Stampa la pagina Condividi su Google Condividi su Twitter Condividi su Facebook Scheda Docente

SAROLI MICHELE - Professore Associato

English version

Afferente a: Dipartimento: Ingegneria Civile e Meccanica

Settore Scientifico Disciplinare: GEO/05

Orari di ricevimento: Lunedì ore 9.00-12.00 Codice:jjd5a5z https://meet.google.com/cdz-quem-wej Martedì ore 12.00-15.00

Recapiti:
E-Mail: michele.saroli@unicas.it
Fax: +39 0776.2995507
Telefono ufficio: +39 0776.2994373

  • Insegnamento GEOLOGIA APPLICATA ALLA PROTEZIONE DEL TERRITORIO (90887)

    Primo anno di Ingegneria Civile, per l'Ambiente e il Territorio LM 23 - Ingegneria Civile (LM-23), Curriculum unico
    Crediti Formativi Universitari (CFU): 9,00

    Programma:
    Il programma dell’insegnamento prevede una prima parte generale e di approfondimento (circa 52 ore) in cui verranno trattati i seguenti argomenti: la geologia e la progettazione. Metodologie di indagine in geologia: telerilevamento (interpretazione di immagini e tecniche DInSAR), rilevamenti geologico-tecnico, indagini geognostiche (geofisiche e geomeccaniche) applicate all'analisi e alla protezione del territorio. Frane: descrizione e classificazione; metodi di individuazione. Analisi di frane nel territorio italiano. Idrogeologia: l'acqua in natura. L'acquifero a falda libera e l'acquifero in pressione. Idrodinamica sotterranea. Prospezioni geochimiche, geofisiche e geomeccaniche nell'esplorazione idrogeologica. Tecniche di perforazione e opere di captazione. Prove di emungimento in regime stazionario e transitorio; cartografia dell'acquifero e carte piezometriche; protezione degli acquiferi. Geologia del terremoto: sismotettonica e microzonazione sismica. Analisi delle criticità geologiche e cartografia tematica. Pericolosità, rischio, vulnerabilità ed esposizione. Il modello geologico ed idrogeologico nella geologia applicata e sua definizione. Una seconda parte (circa 20 ore) di esercitazioni inerenti: l'importanza della geologia, geomorfologia e idrogeologia nella progettazione delle opere di ingegneria: esempi, applicazioni e casi di studio. Realizzazione di un elaborato finale inerente l'analisi preliminare delle criticità geologiche di un'opera d'ingegneria.

    Testi:
    Articoli e dispense distribuite durante il corso. Testi consigliati: Geologia applicata all'ambiente, P. Canuti, U. Crescenti, V. Francani. Casa Editrice Ambrosiana. Geologia tecnica. F. Ippolito, P. Nicotera, P. Lucini, M. Civita, R. de Riso, ISEDI Ed.; Idrogeologia. Principi e metodi. Gilbert Castany. Ed.: Dario Flaccovio. Idrogeologia applicate all’ambiente. Massimo Civita. Ed.: CEA; Prospezioni idrogeologiche Vol. 1 e Vol. 2. Pietro Celico. Ed.: Liguori.

    Valutazione:
    La prova orale consisterà nella verifica dell’acquisizione delle conoscenze inerenti: metodologie di indagine geologiche e geologiche applicative per la progettazione e protezione del territorio; frane, classificazione, prevenzione e mitigazione; idrogeologia (idrostrutture ed idrostratigrafia), sorgenti e captazioni; terremoti, faglie attive e capaci, sorgenti sismogentiche; pericolosità, rischio, vulnerabilità ed esposizione agli eventi naturali e mitigazione; analisi delle criticità geologiche e cartografia tematica; Il modello geologico ed idrogeologico nella geologia applicata e sua definizione. Durante la prova lo studente discuterà un elaborato finale, sviluppato durante il corso, inerente l'analisi preliminare geologico applicativa per la progettazione di una grande opera di ingegneria o per la protezione del territorio da eventi naturali.

  • Insegnamento GEOLOGIA APPLICATA ALLA PROTEZIONE DEL TERRITORIO (90887)

    Primo anno di Ingegneria Civile, per l'Ambiente e il Territorio LM 35 - Ingegneria per l'Ambiente e il Territorio (LM-35), Curriculum unico
    Crediti Formativi Universitari (CFU): 9,00

    Programma:
    Il programma dell’insegnamento prevede una prima parte generale e di approfondimento (circa 52 ore) in cui verranno trattati i seguenti argomenti: la geologia e la progettazione. Metodologie di indagine in geologia: telerilevamento (interpretazione di immagini e tecniche DInSAR), rilevamenti geologico-tecnico, indagini geognostiche (geofisiche e geomeccaniche) applicate all'analisi e alla protezione del territorio. Frane: descrizione e classificazione; metodi di individuazione. Analisi di frane nel territorio italiano. Idrogeologia: l'acqua in natura. L'acquifero a falda libera e l'acquifero in pressione. Idrodinamica sotterranea. Prospezioni geochimiche, geofisiche e geomeccaniche nell'esplorazione idrogeologica. Tecniche di perforazione e opere di captazione. Prove di emungimento in regime stazionario e transitorio; cartografia dell'acquifero e carte piezometriche; protezione degli acquiferi. Geologia del terremoto: sismotettonica e microzonazione sismica. Analisi delle criticità geologiche e cartografia tematica. Pericolosità, rischio, vulnerabilità ed esposizione. Il modello geologico ed idrogeologico nella geologia applicata e sua definizione. Una seconda parte (circa 20 ore) di esercitazioni inerenti: l'importanza della geologia, geomorfologia e idrogeologia nella progettazione delle opere di ingegneria: esempi, applicazioni e casi di studio. Realizzazione di un elaborato finale inerente l'analisi preliminare delle criticità geologiche di un'opera d'ingegneria.

    Testi:
    Articoli e dispense distribuite durante il corso. Testi consigliati: Geologia applicata all'ambiente, P. Canuti, U. Crescenti, V. Francani. Casa Editrice Ambrosiana. Geologia tecnica. F. Ippolito, P. Nicotera, P. Lucini, M. Civita, R. de Riso, ISEDI Ed.; Idrogeologia. Principi e metodi. Gilbert Castany. Ed.: Dario Flaccovio. Idrogeologia applicate all’ambiente. Massimo Civita. Ed.: CEA; Prospezioni idrogeologiche Vol. 1 e Vol. 2. Pietro Celico. Ed.: Liguori.

    Valutazione:
    La prova orale consisterà nella verifica dell’acquisizione delle conoscenze inerenti: metodologie di indagine geologiche e geologiche applicative per la progettazione e protezione del territorio; frane, classificazione, prevenzione e mitigazione; idrogeologia (idrostrutture ed idrostratigrafia), sorgenti e captazioni; terremoti, faglie attive e capaci, sorgenti sismogentiche; pericolosità, rischio, vulnerabilità ed esposizione agli eventi naturali e mitigazione; analisi delle criticità geologiche e cartografia tematica; Il modello geologico ed idrogeologico nella geologia applicata e sua definizione. Durante la prova lo studente discuterà un elaborato finale, sviluppato durante il corso, inerente l'analisi preliminare geologico applicativa per la progettazione di una grande opera di ingegneria o per la protezione del territorio da eventi naturali.

  • Insegnamento GEOLOGIA APPLICATA ALLA PROTEZIONE DEL TERRITORIO (90887)

    Secondo anno di Ingegneria Civile (LM-23), Idraulica
    Crediti Formativi Universitari (CFU): 9,00

    Programma:
    Il programma dell’insegnamento prevede una prima parte generale e di approfondimento (circa 52 ore) in cui verranno trattati i seguenti argomenti: la geologia e la progettazione. Metodologie di indagine in geologia: telerilevamento (interpretazione di immagini e tecniche DInSAR), rilevamenti geologico-tecnico, indagini geognostiche (geofisiche e geomeccaniche) applicate all'analisi e alla protezione del territorio. Frane: descrizione e classificazione; metodi di individuazione. Analisi di frane nel territorio italiano. Idrogeologia: l'acqua in natura. L'acquifero a falda libera e l'acquifero in pressione. Idrodinamica sotterranea. Prospezioni geochimiche, geofisiche e geomeccaniche nell'esplorazione idrogeologica. Tecniche di perforazione e opere di captazione. Prove di emungimento in regime stazionario e transitorio; cartografia dell'acquifero e carte piezometriche; protezione degli acquiferi. Geologia del terremoto: sismotettonica e microzonazione sismica. Analisi delle criticità geologiche e cartografia tematica. Pericolosità, rischio, vulnerabilità ed esposizione. Il modello geologico ed idrogeologico nella geologia applicata e sua definizione. Una seconda parte (circa 20 ore) di esercitazioni inerenti: l'importanza della geologia, geomorfologia e idrogeologia nella progettazione delle opere di ingegneria: esempi, applicazioni e casi di studio. Realizzazione di un elaborato finale inerente l'analisi preliminare delle criticità geologiche di un'opera d'ingegneria.

    Testi:
    Articoli e dispense distribuite durante il corso. Testi consigliati: Geologia applicata all'ambiente, P. Canuti, U. Crescenti, V. Francani. Casa Editrice Ambrosiana. Geologia tecnica. F. Ippolito, P. Nicotera, P. Lucini, M. Civita, R. de Riso, ISEDI Ed.; Idrogeologia. Principi e metodi. Gilbert Castany. Ed.: Dario Flaccovio. Idrogeologia applicate all’ambiente. Massimo Civita. Ed.: CEA; Prospezioni idrogeologiche Vol. 1 e Vol. 2. Pietro Celico. Ed.: Liguori.

    Valutazione:
    La prova orale consisterà nella verifica dell’acquisizione delle conoscenze inerenti: metodologie di indagine geologiche e geologiche applicative per la progettazione e protezione del territorio; frane, classificazione, prevenzione e mitigazione; idrogeologia (idrostrutture ed idrostratigrafia), sorgenti e captazioni; terremoti, faglie attive e capaci, sorgenti sismogentiche; pericolosità, rischio, vulnerabilità ed esposizione agli eventi naturali e mitigazione; analisi delle criticità geologiche e cartografia tematica; Il modello geologico ed idrogeologico nella geologia applicata e sua definizione. Durante la prova lo studente discuterà un elaborato finale, sviluppato durante il corso, inerente l'analisi preliminare geologico applicativa per la progettazione di una grande opera di ingegneria o per la protezione del territorio da eventi naturali.

  • Insegnamento GEOLOGIA APPLICATA ALLA PROTEZIONE DEL TERRITORIO (90887)

    Secondo anno di Ingegneria Civile (LM-23), Generale
    Crediti Formativi Universitari (CFU): 9,00

    Programma:
    Il programma dell’insegnamento prevede una prima parte generale e di approfondimento (circa 52 ore) in cui verranno trattati i seguenti argomenti: la geologia e la progettazione. Metodologie di indagine in geologia: telerilevamento (interpretazione di immagini e tecniche DInSAR), rilevamenti geologico-tecnico, indagini geognostiche (geofisiche e geomeccaniche) applicate all'analisi e alla protezione del territorio. Frane: descrizione e classificazione; metodi di individuazione. Analisi di frane nel territorio italiano. Idrogeologia: l'acqua in natura. L'acquifero a falda libera e l'acquifero in pressione. Idrodinamica sotterranea. Prospezioni geochimiche, geofisiche e geomeccaniche nell'esplorazione idrogeologica. Tecniche di perforazione e opere di captazione. Prove di emungimento in regime stazionario e transitorio; cartografia dell'acquifero e carte piezometriche; protezione degli acquiferi. Geologia del terremoto: sismotettonica e microzonazione sismica. Analisi delle criticità geologiche e cartografia tematica. Pericolosità, rischio, vulnerabilità ed esposizione. Il modello geologico ed idrogeologico nella geologia applicata e sua definizione. Una seconda parte (circa 20 ore) di esercitazioni inerenti: l'importanza della geologia, geomorfologia e idrogeologia nella progettazione delle opere di ingegneria: esempi, applicazioni e casi di studio. Realizzazione di un elaborato finale inerente l'analisi preliminare delle criticità geologiche di un'opera d'ingegneria.

    Testi:
    Articoli e dispense distribuite durante il corso. Testi consigliati: Geologia applicata all'ambiente, P. Canuti, U. Crescenti, V. Francani. Casa Editrice Ambrosiana. Geologia tecnica. F. Ippolito, P. Nicotera, P. Lucini, M. Civita, R. de Riso, ISEDI Ed.; Idrogeologia. Principi e metodi. Gilbert Castany. Ed.: Dario Flaccovio. Idrogeologia applicate all’ambiente. Massimo Civita. Ed.: CEA; Prospezioni idrogeologiche Vol. 1 e Vol. 2. Pietro Celico. Ed.: Liguori.

    Valutazione:
    La prova orale consisterà nella verifica dell’acquisizione delle conoscenze inerenti: metodologie di indagine geologiche e geologiche applicative per la progettazione e protezione del territorio; frane, classificazione, prevenzione e mitigazione; idrogeologia (idrostrutture ed idrostratigrafia), sorgenti e captazioni; terremoti, faglie attive e capaci, sorgenti sismogentiche; pericolosità, rischio, vulnerabilità ed esposizione agli eventi naturali e mitigazione; analisi delle criticità geologiche e cartografia tematica; Il modello geologico ed idrogeologico nella geologia applicata e sua definizione. Durante la prova lo studente discuterà un elaborato finale, sviluppato durante il corso, inerente l'analisi preliminare geologico applicativa per la progettazione di una grande opera di ingegneria o per la protezione del territorio da eventi naturali.

  • Insegnamento GEOLOGIA APPLICATA ALLA PROTEZIONE DEL TERRITORIO (90887)

    Secondo anno di Ingegneria Civile (LM-23), Strutture
    Crediti Formativi Universitari (CFU): 9,00

    Programma:
    Il programma dell’insegnamento prevede una prima parte generale e di approfondimento (circa 52 ore) in cui verranno trattati i seguenti argomenti: la geologia e la progettazione. Metodologie di indagine in geologia: telerilevamento (interpretazione di immagini e tecniche DInSAR), rilevamenti geologico-tecnico, indagini geognostiche (geofisiche e geomeccaniche) applicate all'analisi e alla protezione del territorio. Frane: descrizione e classificazione; metodi di individuazione. Analisi di frane nel territorio italiano. Idrogeologia: l'acqua in natura. L'acquifero a falda libera e l'acquifero in pressione. Idrodinamica sotterranea. Prospezioni geochimiche, geofisiche e geomeccaniche nell'esplorazione idrogeologica. Tecniche di perforazione e opere di captazione. Prove di emungimento in regime stazionario e transitorio; cartografia dell'acquifero e carte piezometriche; protezione degli acquiferi. Geologia del terremoto: sismotettonica e microzonazione sismica. Analisi delle criticità geologiche e cartografia tematica. Pericolosità, rischio, vulnerabilità ed esposizione. Il modello geologico ed idrogeologico nella geologia applicata e sua definizione. Una seconda parte (circa 20 ore) di esercitazioni inerenti: l'importanza della geologia, geomorfologia e idrogeologia nella progettazione delle opere di ingegneria: esempi, applicazioni e casi di studio. Realizzazione di un elaborato finale inerente l'analisi preliminare delle criticità geologiche di un'opera d'ingegneria.

    Testi:
    Articoli e dispense distribuite durante il corso. Testi consigliati: Geologia applicata all'ambiente, P. Canuti, U. Crescenti, V. Francani. Casa Editrice Ambrosiana. Geologia tecnica. F. Ippolito, P. Nicotera, P. Lucini, M. Civita, R. de Riso, ISEDI Ed.; Idrogeologia. Principi e metodi. Gilbert Castany. Ed.: Dario Flaccovio. Idrogeologia applicate all’ambiente. Massimo Civita. Ed.: CEA; Prospezioni idrogeologiche Vol. 1 e Vol. 2. Pietro Celico. Ed.: Liguori.

    Valutazione:
    La prova orale consisterà nella verifica dell’acquisizione delle conoscenze inerenti: metodologie di indagine geologiche e geologiche applicative per la progettazione e protezione del territorio; frane, classificazione, prevenzione e mitigazione; idrogeologia (idrostrutture ed idrostratigrafia), sorgenti e captazioni; terremoti, faglie attive e capaci, sorgenti sismogentiche; pericolosità, rischio, vulnerabilità ed esposizione agli eventi naturali e mitigazione; analisi delle criticità geologiche e cartografia tematica; Il modello geologico ed idrogeologico nella geologia applicata e sua definizione. Durante la prova lo studente discuterà un elaborato finale, sviluppato durante il corso, inerente l'analisi preliminare geologico applicativa per la progettazione di una grande opera di ingegneria o per la protezione del territorio da eventi naturali.

  • Insegnamento GEOLOGIA APPLICATA ALLA PROTEZIONE DEL TERRITORIO (90887)

    Secondo anno di Ingegneria Civile (LM-23), Geotecnica
    Crediti Formativi Universitari (CFU): 9,00

    Programma:
    Il programma dell’insegnamento prevede una prima parte generale e di approfondimento (circa 52 ore) in cui verranno trattati i seguenti argomenti: la geologia e la progettazione. Metodologie di indagine in geologia: telerilevamento (interpretazione di immagini e tecniche DInSAR), rilevamenti geologico-tecnico, indagini geognostiche (geofisiche e geomeccaniche) applicate all'analisi e alla protezione del territorio. Frane: descrizione e classificazione; metodi di individuazione. Analisi di frane nel territorio italiano. Idrogeologia: l'acqua in natura. L'acquifero a falda libera e l'acquifero in pressione. Idrodinamica sotterranea. Prospezioni geochimiche, geofisiche e geomeccaniche nell'esplorazione idrogeologica. Tecniche di perforazione e opere di captazione. Prove di emungimento in regime stazionario e transitorio; cartografia dell'acquifero e carte piezometriche; protezione degli acquiferi. Geologia del terremoto: sismotettonica e microzonazione sismica. Analisi delle criticità geologiche e cartografia tematica. Pericolosità, rischio, vulnerabilità ed esposizione. Il modello geologico ed idrogeologico nella geologia applicata e sua definizione. Una seconda parte (circa 20 ore) di esercitazioni inerenti: l'importanza della geologia, geomorfologia e idrogeologia nella progettazione delle opere di ingegneria: esempi, applicazioni e casi di studio. Realizzazione di un elaborato finale inerente l'analisi preliminare delle criticità geologiche di un'opera d'ingegneria.

    Testi:
    Articoli e dispense distribuite durante il corso. Testi consigliati: Geologia applicata all'ambiente, P. Canuti, U. Crescenti, V. Francani. Casa Editrice Ambrosiana. Geologia tecnica. F. Ippolito, P. Nicotera, P. Lucini, M. Civita, R. de Riso, ISEDI Ed.; Idrogeologia. Principi e metodi. Gilbert Castany. Ed.: Dario Flaccovio. Idrogeologia applicate all’ambiente. Massimo Civita. Ed.: CEA; Prospezioni idrogeologiche Vol. 1 e Vol. 2. Pietro Celico. Ed.: Liguori.

    Valutazione:
    La prova orale consisterà nella verifica dell’acquisizione delle conoscenze inerenti: metodologie di indagine geologiche e geologiche applicative per la progettazione e protezione del territorio; frane, classificazione, prevenzione e mitigazione; idrogeologia (idrostrutture ed idrostratigrafia), sorgenti e captazioni; terremoti, faglie attive e capaci, sorgenti sismogentiche; pericolosità, rischio, vulnerabilità ed esposizione agli eventi naturali e mitigazione; analisi delle criticità geologiche e cartografia tematica; Il modello geologico ed idrogeologico nella geologia applicata e sua definizione. Durante la prova lo studente discuterà un elaborato finale, sviluppato durante il corso, inerente l'analisi preliminare geologico applicativa per la progettazione di una grande opera di ingegneria o per la protezione del territorio da eventi naturali.

  • Insegnamento GEOLOGIA APPLICATA ALLA PROTEZIONE DEL TERRITORIO (90887)

    Secondo anno di Civil and Environmental Engineering (LM-23), Strutture
    Crediti Formativi Universitari (CFU): 9,00

    Programma:
    Il programma dell’insegnamento prevede una prima parte generale e di approfondimento (circa 52 ore) in cui verranno trattati i seguenti argomenti: la geologia e la progettazione. Metodologie di indagine in geologia: telerilevamento (interpretazione di immagini e tecniche DInSAR), rilevamenti geologico-tecnico, indagini geognostiche (geofisiche e geomeccaniche) applicate all'analisi e alla protezione del territorio. Frane: descrizione e classificazione; metodi di individuazione. Analisi di frane nel territorio italiano. Idrogeologia: l'acqua in natura. L'acquifero a falda libera e l'acquifero in pressione. Idrodinamica sotterranea. Prospezioni geochimiche, geofisiche e geomeccaniche nell'esplorazione idrogeologica. Tecniche di perforazione e opere di captazione. Prove di emungimento in regime stazionario e transitorio; cartografia dell'acquifero e carte piezometriche; protezione degli acquiferi. Geologia del terremoto: sismotettonica e microzonazione sismica. Analisi delle criticità geologiche e cartografia tematica. Pericolosità, rischio, vulnerabilità ed esposizione. Il modello geologico ed idrogeologico nella geologia applicata e sua definizione. Una seconda parte (circa 20 ore) di esercitazioni inerenti: l'importanza della geologia, geomorfologia e idrogeologia nella progettazione delle opere di ingegneria: esempi, applicazioni e casi di studio. Realizzazione di un elaborato finale inerente l'analisi preliminare delle criticità geologiche di un'opera d'ingegneria.

    Testi:
    Articoli e dispense distribuite durante il corso. Testi consigliati: Geologia applicata all'ambiente, P. Canuti, U. Crescenti, V. Francani. Casa Editrice Ambrosiana. Geologia tecnica. F. Ippolito, P. Nicotera, P. Lucini, M. Civita, R. de Riso, ISEDI Ed.; Idrogeologia. Principi e metodi. Gilbert Castany. Ed.: Dario Flaccovio. Idrogeologia applicate all’ambiente. Massimo Civita. Ed.: CEA; Prospezioni idrogeologiche Vol. 1 e Vol. 2. Pietro Celico. Ed.: Liguori.

    Valutazione:
    La prova orale consisterà nella verifica dell’acquisizione delle conoscenze inerenti: metodologie di indagine geologiche e geologiche applicative per la progettazione e protezione del territorio; frane, classificazione, prevenzione e mitigazione; idrogeologia (idrostrutture ed idrostratigrafia), sorgenti e captazioni; terremoti, faglie attive e capaci, sorgenti sismogentiche; pericolosità, rischio, vulnerabilità ed esposizione agli eventi naturali e mitigazione; analisi delle criticità geologiche e cartografia tematica; Il modello geologico ed idrogeologico nella geologia applicata e sua definizione. Durante la prova lo studente discuterà un elaborato finale, sviluppato durante il corso, inerente l'analisi preliminare geologico applicativa per la progettazione di una grande opera di ingegneria o per la protezione del territorio da eventi naturali.

  • Insegnamento GEOLOGIA APPLICATA ALLA PROTEZIONE DEL TERRITORIO (90887)

    Secondo anno di Ingegneria dell'ambiente e del territorio (LM-35), Curriculum unico
    Crediti Formativi Universitari (CFU): 9,00

    Programma:
    Il programma dell’insegnamento prevede una prima parte generale e di approfondimento (circa 52 ore) in cui verranno trattati i seguenti argomenti: la geologia e la progettazione. Metodologie di indagine in geologia: telerilevamento (interpretazione di immagini e tecniche DInSAR), rilevamenti geologico-tecnico, indagini geognostiche (geofisiche e geomeccaniche) applicate all'analisi e alla protezione del territorio. Frane: descrizione e classificazione; metodi di individuazione. Analisi di frane nel territorio italiano. Idrogeologia: l'acqua in natura. L'acquifero a falda libera e l'acquifero in pressione. Idrodinamica sotterranea. Prospezioni geochimiche, geofisiche e geomeccaniche nell'esplorazione idrogeologica. Tecniche di perforazione e opere di captazione. Prove di emungimento in regime stazionario e transitorio; cartografia dell'acquifero e carte piezometriche; protezione degli acquiferi. Geologia del terremoto: sismotettonica e microzonazione sismica. Analisi delle criticità geologiche e cartografia tematica. Pericolosità, rischio, vulnerabilità ed esposizione. Il modello geologico ed idrogeologico nella geologia applicata e sua definizione. Una seconda parte (circa 20 ore) di esercitazioni inerenti: l'importanza della geologia, geomorfologia e idrogeologia nella progettazione delle opere di ingegneria: esempi, applicazioni e casi di studio. Realizzazione di un elaborato finale inerente l'analisi preliminare delle criticità geologiche di un'opera d'ingegneria.

    Testi:
    Articoli e dispense distribuite durante il corso. Testi consigliati: Geologia applicata all'ambiente, P. Canuti, U. Crescenti, V. Francani. Casa Editrice Ambrosiana. Geologia tecnica. F. Ippolito, P. Nicotera, P. Lucini, M. Civita, R. de Riso, ISEDI Ed.; Idrogeologia. Principi e metodi. Gilbert Castany. Ed.: Dario Flaccovio. Idrogeologia applicate all’ambiente. Massimo Civita. Ed.: CEA; Prospezioni idrogeologiche Vol. 1 e Vol. 2. Pietro Celico. Ed.: Liguori.

    Valutazione:
    La prova orale consisterà nella verifica dell’acquisizione delle conoscenze inerenti: metodologie di indagine geologiche e geologiche applicative per la progettazione e protezione del territorio; frane, classificazione, prevenzione e mitigazione; idrogeologia (idrostrutture ed idrostratigrafia), sorgenti e captazioni; terremoti, faglie attive e capaci, sorgenti sismogentiche; pericolosità, rischio, vulnerabilità ed esposizione agli eventi naturali e mitigazione; analisi delle criticità geologiche e cartografia tematica; Il modello geologico ed idrogeologico nella geologia applicata e sua definizione. Durante la prova lo studente discuterà un elaborato finale, sviluppato durante il corso, inerente l'analisi preliminare geologico applicativa per la progettazione di una grande opera di ingegneria o per la protezione del territorio da eventi naturali.

  • Insegnamento GEOLOGIA APPLICATA ALLA PROTEZIONE DEL TERRITORIO (90887)

    Secondo anno di Civil and Environmental Engineering (LM-23), Geotecnica
    Crediti Formativi Universitari (CFU): 9,00

    Programma:
    Il programma dell’insegnamento prevede una prima parte generale e di approfondimento (circa 52 ore) in cui verranno trattati i seguenti argomenti: la geologia e la progettazione. Metodologie di indagine in geologia: telerilevamento (interpretazione di immagini e tecniche DInSAR), rilevamenti geologico-tecnico, indagini geognostiche (geofisiche e geomeccaniche) applicate all'analisi e alla protezione del territorio. Frane: descrizione e classificazione; metodi di individuazione. Analisi di frane nel territorio italiano. Idrogeologia: l'acqua in natura. L'acquifero a falda libera e l'acquifero in pressione. Idrodinamica sotterranea. Prospezioni geochimiche, geofisiche e geomeccaniche nell'esplorazione idrogeologica. Tecniche di perforazione e opere di captazione. Prove di emungimento in regime stazionario e transitorio; cartografia dell'acquifero e carte piezometriche; protezione degli acquiferi. Geologia del terremoto: sismotettonica e microzonazione sismica. Analisi delle criticità geologiche e cartografia tematica. Pericolosità, rischio, vulnerabilità ed esposizione. Il modello geologico ed idrogeologico nella geologia applicata e sua definizione. Una seconda parte (circa 20 ore) di esercitazioni inerenti: l'importanza della geologia, geomorfologia e idrogeologia nella progettazione delle opere di ingegneria: esempi, applicazioni e casi di studio. Realizzazione di un elaborato finale inerente l'analisi preliminare delle criticità geologiche di un'opera d'ingegneria.

    Testi:
    Articoli e dispense distribuite durante il corso. Testi consigliati: Geologia applicata all'ambiente, P. Canuti, U. Crescenti, V. Francani. Casa Editrice Ambrosiana. Geologia tecnica. F. Ippolito, P. Nicotera, P. Lucini, M. Civita, R. de Riso, ISEDI Ed.; Idrogeologia. Principi e metodi. Gilbert Castany. Ed.: Dario Flaccovio. Idrogeologia applicate all’ambiente. Massimo Civita. Ed.: CEA; Prospezioni idrogeologiche Vol. 1 e Vol. 2. Pietro Celico. Ed.: Liguori.

    Valutazione:
    La prova orale consisterà nella verifica dell’acquisizione delle conoscenze inerenti: metodologie di indagine geologiche e geologiche applicative per la progettazione e protezione del territorio; frane, classificazione, prevenzione e mitigazione; idrogeologia (idrostrutture ed idrostratigrafia), sorgenti e captazioni; terremoti, faglie attive e capaci, sorgenti sismogentiche; pericolosità, rischio, vulnerabilità ed esposizione agli eventi naturali e mitigazione; analisi delle criticità geologiche e cartografia tematica; Il modello geologico ed idrogeologico nella geologia applicata e sua definizione. Durante la prova lo studente discuterà un elaborato finale, sviluppato durante il corso, inerente l'analisi preliminare geologico applicativa per la progettazione di una grande opera di ingegneria o per la protezione del territorio da eventi naturali.

  • Insegnamento GEOLOGIA (92769)

    Secondo anno di Ingegneria civile e ambientale (L-7), Curriculum unico
    Crediti Formativi Universitari (CFU): 3,00

    Programma:
    Il programma dell’insegnamento prevede una prima parte generale e di approfondimento (circa 52 ore) in cui verranno trattati i seguenti argomenti: struttura e composizione della Terra. Origine e classificazione delle rocce. Faglie, pieghe, sovrascorrimenti e strutture associate. Tettonica fragile e duttile a scala regionale. Tettonica quaternaria e tettonica attiva. Tettonica delle placche: dorsali oceaniche, subduzione ed orogenesi. Terremoti e faglie sismogenetiche. Geologia regionale. Stratimetria. Progettazione di perforazioni e campionamento delle rocce. Una seconda parte (circa 20 ore) di esercitazioni inerenti: lettura e interpretazione di cartografia tematica geologica. Esperienze sul campo.

    Testi:
    Dispense, articoli scientifici e cartografia tematica distribuite durante il corso. Testi consigliati: Scienze della Terra. Volume 1. Elementi geologia generale. Casati P, Città Studi Ed.; Introduzione alla geologia. Trevisan L. & Giglia G., Pacini Ed.;. Capire la Terra. Press Frank, Siever Raymond. Ed. Italiana a cura di Elvidio Lupia Palmieri, Maurizio Parotto. Zanichelli Ed.; Introduzione alle Scienze della Terra. Press Frank, Siever Raymond. Ed. Italiana a cura di Elvidio Lupia Palmieri, Maurizio Parotto. Zanichelli Ed.

    Valutazione:
    La prova orale si svolgerà in due parti. La prima parte verterà su argomenti inerenti la struttura e composizione della Terra; l’origine e classificazione delle rocce; le faglie, le pieghe e i sovrascorrimenti con particolare riferimento alla tettonica fragile e duttile a scala regionale; la tettonica delle placche e all’orogenesi; la tettonica quaternaria e tettonica attiva; terremoti e faglie sismogenetiche. La seconda parte dell’esame comprenderà la lettura ed interpretazione di un foglio geologico della CGI scala 1:100.000 o 1:50.000 a scelta dello studente con presentazione dell’elaborato, della Carta Tettonica d’Italia con verifica delle conoscenze acquisite sulla geologia regionale dell’Italia.

  • Insegnamento GEOLOGIA (92769)

    Secondo anno di Ingegneria civile e ambientale (L-7), Curriculum unico
    Crediti Formativi Universitari (CFU): 6,00

    Programma:
    Il programma dell’insegnamento prevede una prima parte generale e di approfondimento (circa 52 ore) in cui verranno trattati i seguenti argomenti: struttura e composizione della Terra. Origine e classificazione delle rocce. Faglie, pieghe, sovrascorrimenti e strutture associate. Tettonica fragile e duttile a scala regionale. Tettonica quaternaria e tettonica attiva. Tettonica delle placche: dorsali oceaniche, subduzione ed orogenesi. Terremoti e faglie sismogenetiche. Geologia regionale. Stratimetria. Progettazione di perforazioni e campionamento delle rocce. Una seconda parte (circa 20 ore) di esercitazioni inerenti: lettura e interpretazione di cartografia tematica geologica. Esperienze sul campo.

    Testi:
    Dispense, articoli scientifici e cartografia tematica distribuite durante il corso. Testi consigliati: Scienze della Terra. Volume 1. Elementi geologia generale. Casati P, Città Studi Ed.; Introduzione alla geologia. Trevisan L. & Giglia G., Pacini Ed.;. Capire la Terra. Press Frank, Siever Raymond. Ed. Italiana a cura di Elvidio Lupia Palmieri, Maurizio Parotto. Zanichelli Ed.; Introduzione alle Scienze della Terra. Press Frank, Siever Raymond. Ed. Italiana a cura di Elvidio Lupia Palmieri, Maurizio Parotto. Zanichelli Ed.

    Valutazione:
    La prova orale si svolgerà in due parti. La prima parte verterà su argomenti inerenti la struttura e composizione della Terra; l’origine e classificazione delle rocce; le faglie, le pieghe e i sovrascorrimenti con particolare riferimento alla tettonica fragile e duttile a scala regionale; la tettonica delle placche e all’orogenesi; la tettonica quaternaria e tettonica attiva; terremoti e faglie sismogenetiche. La seconda parte dell’esame comprenderà la lettura ed interpretazione di un foglio geologico della CGI scala 1:100.000 o 1:50.000 a scelta dello studente con presentazione dell’elaborato, della Carta Tettonica d’Italia con verifica delle conoscenze acquisite sulla geologia regionale dell’Italia.

Prenotazione appello

E' possibile prenotarsi ad un appello d'esame, collegandosi al portale studenti.

Elenco appelli d'esame disponibili

  • Denominazione insegnamento: 31445 GEOLOGIA - Ingegneria civile e ambientale CASSINO 31445 GEOLOGIA - INGEGNERIA CIVILE ED AMBIENTALE CASSINO 31445 GEOLOGIA - Ingegneria civile e ambientale - Cassino 31445 GEOLOGIA - Ingegneria civile e ambientale 31445 GEOLOGIA - INGEGNERIA DELL'AMBIENTE E DEL TERRITORIO 31445 GEOLOGIA - INGEGNERIA CIVILE E AMBIENTALE - (2019/2020)
    Data e ora appello: 14/09/2020, ore 09:30
    Luogo: google meet (la prenotazione all'esame scade il giorno 10 settembre)
    Tipo prova: prova orale
    Prenotabile: dal 10/10/2019 al 10/09/2020 (prenota l'appello)
  • Denominazione insegnamento: 30235 GEOLOGIA APPLICATA ALLA PROTEZIONE DEL TERRITORIO - INGEGNERIA DELL'AMBIENTE E DEL TERRITORIO 30235 GEOLOGIA APPLICATA ALLA PROTEZIONE DEL TERRITORIO - Ingegneria dell'ambiente e del territorio 30235 GEOLOGIA APPLICATA ALLA PROTEZIONE DEL TERRITORIO - Ingegneria Civile 32447 GEOLOGIA APPLICATA ALLA PROTEZIONE DEL TERRITORIO - Ingegneria dell'ambiente e del territorio 30235 GEOLOGIA APPLICATA ALLA PROTEZIONE DEL TERRITORIO NESSUNA CANALIZZAZIONE - Ingegneria dell'ambiente e del territorio 90887 GEOLOGIA APPLICATA ALLA PROTEZIONE DEL TERRITORIO - Ingegneria dell'ambiente e del territorio 90887 GEOLOGIA APPLICATA ALLA PROTEZIONE DEL TERRITORIO - Ingegneria Civile - (2019/2020)
    Data e ora appello: 14/09/2020, ore 09:30
    Luogo: google meet (la prenotazione all'esame scade il giorno 10 settembre)
    Tipo prova: prova orale
    Prenotabile: dal 16/10/2019 al 10/09/2020 (prenota l'appello)

Michele Saroli è Professore Associato di Geologia Applicata presso il DICeM-Dipartimento di Ingegneria Civile e Meccanica dell'Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale, SSD GEO/05. Consegue la Laurea in Scienze della Terra (indirizzo Difesa del Suolo) ed il Dottorato di Ricerca presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”. Nel 2015 è stato insignito del Premio IEEE -Geoscience and Remote Sensing Society 2015 J-STARS (Journal of Selected Topics in Applied Earth Observations and Remote Sensing). Nel 2017 ottiene il riconoscimento della "Top 100 Nature-Scientific Reports Earth Science Papers in 2017” collocandosi al 5° e nel 2020 ottiene il premio Top downloaded paper 2018-2019 della rivista Hydrological Processes-Wiley. E' componente del comitato di redazione della rivista Remote Sensing , sezione Geologia, Geomorfologia e Idrologia. Presso il DST dell’Università di Roma La Sapienza è stato per 5 anni Professore incaricato di “Telerilevamento e fotointerpretazione geologica”. Ha svolto e svolge attività di ricerca in campo geologico-applicativo e geomorfologico occupandosi di deformazioni gravitative profonde di versante, morfotettonica, tettonica attiva, geologia del terremoto, idrogeologia e subsidenza naturale ed antropica mediante approccio multidisciplinare. Nell’ambito di tali attività ha condotto studi su grandi frane e deformazioni gravitative profonde di versante nell’Appennino centrale e sulle Alpi, sulla tettonica neogenica, sulla tettonica quaternaria, su faglie attive e sismogentiche dell’Appennino centrale e meridionale mediante l’utilizzo di tecniche paleosismologiche ed analisi di dati satellitari DInSAR. Si occupa inoltre dello studio dei movimenti lenti ed istantanei della superficie topografica (subsidenza naturale, antropica e grandi movimenti in massa di versanti rocciosi) mediante l’interpretazione di dati di terreno e telerilevati. Conduce ricerche nel campo della validazione ed interpretazione geologico applicativa di mappe di spostamento satellitari da dati interferometrici, per l’identificazione del segnale di subsidenza naturale ed antropico in aree tettonicamente attive e sismogenetiche. Si è occupato e si occupa della caratterizzazione geologica applicativa di aree urbane (Bologna, Roma e Cassino) per l’analisi della subsidenza naturale ed antropica e problematiche idrogeologiche. Nell’ambito di convenzioni e consulenze scientifiche si è occupato di problematiche geologico applicative ed ambientali per la caratterizzazione di grandi movimenti in massa, problematiche estrattive in bacini minerari, problematiche idrogeologiche ed idrotermali ed analisi di criticità geologiche. E’ Associato di Ricerca presso l’INGV-Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ed è stato Associato di Ricerca presso il CNR-IGAG Istituto di Geologia Ambientale e Geoingegneria. E’ componente del Collegio di dottorato e del Direttivo dell’AIGA-Associazione Italiana di Geologia Applicata ed Ambientale. Ha svolto e svolge seminari ad invito nel campo delle criticità geologiche, della geologia del terremoto, della geomorfologia e dell’applicazione di tecniche innovative satellitari (DInSAR). Ha partecipato e partecipa a progetti nazionali ed internazionali (PRIN, FIRB, INGV-Premiale, DPC, ESA, German Aerospace Center-DLR, Project FP7-ENV). E’ autore e coautore di pubblicazioni su riviste nazionali ed internazionali, ed ha partecipato a numerosi convegni nazionali e internazionali con presentazioni orali e poster. E’ stato componente di Comitati Scientifici per l’organizzazione di Convegni e Field Trip e Convener & Chaiperson. E’ relatore e correlatore di numerose tesi di Laurea e Laurea Magistrale e docente guida di tesi di dottorato. Ha rivestito il ruolo di geologo progettista nell’Unità Organizzativa ed Operativa Corpo stradale-geotecnica e Gallerie della Direzione Tecnica Generale di ITALFERR S.p.a., e con altre rilevanti società di ingegneria è stato consulente geologo nel campo delle indagini geognostiche e delle criticità geologiche per la progettazione di grandi opere.

Deformazioni gravitative profonde di versante (DGPV) e grandi frane.
Tettonica attiva e geologia del terremoto.
Telerilevamento (fotogeologia e interpretazione di immagini satellitari).
Validazione ed interpretazione geologico applicativa di mappe di spostamento satellitari da dati interferometrici (DInSAR).
Subsidenza naturale ed antropica.
Idrogeologia.
Morfotettonica e morfolitostratigrafia
Geologia delle aree urbane.

Pubblicazioni

Lucia Mastrorillo, Michele Saroli., Stefano Viaroli, Francesca Banzato, Daniela Valigi, Marco Petitta (2020) Sustained post-seismic effects on groundwater flow in fractured carbonate aquifers in Central Italy. Hydrological Processes, 34, 5, 1167–1181 ISSN: 08856087

Michele Saroli, Matteo Albano, Giuseppe Modoni, Marco Moro, Giuliano Milana, Rose-Line Spacagna, Emanuela Falcucci, Stefano Gori, Gabriele Scarascia Mugnozza (2020) - Insights into bedrock paleomorphology and linear dynamic soil properties of the Cassino intermontane basin (Central Italy). Engineering Geology, Volume 264,105333, 1-17. https://doi.org/10.1016/j.enggeo.2019.105333

Spacagna R.L., Modoni G., Saroli M. (2020) An Integrated Model for the Assessment of Subsidence Risk in the Area of Bologna (Italy). In: Calvetti F., Cotecchia F., Galli A., Jommi C. (eds) Geotechnical Research for Land Protection and Development. CNRIG 2019. Lecture Notes in Civil Engineering, vol 40. Springer, Cham. DOI: 10.1007/978-3-030-21359-6_38. Print ISBN: 978-3-030-21358-9, Online ISBN: 978-3-030-21359-6

Deborah Maceroni, Michele Saroli, Emanuela Falcucci, Stefano Gori, Marco Moro, Fabrizio Galadini (2019) - Active faults and related hazards: new insights on the central Apennine seismotectonics and surface faulting zonation. Special Issue 1, Italian Journal of Engineering Geology and Environment, Sapienza Università Editrice, XI Convegno Nazionale dei Giovani Ricercatori in Geologia Applicata. Matera 19-21 Settembre, DOI: 10.4408/IJEGE.2019-01.S-13. ISSN 1825-6635

Michele Saroli, Matteo Albano, Gaspare Giovinco, Anna Casale, Marco Dell’Isola, Michele Lancia, Marco Petitta (2019) - A Macroscale Hydrogeological Numerical Model of the Suio Hydrothermal System (Central Italy). Geofluids, Article ID 5485068, 16. DOI: 10.1155/2019/5485068. ISSN: 1468-8115 (Print) 1468-8123 (Online).

Saroli M. (2019) - La ricerca della Geologia applicata per lo sviluppo sostenibile. In: Sannella A. e Finocchi R.: Connessioni per lo sviluppo sostenibile. Le attività dell’Università di Cassino e del Lazio Meridionale. Collana Scientifica. Edizioni Università di Cassino, 129-139. ISBN 978-88-8317-105-5

Michele Saroli, Michele Lancia, Marco Petitta (2019) - The geology and hydrogeology of the Cassino plain (central Apennines, Italy): redefining the regional groundwater balance. Hydrogeology Journal. 1-17. DOI: 10.1007/s10040-019-01953-we, Print ISSN: 1431-2174, Online ISSN: 1435-0157

Claudia Spinetti, Marina Bisson, Cristiano Tolomei, Laura Colini, Alessandro Galvani, Marco Moro, Michele Saroli & Vincenzo Sepe (2019): Landslide susceptibility mapping by remote sensing and geomorphological data: case studies on the Sorrentina Peninsula (Southern Italy), GIScience & Remote Sensing, 1-26. DOI: 10.1080/15481603.2019.1587891. ISSN: 1548-1603 (Print) 1943-7226 (Online)

Matteo Albano, Salvatore Barba, Michele Saroli, Marco Polcari, Christian Bignami, Marco Moro, Salvatore Stramondo, Daniela Di Bucci (2019) - Aftershock rate and pore fluid diffusion: Insights from the Amatrice‐Visso‐Norcia (Italy) 2016 seismic sequence. Journal of Geophysical Research: Solid Earth. DOI: 10.1029/2018JB015677. Online ISSN: 2169-9356

Francesco Granata, Michele Saroli, Giovanni de Marinis, Rudy Gargano (2018) - Machine Learning Models for Spring Discharge Forecasting. Geofluids, Article ID 8328167, pp. 13. DOI:1 0.1155/2018/8328167. ISSN: 1468-8123.

Stefano Gori, Emanuela Falcucci, Fabrizio Galadini, Paolo Zimmaro, Alberto Pizzi, Robert E. Kayen, Bret N. Lingwall, Marco Moro, Michele Saroli, Giandomenico Fubelli, Alessandra Di Domenica, and Jonathan P. Stewart (2018) - Surface Faulting Caused by the 2016 Central Italy Seismic Sequence: Field Mapping and LiDAR/UAV Imaging. Earthquake Spectra, Vol. 34, No. 4, pp. 1585-1610. DOI:10.1193/111417EQS236MR. ISSN:87552930

Gabriele Amato, Roberto Devoti, Giandomenico Fubelli, Domenico Aringoli, Christian Bignami, Alessandro Galvani, Marco Moro, Marco Polcari, Michele Saroli, Vincenzo Sepe, Salvatore Stramondo (2018) - Step-like displacements of a deep seated gravitational slope deformation observed during the 2016–2017 seismic events in Central Italy. Engineering Geology, 246, 337–348. DOI: 10.1016/j.enggeo.2018.10.014. ISSN: 0013-7952

Matteo Albano, Michele Saroli , Antonio Montuori Christian Bignami Cristiano, Tolomei ,Marco Polcari, Giuseppe Pezzo, Marco Moro, Simone Atzori, Salvatore Stramondo, Stefano Salvi (2018) - The Relationship between InSAR Coseismic Deformation and Earthquake-Induced Landslides Associated with the 2017 Mw 3.9 Ischia (Italy) Earthquake. Geosciences, 8(8), 303. DOI:10.3390/geosciences8080303, ISNN: 2076-3263

E. Falcucci , S. Gori, C. Bignami , G. Pietrantonio , D. Melini, M. Moro, M. Saroli, F. Galadini (2918) - The Campotosto Seismic Gap in Between the 2009 and 2016–2017 Seismic Sequences of Central Italy and the Role of Inherited Lithospheric Faults in Regional Seismotectonic Settings. AGU100, Advancing, Earth and Space Sceince. Special Section: The 2016 central seismic sequence: insight, implications and lessons learned. Tectonics, 37, 8, 1-21. doi: 10.1029/2017TC004844. Online ISSN: 1944-9194.

EMERGEO Working Group: R. Civico, S. Pucci, F. Villani, L. Pizzimenti, P. M. De Martini, R. Nappi, F. Agosta, G. Alessio, L. Alfonsi, M. Amanti, S. Amoroso, D. Aringoli, E. Auciello, R. Azzaro, S. Baize, S. Bello, L. Benedetti, A. Bertagnini, G. Binda, M. Bisson, A. M. Blumetti, L. Bonadeo, P. Boncio, P. Bornemann, S. Branca, T. Braun, F. Brozzetti, C.A. Brunori, P. Burrato, M. Caciagli, C. Campobasso, M. Carafa, F. R. Cinti, D. Cirillo, V. Comerci, L. Cucci, R. De Ritis, G. Deiana, P. Del Carlo, L. Del Rio, A. Delorme, P. Di Manna, D. Di Naccio, L. Falconi, E. Falcucci, P. Farabollini, J.P. Faure Walker, F. Ferrarini, M.F. Ferrario, M. Ferry, N. Feuillet, J. Fleury, U. Fracassi, C. Frigerio, F. Galluzzo, R. Gambillara, G. Gaudiosi, H. Goodall, S. Gori, L. C. Gregory, L. Guerrieri, S. Hailemikael, F. Iezzi, C. Invernizzi, D. Jablonská, E. Jacques, H. Jomard, V. Kastelic, Y. Klinger, G. Lavecchia, F. Leclerc, F. Liberi, A. Lisi, F. Livio, L. Lo Sardo, J. P. Malet, M. T. Mariucci, M. Materazzi, F. Mazzarini, K. J. W. McCaffrey, A. M. Michetti, Z. K. Mildon, P. Montone, M. Moro, R. Nave, M. Odin, B. Pace, S. Paggi, N. Pagliuca, G. Pambianchi, D. Pantosti, A. Patera, E. Pérouse, G. Pezzo, L. Piccardi, P. P. Pierantoni, M. Pignone, S. Pinzi, E. Pistolesi, J. Point, A. Pozzi, M. Proposito, C. Puglisi, I. Puliti, T. Ricci, L. Ripamonti, M. Rizza, G. P. Roberts, M. Roncoroni, V. Sapia, M. Saroli, A. Sciarra, O. Scotti, G. Skupinski, A. Smedile, G. Tarabusi, S. Tarquini, S. Terrana, J. Tesson, E. Tondi, A. Valentini, R. Vallone, J. Van der Woerd, P. Vannoli, A. Venuti, E. Vittori, T. Volatili, L. N. J. Wedmore, M. Wilkinson, M. Zambrano (2018) - Surface ruptures following the 30 October 2016 Mw 6.5 Norcia earthquake, central Italy. Journal of Maps, Vol. 14, n. 2, pp. 151-160 DOI: 10.1080/17445647.2018.1441756

M. Lancia, M. Saroli and M. Petitta (2108) A Double Scale Methodology to Investigate Flow in Karst Fractured Media via Numerical Analysis: The Cassino Plain Case Study (Central Apennine, Italy) Geofluids,Vol. 2018, Article ID 2937105, 1-12. DOI: 10.1155/2018/2937105; ISSN: 1468-8115 (Print)
ISSN: 1468-8123 (Online) (https://www.hindawi.com/journals/geofluids/2018/2937105/)

Marco Petitta, Lucia Mastrorillo, Elisabetta Preziosi, Francesca Banzato, Marino Domenico Barberio, Andrea Billi, Costanza Cambi, Gaetano De Luca, Giuseppe Di Carlo, Diego Di Curzio, Cristina Di Salvo, Torquato Nanni, Stefano Palpacelli, Sergio Rusi, Michele Saroli, Marco Tallini, Alberto Tazioli, Daniela Valigi, Paola Vivalda, Carlo Doglioni (2018) - Water-table and discharge changes associated with the 2016-2017 seismic sequence in central Italy: hydrogeological data and a conceptual model for fractured carbonate aquifers. Hydrogeology Journal, 1-18, DOI: 10.1007/s10040-017-1717-7 Print ISSN1431-2174; Online ISSN1435-0157 (https://link.springer.com/article/10.1007%2Fs10040-017-1717-7)

C. Bottari, M. Albano, P. Capizzi, A. D'Alessandro, F. Doumaz,
R. Martorana, M. Moro, M. Saroli (2018) Recognition of Earthquake-Induced Damage in the Abakainon Necropolis (NE Sicily): results from geomorphological, geophysical and numerical analyses. Pure and Applied Geophysics, 175 (1), 133-148. DOI 10.1007/s00024-017-1653-4 ISSN: 0033-4553 (Print) 1420-9136 (Online)

Matteo Albano, Marco Polcari, Christian Bignami, Marco Moro, Michele Saroli and Salvatore Stramondo (2017) - Did Anthropogenic Activities Trigger the 3 April 2017 Mw 6.5 Botswana Earthquake? Remote Sensing, 9, 1028, 1-12. DOI:10.3390/rs9101028 ISSN: 2072-4292 (http://www.mdpi.com/2072-4292/9/10/1028)

Marco Moro, Michele Saroli, Salvatore Stramondo, Christian Bignami, Matteo Albano, Emanuela Falcucci, Stefano Gori, Carlo Doglioni, Marco Polcari, Marco Tallini, Luca Macerola, Fabrizio Novali, Mario Costantini, Fabio Malvarosa, Urs Wegmüller (2017) - New insights into earthquake precursors from InSAR. Nature Scientific Reports, 7, 12035. DOI:10.1038/s41598-017-12058-3, ISSN: 20452322 (https://www.nature.com/articles/s41598-017-12058-3)

C. Bottari, M. Albano, P. Capizzi, A. D’Alessandro, F. Doumaz,
R. Martorana, M. Moro, M. Saroli (2017) Recognition of Earthquake-Induced Damage in the Abakainon Necropolis (NE Sicily): Results From Geomorphological, Geophysical and Numerical Analyses. Pure and Applied Geophysics, 1-16. DOI 10.1007/s00024-017-1653-4 (Published on-line) ISSN: 0033-4553 (Print) 1420-9136 (Online)

Matteo Albano, Christian Bignami, Salvatore Barba, Giuseppe Solaro, Antonio Pepe, Marco Moro, Michele Saroli, Salvatore Stramondo (2017) - Aftershocks, groundwater changes and postseismic ground displacements related to pore pressure gradients: Insights from the 2012 Emilia-Romagna earthquake. J. Geophys. Res. Solid Earth, 122, 1-17 DOI:10.1002/2017JB014009. ISSN 21699313 -E228777

Michele Saroli, Michele Lancia, Matteo Albano, Anna Casale, Gaspare Giovinco, Marco Petitta, Francesco Zarlenga, Marco dell’Isola (2017) - A hydrogeological conceptual model of the Suio hydrothermal area (central Italy). Hydrogeol J., 1-22, DOI 10.1007/s10040-017-1549-5, ISSN: 1431-2174

S. Gori, E. Falcucci, F. Galadini, M. Moro, M. Saroli, E. Ceccaroni (2017) - Geoarchaeology and paleoseismology blend to define the Fucino active normal fault slip history, central Italy. Quaternary International. 438, 1-15. DOI: 10.1016/j.quaint.2017.01.028 ISSN: 10406182

EMERGEO Working Group: Luigi Cucci, Laura Alfonsi, Marco Caciagli, Stefania Pinzi, Roberto Vallone, Giuliana Alessio,
Sara Amoroso, Raffaele Azzaro, Antonella Bertagnini, Thomas Braun, Carlo Alberto Brunori, Pierfrancesco Burrato, Michele Carafa, Francesca Romana Cinti, Riccardo Civico, Paola Del Carlo, Paolo Marco De Martini, Riccardo De Ritis, Deborah Di Naccio, Emanuela Falcucci, Umberto Fracassi, Germana Gaudiosi, Stefano Gori, Vanja Kastelic, Michele Lancia, Lorenzo Lo Sardo, Maria Teresa Mariucci, Francesco Mazzarini, Paola Monaco, Paola Montone, Marco Moro, Rosa Nappi, Rosella Nave, Nicola Mauro Pagliuca, Daniela Pantosti, Antonio Patera, Giuseppe Pezzo,
Maurizio Pignone, Luca Pizzimenti, Stefano Pucci, Tullio Ricci, Vincenzo Sapia, Michele Saroli, Alessandra Sciarra, Alessandra Smedile, Gabriele Tarabusi, Paola Vannoli, Fabio Villani (2017) - A new photographic dataset of
the coseismic geological effects originated by the Mw5.9 Visso and Mw6.5 Norcia earthquakes (26 and 30 October 2016, Central Italy). Miscellania INGV, 38, 1-111.

Matteo Albano, Salvatore Barba, Gabriele Tarabusi, Michele Saroli, Salvatore Stramondo (2017) - Discriminating between natural and anthropogenic earthquakes: insights from the Emilia Romagna (Italy) 2012 seismic sequence. Scientific Reports Nature, 7, 282, DOI:10.1038/s41598-017-00379-2; ISSN 2045-2322

EMERGEO Working Group: Luigi Cucci, Stefania Pinzi, Giuliana Alessio, Laura Alfonsi, Raffaele Azzaro, Carlo Alberto Brunori, Pierfrancesco Burrato, Marco Caciagli, Michele Carafa, Roberto Carluccio, Massimo Chiappini, Francesca Romana Cinti, Riccardo Civico, Francesca D’Ajello Caracciolo, Paola Del Carlo,
Paolo Marco De Martini, Riccardo De Ritis, Deborah Di Naccio, Emanuela Falcucci, Umberto Fracassi, Germana Gaudiosi, Stefano Gori, Vanja Kastelic, Michele Lancia, Lorenzo Lo Sardo, Maria Teresa Mariucci, Francesco Mazzarini, Paola Montone, Marco Moro, Rosa Nappi, Rosella Navo, Iacopo Nicolosi, Nicola Mauro Pagliuca, Daniela Pantosti, Antonio Patera, Giuseppe Pezzo,
Maurizio Pignone, Luca Pizzimenti, Stefano Pucci, Tullio Ricci, Vincenzo Sapia, Michele Saroli, Alessandra Sciarra, Alessandra Smedile, Simone Tarquini, Roberto Vallone, Paola Vannoli, Fabio Villani (2017) - Photographic collection of the coseismic geological effects originated by the 24August 2016, Amatrice (Central Italy) seismic sequence. Miscellania INGV, 34, 1-111. ISSN 2039-6651

M. Albano, M. Saroli, Marco Moro, E. Falcucci, S. Gori, S. Stramondo, F. Galadini, S. Barba (2016) - Minor shallow gravitational component on the Mt. Vettore surface ruptures related to MW 6, 2016 Amatrice earthquake. Annals of Geophysics, 59, Fast Track 5, pp. 1-6. DOI: 10.4401/ag-7299 - ISSN: 2037-416X

M. Moro, E. Falcucci, S. Gori, M. Saroli, F. Galadini (2016) - New paleoseismic data across the Mt. Marine Fault between the 2016 Amatrice and 2009 L’Aquila seismic sequences (central Apennines). Annals of Geophysics, 59, Fast Track 5, pp. 1-7. DOI: 10.4401/ag-7260 - ISSN: 2037-416X

Emergeo Working Group: Pucci S., De Martini P.M., Civico R., Nappi R., Ricci T., Villani F., Brunori C.A., Caciagli M. , Sapia V., Cinti F. R., Moro M., Di Naccio D., Gori S., Falcucci E., Vallone R., Mazzarini F., Tarquini S., Del Carlo P., Kastelic V., Carafa M., De Ritis R., Gaudiosi G., Nave R., Alessio G., Burrato P., Smedile A., Alfonsi L., Vannoli P., Pignone M., Pinzi S., Fracassi U., Pizzimenti L., Mariucci M. T., Pagliuca N., Sciarra A. , Carluccio R., Nicolosi I., Chiappini M., D’Ajello Caracciolo F., Pezzo G., Patera A., Azzaro R., Pantosti D., Montone P., Saroli M., Lo Sardo L., Lancia M. (2016) - Coseismic effects of the 2016 Amatrice seismic sequence: first geological results. Annals of Geophysics, 59, FAST TRACK 5, pp. 1-8. DOI: 10.4401/AG-7195 - ISSN: 2037-416X

Saroli M., Lancia M., Petitta M. (2016) - The hydrogeology of the Cassino basin from Boni to Celico: 30 years later. 88° Congresso SGI, 7-9 Napoli 2016 Rend. Online Soc. Geol. It., Suppl. n. 1 al Vol. 40, p. 794. DOI: 10.3301/ROL.2016.79 - ISSN 2035-8008

Lancia M., Saroli M. Petitta M. (2016) - Permeability evaluation of fractured rock-masses in the Cassino area (central Italy). 88° Congresso SGI, Napoli 2016. Rend. Online Soc. Geol. It., Suppl. n. 1 al Vol. 40, p. 810. DOI: 10.3301/ROL.2016.79 - ISSN 2035-8008

Albano M., Bottari C., Capizzi P., D’Alessandro A., D’Anna R., Doumaz F., Martorana R., Moro M., Rossi M., Saroli M., Speciale S. (2016) - The role of earthquakes and landslides in the destruction of Abakainon necropolis (NE Sicily): results from geomorphological and geophysical investigations. 88° Congresso SGI, Napoli 2016. Rend. Online Soc. Geol. It., Suppl. n. 1 al Vol. 40, p. 822. DOI: 10.3301/ROL.2016.79 - ISSN 2035-8008

Emanuela Falcucci, Stefano Gori, Fabrizio Galadini, Giandomenico Fubelli, Marco Moro, Michele Saroli (2016) - Active faults in the epi- central and mesoseismal Ml 6.0 24, 2016 Amatrice earthquake region, cen- tral Italy. Methodological and seismotectonic issues. Annals of Geophysics, 59, Fast Track 5, pp. 1-6. DOI: 10.4401/ag-7266 - ISSN: 2037-416X

Salvatore Stramondo, Elisa Trasatti, Matteo Albano, Marco Moro, Marco Chini, Christian Bignami, Marco Polcari, Michele Saroli (2016) - Uncovering deformation processes from surface displacements. Journal of Geodynamics. 102, 58-82. DOI: 10.1016/j.jog.2016.08.001 – ISSN. 0264-3707 (COD IRIS/U-GOV 11580/59120

Casale A., Saroli M., Giovinco G., Lancia M., Albano M., Zarlenga F., Dell’Isola M. (2016) - Hydrogeological study and numerical model of the Suio-Castelforte hydrothermal area (central Italy). X Congresso dei Giovani Ricercatori di Geologia Applicata. Bologna 18-19 Febbraio 2016. Rendiconti Online Società Geologica Italiana, 41, 276-279. DOI: 10.3301/ROL.2016.147, ISSN: 2035-8008

Matteo Albano, Marco Polcari, Christian Bignami, Marco Moro, Michele Saroli, Salvatore Stramondo (2016) - An innovative procedure for monitoring the change in soil seismic response by InSAR data: application to the Mexico City subsidence. International Journal of Applied Earth Observation and Geoinformation, 53, 146–158. DOI: 10.1016/j.jag.2016.08.011 ISSN: 0303-2434

Paolo Boncio, Anna Maria Dichiarante, Eugenio Auciello, Michele Saroli, Francesco Stoppa, (2016) Normal faulting along the western side of the Matese Mountains: implications for active tectonics in the Central Apennines (Italy). Journal of Structural Geology, 82, 16-36. DOI: 10.1016/j.jsg.2015.10.005 - ISNN: 0191-8141

Matteo Albano, Salvatore Barba, Michele Saroli, Marco Moro, Fabio Malvarossa, Mario Costantini, Christiana Bignami, Salvatore Stramondo (2015) - Gravity driven postseismic deformation of the April 6, 2009 L’Aquila Earthquake detected by Cosmo-SkyMed InSAR. Scientific Reports-Nature, 5, 16558. DOI: 10.1038/srep16558 – ISSN: 2045-2322

Lorenzo Lo Sardo, Emanuela Falcucci, Stefano Gori, Marco Moro, Michele Saroli, Fabrizio Galadini, Giandomenico Fubelli, Michele Lancia, Giuseppe Pezzo, Francesca D'Ajello Caracciolo, Michele Di Filippo, Maria Di Nezza, Iacopo Nicolosi, Stefano Urbini (2016) - Active and capable fault? The case study of Prata D'Ansidonia (L'Aquila, Central Apennine). X Congresso dei Giovani Ricercatori di Geologia Applicata. Rend. Online Soc. Geol. It., Vol. 41, 346-349. DOI: 10.3301/ROL.2016.164 ISSN: 2035-8008

E. Falcucci, S. Gori, M. Moro, G. Fubelli, M. Saroli, C. Chiarabba, F. Galadini (2015) - Deep reaching versus vertically restricted Quaternary normal faults: Implications on seismic potential assessment in tectonically active regions: Lessons from the middle Aterno valley fault system, central Italy. Tectonophysics 651–652, pp.186–198. DOI: 10.1016/j.tecto.2015.03.021 - ISNN: 0040-1951

Carlo Alberto Brunori, Christian Bignami, Matteo Albano, Francesco Zucca, Sergey Samsonov, Gianluca Groppelli, Gianluca Norini, Michele Saroli, Salvatore Stramondo (2015) - Land subsidence, Ground Fissures and Buried Faults: InSAR Monitoring of Ciudad Guzmán (Jalisco, Mexico). Remote Sens. 7, 8610-8630. DOI:10.3390/rs70708610 - ISNN: 2072-4292

Michele Saroli, Michele Lancia, Marco Petitta & Gabriele Scarascia Mugnozza (2015) - A numerical model to verify the communication between Gari and Peccia springs (Cassino, Central Italy). V Congresso Nazionale AIGA Cagliari. 29-30 Aprile 2015 Rend. Online Soc. Geol. It., Vol. 35, pp. 268-271, 3 figs. DOI:10.3301/ROL.2015.117.

Michele Saroli, Anna Casale, Michele Lancia, Gaspare Giovinco, Matteo Albano, Marco Petitta, Vincenzo Sapia, Marco Marchetti, F. Zarlenga, Marco Dell’Isola (2015) - A hydrogeological study to assess the geothermal potentiality of Suio Terme (central Italy). 42nd Intenational Congress IAH – Rome - Sapienza University of Rome - 13/18 September 2015. Rend. Online Soc. Geol. It., Vol. 39, suppl. 1. DOI: 10.3301/ROL.2016.63 ISSN: 2035-8008

Michele Lancia, Michele Saroli, Marco Petitta, Vincenzo Sapia, Marco Marchetti, Matteo Albano, Gabriele Scarascia Mugnozza (2015) - The hydrogeological setting of the Cassino plain (central Italy). AQUA 2015 Hydrogeology: back to the future! 42nd Intenational Congress IAH – Rome - Sapienza University of Rome - 13/18 September 2015 Rend. Online Soc. Geol. It., Vol. 39, suppl. 1. DOI: 10.3301/ROL.2016.63 ISSN: 2035-8008

Matteo Albano, Michele Saroli, Giuseppe Modoni, Marco Chini, Marco Moro, Christian Bignami, Luca Pulvirenti, Nazzareno Pierdicca, Emanuela Falcucci, Stefano Gori & Salvatore Stramondo (2015) - Cosesimic liquefaction phenomena from DInSAR after the May 20, 2012 Emilia earthquake. V Congresso Nazionale AIGA, Rend. Online Soc. Geol. It., Vol. 35, pp. 5-9, 3 figs. DOI: 10.3301/ROL.2015.50.

Michele Saroli, Marco Moro, Fabio Florindo, Michele Lancia, Pontus C. Lurcock, Jaume Dinarès-Turell (2015) - Paleomagnetic dating of tectonically influenced Plio-Quaternary fan-system deposits from the Apennines (Italy). ANNALS OF GEOPHYSICS, 58, Fast Track 3, 1-5. DOI: 10.4401/ag-6740 ISSN:  2037-416X.

M. Chini , M. Albano, M. Saroli, L. Pulvirenti, M. Moro, C. Bignami, E. Falcucci, S. Gori, G. Modoni, N. Pierdicca, S. Stramondo (2015) - Coseismic liquefaction phenomenon analysis by COSMO-SkyMed DInSAR technique: 2012 Emilia (Italy) earthquake. International Journal of Applied Earth Observation and Geoinformation-JAG, 39, pp.65–78. DOI: 10.1016/j.jag.2015.02.008. ISNN: 1569-8432

Marco Polcari, Matteo Albano, Michele Saroli, Cristiano Tolomei, Michele Lancia, Marco Moro, and Salvatore Stramondo (2014) - Subsidence detected by multi-pass Differential SAR Interferometry in the Cassino plain (Central Italy): joint effect of geological and anthropogenic factors? Remote Sensing, 6, pp. 9676-9690. DOI:10.3390/rs60x000x - ISSN 2072-4292

Falcucci E., Gori S., Berti D., Carducci T., Cefali A., Chiarini E, Cultera F., MArcantonio P. D., Durante F., Evangelista P., Fubelli G., Lancia M., Liberi F., Lo Sarodo L., Madonna S., Mondati G., Moro M., Napoli G., Pavano F., Saroli M., Silvestri S., Sposato A., Tinelli F., Trotta D. (2014) - Report on the 2014 AIQUA Summer School "La geologia del quaternario applicata allo studio delle faglie attive: Dai terremoti alla microzonazione sismica" Alpine and Mediterranean Quaternary, Volume 27, Issue 1, pp. 3-8. ISSN: 22797327

Michele Saroli, Michele Lancia, Matteo Albano, Giuseppe Modoni, Marco Moro, Gabriele Scarascia Mugnozza (2014) - New geological data on the Cassino intermontane basin, central Apennines, Italy. Intermontane basins in central-southern Italy. Rend. Fis. Acc. Lincei. Volume 25, Issue 2 Supplement, pp. 189-196 Published online. DOI 10.1007/s12210-014-0338-5. ISSN 2037-4631 (print version) ISSN 2037-4631 (on line version)

Salvatore Stramondo, Paola Vannoli, Valentina Cannelli, Marco Polcari, Daniele, Melini, Sergey Samsonov, Marco Moro, Christian Bignami, Michele Saroli (2014) - X- and C-band SAR surface displacement for the 2013 Lunigiana earthquake (Northern Italy): a breached relay ramp? JSTARS-IEEE Journal of Selected Topics in Applied Earth Observations and Remote Sensing. Vol. 7, N. 7, 2746-2753, DOI: 10.1109/JSTARS.2014.2313640. ISSN: 1939-1404

Moro M., Cannelli V., Chini M., Bignami C., Melini D., Stramondo S., Saroli M., Picchiani M., Kyriakopoulos C., Brunori C. A. (2014) - The October 23, 2011, Van (Turkey) earthquake and its relationship with neighbouring structures. Scientific Reports-Nature, 4 : 3959. DOI: 10.1038/srep03959. ISSN: 2045-2322

Saroli M., Albano M., Polcari M., Montuori A., Tolomei C., Lancia M., Moro M., Modoni G. & Stramondo S. (2014) - Interpretation of the urban areas subsidence detected by multitemporal DInSAR: the Cassino test site. Session S30, 87° Congresso SGI-SIMP, Milano, 10-12 Settembre 2014. Rend. Online Soc. Geol. It., Suppl. n. 1, Vol. 31, pag. 670. DOI: 10.3301/ROL.2014.140 - ISSN 2035-8008.

Saroli M., Lancia M., Giovinco G., Albano M., Petitta M. (2014) - A revision of the hydrogeological setting of the Cassino plain from Gari to Peccia springs. Characterization, modeling and remediation of groundwater resources and contaminated sites. Rend. Online Soc. Geol. It., Suppl. n. 1, Vol. 31, pag. 565. 87° Congresso SGI-SIMP, Società Geologica Italiana-Società Italiana di Mineralogia e Petrologia. Milano, 10-12 Settembre 2014. DOI: 10.3301/ROL.2014.14 - ISSN 2035-8008

Auciello E., Boncio P., Dichiarante A.M.& Saroli M. (2014) - Quaternary normal faulting along the western side of the Matese Mountains (Central Apennines, Italy). Constraints from field geology and implications for active tectonics. 87° Congresso SGI-SIMP, Milano, 10-12 Settembre. Rend. Online Soc. Geol. It., Suppl. n. 1, Vol. 31pag. 595. DOI: 10.3301/ROL.2014.140 - ISSN 2035-8008

Modoni, G., Darini, G., Spacagna, R.L., Saroli, M., Russo, G., Croce, P. (2013) - Spatial analysis of subsidence induced by groundwater withdrawal, Engineering Geology, 167, 59–71. DOI 10.1016/j.enggeo.2013.10.014.

Paolo Croce, Giuseppe Modoni, Alessandro Rasulo, Michele Saroli (2013) - Geotechnical analysis of an ancient dam built in unfavourable geological conditions. - International Conference Vajont 1963-2013. Thoughts and analyses after 50 years since the catastrophic landslide. Italian Journal of Engineering Geology and Environment. Book Series, 387-396. Sapienza Università Editrice. DOI: 10.4408/IJEGE.2013-06.B-38

Tolomei C., Taramelli, A., Moro M., Saroli M., Aringoli D., Salvi S. (2013) - Analysis of the deep-seated slope deformations impending over the Fiastra lake (Central Italy), by geomorphological assessment and deformation monitoring using Satellite SAR Interferometry. Geomorphology, 201, 281-292. DOI:10.1016/j.geomorph.2013.07.002 - ISSN: 0169555X

M. Moro, S. Gori, E. Falcucci, M. Saroli, F. Galadini, S. Salvi (2013). Historical earthquakes and variable kinematic behaviour of the 2009 L’Aquila seismic event (central Italy) causative fault, revealed by paleoseismological investigations. Tectonophysics 583. 131–144. DOI: 10.1016/j.tecto.2012.10.036 - ISSN: 00401951

C. Bignami, P. Burrato, V. Cannelli, M. Chini, E. Falcucci, A. Ferretti, S. Gori, C. Kyriakopoulos, D. Melini, M. Moro, F. Novali, M. Saroli, S. Stramondo, G. Valensise, P. Vannoli (2012) - Coseismic deformation pattern of the Emilia 2012 seismic sequence imaged by Radarsat-1 interferometry. ANNALS OF GEOPHYSICS, 55, 4. DOI: 10.4401/ag-6157 - ISSN: 2037-416X

Bignami, C., Brunori, C.A., Chini, M., Cannelli, V., Kyriakopoulos, C., Melini, D., Moro, M., Picchiani, M., Saroli M., Stramondo S. (2012) - DInSAR techniques for studying the October 23, 2011, Van earthquake (Turkey), and its relationship with neighboring structures. Advances in Radar and Remote Sensing Tyrrhenian Conference. Napoli 12-14- September 2012. pp.: 6 – 9. DOI:10.1109/TyWRRS.2012.6381094. - ISBN: 978-1-4673-2443-4.

Saroli M. , Moro M., Gori S., Falcucci E., Salvatore M.C. (2012). Tettonica, idrogeologia e carsismo: un nuovo approccio multidisciplinare per lo studio della tettonica attiva. L’esempio della faglia di Posta Fibreno (Marsica occidentale-Lazio Meridionale). IV Congresso AIGA, 6-7 Febbraio 2012, Perugia. EngHydroEnv Geology 14B, 215-216. DOI: 10.1474/EHEGeology.2012-14.B.160

S. Gori, E. Falcucci, S. Atzori, M. Chini, M. Moro, E. Serpelloni, G. Fubelli, M. Saroli, R. Devoti, S. Stramondo, F. Galadini, S. Salvi, (2012) Constraining primary surface rupture length along the Paganica fault (2009 L’Aquila earthquake) with geological and geodetic (DInSAR and GPS) evidence. Italian Journal of Geosciences, Vol. 131, No. 3, pp. 359-372, 7 figs. DOI: 10.3301/IJG.2012.21. ISSN: 20381719.

F. Galadini, E. Falcucci, P. Galli, B. Giaccio, S. Gori, P. Messina, M. Moro, M. Saroli, G. Scardia, A. Sposato (2012) - Time intervals to assess active and capable faults for engineering practices in Italy. Engineering Geology 139–140 (2012) 50–65. DOI: 10.1016/j.enggeo.2012.03.012. ISSN: 00137952

M. Moro, M. Saroli, S. Gori, E. Falcucci, F. Galadini, P. Messina (2012) - The interaction between active normal faulting and large scale gravitational mass movements revealed by paleoseismological techniques: a case study from central Italy. Geomorphology,151-152, pp. 154-164. DOI: 10.1016/j.geomorph.2012.01.026 - ISSN: 0169555X

Marzorati S., Ladina C., Falcucci E., Gori S., Saroli M., Ameri G., Galadini F. (2011). Site effects “on the rock”: the case of Castelvecchio Subequo (L’Aquila, central Italy). Bulletin of Earthquake Engeneering, 9, 841-868. DOI 10.1007/s10518-011-9263-5 - ISSN: 1570761X

M. Moro, M. Chini, M. Saroli, S. Atzori, S. Stramondo, S. Salvi (2011) - Analysis of large, seismically induced, gravitational deformations imaged by high resolution COSMO-SkyMed SAR”. Geology, Vol. 39, No. 6, pp. 527-530. DOI: 10.1130/G31748.1 - ISSN: 00917613

S. Stramondo, C. Kyriakopoulos, C. Bignami, M. Chini, D. Melini, M. Moro, M. Picchiani, M. Saroli, E. Boschi, (2011) - Did the September 2010 (Darfield) earthquake trigger the February 2011 (Christchurch) event? Nature-Scientific Reports, Vol. 1, Article number 98, September 2011. DOI: 10.1038/srep00098 - ISSN: 20452322

Emanuela Falcucci, Stefano Gori, Marco Moro, Michele Saroli, Giandomenico Fubelli, Fabrizio Galadini, Paola Fredi (2010) Holocene activity of the Subequana Valley-Middle Aterno Valley normal fault system, south of the 2009 L’Aquila earthquake epicentre: implications for seismic hazard in central Apennines. 85° Congresso Società Geologica Italiana. Conference Paper. Rend. Online Soc. Geol. It., Volume 11, Issue 1, 2010, pp. 16-17. ISSN: 20358008

E. Falcucci, S. Gori, E. Peronace, G. Fubelli, M. Moro, M. Saroli, B. Giaccio, P. Messina, G. Naso, G. Scardia, A. Sposato, M. Voltaggio, P. Galli, F. Galadini (2009) - The Paganica Fault and surface coseismic ruptures caused by the 6 April 2009 Earthquake (L'Aquila, Central Italy). Seismological Research Letters. Volume 80, Number 6, 940-950. DOI: 10.1785/gssrl.80.6.940 - ISSN: 20358008.

EMERGEO Working Group: R. Basili, P. Burrato, F.R. Cinti, R. Civico, L. Cucci, G. D'Addezio, P.M. De Martini, U. Fracassi, A. Gasparini, V. Kastelic, A. Lisi, S. Mariano, M.T. Mariucci, P. Montone, D. Pantosti, A. Patera, S. Pierdominici, S. Pinzi, S. Pucci, A. Smedile, M. Tiberti, P. Vannoli, F. Villani, L. Alfonsi, R. De Ritis, A. Venuti, M. Anzidei, S. Atzori, C.A. Brunori, L. Colini, M. Moro, M. Pignone, V. Sepe, E. Falcucci, F. Galadini, S. Gori, G. Scardia, G. Alessio, I. Aquino, R. Nappi, R. Nave, B. Giaccio, P. Messina, A. Sposato, M. Saroli, G. Fubelli (2009) - Rilievi geologici nell'area epicentrale della sequenza sismica dell'Aquilano del 6 aprile 2009. Quaderni di Geofisica. Numero 70. pp. 53. ISSN 1590-2595

M. Moro, M. Saroli, C. Tolomei, S. Salvi (2009) - Insights on the kinematics of deep-seated gravitational slope deformations along the 1915 Avezzano earthquake fault (Central Italy), from time-series DInSAR. Geomorphology, 112, 261-276. DOI: 10.1016/j.geomorph.2009.06.011. ISSN: 0169555X. (COD U-GOV 18525) – (CODICE SCOPUS 2-s2.0-69949083407) – (CODICE ISI WOS:000270640600007)

Stramondo S., Bozzano F., Marra F., Wegmuller, Cinti F. R.. Moro M., Saroli M. (2008) – Subsidence induced by urbanisation in the city of Rome detected by advanced InSAR techinique an geotechnical investigations. Remote Sensing of Environment, doi: 10.1016/j.rse.2008.03.008. ISSN: 00344257

Michele Saroli, Marco Moro, Fabrizio Galadini, Daria Dell’Acqua, Hermann Borghesi & Paolo Galli, (2008) - Nuovi dati paloesismologici dal settore orientale del bacino del Fucino (Italia centrale). Il Quaternario. Italian Journal of Quaternary Sciences. 21(1B), pp. 383-394. ISSN 22797327

Stramondo S., Saroli M., Tolomei C., Moro M., Doumaz F., Pesci A., Loddo F., Baldi P., Boschi E. (2007) - Surface movements in Bologna (Po Plain - Italy) detected by multitemporal DInSAR. Remote Sensing of Environment. DOI:10.1016/j.rse.2007.02.023. ISSN: 00344257

Moro M., Saroli M., Salvi S., Stramondo S. and Doumaz F. (2007) The relationship between seismic deformation and gravitational movements: an example from the area of the 1997 Umbria-Marche (Central Italy) earthquakes. Geomorphology 89,297-307. ISSN: 0169555X. DOI:10.1016/j.geomorph.2006.12.013. ISSN: 0169555X

M. Moro, L. Amicucci, F. R. Cinti, F. Doumaz, P. Montone, S. Pierdominici, M. Saroli, S. Stramondo, B. Di Fiore (2007) - Surface evidence of active tectonics along the Pergola-Melandro fault: A critical issue for the seismogenic potential of the southern Apennines, Italy. Journal of Geodynamics 44 (2007) 19 32. DOI:10.1016/j.jog.2006.12.003. ISSN: 02643707

Scarascia Mugnozza G., Bianchi Fasani G., Esposito C., Di Luzio E., Martino S., Saroli M. & Evans S.G. (2006) ‑ Rock avalanche and Mountain slope deformation in a convex dipslope: the case of the Maiella Massif (Central Italy). In: Evans S.G., Scarascia Mugnozza G., Strom A. & Hermanns R. (Eds.): Landslides from Massive Rock Slope Failure. Nato Science series, IV Earth and Environmental Sciences, Vol. 49 Spinger Ed. pp. 331‑353. ISBN 1-40204036-9

Saroli M., Stramondo S., Moro M. and Doumaz F. (2005) ‑ Movements detection of Deep Seated Gravitational Deformations by means of InSAR data and Photogeological interpretation: nothern Sicily case study. Terra Nova Journal. Vol. 17, No.1, 35‑43. DOI: 10.1111/j.1365-3121.2004.00581.x. ISSN: 1081-0749

Biagio Giaccio, Sabatino Ciancia, Paolo Messina, Alberto Pizzi, Michele Saroli, Andrea Sposato Augusto Cittadini, Valentino Di Donato, Paola Esposito & Fabrizio Galadini (2004) – Assetto geologico‑geomorfologico ed effetti di sito a San Giuliano di Puglia e in altri abitati colpiti dal terremoto molisano dell'Ottobre‑Novembre 2002. Il Quaternario. Italian Journal of Quaternary Sciences, 17(1) pp. 83‑99. ISSN 0394-3356.

Di Luzio E., Saroli M., Bianchi Fasani G., Esposito C., Cavinato G.P., Scarascia-Mugnozza G. (2004) ‑ Influence of structural framework on deep‑seated gravity deformation phenomena: the fault‑bounded Maiella anticline (Central Appennines, Italy). Geomorphology, 60, 417‑432. DOI:10.1016/j.geomorph.2003.10.004

Di Luzio E., Bianchi Fasani G., Saroli M., Esposito C., Cavinato G.P., Scarascia-Mugnozza G. (2004) ‑ Massive Rock‑slope failure in the Central Appennines (Italy): the case of the Campo di Giove rock avalanche. Bullettin of Engineering Geology and the Environment, 63, pp. 1‑12. DOI: 10.1007/s10064-003-0212-7

Saroli M., Biasini A., Cavinato G.P. & Di Luzio E. (2003) Geological Setting of the Southern Sector of the Roveto Valley (Central Appennines, Italy). Bollettino della Società Geologica Italiana, 122. pp.467‑481, 9ff, 1 tav. f.t. ISSN: 0037-8763

Pubblicazioni su Guidebook

Michele Saroli, Marco Moro (2012) - Campoli Appennino. Field–trip guidebook. 16th Joint Geomorphological Meeting. Rome, Italy, July 1–5, 2012. Edited by AIGeo. ISBN 9788854849167.

Michele Saroli, Marco Moro (2012) - San Pietro Infine Basin. Field–trip guidebook. 16th Joint Geomorphological Meeting. Rome, Italy, July 1–5, 2012. Edited by AIGeo. ISBN 9788854849167.

Marco Moro, Emanuela Falcucci, Stefano Gori, Michele Saroli (2012) - L’Aquila basin. Field–trip guidebook. 16th Joint Geomorphological Meeting. Rome, Italy, July 1–5, 2012. Edited by AIGeo. ISBN 9788854849167.

Gabriele Amato, Marta Della Seta, Carlo Esposito, Emanuela Falcucci, Giandomenico Fubelli, Stefano Gori, Marco Moro, Michele Saroli (2012) - The Apennines orogenic system. Field–trip guidebook. 16th Joint Geomorphological Meeting. Rome, Italy, July 1–5, 2012. Edited by AIGeo. ISBN 9788854849167.

Saroli M., Cavinato G.P. (2004) – Campo Imperatore Basin. In: Sedimentary and tectonic evolution of selected Neogene‑Quaternary basin of the Appennines (Italy). Editors: M. Sagri, I. P. Martini, V. Pascucci, G.P. Cavinato, F. Sandrelli. 33-34, Excursion P15 Guide Book, 32°International Geological Congress. Florence‑Italy, 20‑28 August 2004. Published by APAT.

Paper on proceedings a convegni internazionali

S. Gori, I. Munafò, E. Falcucci, M. Moro, M. Saroli, L. Malagnini, F. Galadini (2019) - Active faulting and seismotectonics in central Italy: lesson learned from the past 20 years of seismicity. Engineering clues. Special Sessions: The 2016-2017 Seismic sequence in Central Italy insights and challenges from reconnaissance activities ad microzonation studies. VII ICEGE - International Conference on Earthquake Geotechnical Engineering. Roma (Italy), 17-20 June 2019. ISBN: 978-036714328-2

M. Saroli, M. Albano, G. Milana, M. Moro, G. Modoni, R.L. Spacagna, P. Croce, S. Stramondo & C. Tolomei (2019) - A multidisciplinary approach for the seismic characterization of the Cassino plain (central Italy). Poster Sessions: Comparative study of liquefaction and post-liquefaction properties of original and reconstituted soil of a hydraulic il sampled from a specific reclaimed site. VII ICEGE - International Conference on Earthquake Geotechnical Engineering. Roma (Italy), 17-20 June 2019, ISBN: 978-036714328-2

Matteo Albano, Salvatore Barba, Christian Bignami, Eugenio Carminati, Carlo Doglioni, Marco Moro, Michele Saroli, Salvatore Stramondo, (2018) - A numerical model for the simulation of the seismic cycle in tectonic settings in favor or against gravity: examples from Italy. AGU100 2018, Advancing, Earth and Space Science. Abstract 444471. Session 46431: Geodetic Imaging and Interpretation of the Seismic Cycle. Washington D.C., United States of America, 10-14 December 2018.

Stefano Gori, Emanuela Falcucci, Fabrizio Galadini, Michele Saroli, Marco Moro, Christian Bignami, Matteo Albano, Daniele Cinti, Nunzia Voltattorni, Lorenzo Lo Sardo, Marco Petitta, Francesco Savi (2018) - Triggered slip and hydrotectonics on nearby faults caused by the October 30, 2016 Mw 6.6 earthquake in central Italy. Geophysical Research Abstracts, Vol. 20, EGU2018-18656, EGU General Assembly, Vienna 8-13 Aprile 2018.

Emanuela Falcucci, Stefano Gori, Christian Bignami, Grazia Pietrantonio, Daniele Melini, Marco Moro, Michele Saroli, Fabrizio Galadini (2018) - The Campotosto seismic gap in between the 2009 and 2016-2017 seismic sequences of central Italy and the role of inherited faults in regional seismotectonic settings. Geophysical Research Abstracts, Vol. 20, EGU2018-18632, EGU General Assembly, Vienna 8-13 Aprile 2018.

Matteo Albano, Giuseppe Modoni, Giacomo Russo, Paolo Croce, Marco Polcari, Michele Saroli, Christian Bignami, Marco Moro, Salvatore Stramondo (2016) - Rockfill dam monitoring through ground-based and remote sensing techniques. Conference paper. 1st IMEKO TC-4 International Workshop on Metrology for Geotechnics Benevento, Italy, March 17-18, 2016. ISBN: 978-929900750-1

Marco Polcari, Salvatore Stramondo, Paola Vannoli, Valentina Cannelli, Daniele Melini, Sergey Samsonov, Marco Moro, Christian Bignami, Michele Saroli (2014) - A possibile breached relay ramp causing the 2013 lunigiana earthquake (northern italy). IEEE-IGARSS 2014, Geoscience and Remote Sensing Symposium. 13-18 July 2014 Quebec, Canada. DOI: 10.1109/MGRS.2014.2319205 - ISSN: 2168-6831. Published by: Geoscience and Remote Sensing Society.

Costantini M., Bignami, C., Falco, S. ; Malvarosa, F. ; Moro, M. ; Saroli, M. ; Stramondo, S. (2013)- New results on post-seismic deformations over L'Aquila, Italy, by high resolution PSP SAR interferometry. pp:1850-1852. IEEE-IGARSS, Geoscience and Remote Sensing Symposium. 21-26 July 2013 Melbourne, Australia. DOI: 10.1109/IGARSS.2013.6723162. ISSN: 2153-6996.

G. Modoni, G. Darini, R.L. Spacagna, M. Saroli, G. Russo & P. Croce (2013) - Spatial-temporal analysis of the subsidence in the city of Bologna. Geotechnical Engineering for the Preservation of Monuments and Historic Sites. Bilotta, Flora, Lirer & Viggiani (eds.) Taylor & Francis Group, London, 565-572. ISBN 9781138000551.

Bignami, C., Brunori, C.A., Chini, M., Cannelli, V., Kyriakopoulos, C., Melini, D., Moro, M., Picchiani, M., Saroli M., Stramondo S. (2012) - DInSAR techniques for studying the October 23, 2011, Van earthquake (Turkey), and its relationship with neighboring structures. Advances in Radar and Remote Sensing Tyrrhenian Conference. Napoli 12-14- September 2012. pp.: 6 – 9. DOI:10.1109/TyWRRS.2012.6381094. ISBN: 978-1-4673-2443-4.

Darini, G. Modoni, M. Saroli, P. Croce, (2008) - Land subsidence induced by groundwater extraction: the case of Bologna, Paper on Proceedings. IEMSs 2008: International Congress on Environmental Modelling and Software, 10-13 Luglio 2008, Barcelona, Spagna. ISBN 9788476530740.

Modoni G., Saroli M. & Darini G. (2007) - Geotechnical characteriztion of urban areas. Site investigation and mapping, 6. Paper on Proceedings. XIV European Conference on Soil Mechanics and Geotechnical Engineering, Madrid, 24-27th September 2007. ISBN 9789059660557.

Stramondo S., M. Saroli, M. Moro, S. Atzori, C. Tolomei, S. Salvi and Riccardo Lanari (2005) - Monitoring long-term ground movements and Deep Seated Gravitational Slope Deformations By InSAR time series: cases studies in Italy. Fringe 2005 Workshop, Proceedings CDROM., p.70.1, Paper 814 CD-Book-ESA-Fringe - Edited by H. Lacoste and L. Ouwehand. ESA SP-610 - 2006ESASP.610E.70S - 28 November - 2 December 2005, Frascati, Italy.

Articoli a convegni nazionali ed internazionali

Gori Stefano, Falcucci Emanuela, Di Giulio Giuseppe, Moro Marco, Saroli Michele, Vassallo Maurizio, Ciampaglia Andrea, Di Marcantonio Paolo, Trotta Domenico (2014) - Active normal faulting and large-scale mass wasting in urbanized areas: the San Gregorio village case study (L’Aquila, central Italy). In: Giorgio Lollino, Andrea Manconi, Fausto Guzzetti, Martin Culshaw, Peter Bobrowsky, Fabio Luino, (Eds) - Engineering Geology for Society and Territory – Urban Geology, Sustainable Planning and Landscape Exploitation. Volume 5, pp. 1033-1036. XII Congress IAEG – International Association of Engineering Geology and the Environment. Torino, September 15-19, 2014. DOI 10.1007/978-3-319-09048-1 - ISBN 978-3-319-09047-4.

Albano Matteo, Lancia Michele, Saroli Michele, Modoni Giuseppe, Scarascia Mugnozza Gabriele, Croce Paolo (2014) - Seismic microzonation of the Cassino plain. In: Giorgio Lollino, Andrea Manconi, Fausto Guzzetti, Martin Culshaw, Peter Bobrowsky, Fabio Luino, (Eds) - Engineering Geology for Society and Territory – Urban Geology, Sustainable Planning and Landscape Exploitation. Volume 5, pp 1115-1118. XII Congress IAEG – International Association of Engineering Geology and the Environment. Torino, September 15-19, 2014. DOI 10.1007/978-3-319-09048-1 - ISBN 978-3-319-09047-4.

Matteo Albano, Michele Saroli, Giuseppe Modoni, Marco Chini, Luca Pulvirenti, Marco Moro, Christian Bignami, Emanuela Falcucci, Stefano Gori, Nazzareno Pierdicca, Salvatore Stramondo (2014) - Analisi dei fenomeni di liquefazione durante il terremoto emiliano del 20 maggio 2013 mediante interferometria differenziale SAR, pp. 51-53. ATTI IAGIG 2014, 4° Incontro Annuale dei Giovani Ricercatori Geotecnici, L’Aquila 11-12 Aprile. Ed. Arti Grafiche Aquilane.

Darini G., Modoni G., Saroli M., Croce P. (2009) - Subsidenza indotta da prelievi idrici nell’area di Bologna: interpretazione e modellazione teorica. Incontro Annuale dei Giovani Ricercatori di Geotecnica 2009 - IARG Roma, 9-11Settembre 2009.

Darini G., Modoni G., Saroli M., Croce P. (2007) - Studio della subsidenza indotta da prelievi idrici nell’area di Bologna. Incontro Annuale dei Ricercatori di Geotecnica – IARG. Salerno, 4-6 Luglio 2007.

Paolo Baldi, Nicola Cenni, Fabiana Loddo, Giovanni Martinelli, Marco Moro, Arianna Pesci, Michele Saroli, Salvatore Stramondo (2006) – Approccio multidisciplinare al problema della subsidenza nella Regione Emilia Romagna. In: Problemi di Geoingegneria: estrazioni di fluidi e subsidenza. A cura di: Mancini P. e Mesini E. DICMA-Alma Mater Studiorum-Università di Bologna-Associazione Nazionale Ingegneri Minerari, delle Risorse e delle Geotecnologia. GEO-GRAPH S.n.c.- EUROTIPOGRAFIA.

Cavinato G.P., Cosentino G., Di Luzio E., Saroli M., Storoni Ridolfì S. (2003) ‑ Approccio integrato allo studio del dissesto idrogeologico: il caso della galleria del Passo della Morte (Ampezzo, Ud). Convegno Accademia Nazionale dei Lincei – IRPI-CNR, INRM, GNDCI‑CNR, ITAL, ICID, IHP‑UNESCO, CAI, FIST, AIGA, IAEG: “Conservazione dell'ambiente e rischio idrogeologico", CNR-GNDCI Pubbl. n. 2838. Assisi 11‑12 Dicembre 2002. Memorie.

Abstracts a convegni internazionali

Luca Del Rio, Giulio Di Toro, Michele Fondriest, Marco Moro, Michele Saroli, Stefano Gori, Emanuela Falcucci, and Elena Spagnuolo (2019) - Slip surfaces associated with seismic faults and gravitational slope deformations in carbonate-built rocks. Abstract NH3.16/GM7.7/HS11.42 in Large slope instabilities: characterisation, dating, triggering, monitoring and modelling. EGU General Assembly 2019. 7-12 April Vienna-Austria.

Matteo Albano, Salvatore Barba, Christian Bignami, Eugenio Carminati, Carlo Doglioni, Marco Moro, Michele Saroli, Salvatore Stramondo, (2018) - A numerical model for the simulation of the seismic cycle in tectonic settings in favor or against gravity: examples from Italy. AGU100 2018, Advancing, Earth and Space Science. Abstract 444471. Session 46431: Geodetic Imaging and Interpretation of the Seismic Cycle. Washington D.C., United States of America, 10-14 December 2018.

Gori S., Falcucci E., Galadini F., Saroli M., Moro M., Bignami C., Lo Sardo L., Albano M., Cinti D., Voltattorni N., Petitta M., Savi F. (2017) - Passive fault re-activation and hydrotectonics induced by the October 30, 2016 Mw 6.5 earthquake in central Italy. Session 2, 5th International Colloquium Historical Earthquakes, Paleoseismology, Neotectonics and Seismic Hazard 11 to 13 October 2017 Hannover

Albano Matteo, Polcari Marco, Bignami Christian, Moro Marco, Saroli Michele, Stramondo Salvatore, (2017) – Monitoring the change of soil seismic response through the InSAR derived ground subsidence: application to the Mexico City subsidence. Abstract. Fringe 2017: 10th International Workshop on Advances in the Science and Applications of SAR Interferometry and Sentinel-1 InSAR. 5-7 June 2017 Helsinki, Filand.

Montuori Antonio, Polcari Marco, Albano Matteo, Bignami Christian, Moro marco, Saroli Michele, Stramondo Salvatore, Tolomei Cristiano (2017) - X and C Band InSAR data to identify local effects following the 2016 Central Italy seismic sequence. Abstract. Fringe 2017: 10th International Workshop on Advances in the Science and Applications of SAR Interferometry and Sentinel-1 InSAR. 5-7 June 2017 Helsinki, Filand.

Lorenzo Lo Sardo, Stefano Gori, Emanuela Falcucci, Michele Saroli, Marco Moro, Fabrizio Galadini, Michele Lancia, Giandomenico Fubelli, and Giuseppe Pezzo (2016) - Active faulting Vs other surface displacing complex geomorphic phenomena. Case studies from a tectonically active area, Abruzzi Region, central Apennines, Italy. Geophysical Research Abstracts
Vol. 18, 13187, Session IE3.2/GM4.1/TS3.5 Geomorphic response to active tectonics: numerical and field-based approaches, EGU General Assembly 17 – 22 April 2016, Vienna, Austria

Bottari C., Capizzi P., D’Alessandro A., D’Anna R., Doumaz F., Martorana R., Moro M., Rossi M., Saroli M., Speciale S. (2016) - Geomorphological and geophysical investigations to study the landslide affecting the archaeological site of abakainon. 22nd European Meeting of Environmental and Engineering Geophysics, Near Surface Geoscience 2016, Code 124666, 661-671, September 2016 through 8 September 2016, Barcelona, Spain

Spinetti Claudia, Bisson Marina, Tolomei Cristiano, Colini Laura, Galvani Alessandro, Moro Marco, Saroli Michele, Sepe Vincenzo (2016) - Landslides hazard mapping integrating remote sensing and geo-morphological data in the Sorrentina Peninsula coastal areas. Geophysical Research Abstracts
Vol. 18, 14177, Session NH3.3/SSS12.28 Characterizing and monitoring landslide processes using remote sensing and geophysics, EGU General Assembly 17 – 22 April 2016, Vienna, Austria

Salvatore Stramondo, Matteo Albano, Salvatore Barba, Giuseppe Solaro, Michele Saroli, Marco Moro, Christian Bignami (2015) - Correlation between pore fluid pressures and DInSAR post-seismic deformation of the May 20, 2012 Emilia-Romagna (Italy) earthquake. Abstract. Poster. MR33A-2634, Mineral and Rock Physics - Pore Fluids, Faulting, and (A)seismicity. American Geophysical Union, AGU Fall Meeting, San Francisco, 14-18 December.

Marco Moro, Michele Saroli, Michele Lancia, Matteo Albano, Lorenzo Lo Sardo, Salvatore Stramondo (2015) - Detection and analysis of deep seated gravitational slope deformation and relations with the active tectonics. Abstract. Poster. NH41A-1800, Natural Hazards, Advances in Analysis and Prediction of Rock Falls, Rock Slides, and Rock Avalanches. American Geophysical Union, AGU Fall Meeting, San Francisco, 14-18 December.

Claudia Spinetti, Marina Bisson, Laura Colin, Alessandro Galvani, Marco Moro, Michele Saroli, Vincenzo Sepe, Cristiano Tolomei (2015) - Landslides susceptibility mapping of the Sorrentina Peninsula coastal areas, Southern Italy. Abstract. Poster. GRSG 26th Annual Conference ‘Challenges in Geological Remote Sensing’, ESA ESRIN, Frascati, Italy – 9 - 11 December 2015

Matteo Albano, Marco Polcari, Marco Moro, Christian Bignami, Fabrizio Lombardini, Federico Viviani, Sergey Samsonov, Michele Saroli, Salvatore Stramondo (2015) - Cosmo-skymed and radarsat-2 joint analysis and modeling for the evaluation of potential deformations caused by the large mass movements surrounding the fiastra lake dam. Paper 8629, Invited Session TU4.R1: Exploring COSMO-SkyMed And RADARSAT-2 Synergies II. IEEE Geoscience and Remote Sensing Society, IGARSS 2015 International Geoscience and Remote Sensing Symposium 26-31 July, Milano Italy.

Saroli M., Voltattorni N., Giovinco G., Casale A., Lancia M., Procesi M., Cinti D. and Dell’Isola M. (2105) - Geothermal Exploration of the Suio Area, Central Italy. WGC 2015. Proceedings World Geothermal Congress, pp. 1-3. Melbourne, Australia, 19-25 April 2015.

Gori S., Falcucci E., Moro, M., Saroli, M., Fubelli, G., Chiarabba, C., Galadini, F. (2015) - Recent advances in the comprehension of the central Apennine seismotectonics, by crosschecking Quaternary geology, paleoseismological and seismological data Miscellania INGV, n. 27. 6th International INQUA Meeting on Paleoseismology, Active Tectonics and Archaeoseismology, 19-24 April 2015, Pescina, Fucino Basin, Italy. ISSN 2039-6651

Lo Sardo, L., Pezzo, G., Moro, M., Saroli, M., Fubelli, G., Lancia M., Galadini, F. (2015) - Ancient settlements in central Italy and capable faults: consequences for urban planning in the L'Aquila region. Miscellania INGV, n. 27. 6th International INQUA Meeting on Paleoseismology, Active Tectonics and Archaeoseismology, 19-24 April 2015, Pescina, Fucino Basin, Italy. ISSN 2039-6651

Stefano Salvi, Manuela Bonano, Adriano Nobile, John Peter Merryman Boncori, Mariarosaria Manzo, Giuseppe Solaro, Marco Moro and Michele Saroli (2015) - InSAR analysis of ground deformation over the Istanbul Area in the framework of the FP7 MARsite Project. EGU 2015-10336. Geophysical Research Abstracts Vol. 17. 12-17 April, Vienna.

Salvatore Stramondo, Christian Bignami, Valentina Cannelli, Daniele Melini, Marco Moro, Marco Polcari, Sergey Samsonov, Michele Saroli and Paola Vannoli (2014) - Mega-earthquake vs. small size seismic events: tradeoff and limits of Remote Sensing in the application of source parameters. Geophysical Research Abstracts. Vol. 16, EGU2014-6132, 2014 EGU General Assembly 27 April – 02 May 2014, Vienna.

Gori Stefano, Falcucci Emanuela, Moro Marco, Saroli Michele, Galadini Fabrizio, Dramis Francesco (2014) - Quaternary geological investigations for active normal faulting and large-scale slope deformations studies: surface “criticalities” for land use planning. INQUA MEET YOUNG RESEARCHERS. Roma, February 21, Earth Science Department, Sapienza University of Rome.

Sergey V. Samsonov, Marco Polcari, Daniele Melini, Valentina Cannelli. Marco Moro, Christian Bignami, Michele Saroli, Paola Vannoli, Salvatore Stramondo (2013). Low magnitude earthquakes generating significant subsidence: the Lunigiana case study. Abstract G31A-0936-AGU: Natural Hazards Remote Sensing and Disasters. Fall Meeting San Francisco 9-13 December 2013

M. Chini, M. Albano, C. Bignami, E. Falcucci, S. Gori, G. Modoni, M. Moro, N. Pierdicca, L. Pulvirenti, M. Saroli, S. Stramondo (2013) - COSMO-SkyMed X-band SAR imagery for detecting surface liquefaction induced by the 2012 Emilia Region (Italy) earthquakes. Hazards: Tectonics – Cod. 3028. ESA living planet symposium 2013. Edinburgh, 09-13 September 2013.

Stramondo, S., Bignami, C., Cannelli, V., Chini, M., Falcucci, E., Gori, S., Melini, D., Moro, M., Pierdicca, N., Pulvirenti, L., Saroli M. (2012) - The May - June 2012 seismic sequence in Emilia Region (North Italy). An overview of surface effects from satellite images and ground survey. PANAF-Paleoseismology Along the North Anatolian Fault & Commemorating the 9 August 1912 Mürefte Earthquake After 100 years. 8–10 October 2012. İstanbul – TURKEY.

M. Saroli, M. Moro, E. Falcucci, S. Gori, M.C. Salvatore (2012) - A new multidiscplinary approach to investigate active faults tectonics, hydrogeology and karstic morphogenesi: western Marsica case study (southern Lazio). Morphoevolution of tectonically active belts, 16th Joint Geomorphological Meeting. Rome, Italy, July 1–5, 2012, Edited by AIGeo. ISBN 9788854849143.

Bignami C., Brunori, C. A., Chini M., Kyriakopoulos C., Melini D., Moro M., Picchiani M., Saroli M., Stramondo S. (2012) - DInSAR techniques for studying the October 23, 2011, Van earthquake (Turkey), and its relationship with neighboring structures. SM3.5 – Crustal faulting and deformation processes observed by InSAR, GPS and modelling techniques - EGU General Assembly 2012 Geophysical Research Abstracts - Vol. 14, EGU 2012-11428-1, 2012.

Stramondo S., Kyriakopoulos C., Bignami C., Chini M., Melini D., Moro M., Picchiani M., Saroli M., Boschi E. (2011) - Cause and effects relationship between the Mw7.1 Darfield, 2010 earthquake and the Mw6.3 Christchurch, 2011. Did the Darfield event promoted the Christchurch earthquake? Abstract NH31A-1528, Fall Meeting, AGU, 2011, San Francisco, Calif., 5-9 Dec.

M. Moro, M. Chini, M. Saroli, S. Atzori, S. Stramondo, S. Salvi, (2011) - Deep-seated Gravitational Slope Deformation (DGSD) measured by high-resolution COSMO-SkyMed SAR” IEEE IGARSS 2011, Vancouver (Canada), July 24-29, 2011.

M. Moro, M. Saroli, M. Chini, S. Salvi, S. Stramondo (2010) - Deep Seated Gravitational Slope Deformations triggered by the 2009 L'Aquila earthquake. General Assembly of the European Geosciences Union (EGU) Vienna, 02 – 07 May, 2010.

M. Chini, M. Moro, M. Saroli, S. Stramondo, C. Brunori, S. Salvi (2009) - Geological effects of the 2009 L’Aquila earthquake detected by COSMO-SkyMed high resolution interferometry. IDU23C-0047. Poster. AGU Fall Meeting 2009. 14–18 December San Francisco, California, USA.

Cristiano Tolomei, Andrea Taramelli, Marco Moro, Michele Saroli, Stefano Salvi (2008) – Analysis of DSGSD using the SBAS-DInSAR Technique and geomorphological studies in central Italy. Special Session H48 - Geomorphology from Earth Orbit: New Techniques and Perspectives. Abstract. H33A-0987- 9017. AGU Fall Meeting, 15-19 December, San Francisco, California.

Stramondo S., Marra F., Bozzano F., Wegmuller U., Cinti F., Moro M., Saroli M. (2007) Subsidence affecting some areas within Rome city revealed by ground measurements and multitemporal InSAR technique. Abstract. EGU, European Geosciences Union, General Assembly 2007 Vol. 7, EGU2007-A-11026,  G8/NH11.02-1TH5O-005, Vienna, Austria, 15 ‑20 April 2007.

Saroli M, Moro M., Salvi S., Tolomei C., Atzori S., Gori S., Falcucci E., Stramondo S., Doumaz F., Messina P., F. Galadini F. (2007) Relationships between tectonic and gravity: case studies in central Apennines. Abstract. EGU, European Geosciences Union, General Assembly 2007. Vol. 9, 11117, EGU2007-A-11117 NH3.04-1TU1O-004. Vienna 15 ‑20 April. Poster.

Saroli M., Moro M., Stramondo S., Doumaz F., Salvi S. (2006) - Interactions between DSGSD and active tectonics. Case studies in Central Italy by means of DInSAR and geomorphological studies. Abstract. EGU European Geosciences Union General Assembly, Vienna-Austria, 02-07 April 2006. Remote sensing and ground-based geophysical techniques for recognition, characterisation and monitoring of unstable slopes. Vol. 8, 07811, NH3.13-1FR5P-0594.

Stramondo S., Saroli M., Tolomei C., Moro M., Doumaz F., Pesci A., Loddo F., Baldi P., Boschi E. (2006) - The subsidence in Bologna city (Italy) and in the Po Plain detected by InSAR SBAS technique. Abstract. EGU, European Geosciences Union General Assembly. Vol. 8, 07192, 2006, NH11.05-1TH5O-005. Vienna-Austria, 02-07 April 2006.

Pesci A., Loddo F., Fabris M., Doumaz F. Moro M., Saroli M., Stramondo S., Tolomei C., Baldi P. (2005) ‑ Multidisciplinary approach for monitoring landslides through satellite, airborne and ground based surveys: application in a sector of Apennines (Northern Italy). Session: Remote sensing and round‑based geophysical techniques for reconition, characterisation and monitoring of unstable slopes Abstract. Vol. 7, EGU05‑A‑ 03517, NH3.10-1TU2P‑0135. EGU European Geosciences Union, General Assembly 2005 Vienna, Austria, 24 ‑29 April 2005.

Cavinato G.P., Parotto M., Sirna M., Di Luzio E., Saroli M., Cosentino G. & Iocchi E. (2004) ‑ Role of Meso‑Cenozoic paleogeography on Messinian and Early Pliocene Tectonic-controlled sequences within central apennines (Italy). Abstract.Session 147, G23.01‑Tectonics and sedimentation. 32nd International Geological Congress, Florence, Italy August 20‑28 2004. (COD U-GOV 18885)

Bianchi Fasani G, Cavinato G.P., Di Luzio E., Esposito C., Saroli M., Scarascia-Mugnozza G. (2004) ‑ Huge paleo‑landslides in the central apennines (Italy): sedimentary feature and effects on landscape evolution. Abstract. Session 111, G21.11‑Sedimentary records of catastrophic events. 32nd International Geological Congress, Florence, Italy August 20‑28 2004.

Saroli M., Moro M., Di Luzio E., Galadini F., Messina P. & Sposato A. (2004) ‑ Examples of relict paleo‑landscapes within central apennines (Italy). Session 246, G 16.03 ‑ Morphotectonics. 32nd International Geological Congress, Florence, Italy August 20‑28 2004.

Doumaz F., Moro M., Saroli M., Stramondo S. (2004) ‑ InSAR and Photogeological analysis for large scale gravity-driven‑phenomena movements detection. Session 259, G07.04‑New Technologies for the analysis of landscape evolution. 32nd International Geological Congress, Florence, Italy August 20‑28 2004, Abstract.

Saroli M., Salvatore M.C., Campo V. & Biasini A. (2004) ‑ Relationship between karstic landforms and neo‑tectonic in the westem Marsica (central appenine, Italy) inferred from photogeological analysis. Abstract Session 246, G16.03‑Morphotectonics. 32nd International Geological Congress, Florence, Italy August 20‑28 2004.

Di Luzio E., Cavinato G. P. & Saroli M. (2004) ‑ Comparing mature and Rising Plio-Pleistocene exetensional processes and sedimantary basin filling in the central Apennines (Italy). Abstract Session 192, G23.01 Tectonic and sedimentation. 32nd International Geological Congress, Florence, Italy August 20‑28 2004.

M. Moro, M. Saroli, S. Stramondo, F. Doumaz, F. Guglielmino and A. Biasini (2004) ‑ Large scale gravity‑driven‑phenomena movements detection, trough integrated approach of photogeological and InSAR analysis. 5th International Symposium on Eastern Mediterranean Geology, 15‑18 April 2004 ‑ Thessaloniki‑Greece.

Saroli M., Cavinato G.P., Moro M., Florindo F., Dinare-Turrell J. (2003) – Potential use of paleomagnetism for the chronology of tectonic related Plio-Quaternary fan-system deposits from the Appenines: preliminary results from the Campoli Appennino locality (Val Roveto, Italy). Abstract. 1520 Magnetostratigraphy. Procedings AGU FALL MEETING, 9‑12 December 2003 ‑ San Fancisco.

M. Moro, L. Amicucci, F. Cinti, Doumaz F., P. Montone, S. Pierdominici, M. Saroli (2003) ‑ Evidence for Late Pleistocene‑Holocene activity along a potential seismic source in southern Apennines (Italy). Abstract. Tectonophysics. Brittle deformation and faulting of the Earth's crust: observations and models. Procedings AGU FALL MEETING, 9‑12 December 2003 ‑ San Fancisco.

Cavinato G.P., Di Luzio E., A. Patera, M. Saroli, Storoni Ridolfi S., Cosentino G. (2003) ‑ The Passo della Morte landslide (Ampezzo, Italy, Eastern Alps): reconstructing a complex geological frame using a Gis software. 4th European Congress on Regional Geoscientific Cartography an Information System. Bologna, Italy, 17‑20 June 2003. Session 10 Geographical Information System and Remote Sensing. Absract, Vol. II, 525.

Campo V., Salvatore M. C. & Saroli M. (2003) ‑ Landslides analysis from remote sensing ad Gis: an example from Molise Region, Central Italy. 4th European Congress on Regional Geoscientific Cartography an Information System. Bologna, Italy, 17‑20 June 2003. Session 10 Geographical Information System and Remote Sensing. Abstract, Vol. II, 469.

Ciotoli G., Lombardi M., Mariotti G. and Saroli M. (2003) ‑ The individuation of regional discontinuities using photogeological analysis an soil gas survey: the Comino Valley (Central Italy). EGS, European Geophysical Society‑ AGU, American Geophysical Union-EUG, European Union of Geosciences, Joint Assembly, Nice, France 06‑11 April. In situ studies of seismogenic zones: from survey and monitoring to drilling. Abstract, Vol. 5.

Saroli M., Stramondo S. and Moro M. (2003) ‑ Gravitative phenomena detection trough integrated approch of photogeological and Insar analysis. EGS, European Geophysical Society‑ AGU American Geophysical Union‑EUG, European Union of Geosciences, Joint Assembly, Nice, France 06‑11 April. Session Natural Hazard ‑ Remote Sensing and indirect ground based geophisycal thecniques for the roconition, caracterisation and monitoring os landslides. Vol. 6.

Riassunti ed abstract a convegni nazionali

M. Albano, S. Barba, C. Bignami, C. Doglioni, E. Carminati, M. Saroli, M. Moro, S. Stramondo, S. Samsonov (2019) - A unified numerical model for the simulation of the seismic cycle in dip-slip environments: examples from Italy. 38° Convegno GNGTS Gruppo Nazionale Geofisica della Terra Solida. 12-14 Novembre, Roma ISBN 978-88-940442-8-7

L. Del Rio, M. Fondriest, M. Moro, M. Saroli, S. Gori, E. Falcucci, E. Spagnuolo, G. Di Toro (2019) - Gravitational Slope Deformation vs. Normal Faults: different hazards, similar microstructures? 38° Convegno GNGTS Gruppo Nazionale Geofisica della Terra Solida. 12-14 Novembre, Roma ISBN 978-88-940442-8-7

D. Maceroni, M. Saroli, E. Falucci, S. Gori, M. Moro, F. Galadini (2019) - New geological evidence of Quaternary and late Quaternary fault activity in the Norcia-Campi and L’Aquila-Paganica basin areas: seismotectonic and land use planning implications. 38° Convegno GNGTS Gruppo Nazionale Geofisica della Terra Solida. 12-14 Novembre, Roma ISBN 978-88-940442-8-7

S. Gori, M. Albano, C. Bignami, D. Cheloni, E. Falcucci, G. Fubelli, F. Galadini, D. Maceroni, L. Malagnini, M. Moro, I. Munafò, G. Pietrantonio, M. Saroli, S. Stramondo (2019) - Faglie attive e sismotettonica dell’Italia centrale: dalla sequenza sismica del 1997 a quella del 2016-2017. Venti anni di sismicità appenninica analizzati attraverso un approccio multidisciplinare. 38° Convegno GNGTS Gruppo Nazionale Geofisica della Terra Solida. 12-14 Novembre, Roma ISBN 978-88-940442-8-7

Albano M., Bignami C., Brunori C.A., Moro M., Murgia F., Polcari M., Saroli M. Tolomei C., Stramondo S. (2019) - Urban subsidence analysed by Multitemporal-Multifrequency InSAR techniques:hints from three case studies. Sessione: Metodologie di remote sensing per il monitoraggio, la gestione e la mitigazione dei rischi geo-ambientali. XIV Convegno Nazionale GIT-Geosciences and Information Technologies. Melfi, 17-19 Giugno

C. Spinetti, M. Bisson, L. Colini, A. Galvani, M. Moro, M. Saroli, V. Sepe, C. Tolomei, 2019. Landslide Susceptibility Mapping by Remote Sensing and Geomorphological Data: case studies on the SorrentinaPeninsula (Southern Italy). Sessione: Metodologie di remote sensing per il monitoraggio, la gestione e la mitigazione dei rischi geo-ambientali. XIV Convegno Nazionale GIT 2019 - Geosciences and Information Technologies Conference, Melfi 17 - 19 Giugno 2019

E. Falcucci, S. Gori, C. Bignami, G. Pietrantonio, D. Melini, M. Moro, M. Saroli, F. Galadini (2018) - The Campotosto seismic gap in between the 2009 and 2016–2017 seismic sequences of central Italy and the role of inherited lithospheric faults in regional seismotectonic settings. 37° GNGTS 2018. Sessione 1.1: Sismicità in Italia tra studi sismologici, geologici e geodetici. Bologna 19-21 Novembre

A. Frepoli, G. De Luca, M. Saroli, L. Pizzino, M. Moro, N.M. Pagliuca, G. Di Carlo, M. Tallini, B. Trionfera (2018) - Attività di monitoraggio sismico, acustico e dell’acquifero nell’area di Caira (Cassino) . 37° GNGTS 2018. Sessione 1.1: Sismicità in Italia tra studi sismologici, geologici e geodetici. Bologna 19-21 Novembre

Matteo Albano, Michele Saroli, Giuseppe Modoni, Marco Polcari, Cristiano Tolomei, Marco Moro, Michele Lancia, Salvatore Stramondo (2015) - Analisi della subsidenza della piana di Cassino tramite interferometria differenziale. Atti del 5° IAGIG Incontro Annuale dei Giovani Ingegneri Geotecnici, pp. 229-232. Aula Magna Università Europea, Roma 22 e 23 Maggio.

Matteo Albano, Michele Saroli, Paolo Croce, Marco Chini, Salvatore Stramondo (2014) - Identificazione dei fenomeni di subsidenza per liquefazione da dati dinsar in occasione del terremoto emiliano del 2012. IARG 2014 – Incontro Annuale Ricercatori di Geotecnica. Chieti 14-16 Luglio 2014.

Michele Saroli, Anna Casale, Michele Lancia, Gaspare Giovinco, Matteo Albano, Marco Dell’Isola, Marco Petitta (2014) - Study on the hydrothermal Suio-Castelforte basin (LT, Italy). Pp.118-119. Flowpath 2014-National Meeting on Hydrogeology. IAH Italian Chapter. Viterbo, June 18-20, 2014. ISBN 978-88-907553-4-7.

Matteo Albano, Michele Saroli, Giuseppe Modoni, Marco Chini, Luca Pulvirenti, Marco Moro, Christian Bignami, Emanuela Falcucci, Stefano Gori, Nazzareno Pierdicca, Salvatore Stramondo (2014) - Analisi dei fenomeni di liquefazione durante il terremoto emiliano del 20 maggio 2013 mediante interferometria differenziale SAR. Atti del 4° IAGIG Incontro Annuale dei Giovani Ingegneri Geotecnici, pp. 51-53. L’Aquila 11-12 Aprile 2014.

E. Auciello, P Boncio, A. M. Dichiarante, M. Saroli (2013) - Fagliazione normale lungo il margine sud-occidentale della montagna del Matese (appennino centrale, italia). Implicazioni di tettonica attiva. Congresso AIQUA-IAMC 2013. Napoli 19-21 giugno. L’Ambiente Marino Costiero del Mediterraneo oggi e nel recente passato geologico conoscere per comprendere. Sessione 9: pericolosità sismica e vulcanica. Riassunti. Miscellanea INGV n. 19, 139. ISSN 20396651.

Saroli Michele, Moro Marco (2013) - Analisi degli effetti geologici indotti dal terremoto effettuata attraverso l’utilizzo di dati telerilevati e di terreno. Giornata di studio AIQUA: terremoti, eruzioni, maremoti e geologia di superficie. Roma – 6 marzo 2013. Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Via di Vigna Murata 605.

Gori S., Falcucci E., Moro M., Saroli M., Chiarabba C., Fubelli G. & Galadini F., (2012) - Active normal faulting, rupture segmentation and structural “complexities”: insight from geological, paleoseismological and seismological data along the middle Aterno river valley, in the 2009 L’Aquila earthquake region (Central Italy). General Symposium GS2 - Hazard and natural risks-TS2.2 - Paleoseismicity of the Mediterranean Region and surface faulting hazard in urban areas - 86° Congresso della Società Geologica Italiana, Arcavacata di Rende (CS), 18-20 Settembre 2012. Rendiconti Online Società Geologica Italiana. Volume 21, Issue PART 1, 2012, Pages 348-350. ISSN 20358008.

Bignami C., Chini M., Kyriakopoulos C., Melini D., Moro M., Picchiani M., Saroli M., Stramondo S. (2011) - The possible cause and effect relation between the September 2010, Darfield earthquake, and the February 2011, Christchurch “aftershock”. Sessione B8-6, 51. Geoitalia 2011 - VIII Forum Italiano di Scienze della Terra, Torino 19-23 Settembre 2011. ISSN 1972-1552.

Chini M., Moro M., Saroli M., Atzori S., Stramondo S., Salvi S. - (2011) - High resolution analysis of large, seismically induced gravitational deformations. Sessione B8-8, 52. GEOITALIA 2011 - VIII Forum Italiano di Scienze della Terra, Torino 19-23 Settembre 2011. ISSN 1972-1552

Gori S., Falcucci E., Moro M., Saroli M., Borghesi H., Ceccaroni E., Galadini F. (2011) – “New paleoseismological data from the Fucino normal fault (Central Italy)”. Sessione G7-3, 164. GEOITALIA 2011 - VIII Forum Italiano di Scienze della Terra, Torino 19-23 Settembre 2011. ISSN 1972-1552

Saroli Michele, Fantini Andrea, Chini Marco, Vanni Valeria, Stramondo Salvatore, Croce Paolo - (2011) - Definition of the evolution of the Coreno Ausonio (Southern Latium, Italy) extractive area by means of remote sensing data. Sessione D2, 81. GEOITALIA 2011 - VIII Forum Italiano di Scienze della Terra, Torino 19-23 Settembre 2011. ISSN 1972-1552.

Saroli M., Moro M., Gori S., Falcucci E., Salvatore M.C. - (2011) - Tectonics, hydrogeology and karstic morphogenesis: a new multidisciplinary approach to investigate active faults? From the example of the 1980 Irpinia earthquake to the Western Marsica case study (southern Latium region). GEOITALIA 2011 - VIII Forum Italiano di Scienze della Terra, Torino 19-23 Settembre 2011. ISSN 1972-1552.

Saroli M., Voltattorni N., Moro M., Ciotoli G., Lombardi S. - (2011) - Geological and geochemical analysis for the individuation of regional discontinuities: the Comino valley (Southern Latium, Central Italy). GEOITALIA 2011 - VIII Forum Italiano di Scienze della Terra, Torino 19-23 Settembre 2011. ISSN 1972-1552.

M. Moro, E. Falcucci, S. Gori, M. Saroli, A.R. Pisani, D. Melini, G. Fubelli, F. Galadini, S. Salvi (2010) - Nuovi dati paleosismologici sul sistema di faglie della Valle dell'Aterno e distribuzione dello stress a seguito del terremoto de L'Aquila del 2009. Sessione 1.1. Atti del 29° Convegno Nazionale GNGTS-Gruppo Nazionale di Geofisica della Terra Solida. Prato dal 26 al 28 ottobre. ISBN 978-88-902101-5-0

Falcucci E., Gori S., Moro M., Saroli M., Fubelli G., Galadini F., Fredi P. (2010). Holocene activity of the Subequana Valley-Middle Aterno Valley normal fault system, south of the 2009 L’Aquila earthquake epicentre: Implications for seismic hazard in central Apennines. Sessione 1: Il contributo della geologia alla comprensione dei terremoti. Volume 11, pp. 16-17. Rendiconti Online SGI 85° Congresso Nazionale della Società Geologica Italiana: l'Appennino nella geologia del mediterraneo centrale, Pisa 6-8 Settembre 2010. ISSN 20358008.

M. Moro, M. Saroli, S. Salvi, C. Tolomei, S. Gori, E. Falcucci, S. Stramondo, F. Doumaz, P. Messina, F. Galadini. (2007) - Setting new tools to quantify the tectonic and gravity contribution in seismogenic areas. Sessione T35, pag. 216-236. Geoitalia 2007 - Sesto Forum Italiano di Scienze della Terra. Rimini 12-14 Settembre 2007. ISSN 19721552.

Messina P., Dramis F., Galadini F., Falcucci E., Giaccio B., Gori S., Moro M., Saroli M. & Sposato A. (2007) - Quaternary tectonics of the Abruzzi Apennines (Italy) inferred from integrated geomorphological-stratigraphic data. SessioneT40-7, pag. 235-236. Geoitalia 2007-Sesto Forum Italiano di Scienze della Terra, Rimini 12-14 Settembre 2007. ISSN 19721552.

Falcucci E., Gubbiotti S., Saroli M., Moro M., Gori S., Dramis F. (2007) - Detection and analysis of deep seated gravitational slope deformation in the central and southern Apennines. Sessione T35-6, pag. 218. Geoitalia 2007-Sesto Forum Italiano di Scienze della Terra, Rimini 12-14 Settembre 2007. ISSN 19721552.

Gori Stefano, Galadini Fabrizio, Dramis Francesco, Falcucci Emanuela, Moro Marco, Saroli Michele, Pizzi Alberto, Messina (2007) - The influence of the structural setting of mountain slopes on the evolution of large scale gravitational deformations. Sessione T35-6, pag. 236. Geoitalia 2007-Sesto Forum Italiano di Scienze della Terra, Rimini 12-14 Settembre 2007. ISSN 19721552.

Saroli M., Moro M., Salvi S., Tolomei C., Atzori S., Gori S., Falcucci E., Stramondo S., Doumaz F., Messina P., Galadini F. (2006) - Deformazione tettonica e/o gravità: casi di studio in Appennino centro-meridionale. Sessione 1.2: campi di spostamento, deformazione e sforzo. Sessione 1.2, 90. Atti del 25° Convegno Nazionale GNGTS-Gruppo Nazionale di Geofisica della Terra Solida, Roma 28-30 Novembre 2006. ISBN 8890210117.

Saroli M., Moro M., Wegmuller U., Stramondo S., Tolomei C., Marra F. (2006) - Studio della deformazione del suolo naturale e antropica mediante correlazione di serie temporali InSAR e dati geologici: gli esempi di Bologna e Roma. Sessione 1.2, 91-92. Atti del 25° Convegno Nazionale GNGTS-Gruppo Nazionale di Geofisica della Terra Solida., Roma 28-30 Novembre. ISBN 8890210117.

Saroli M. Moro M., Cinti F.R. & Montone P. (2006) - La faglia Val Roveto-Atina (Appennino centrale): evidenze di attività tettonica quaternaria. Sessione 1.2, 89-90. Atti del 25° Convegno Nazionale GNGTS-Gruppo Nazionale di Geofisica della Terra Solida, Roma 28-30 Novembre 2006. ISBN 8890210117.

Saroli M., Salvatore M.C., Moro M., & Baroni C. (2006) – Carsismo e neo-tettonica nel settore terminale della Marsica Occidentale (Lazio Meridionale). Riassunto. Convegno AIQUA-Associazione Italiana per lo Studio del Quaternario sul tema: Il sollevamento quaternario nella penisola italiana e nelle aree limitrofe. 6 - 8 Febbraio.

Saroli M., Moro M., Messina P., Galadini F. & Sposato A. (2006). Analisi preliminare delle paleosuperfici dell’Appennino centrale nel quadro geodinamico dell’orogeno appenninico. Riassunto. Convegno sul tema: Il sollevamento quaternario nella penisola italiana e nelle aree limitrofe. 6 - 8 Febbraio 2006.

Doumaz F., Saroli M., Moro M., Stramondo S., Tolomei C., Salvi S., Atzori S. (2005) - Insar and photogeological analysis for large scale gravity-driven-phenomena movements detection. Ses. Geologia Applicata, Geoitalia 2005. Quinto Forum Italiano di Scienze della Terra, Spoleto 21-23 Settembre 2005. ISSN 19721552.

Moro M., Siniscalchi A., Amicucci L., Cinti F.R., Diaferia I., Di Fiore B., Doumaz F., Montone P., Pierdominici S., Saroli M. (2004) - Identificazione di una struttura attiva mediante metodi geologici, radiometrici e geoelettrici. Atti del 23° Convegno Nazionale GNGTS-Gruppo Nazionale di Geofisica della Terra Solida. 06.151. Roma 14‑15 Dicembre. ISBN 88-900385-8-6.

Giaccio B., Ciancia S., Messina P., Pizzi A., Saroli M., Sposato A., Cittadini A., Di Donato V., Esposito P.e Galadini F. (2004) ‑ Caratteristiche geologiche‑geomorfologiche ed effetti di sito a San Giuliano di Puglia (CB) e in altri abitati colpiti dalla sequenza sismica dell'Ottobre‑Novembre 2002. Sessione 4. Il terremoto del Molise. Convegno del Gruppo Nazionale di Geofisica della Terra Solida. Roma 14‑15 Dicembre 2004. ISBN 88-900385-8-6

Saroli M., Doumaz F., Moro M., Salvi S.e Stramondo S. (2004) ‑ Individuazione e caratterizzazione di deformazioni gravitative profonde di versante mediante analisi fotogeologica e dati InSAR e relazioni con la tettonica. Sessione 7. Geomorfologia sismica. Atti del 23° Convegno Nazionale GNGTS-Gruppo Nazionale di Geofisica della Terra Solida. 07.21. Roma 14‑15 Dicembre. ISBN 88-900385-8-6.

Saroli M., Ciotoli G., Lombardi M., Mariotti G. (2004) ‑ Assetto geologico e sviluppo dei fenomeni di sinkhole lungo la linea Val Roveto‑Atina. Riassunto. Atti del Convegno sul tema: Stato dell'arte sullo studio dei fenomeni di sinkholes e ruolo delle amministrazioni statali e locali nel Governo del Territorio. APAT, Agenzia per la Protezione dell'Ambiente e del Territorio. 20‑21 Maggio 2004.

Saroli M., Moro M., Messina P., Sposato A. & Galdini F. (2004) ‑ Paleopaesaggi e migrazione del sistema orogenico appenninico nelle strutture dei Lepini‑Ausoni‑Aurunci eE Simbruini‑Ernici‑M. Cairo (Lazio centro‑meridionale). Riassunto. Convegno AIQUA: La Geologia del Quaternario in Italia: temi emergenti e zone d'ombra. Roma 16‑18Febbraio.

Di Luzio E., Bianchi Fasani G, Saroli M., C. Esposito, G.P. Cavinato G., Scarascia-Mugnozza (2003) ‑ Depositi quaternari di rock avalanche nel Massiccio della Maiella (Abruzzo): caratteristiche sedimentarie e controllo della Paleomorfologia sui meccanismi deposizionali. Riassunto. Convegno AIQUA: Successioni continentali nell'Appennino Centro‑Meridionale. Roma 20‑21 Febbraio 2003.

Bianchi Fasani G, Esposito C., Di Luzio E., Martino S., Saroli M., Cavinato G.P., Scarascia‑Mugnozza G. (2003) ‑ Il deposito a blocchi di Lettopalena (CH): un ulteriore esempio di accumulo di Rock avalanche nell'Appennino Centrale. Riassunto. Convegno AIQUA: Successioni continentali nell'Appennino Centro-Meridionale. Roma 20‑21 Febbraio 2003.

Saroli M., Biasini A., Cavinato G.P., Moro M., Florindo F., Dinares-Turrel J. (2003) – Dati preliminari sui sistemi di conoide della bassa Val Roveto: l'esempio di Campoli Appennino (Lazio Meridionale). AIQUA, Associazione Italiana per lo Studio del Quaternario ‑ CNR‑IGAG, Istituto di Geologia Ambientale e Geoingegneria, Riassunto. Convegno AIQUA: Successioni continentali nell'Appennino Centro‑Meridionale. Roma 20‑21 Febbraio 2003.

Campo V., Salvatore M.C. & Saroli M. (2002) ‑ Il telerilevamento nella gestione del patrimonio territoriale: un esempio di studio dei fenomeni franosi del Molise. Riassunto in Atti della 6° Conferenza Nazionale ASITA: "Geomatica per l'ambiente, il territorio e il patrimonio culturale” Perugina, 5‑8‑Novembre 2002.Vol. 1, 609‑611.

Campo V., Saroli M. & Salvatore M.C. (2002) ‑ Un contributo del telerilevamento nell'analisi del rischio geoambientale: i fenomeni franosi del settore nord‑occidentale del Molise. Riassunto in Atti Convegno Nazionale SIGEA: “La geologia ambientale: strategie per il nuovo millennio" Genova 27‑29 Giugno 2002. Riassunto, 88.

Saroli M., Biasini A., Cavinato G. P., Salvatore M.C. (1999) ‑ Nuovi dati sull'evoluzione geologica e morfologica neogenica‑quaternaria del settore meridionale della Val Roveto e della Valle di Comino. GEOITALIA 1999: 2° Forum Italiano di Scienze della Terra ‑ Bellaria 20‑23 Settembre 1999, Riassunto, Fascicolo 1, 227.

Riassunti a workshop nazionali ed internazionali

Matteo Albano, Giuseppe Modoni, Giacomo Russo, Paolo Croce, Marco Polcari, Michele Saroli, Christian Bignami, Marco Moro, Salvatore Stramondo (2016) - Rockfill dam monitoring through ground-based and remote sensing techniques. Proceedings 276-280. 1st IMEKO TC-4 International Workshop on Metrology for Geotechnics Benevento, Italy, March 17-18, 2016. ISBN: 978-92-990075-0-1

Chini, Marco, Albano, Matteo, Saroli, Michele, Pulvirenti, Luca Moro, Marco Bignami, Christian, Falcucci Emanuela, Gori Stefano, Modoni Giuseppe, Pierdicca Nazzareno, Stramondo Salvatore (2015) - Surface liquefaction effects detected and measured by DInSAR: 2012 Emilia (Italy) earthquake. Session: Applications Earthquakes and Tectonics. Paper 300, Abstracs Book, Workshop ESA-Fringe: Advances in the Science and Applications of SAR Interferometry and Sentinel-1 InSAR. 23th September-27rd September 2015 Frascati Italy. ISSN: 1609042X

Bignami Christian, Albano Matteo, Costantini Mario, Malvarosa Fabio, Moro Marco, Michele Saroli, Salvatore Stramondo (2015) – Gravitative deformation after the April 6 2009 L’Aquila earthquake detected by Cosmo SkyMed. Session: Applications Earthquakes and Tectonics. Paper 144, Abstracs Book. Workshop ESA-Fringe: “Advances in the Science and Applications of SAR Interferometry and Sentinel-1 InSAR. 23th September-27rd September 2015 Frascati Italy. ISSN: 1609042X

Chini, C. Bignami, M. Alabano, E. Falcucci, S. Gori, M. Moro, N. Pierdicca, L. Pulvirentiti, M. Saroli, G. Modoni, S. Stramondo (2012) - Use of Cosmo-Skymed imagery for detecting surface effects induced by the May 2012 earthquakes in the Emilia Region (north Italy). Session: COSMO-SkyMed SAR applications. VII Riunione Annuale CeTeM-AIT Telerilevamento a Microonde: sviluppi scientifici ed implicazioni tecnologiche. Bari, 4-5 dicembre 2012.

S. Stramondo, C. Bignami, M. Chini, C. Kyriakopoulos, D. Melini, M. Moro, M. Picchiani, M. Saroli (2011) - The September 2010, Darfield earthquake, and the February 2011, Christchurch “aftershock”: is there a cause and effect? 8th International Workshop on “Advances in the Science and Applications of SAR Interferometry” ESA-Fringe. Abstrac Book, 168. 19th September -23rd September 2011 Frascati Italy. ISSN: 1609042X

M. Chini, M. Moro, M. Saroli, S. Stramondo, C. A. Brunori, S. Salvi (2009) - Deep-seated Gravitational Slope Deformation (DSGS) triggered by the 2009 L’Aquila earthquake detected by Xband DInSAR. Oral presentation. Session: L'Aquila Earthquake. Abstract. ESA-Fringe2009, Advances in the Science and Applications of SAR Interferometry ESA-Fringe ESRIN 30th November - 4th December 2009. Frascati, Italy. ISSN: 1609042X.

Atzori s., Chini M., Hunstad i., Stramondo S., Bignami C., Tolomei C., Salvi S., Moro M., Brunori C. A.,Saroli M. (2009) - Constraints on the L’Aquila earthquake source from DinSAR analysis. The ASI-SIGRIS project team. Workshop: Il terremoto Aquilano dell’Aprile 2009: primi risultati e strategie future. Chieti 4 Giugno 2009. Università “G. d’Annunzio” di Chieti e Pescara.

S. Stramondo, U. Wegmuller, C. Bignami, M. Chini, F. Bozzano, F. R. Cinti, F. Marra, M. Moro, N. Pierdicca, M. Saroli, C. Tolomei (2008) - Identificazione di cambiamenti e monitoraggio di deformarioni in aree urbane con dati satellitari e tecniche InSAR multi temporali”. V Workshop AIT, “Sapienza” University of Rome, Rome (Italy), 23 - 24 October, 2008.

Salvatore Stramondo, Urs Wegmuller, Francesca Bozzano, Michele Saroli, Fabrizio Marra, Marco Moro and Francesca Romana Cinti (2007) - Ipta Analysis and Geothecnical Investigation: anomalous subsidence in the city of Rome. Abstract. FRINGE 2007. ESA-Fringe, Frascati, Italy., 26–30 November 2007. ISSN: 1609042X.

M. Moro, M. Saroli, S. Salvi e S. Stramondo (2007) - Tettonica attiva e/o DGPV? Nuovi dati sulle deformazioni osservate in occasione della sequenza sismica del 1997. Riassunto. Convegno sul tema: Dieci anni dopo il terremoto dell’Umbria-Marche: stato delle conoscenze sulla sismogenesi in Italia. Camerino Palazzo Ducale 26-27 Giugno 2007.

Rapporti scientifici rilevanti

Saroli Michele, Albano Matteo, Modoni Giuseppe (2012) - Inadagini di microzonazione sismica di I livello del Comune di Cassino. Ai sensi dell'OPCM n. 3907/2010 e della DGR Lazio n. 545/10 e della Convenzione tra “SAPIENZA” UNIVERSITA' DI ROMA-Regione Lazio-DICeM, Università di Cassino e del Lazio Merdionale. Responsabile Scientifico: dr. geol. Michele Saroli, DICeM, Università di Cassino e del Lazio Merdionale.

Modoni Giuseppe, Saroli Michele, Albano Matteo (2011) - Lavori di somma urgenza per il consolidamento di una parete rocciosa in località Sant’Angelo nel Comune di Cassino. Consorzio di Bonifica Valle del Liri. Responsabile Scientifico: prof. ing. G. Modoni. DIMSAT-Dipartimento do Ingegneria Meccanica, Strutture, Ambiente e Territorio, Università degli Studi di Cassino.

Saroli Michele, Albano Matteo (2009) - Geologia ed idrogeologia per l'Individuazione delle aree di salvaguardia delle acque destinate al consumo umano ex D.Lgs 152 03/04/2006 e ss. mm.ii. . Opere di presa di Posta Fibreno (Frosinone). ACEA-ATO5. Responsabili Scientifici: prof. ing. G. de Marinis; prof. ing. G. Rudy. DIMSAT-Dipartimento do Ingegneria Meccanica, Strutture, Ambiente e Territorio, Università degli Studi di Cassino.

Dell’Isola M., Croce P., de Marinis G., Vigo P., Apollonio C., Esposito G., Ficco G., Giovinco G., Granata F., Saroli M. (2009) - Recupero ambientale delle cave dismesse del territorio del Comune di Castelforte – Studio delle eventuali interferenze con le risorse idriche ed energetiche del bacino termale di Suio – Delimitazione delle aree di tutela e protezione tenuto conto delle attività estrattive e concessioni minerarie in atto. Convenzione Regione Lazio, Direzione Regionale Attività Produttive - Dipartimento di Meccanica, Strutture, Ambiente e Territorio - Facoltà di Ingegneria - Università degli Studi di Cassino. Responsabile scientifico Prof. Ing. Marco Dell’Isola. Rapporto finale.

Saroli M., Albano M. A Fantini, V. Vanni (2009) - Progetto di recupero ambientale del bacino minerario di coreno ausonio con riutilizzo del materiale di risulta depositato presso le discariche annesse alle cave. Fase 1 Inquadramento geologico ed evoluzione del bacino minerario di Coreno Ausonio. Convenzione Regione Lazio, Direzione Regionale Attività Produttive - Dipartimento di Meccanica, Strutture, Ambiente e Territorio - Facoltà di Ingegneria - Università degli Studi di Cassino. Responsabile scientifico Prof. Ing. Paolo Croce. Rapporto finale.

Saroli M., Moro M., Cinti F. e Montone P. (2006) - La linea Val Roveto-Atina-Caserta: evidenze di attività tettonica. Parte prima: la Faglia Val Roveto-Atina (FVA). Responsabile Scientifico Dott.ssa P. Montone. INGV-Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia-Roma. Progetto MIUR-FIRB “Sviluppo di nuove tecnologie per la protezione e la difesa del territorio dai rischi naturali” Unità di Ricerca “Indagine multidisciplinare per l’imaging crostale”, Rapporto Finale del 10-08-2006.

Messina P., Galadini F., Saroli M. (2006). Indagini per la caratterizzazione dell’evoluzione neotettonica in prospettiva di valutazione della pericolosità sismica. Convenzione CNR-IGAG, Istituto di Geologia Ambientale e Geoingegneria - Ministero dell’Ambiente e Tutela del Territorio. Prot. IGAG n. 194 del 05/06/2006.

G. Cavinato, E. Di Luzio, M. Moscatelli, M. Saroli (2004) - Studio Geologico Preliminare per la Realizzazione del Nuovo Tunnel Stradale del Col di Tenda (Italia-Francia). CNR-IGAG Istituto di Geologia Ambientale e Geoingegneria. Sezione di Roma “LA Sapienza” c/o DST-Università degli Studi di Roma “ La Sapienza” - ANAS S.p.a., Direzione Centrale - Commissione Intergovernativa per Il miglioramento dei Collegamento italo-francesi nelle Alpi del Sud - Commission Intergouvernementale pour l'amelioration des liaisons Franco-Italiennes dans les Alpes- D.D.E. CNR-IGAG. Realzione finale.

Saroli M. (2005) - Relazioni tra morfostrutture, tettonica e franosità nell’evoluzione dei processi sedimentari pliocenici-quaternari..CNR IGAG, Istituto di Geologia Ambientale e Geoingegneria Roma. Prot. 65-12.

Saroli M., Stramondo S., Moro M., Tolomei C. e Doumaz F. (2005) ‑ Monitoraggio mediante l'utilizzo di Interferometria Differenziale SAR e analisi fotogeologica per la caratterizzazione dei movimenti lenti dei versanti prospicienti la "S.S. 52 Carnica" fra le progressive chilometriche 34+000 e 47+000 tra Ampezzo e Forni di Sotto. Responsabile Scientifico: Dott. G.P. Cavinato. CNR‑IGAG, Istituto di Geologia Ambientale e Geoingegneria‑Roma. Rapporto Finale del 06‑12‑2005, N. Prot. 64‑12.

Saroli M. (2004) ‑ Monitoraggio mediante l'utilizzo di Interferometria Differenziale SAR e analisi fotogeologica per la caratterizzazione dei movimenti lenti dei versanti prospicienti la "S.S. 52 Carnica" fra le progressive chilometriche 34+000 e 47+000 tra Ampezzo e Forni di Sotto. CNR‑IGAG, Istituto di Geologia Ambientale e Geoingegneria‑Roma. Rapporto preliminare del 02‑09‑2004, N. Prot. 67‑04. (COD U-GOV 18847)

Cavinato G.P. M. Albano Cravero M. Di Luzio E., Iabichino G., Gullì D., M. Moscatelli, A. Patera, Saroli M., Teodori S., Valentino D. (2004) - S.S. n. 337 della Valle Vigezzo. - Studio geomorfologico, geologico-strutturale e geomeccanico per la valutazione delle condizioni statiche del versante prospiciente il tratto della s.s. n. 337 della Valle Vigezzo fra l'abitato di Meis ed il Confine di Stato. CNR-IGAG. Istituto di Geologia Ambientale e Geoingegneria-Sezione di Torino c/o Politecnico di Torino e Sezione di Roma c/o Dipartimento di Scienze della Terra, Università degli Studi di Roma - ANAS S.p.A. - Compartimento della Viabilità per il Piemonte. Disciplinare 15/12/2003. Rapporto Finale.

Saroli M. (2003) - Quadro geomorfologico finalizzato ad evidenziare i rapporti tra distribuzione del danno e fenomeni di dissesto in alcune aree campione interessate dal sisma di San Giuliano di Puglia del 31 10 2002. Progetto CNR-IGAG: "Geologia del terremoto". Prot. N. TV 04R101.

Cavinato G.P., Cosentino G., Di Luzio E., Saroli M., Storoni Ridolfi S. (2002) ‑ Studio geologico strutturale finalizzato alla perimetrazione ed al monitoraggio di una frana sulla S.S.52 Carnica nel tratto compreso tra le progressive chilometriche 42+000 3 43+000 in località Passo della Morte. CNR‑IGAG Istituto di Geologia Ambientale e Geoingegneria-Roma. Prot. N. 61.

[Ultima modifica: mercoledì 30 novembre 2016]