the Instrumentation and Measurement Technology Conference, IMTC, Sorrento, Italia, Aprile 2006.
[P27] L. Angrisani, D. Capriglione, L. Ferrigno, G. Miele, “Power measurement in dvb t systems: on the suitability of parametrical spectral estimation in dsp based meters”, proceedings of the Instrumentation and Measurement Technology Conference, IMTC 2007, Warsaw, Poland, Maggio, 2007.
[P28] G. Betta, D. Capriglione, L. Ferrigno, M. Laracca, “Experimental Performance Analysis of Power Line Telecommunication Modem for Indoor Applications”, proceedings of the Instrumentation and Measurement Technology Conference, IMTC 2007, Warsaw, Poland, Maggio, 2007.
[P29] A. Bernieri, L. Ferrigno, M. Laracca, A. Tamburrino, “Improving GMR Magnetometer Sensor Uncertainty by Implementing an Automatic Procedure for Calibration and Adjustment”, proceedings of the Instrumentation and Measurement Technology Conference, IMTC 2007, Warsaw, Poland, Maggio, 2007.
[P30] G. Betta, D. Capriglione, L. Ferrigno, G. Miele, “Influence of Wi-Fi Computer Interfaces on RF Measurement Systems”, proceedings of the IEEE International Conference on Virtual Environments, Human-Computer Interfaces, and Measurement Systems, VECIMS 2007, Ostuni, Italia, Giugno 2007.
[P31] G. Betta, D. Capriglione, L. Ferrigno, G. Miele “Electromagnetic Susceptibility of Measurement Apparatus in Presence of Wifi Sources”, proceedings of the 15th International Symposium on Measurements for Research and Industry Applications, IMEKO, Iasi, Romania, Settembre 2008.
[P32] L. Ferrigno, C. Landi, M. Laracca, C. Luongo, “A Study on the Feasibility and Effectiveness of Digital Filters Approach for Power Quality Monitoring in Compliance with IEC 61000-4-7”, proceedings of the 15th International Symposium on Measurements for Research and Industry Applications, IMEKO, Iasi, Romania, Settembre 2008.
[P33] A. Tamburrino, S. Ventre, L. Ferrigno, S. Udpa, “Characterization and Implementation of a GMR Based Probe for Eddy Current Testing”, proceedings of the 13th International Symposium on Applied Electromagnetics and Mechanics (ISEM), East Lansing, MI USA, 9-12 Settembre
[P34] L. Ferrigno, C. Landi, M. Laracca, “FPGA-based Measurement Instrument for Power Quality Monitoring according to IEC Standards”, proceedings of the IEEE International Instrumentation and Measurement Technology Conference, I²MTC 2008, Victoria, Vancouver Island, Canada, 12–15 Maggio 2008.
[P35] L. Angrisani1, D. Capriglione, L. Ferrigno, G. Miele, “Sequential Parametric Spectral Estimation for Power Measurements in DVB-T Systems”, proceedings of the IEEE International Instrumentation and Measurement Technology Conference, I²MTC 2008, Victoria, Vancouver Island, Canada, 12–15 Maggio 2008.
[P36] L. Ferrigno, V. Paciello, A. Pietrosanto, “Experimental Characterization of Synchronization Protocols for Wireless Networks”, proceedings of the IEEE International Conference on Virtual Environments, Human-Computer Interfaces, and Measurement Systems, Istambul, Turkey, 14-16 Luglio 2008
[P37] A. Bernieri, L. Ferrigno, M. Laracca, C. Luongo, “A Discussion about the Effect of the MID Directive on the Calibration of Electric Energy Meters” Atti del 43th International Universities Power Engineering Conference, 1-4 Settembre 2008, Padova (Italy).
[P38] A. Bernieri, G. Betta, L. Ferrigno, M. Laracca, “On the Remote Calibration of Electrical Energy Meters”, Atti del Convegno Internazionale 16th IMEKO TC4 Symposium, Firenze, Italy, Settembre 2008.
[P39] L. Angrisani, D. Capriglione, L. Ferrigno, G. Miele “Bandpass sampling for a new cost effective DVB-T power meter” proceedings of the Intrumentation and Measurement Technology Conference, 2009. I2MTC '09. 5-7 May 2009 Page(s):1467 - 1472
[P40] D. Amicone, A. Bernieri, L. Ferrigno, M. Laracca, “A smart add-on device for the remote calibration of electrical energy meters” proceedings of the Intrumentation and Measurement Technology Conference, 2009. I2MTC '09. IEEE, 5-7 May 2009 Page(s):1599 - 1604
[P41] L. Ferrigno, V. Paciello, A. Pietrosanto, “Embedding Synchronization Features in Power Quality Measurement Nodes”, proceedings of the Intrumentation and Measurement Technology Conference, 2009. I2MTC '09. IEEE, 5-7 May 2009 Page(s):1599 - 1604
[P42] G. Betta, D. Capriglione, L. Ferrigno, G. Miele,” New Algorithms For The Optimal Selection Of The Bandpass Sampling Rate In Measurement Instrumention” proceedings of the XIX IMEKO World Congress Fundamental and Applied Metrology September 6-11, 2009, Lisbon, Portugal
[P43] A. Bernieri, L. Ferrigno, M. Laracca, C. Landi "Efficiency of Active Electrical Power Consumption Analysis" proceedings of the IEEE International Instrumentation and Measurement Technology Conference (I²MTC 2010), 3-6 May, 2010, Austin (Tx), pp. 1447-1452.
[P44] L. Angrisani, D. Capriglione, L. Ferrigno, G. Miele, E. Atteo, “An Experimental Approach for the Metrological Carachterization of QoS parameters in Computer Networks”, proceedings of the IEEE International Instrumentation and Measurement Technology Conference (I²MTC 2010), 3-6 May, 2010, Austin (Tx).
[P45] G. Betta, L. Ferrigno, M. Laracca “GMR-based ECT Instrument for Detection and Characterization of Crack on Planar Specimen: a Hand-held Solution” ”, proceedings of the IEEE International Instrumentation and Measurement Technology Conference (I²MTC 2010), 3-6 May, 2010, Austin (Tx).
[P46] L. Angrisani, D. Capriglione, L. Ferrigno, G. Miele “An Innovative Digital Signal Processing Method for Spectrum Monitoring and Management”, proceeding of the 17th Symposium IMEKO TC 4, 3rd Symposium IMEKO TC 19 and 15th IWADC Workshop Instrumentation for the ICT Era Sept. 8-10, 2010, Kosice, Slovakia
[P47] L. Ferrigno, M. Laracca, C. Liguori, A. Pietrosanto, “Real-time Estimation of R, L, and C Parameters Under non Sinusoidal Conditions: A proposal” proceedings of the IEEE International Instrumentation and Measurement Technology Conference (I²MTC 2011), 10-12 May, 2011, Binjiang, Hangzhou, China
[P48] L. Angrisani, D. Capriglione, L. Ferrigno, G. Miele, “Type a uncertainty in jitter measurements in communication networks”, proceedings of IEEE Instrumentation and Measurement Technology Conference (I2MTC), 2011, 10-12 May 2011, pp.1-6, DOI 10.1109/IMTC.2011.5944205, Binjiang, Hangzhou, Chin
[P49] L. Ferrigno, V. Paciello, A. Pietrosanto “Visual sensors in public network metering” proceedings of the IEEE International Instrumentation and Measurement Technology Conference (I²MTC 2011), 10-12 May, 2011, Binjiang, Hangzhou, China
[P50] A. Bernieri, D. Capriglione, L. Ferrigno, M. Laracca “A low-cost mobile system for urban pollution monitoring” proceeding of the XVIII IMEKO TC4 Symposium and IX Semetro, September 2011, Brasile.
[P51] L. Ferrigno, M. Laracca, C. Liguori, A. Pietrosanto “Measurement of Time Variant R, L And C Components in Non Sinusoidal Conditions” proceeding of the XVIII IMEKO TC4 Symposium and IX Semetro, September 2011, Brasile.
[P52] L. Angrisani, D. Capriglione, L. Ferrigno, G. Miele “Packet jitter measurement in communication networks: A sensitivity analysis” proceedings of IEEE International Workshop on Measurement and Networking 2011, 10-11 October 2011, Capri (Na).
[P53] Bernieri, A.; Betta, G.; Ferrigno, L.; Laracca, M., “Electrical energy metering in compliance with recent european standards”, proceedings of IEEE International Instrumentation and Measurement Technology Conference (I2MTC) 2012, 13-16 May 2012, pp. 1541-1545, DOI 10.1109/I2MTC.2012.6229455.
[P54] L. Angrisani, D. Capriglione, L. Ferrigno, G. Miele , “A cross-layer approach to design an Internet Protocol Packet Delay Variation estimator for video streaming services”, proceedings of IEEE International Instrumentation and Measurement Technology Conference (I2MTC) 2012, 13-16 May 2012, pp. 2149-2154, DOI 10.1109/I2MTC.2012.6229335
[P55] Capriglione, D.; Ferrigno, L.; D'Orazio, E.; Paciello, V.; Pietrosanto, A., “Reliability analysis of RSSI for localization in small scale WSNs”, proceedings of IEEE International Instrumentation and Measurement Technology Conference (I2MTC) 2012, 13-16 May 2012, pp. 2149-2154, DOI 10.1109/I2MTC.2012.6229301.
[P56] Capriglione, D.; Ferrigno, L.; Paciello, V.; Pietrosanto, A., “A step forward the on-line minimization of the synchronization events in TPSN” proceedings of IEEE International Instrumentation and Measurement Technology Conference (I2MTC) 2012, 13-16 May 2012, pp. 2149-2154, DOI 10.1109/I2MTC.2012.6229433.
[P57] Bernieri, A.; Betta, G.; Ferrigno, L.; Laracca, M., “Multi-frequency ECT method for defect depth estimation “ proceedings of the IEEE Sensors Applications Symposium (SAS) 2012, 7-9 Feb. 2012, pp. 1-6, DOI 10.1109/SAS.2012.6166304.
[P58] A. Bernieri, G. Betta, L. Ferrigno, M. Laracca, “Mobile system for air pollution evaluation”, proceedings of the AISEM International Conference, 2013,pp:1-6.
[P59] F. Arpino, G. Betta, M. Dell’Isola, L. Ferrigno, G. Ficco, M Laracca, “SMART METER IN COGENERATION”, proceedings of Third International Conference on Microgeneration and Related Technologies (MICROGEN), 27-29 April, Naples (Italy), pp: 1-6.
[P60] L. Ferrigno, M. Laracca, G. Miele, et alii, “On the Suitability of Compressive Sampling for the Measurement of Electrical Power Quality”, proceedings of the IEEE International Instrumentation and Measurement Technology Conference (I2MTC) 2013, pp.126-131, May 6-9 2013, Minneapolis (USA)
[P61] Bernieri, A.; Betta, G.; Ferrigno, L.; Laracca, M., “A novel biaxial probe implementing multifrequency excitation and SVM processing for NDT”, proceedings of the IEEE International Instrumentation and Measurement Technology Conference (I2MTC) 2013, pp.284-289, May 6-9 2013, Minneapolis (USA)
[P62] L. Angrisani, D. Capriglione, L. Ferrigno, G. Miele, “A Measurement Algorithm for Frequency Agility in Cognitive Radio”, proceedings of the IEEE International Instrumentation and Measurement Technology Conference (I2MTC) 2013, pp.371-376, May 6-9 2013, Minneapolis (USA)
[P63] Capriglione, D.; Ferrigno, L.; Paciello, V.; Pietrosanto, A., Vaccaro, A. “On the Performance of Consensus Protocols for Decentralized Smart Grid Metering in Presence of Measurement Uncertainty” proceedings of the IEEE International Instrumentation and Measurement Technology Conference (I2MTC) 2013, pp.1176-1181, May 6-9 2013, Minneapolis (USA)
[P64] A. Bernieri, G. Betta, L. Ferrigno, M. Laracca, “An Automatic Calibration Procedure for Improving the Metrological Performances of GMR Magnetometer”, (2014) Lecture Notes in Electrical Engineering, Springer - Vol. 162, pp. 233-237, Proceedings of the First National Conference on Sensors, Rome, Italy, 15-17 February 2012.
[P65] Leopoldo Angrisani, Francesco Bonavolontà, Luigi Ferrigno, Marco Laracca, Annalisa Liccardo, Gianfranco Miele, Rosario Schiano Lo Moriello, “On the suitability of compressive sampling for the implementation of low-cost multi-channels synchronous data acquisition system,” Proceeding of 19th IMEKO TC4 Symposium, Barcelona, Spain, pp. 705-710, July 18-19 2013.
[P66] Giovanni Betta, Pietro Burrascano, Luigi Ferrigno, Marco Laracca, Marco Ricci, Giuseppe Silipigni, “On the Use of Complex Excitation Sequences for Eddy Current Testing,” Proceeding of 19th IMEKO TC4 Symposium, Barcelona, Spain, pp. 410-415, July 18-19 2013.
[P67] D. Capriglione, D. Casinelli, E. D’Orazio, L. Ferrigno, “Time synchronization based on linear regression in low cost WSNs: A performance analysis”, proceedings of the IEEE International Workshop on Measurements and Networking (M&N), 2013, Napoli, 7-8 Oct. 2013, pp. 25-30.
[P68] L. Angrisani, D. Capriglione, L. Ferrigno, G. Miele, “Quality assessment of VoIP services: A proposal based on the measurement of the IP Packet Delay Variation”, proceedings of 2013 IEEE International Workshop on Measurements & Networking (M&N), 2013
[P69] L. Angrisani, D. Capriglione, L. Ferrigno, G. Miele, “PSD estimation in Cognitive Radio systems: a performance analysis”, proc. of 19th IMEKO TC-4 Symposium Measurements of Electrical Quantities, 2013
[P70] A. Bernieri, G. Betta, L. Ferrigno, M. Laracca, “An Automatic Calibration Procedure for Improving the Metrological Performances of GMR Magnetometers”, Sensors, pp. 233-237, 2014
[P71] D. Capriglione, L. Ferrigno, A. Del Giudice, G. Graditi, V. Paciello, A. Pietrosanto “Performance analysis of WM-Bus-based synchronization protocols in Sensor Networks”, proceedings of the 20th IMEKO TC4 International Symposium and 18th International Workshop on ADC Modelling and Testing, Benevento, Italy, pp. 265-271, September 15-17, 2014
[P72] A. Bernieri, G. Betta, L. Ferrigno, M. Laracca, “Mobile System for Air Pollution Evaluation”, Lecture Notes in Electrical Engineering, Chapter Sensors and Microsystems, Volume 268, pp. 423-427, 2014
[P73] D. Capriglione, L. Ferrigno, V. Paciello, A. Pietrosanto, A. Vaccaro, “Cooperative and self organizing paradigm for wide area synchronized monitoring of Smart Grids: Performance analysis in real operating scenarios, Proceedings of the Instrumentation and Measurement Technology Conference (I2MTC), 2014
[P74] L. Angrisani, G. Betta, D. Capriglione, G. Cerro, L. Ferrigno, G. Miele, “Proposal and analysis of new algorithms for wideband spectrum sensing in cognitive radio”, Proceedings of Instrumentation and Measurement Technology Conference (I2MTC), Vol.3, 2014
[P75] G. Betta, L. Ferrigno, M. Laracca, P. Burrascano, M. Ricci, “Optimized complex signals for Eddy Current Testing” Proocedings of Instrumentation and Measurement Technology Conference (I2MTC), 2014
[P76] D. Capriglione, D. Casinelli, E. D’Orazio, L. Ferrigno, “Time synchronization based on linear regression in low cost WSNs: A performance analysis”, proceedings of the IEEE International Workshop on Measurements and Networking (M&N), 2013, Napoli, 7-8 Oct. 2013, pp. 25-30.
[P77] D. Capriglione, D. Casinelli, L. Ferrigno, “Performance Analysis of Flooding Time Synchronization Protocol in Traffic Monitoring Scenarios”, proceedings of the 20th IMEKO TC4 International Symposium Benevento, Italy, Vol. 1, 2014
[P78] L. Angrisani, D. Capriglione, G. Cerro, L. Ferrigno, G. Miele, “The effect of Savitzky-Golay smoothing filter on the performance of a vehicular dynamic spectrum access method”, proceedings of 20th IMEKO TC4, IWADC, pp. 1116-1121, 2014
[P79] Capriglione D., Ferrigno L., Attianese A., Pietrosanto A., Paciello V. (2014) Experimental Analysis of Wireless Sensor Network Synchronization Protocols Under Real Operating Conditions. In: Baldini F. et al. (eds) Sensors. Lecture Notes in Electrical Engineering, vol 162. Springer, New York, NY
[P80] G. Betta, L. Ferrigno, M. Laracca, H. G. Ramos, M Ricci, AL Ribeiro, “Fast 2D crack profile reconstruction by image processing for Eddy-Current Testing”, Metrology for Aerospace (MetroAeroSpace), 2015 IEEE, 341-345, 2015
[P81] M. Ricci, G. Silipigni, L. Ferrigno, M. Laracca, I. D. Adewale, G.Y. Tian, “Analysis of the influence of lift-off variation on Eddy-Current images” Metrology for Aerospace (MetroAeroSpace), 2015 IEEE, 182-187, 2015
[P82] L. Angrisani, D. Capriglione, G. Cerro, L. Ferrigno, G. Miele, “A dual step energy detection based spectrum sensing algorithm for cognitive vehicular ad hoc networks”, IEEE Instrumentation and Measurement Technology Conference (I2MTC), 2015
[P83] G. Betta, D. Capriglione, D. Casinelli, L. Ferrigno, “Experimental analysis of the frequency diversity to improve localization in WSNs”, AISEM Annual Conference, 2015 XVIII, pp. 1-4, 1, 2015
[P84] G. Betta, D. Capriglione, G. Cerro, L. Ferrigno, G. Miele, “The effectiveness of Savitzky-Golay smoothing method for spectrum sensing in cognitive radios”, AISEM Annual Conference, 2015 XVIII, pp.1-4, 2015
[P85] G Betta, D. Casinelli, L. Ferrigno, “Some Notes on the Performance of Regression-based Time Synchronization Algorithms in Low Cost WSNs”, Sensors, pp. 439-443, 2015
[P86] Betta, G; Capriglione, D; Celenza, L; Dell’Isola, M; Ferrigno, L; Ficco, G; “A Multi-utility Smart Metering Architecture to Improve Energy Efficiency," XXI IMEKO World Congress, Prague, Czech Republic", 2015,
[P87] Capriglione, D; Casinelli, D; Ferrigno, L; ,Use of frequency diversity to improve the performance of RSSI-based distance measurements," IEEE International Workshop on Measurements & Networking (M&N) 2015 " pp.1-6.
[P88] Angrisani Leopoldo; Capriglione Domenico; Ferrigno Luigi; Miele Gianfranco; “Measurement of the IP Packet Delay Variation for a reliable estimation of the mean opinion score in VoIP services", IEEE International Instrumentation and Measurement Technology Conference Proceedings (I2MTC), 2016, pp.1-6, anno 2016
[P89] Capriglione, D; Cerro, G; Ferrigno, L; Miele, G; “Analysis and implementation of a wavelet based spectrum sensing method for low SNR scenarios", IEEE 17th International Symposium on A World of Wireless, Mobile and Multimedia Networks (WoWMoM), pp.1-6, 2016;
[P90] L Angrisani, D Capriglione, G Cerro, L Ferrigno, G Miele, “Employment of software defined radios for dual-use in distributed spectrum monitoring system” proc. of Research and Technologies for Society and Industry Leveraging a better life (RTSI 2016)
[P91] L Angrisani, D Capriglione, G Cerro, L Ferrigno, G Miele, “Analysis of different wavelet segmentation methods for frequency-domain energy detection based spectrum sensing”, Proc. Of Instrumentation and Measurement Technology Conference (I2MTC), 2017
[P92] Cerro, G., Ferdinandi, M., Ferrigno, L., Molinara, M., “Preliminary realization of a monitoring system of activated carbon filter RLI based on the SENSIPLUS® microsensor platform”, 2017, Proceedings of IEEE International Workshop on Measurement and Networking, M and N 2017
[P93] Angrisani, L., Capriglione, D., Cerro, G., Ferrigno, L., Miele, G., “Experimental analysis of software network emulators in packet delay emulation”, 2017, IEEE International Workshop on Measurement and Networking, M and N 2017,
[P94] Capriglione, D., Cerro, G., Ferrigno, L., Grossi, E., Miele, G., Venturino, L., “How to perform fully compliant spectrum sensing in IEEE 802.22 framework 2017 2017 IEEE International Workshop on Measurement and Networking, M and N 2017”
[P95] Bernieri, A., Ferrigno, L., Laracca, M., Rasile, A., Ricci, M. “Ultrasonic non destructive testing on aluminium forged bars”, 2017, 4th IEEE International Workshop on Metrology for AeroSpace, MetroAeroSpace 2017
[P96] Cerro, G., Ferrigno, L., Laracca, M., Milano, F., Carbone, P., Comuniello, A., De Angelis, A., Moschitta, A., “Probe localization by magnetic measurements in eddy-current nondestructive testing environment”, 2018, 5th IEEE International Workshop on Metrology for AeroSpace, MetroAeroSpace, pages 45-49, year 2018, IEEE;
[P97] Capriglione, D., Cerro, G., Ferrigno, L., Paciello, V.,”Time Synchronization Based on CMTS: A Performance Analysis in Industry Scenarios, 2018, 2018 Workshop on Metrology for Industry 4.0 and IoT, MetroInd 4.0 and IoT, pages 83-88, year 2018,IEEE;
[P98] Bruschi, P., Cerro, G., Colace, L., De Iacovo, A., Del Cesta, S., Ferdinandi, M., Ferrigno, L., Molinara, M., Ria, A., Simmarano, R., Tortorella, F., Venettacci, C., “A Novel Integrated Smart System for Indoor Air Monitoring and Gas Recognition”, 2018, Proceedings of 2018 IEEE International Conference on Smart Computing, SMARTCOMP 2018, pages 470-475
[P99] Capriglione, D., Cerro, G., Ferrigno, L., Miele, G., ”The effect of ADC vertical resolution on the performance of an energy detection algorithm in cognitive radios”, 2018, I2MTC 2018 - Proceedings of 2018 IEEE International Instrumentation and Measurement Technology Conference, pages 1-6, year 2018, IEEE;
[P100] Bernieri, A., Betta, G., Ferrigno, L., Laracca, M., Rasile, A., “ECT probe improvement for in-service non-destructive testing on conductive materials”, 2018, I2MTC 2018 - Proceedings of 2018 IEEE International Instrumentation and Measurement Technology Conference, pages 1-5,year 2018,IEEE
[P101] Maffucci, A., Ferrigno, L., Migliore, M.D., Pinchera, D., Schettino, F., Micciulla, F., Bellucci, S., Maksimenko, S., Paddubskaya, A., “Electrical properties of a graphene nanoplatelets composite as interposer for electronic packages”, Proceedings of 2018 IEEE 22nd Workshop on Signal and Power Integrity, SPI 2018
[P102] Betta, G., Capriglione, D., Ferrigno, L., Rasile, A., “Improving the performance of an AMR-based current transducer for metering applications” , 2018, Lecture Notes in Electrical Engineering, Vol. 431, pages 355-364;
[P103] Capriglione D., Cerro G., Ferrigno L., Miele G. (2018) How to Quantify Trust in Your Network Emulator?. In: Chowdhury K., Di Felice M., Matta I., Sheng B. (eds) Wired/Wireless Internet Communications. WWIC 2018. Lecture Notes in Computer Science, vol 10866. Springer, Cham;
[P104] M. Ferdinandi, M. Molinara, G. Cerro, L. Ferrigno, C. Marroco, A. Bria, P. Di Meo, C. Bourelly, R. Simmarano, “A Novel Smart System for Contaminants Detection and Recognition in Water” ,2019 IEEE International Conference on Smart Computing (SMARTCOMP),pages 186-191, year 2019, IEEE;
[P105] G. Cerro, L. Ferrigno, G. Miele, D. Capriglione, F; Lamonaca, D.L. Carnì, “A fine-grained controlled set-up to execute time synchronization protocol tests in a distributed environment”, II IEEE Workshop on Metrology for Industry 4.0 and IoT (MetroInd4. 0&IoT), pages 148-153, year 2019,IEEE;
[P106] Bernieri A., Betta G., Ferrigno L., Laracca M., Rasile A. (2019) Characterization of a TMR Sensor for EC-NDT Applications. In: Andò B. et al. (eds) Sensors. CNS 2018. Lecture Notes in Electrical Engineering, vol 539. Springer, Cham;
[P107] Bernieri A., Betta G., Ferrigno L., Laracca M., Rasile A. (2019) Improvement of the Frequency Behavior of an EC-NDT Inspection System. In: Andò B. et al. (eds) Sensors. CNS 2018. Lecture Notes in Electrical Engineering, vol 539. Springer, Cham;
[P108] Cerro G., Ferrigno L., Grossi E. Miele G., Venturino L., Capriglione D. “The effect of noise variance uncertainty for spectrum sensing in IEEE 802.22.3”, Proocedings of 019 IEEE International Symposium on Measurements & Networking (M&N),pages 1-6, year 2019,IEEE;


C) PUBBLICAZIONI IN CAPITOLI DI LIBRO

[1] R. Martone, P. Bettini, L. Ferrigno, et alii., “Solution of direct and inverse problems in NDE: the MADEND Project”, Electromagnetic Non-destructive Evaluation, ENDE, Vol. IX, IOS Press, 2005.
[2] L. Angrisani, D. Capriglione, L. Ferrigno, G. Miele, “Reliable and Repeatable Power Measurements in DVB-T Systems”, capitolo del volume DIGITAL VIDEO, In-Tech Editore, Gennaio 2010, ISBN 978-3-902613-44-8.
[3] D. Capriglione, L. Ferrigno, C. Liguori, A. Paolillo, P. Sommella, F. Tortorella “Digital processing of diagnostic images” Advances in Biomedical Sensing, Measurements, Instrumentation and Systems Series: Lecture Notes in Electrical Engineering , Vol. 55,ISBN: 978-3-642-05166-1


D) PUBBLICAZIONI IN CONVEGNI NAZIONALI

[C1] L. Ferrigno, C. Liguori , A. Pietrosanto “Metodo per la Caratterizzazione di Componenti in Regime Deformato” Atti del GMEE, riunione annuale del Gruppo Misure Elettriche ed Elettroniche tenutasi a Catania Giugno 1999
[C2] L.Angrisani, A.Baccigalupi, L.Ferrigno “Misura del Timing Jitter: dalla teoria alla pratica” Atti del GMEE, riunione annuale del Gruppo Misure Elettriche ed Elettroniche tenutasi, Perugia Settembre 2000
[C3] L. Ferrigno, C. Liguori, A. Pietrosanto: “Uno strumento virtuale per la caratterizzazione di componenti non lineari in regime deformato”, Atti del GMEE, Riunione Annuale Gruppo Misure Elettriche ed Elettroniche, Perugia, Settembre 2000, pp. 45-46.
[C4] L. Ferrigno, C. Liguori, and A. Pietrosanto ”Misure Per La Caratterizzazione Di Componenti Passivi In Regime Non Sinusoidale” Atti del GMEE, riunione annuale del Gruppo Misure Elettriche ed Elettroniche tenutasi a Siena 18-20 Settembre 2001. Memoria estesa ad invito.
[C5] Bernieri, G. Betta, L. Ferrigno ”Miglioramento Delle Prestazioni Di Un Sistema Di Misura Basato Su Correnti Parassite Per Il Rilievo Di Difetti In Materiali Conduttori” Atti del GMEE, riunione annuale del Gruppo Misure Elettriche ed Elettroniche tenutasi a Siena 18-20 Settembre 2001
[C6] L. Angrisani , A. Baccigalupi, M. D’arco, L. Ferrigno ”Un Nuovo Metodo Di Misura Del Rumore Di Fase Basato Su Elaborazione Numerica Del Segnale” Atti del GMEE, riunione annuale del Gruppo Misure Elettriche ed Elettroniche tenutasi a Siena 18-20 Settembre 2001
[C7] A. Bernieri, G. Betta, L. Ferrigno, M. Laracca ”Una sonda multi sensore per test non distruttivi su materiali conduttori” Atti del GMEE, riunione annuale del Gruppo Misure Elettriche ed Elettroniche tenutasi a Parma 9-11 Settembre 2002
[C8] L. Ferrigno, A. Pietrosanto, “Bus di interfaccia wireless per strumentazione di misura realizzato in tecnologia bluetooth”, Atti del GMEE, riunione annuale del Gruppo Misure Elettriche ed Elettroniche tenutasi a Parma 9-11 Settembre 2002. Memoria estesa ad invito.
[C9] D. Capriglione, L. Ferrigno, C. Liguori, A. Paolillo, A, Pietrosanto “Prototipo di un sistema di misura per la valutazione del volume di placche nella carotide” Atti del GMEE, riunione annuale del Gruppo Misure Elettriche ed Elettroniche tenutasi a Parma 9-11 Settembre 2002, pagg. 67-68
[C10] L. Ferrigno, A. Pietrosanto, “Modulo di interfaccia wireless basato su tecnologia bluetooth per strumentazione di misura con porta IEEE-488”, Atti del GMEE, riunione annuale del Gruppo Misure Elettriche ed Elettroniche tenutasi a Villa Simius 18-20 Settembre 2003
[C11] A. Bernieri, G. Betta, L. Ferrigno, M. Laracca “metodi e strumenti di misura innovativi per condurre test non distruttivi su materiali conduttori”, Atti del GMEE, riunione annuale del Gruppo Misure Elettriche ed Elettroniche tenutasi a Villa Simius 18-20 Settembre 2003;
[C12] A. Bernieri, L. Ferrigno, M. Laracca, P. Verde, “Rete di Sensori Wireless per la Valutazione della Power Quality in Accordo con La Norma IEC 61000-4-30”, Atti della Riunione Annuale GMEE, Crema, Settembre 2004.
[C13] L. Ferrigno, A. Pietrosanto “Sensore Visuale a Basso Costo con Interfaccia Wireless Basata su Bluetooth”, Atti della Riunione Annuale GMEE, Crema, Settembre 2004;
[C14] G. Betta, M. Dell’isola, L. Ferrigno, G.Ficco, A. Frattolillo, A. Viola, “Problematiche di Misura e taratura nelle Misure di Energia Elettrica e Meccanica”, Atti del IV Congresso “Metrologia & Qualità”, Torino, Febbraio, 2005.
[C15] G. Betta, D. Capriglione, L. Ferrigno, G. Miele, “Influenza delle Tecnologie Wireless a Corto Raggio sulle Performance dei Sistemi Di Misura”, Atti della Riunione Annuale GMEE, Palermo, Settembre 2005.
[C16] L. Ferrigno, M. Laracca, A. Pietrosanto, C. Liguori, “Misura di Componenti Passivi R, L, C in Regime Non Sinusoidale: Soluzione di alcuni Casi Studio”, Atti della Riunione Annuale GMEE, Palermo, Settembre 2005.
[C17] L. Ferrigno, V. Paciello, A. Pietrosanto, “Un Primo Caso Studio per La Riduzione del Consumo Energetico nelle Reti di Sensori Wireless Basato su Tecniche di Bilanciamento della Potenza di Calcolo e Trasmissione”, Atti della Riunione Annuale GMEE, Palermo, Settembre 2005.
[C18] L. Ferrigno, V. Paciello, A. Pietrosanto, “Interfaccia USB per Bus Wireless per Strumentazione di Misura in Tecnologia Bluetooth”, Atti della Riunione Annuale GMEE, L’Aquila, Settembre 2006.
[C19] G. Betta, D. Capriglione, L. Ferrigno, M. Laracca, “Analisi della Suscettibilita’ Elettromagnetica di Apparati di Misura a Trasmettitori Wireless Zigbee”, Atti della Riunione Annuale GMEE, L’Aquila, Settembre 2006.
[C20] A. Bernieri, G. Betta, L. Ferrigno e M. Laracca, “Utilizzo di Tecniche SVM per la Ricostruzione di Difetti in Test Non Distruttivi su Materiali Conduttori”, Atti della Riunione Annuale GMEE, L’Aquila, Settembre 2006.
[C21] L. Angrisani, D. Capriglione, L. Ferrigno, G. Miele, “Misurazioni di Potenza Ripetibili ed Affidabili su Segnali DVB-T”, Atti della Riunione Annuale GMEE, L’Aquila, Settembre 2006. Memoria estesa ad invito.
[C22] G. Betta, D. Capriglione, L. Ferrigno, G. Miele, “Analisi della Suscettibilita’ Elettromagnetica di Apparati di Misura a Trasmettitori Wireless Wifi”, 101 Convegno Nazionale AEIT Federazione Italiana di Elettrotecnica, Elettronica, Automazione, Informatica e Telecomunicazioni, Capri, Italia, settembre 2006
[C23] G. Betta, D. Capriglione, L. Ferrigno, G. Miele, L. Rossi, “Analisi della Suscettibilita’ Elettromagnetica di Apparati di Misura a Trasmettitori Wireless Wi-Fi”, Atti della Riunione Annuale GMEE, Torino, Settembre 2007. Memoria estesa ad invito.
[C24] A. Bernieri, L. Ferrigno, M. Laracca, C. Landi, C. Luongo, “Valutazione dell’Applicabilita di Filtri Digitali per Il monitoraggio della Power Quality in Accordo con la Norma IEC 61000-4-7 su Piattaforma Fpga”, Atti della Riunione Annuale GMEE, Torino, Settembre 2007.
[C25] G. Betta, D. Capriglione, L. Ferrigno, M. Laracca, C. Luongo, “Analisi Sperimentale delle Prestazioni di Modem in Tecnologia Power Line per Applicazioni Domestiche”, Atti della Riunione Annuale GMEE, Torino, Settembre 2007.
[C26] A. Bernieri, G. Betta, L. Ferrigno, M. Laracca, “Una Procedura Automatica di Autotaratura e Calibrazione per Migliorare l’Incertezza di Misura di Magnetometri GMR”, Atti della Riunione Annuale GMEE, Torino, Settembre 2007.
[C27] L. Angrisani, D. Capriglione, L. Ferrigno, G. Miele “Applicabilita’ di Stimatori Parametrici per Misurazioni di Potenza nei Sistemi DVB-T”, Atti della Riunione Annuale GMEE, Torino, Settembre 2007.
[C28] D. Amicone, L. Ferrigno, C. Landi, M. Laracca “Uno Strumento di Misura Basato su FPGA per il Monitoraggio della Power Quality in Accordo con gli Standard IEC”, Atti della Riunione Annuale GMEE, Roma,Settembre 2008.
[C29] L. Angrisani, D. Capriglione, L. Ferrigno, G. Miele, “Misure di Potenza su Segnali DVB-T Attraverso l’Utilizzo di Stimatori Sequenziali Parametrici”, Atti della Riunione Annuale GMEE, Roma, Settembre 2008.
[C30] A. Bernieri, L. Ferrigno, M. Laracca, C. Luongo, “Sistema per la Taratura Remota dei Contatori di Energia Elettrica”, Atti della Riunione Annuale GMEE, Roma,Settembre 2008.
[C31] L. Ferrigno, V. Paciello, A. Pietrosanto, “Analisi Sperimentale di Protocolli di Sincronizzazione per Reti di Sensori Wireless”, Atti della Riunione Annuale GMEE, Roma,Settembre 2008.
[C32] D. Amicone, A. Bernieri, L. Ferrigno, M. Laracca “Uno Strumento Add-On Per La Taratura Remota Dei Contatori Di Energia Elettrica”, Atti della Riunione Annuale GMEE, Roma, Settembre 2009.
[C33] L. Angrisani, G. Betta, D. Capriglione, L. Ferrigno, G. Miele “Scelta Ottimale Della Frequenza Di Campionamento Passabanda Per La Realizzazione Di Strumentazione Rf”, Atti della Riunione Annuale GMEE, Roma,Settembre 2009.
[C34] G. Betta, L. Ferrigno, C. Landi, M. Laracca “Qualità e Misura Dell’energia Elettrica: Un Possibile Approccio” Atti della Riunione Annuale GMEE, Roma, Settembre 2009.
[C35] L. Ferrigno, V. Paciello, A. Pietrosanto, “Caratterizzazione Di Protocolli Ed Interfacce Wireless Per La Sincronizzazione Di Nodi Di Misura Nell’ambito Del Monitoraggio Della Power Quality” Atti della Riunione Annuale GMEE, Roma, Settembre 2009.
[C36] L. Angrisani, D. Capriglione, L. Ferrigno, G. Miele “Un Misuratore Di Potenza Per Segnali Dvb-T A Basso Costo” Atti della Riunione Annuale GMEE, Roma, Settembre 2009.
[C37] A. Bernieri, L. Ferrigno, M. Laracca, C. Landi “Una Analisi Dell’efficienza Del Prelievo Di Energia Elettrica Attiva In Regime Non Sinusoidale” atti del XXVII Congresso del GMEE, Gruppo Misure Elettriche ed Elettroniche, 13-15 Settembre 2010, Gaeta (Lt).
[C38] L. Angrisani, D. Capriglione, L. Ferrigno, G. Miele “Un Approccio Sperimentale Per La Stima Dell’incertezza Di Misura Di Parametri Di Quality Of Services In Reti Di Comunicazione” atti del XXVII Congresso del GMEE, Gruppo Misure Elettriche ed Elettroniche, 13-15 Settembre 2010, Gaeta (Lt).
[C39] L. Angrisani, D. Capriglione, L. Ferrigno, G. Miele “Un Metodo Innovativo Per Il Monitoraggio Spettrale” atti del XXVII Congresso del GMEE, Gruppo Misure Elettriche ed Elettroniche, 13-15 Settembre 2010, Gaeta (Lt).
[C40] G. Betta, L. Ferrigno, M. Laracca “Uno strumento palmare per l'esecuzione di test non distruttivi basato su sensori GMR” atti del XXVII Congresso del GMEE, Gruppo Misure Elettriche ed Elettroniche, 13-15 Settembre 2010, Gaeta (Lt).
[C41] L. Ferrigno, M. Laracca, C. Liguori, A. Pietrosanto, “Misura In Tempo Reale E Regime Non Sinusoidale Di Parametri R, L, C Tempo Varianti” atti del XXVIII Congresso del GMEE, Gruppo Misure Elettriche ed Elettroniche, 12-14 Settembre 2011, Genova.
[C42] L. Angrisani, D. Capriglione, L. Ferrigno, G. Miele, G. Betta, A.Bernieri, E. Melazzo, “Caratterizzazione Sperimentale Di Protocol Analyzers Per Misure Di Jitter” atti del XXVIII Congresso del GMEE, Gruppo Misure Elettriche ed Elettroniche, 12-14 Settembre 2011, Genova.
[C43] A. Attianese L. Ferrigno, V. Paciello, A. Pietrosanto, “Sensore Visuale Per Telelettura Nelle Smart Grid”, atti del XXVIII Congresso del GMEE, Gruppo Misure Elettriche ed Elettroniche, 12-14 Settembre 2011, Genova.
[C44] D. Capriglione, L. Ferrigno, G. Miele, G. Betta, A. Bernieri, M. Laracca, “Sistema Mobile Georeferenziato Per Il Monitoraggio Della Qualità Dell’aria” atti del XXVIII Congresso del GMEE, Gruppo Misure Elettriche ed Elettroniche, 12-14 Settembre 2011, Genova.
[C45] A. Bernieri, G. Betta, L. Ferrigno, M. Laracca, A. Paglia, “Segnali Multifrequenza Per Test Non Distruttivi Mediante Correnti Indotte”, atti del XXVIII Congresso del GMEE, Gruppo Misure Elettriche ed Elettroniche, 12-14 Settembre 2011, Genova.
[C46] Bernieri, A.; Betta, G.; Capriglione, D; Ferrigno, L.; Laracca, M, et alii “Realizzazione di infrastrutture di misura e controllo per la razionalizzazione dei consumi energetici”, atti del XXVIII Congresso del GMEE, Gruppo Misure Elettriche ed Elettroniche, 42-6 Settembre 2012, Monopoli.
[C47] Bernieri, A.; Betta, G.; Capriglione, D; Ferrigno, L.; Laracca, M, “Sistema mobile per il monitoraggio dell’inquinamento dell’aria”, atti del XXVIII Congresso del GMEE, Gruppo Misure Elettriche ed Elettroniche, 42-6 Settembre 2012, Monopoli.
[C48] Angrisani, L; Bernieri, A.; Betta, G.; Capriglione, D; Ferrigno, L.; Laracca, M, “Analisi cross-layer per l’individuazione di uno stimatore dell’internet protocol packet delay variation in applicazioni di video streaming”, atti del XXVIII Congresso del GMEE, Gruppo Misure Elettriche ed Elettroniche, 42-6 Settembre 2012, Monopoli.
[C49] Bernieri, A.; Betta, G.; Capriglione, D; Ferrigno, L.; Laracca, M, “Utilizzo di tecniche multifrequenza per la misura di difetti sottili in materiali conduttori”, atti del XXVIII Congresso del GMEE, Gruppo Misure Elettriche ed Elettroniche, 42-6 Settembre 2012, Monopoli.
[C50] Capriglione, D.; Ferrigno, L.; Paciello, V.; Pietrosanto, A., “Sincronizzazione in WSN: è possibile ottimizzare accuratezza e consumi energetici?”, atti del XXVIII Congresso del GMEE, Gruppo Misure Elettriche ed Elettroniche, 42-6 Settembre 2012, Monopoli.
[C51] Capriglione, D.; D’Orazio, E.; Ferrigno, L.; Paciello, V.; Pietrosanto, A., “Analisi dell’ affidabilita’ del received signal strengt indicator per la localizzazione in reti di sensori wireless”, atti del XXVIII Congresso del GMEE, Gruppo Misure Elettriche ed Elettroniche, 42-6 Settembre 2012, Monopoli.
[C52] L. Angrisani, F. Bonavolontà, L. Ferrigno, M. Laracca, A. Liccardo, G. Miele, R. Schiano Lo Moriello, “Applicazione del Compressive Sampling per l’Implementazione di Sistemi di Acquisizione Simultanea Multicanale a Basso Costo”, Atti del XXX Congresso Nazionale del Gruppo di Coordinamento “Misure Elettriche ed Elettroniche”, Trento, pp. 47-48, 8-11 Settembre 2013.
[C53] L. Angrisani, F. Bonavolontà, M. D’Apuzzo, L. Ferrigno, G. Ianniello, M. Laracca, A. Liccardo, G. Miele, R. Schiano Lo Moriello, M. Vadursi, “Un Metodo di Misura Basato su Tecniche di Compressive Sampling per l’Analisi dei Segnali nel Dominio del Tempo e della Frequenza,”, Atti del XXX Congresso Nazionale del Gruppo di Coordinamento “Misure Elettriche ed Elettroniche”, Trento, pp. 307-316, 8-11 Settembre 2013.
[C54] A. Bernieri, G. Betta, L. Ferrigno, M. Laracca, “Miglioramento di un Sistema di Misura per ECT su Materiali Conduttori Basato sull’Utilizzo di Tecniche di Eccitazione Multifrequenza e Sonda Biassiale”, Atti del XXX Congresso Nazionale del Gruppo di Coordinamento “Misure Elettriche ed Elettroniche”, Trento, pp. 181-182, 8-11 Settembre 2013.
[C55] A. Bernieri, G. Betta, P. Burrascano, L. Ferrigno, M. Laracca, M. Ricci, “Utilizzo di Segnali di Eccitazione Complessi in Sistemi ECT”, Atti del XXX Congresso Nazionale del Gruppo di Coordinamento “Misure Elettriche ed Elettroniche”, Trento, pp. 179-180, 8-11 Settembre 2013.
[C56] Bernieri A.; Betta G.; Ferrigno L.; Laracca M., “Utilizzo di segnali di eccitazione complessi per l'esecuzione affidabile di test non distruttivi con correnti indotte”, Atti del XXXI Congresso Nazionale dell’Associazione GRUPPO MISURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE, Mantova, 2014
[C57] Capriglione D.; Casinelli D.; Ferrigno L., “Note sulla performance degli algoritmi di sincronizzazione basati su regressione lineare in WSNs a basso costo”, Atti del XXXI Congresso Nazionale dell’Associazione GRUPPO MISURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE, Mantova, 2014
[C58] Angrisani L.; Capriglione D.; Ferrigno L.; Miele G.,” Studio di uno stimatore basato sulla misura dell'Internet Packet Delay Variation per l'analisi della qualità di servizi VoIP”, Atti del XXXI Congresso Nazionale dell’Associazione GRUPPO MISURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE, Mantova, 2014;
[C59] Angrisani L.; Capriglione D.; Cerro G.; Ferrigno L.; Miele G., “Tre algoritmi per lo spectrum sensing a banda larga nei sistemi radio cognitivi”, Atti del XXXI Congresso Nazionale dell’Associazione GRUPPO MISURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE, Mantova, 2014;
[C60] G. Betta, A. Bernieri, L. Ferrigno, M. Laracca, “UN METODO BASATO SULLA ELABORAZIONE DELLE IMMAGINI PER LA RICOSTRUZIONE RAPIDA DI DIFETTI BIDIMENSIONALI NEI TEST NON DISTRUTTIVI BASATI SU EDDY CURRENT”, Atti del XXXII Congresso Nazionale del Gruppo di “Misure Elettriche ed Elettroniche”, Lecco, 10-12 Settembre 2015.
[C61] G Betta, D. Casinelli, D. Capriglione, L. Ferrigno “STUDIO DELLA DIVERSITA’ IN FREQUENZA PER IL MIGLIORAMENTO DELLE PRESTAZIONI DI TECNICHE DI LOCALIZZAZIONE BASATE SU MISURE DI POTENZA IN WSNs”, Atti del XXXII Congresso Nazionale del Gruppo di “Misure Elettriche ed Elettroniche”, Lecco, 10-12 Settembre 2015.
[C62] G. Betta, A. Bernieri, L. Ferrigno, M. Laracca, “COMPENSAZIONE DEL LIFT-OFF NEI TEST NON DISTRUTTIVI A CORRENTI INDOTTE”, Atti del XXXII Congresso Nazionale del Gruppo di “Misure Elettriche ed Elettroniche”, Lecco, 10-12 Settembre 2015.
[C63] Angrisani Leopoldo; Capriglione Domenico; Ferrigno Luigi; Miele Gianfranco, “MISURA INDIRETTA DEL MOS IN APPLICAZIONI VOIP TRAMITE LA MISURA DELL’IPDV, Atti del XXXIII Congresso Nazionale del Gruppo di “Misure Elettriche ed Elettroniche”, Benevento, 19-21 Settembre 2016.
[C64] G. Betta, A. Bernieri, L. Ferrigno, M. Laracca, “TEST NON DISTRUTTIVI BASATI SU ULTRASUONI PER LA VERIFICA DELLA INTEGRITA’ DEI TIRANTI PER L’ANCORAGGIO DELLE ROCCE, Atti del XXXIII Congresso Nazionale del Gruppo di “Misure Elettriche ed Elettroniche”, Benevento, 19-21 Settembre 2016.
[C65] G. Betta, A. Bernieri, L. Ferrigno, M. Laracca,, M. Ricci, “SCELTA DELLA COMPOSIZIONE SPETTRALE DEI SEGNALI MULTIFREQUENZA NEI TEST NON DISTRUTTIVI A CORRENTI INDOTTE”, Atti del XXXIII Congresso Nazionale del Gruppo di “Misure Elettriche ed Elettroniche”, Benevento, 19-21 Settembre 2016.;
[C66] G. Betta, A. Bernieri, L. Ferrigno, M. Laracca,, G. D’Angelo, “TEST NON DISTRUTTIVI A CORRENTI INDOTTE: CARATTERIZZAZIONE METROLOGICA DEI DIFETTI MEDIANTE ANALISI AUTOMATICA DEL PIANO DELLE IMPEDENZE”, Atti del XXXIII Congresso Nazionale del Gruppo di “Misure Elettriche ed Elettroniche”, Benevento, 19-21 Settembre 2016.;
[C67] Angrisani Leopoldo; Capriglione Domenico; Ferrigno Luigi; Miele Gianfranco, Gianni Cerro, “PROPOSTA DI ARCHITETTURA PER UN SISTEMA DI MONITORAGGIO SPETTRALE BASATO SU NODI SDR IN SISTEMI RADIO COGNITIVI”, Atti del XXXIII Congresso Nazionale del Gruppo di “Misure Elettriche ed Elettroniche”, Benevento, 19-21 Settembre 2016;
[C68] Maffucci, A.; Ferrigno, L.; Micciulla, F.; Bellucci, S., “Electrothermal Characterization of The Electrical Resistance Of Graphene Contacts For Packages”, Memorie della XXXIV Riunione Annuale dei Ricercatori di Elettrotecnica, 2018
[C69] Ficco, G.; Betta, G; Dell’Isola, M.; Ferrigno, L.; Vigo, P., “Analisi dell’incertezza nei sistemi distribuiti di contabilizzazione del calore negli edifici.”, Atti del 2° forum nazionale delle misure (Padova, 17-19 settembre 2018)

E) PUBBLICAZIONI A CARATTERE DIDATTICO

[1] G. Betta, A. Ferrero, L. Ferrigno, S. Salicone “Elementi di misura di grandezze elettriche”, Corso di formazione accreditato per ispettore metrico. Collana Strumenti n°35, Istituto Guglielmo Tagliacarne, ROMA.
[2] 2006 Revisore su richiesta della McGrow Hill Italia del libro “Strumenti e metodi di misura”; autore Doebelin, editore McGrow Hill;

[Ultima modifica: mercoledì 30 novembre 2016]