Stampa la pagina Condividi su Google Condividi su Twitter Condividi su Facebook Stage

La Giunta regionale del Lazio, ha approvato, il giorno 09 agosto 2017, l'attuazione delle linee guida sulla regolamentazione dei tirocini extracurriculari. e successiva Deliberazione della Giunta regionale, 2 agosto 2019, n. 576Modifica della Delibera della Giunta Regionale n. 533 del 9 agosto 2017. Approvazione della nuova disciplina dei tirocini extracurriculari nella Regione Lazio in conformità all'"Accordo tra Governo e le Regioni e le Provincie Autonome di Trento e Bolzano sul documento recante “Linee guida in materia di tirocini formativi e di inserimento ai sensi dell'articolo 1, commi da 34 a 36, della legge 28 giugno 2012, n. 92”"”.  


Molte le novità: al tirocinante è corrisposta un'indennità per la partecipazione al tirocinio di importo lordo mensile minimo di 800 euro (rispetto ai 300 euro lordi previsti dalla normativa nazionale vigente).

La Regione definisce poi ulteriori modalità di sostegno per i tirocini a favore dei disabili e dei giovani ed ha predisposto un sistema regionale informatico che permetterà di raccogliere i dati per l'Osservatorio del mercato del lavoro.

Il tirocinio è uno strumento formativo di politica attiva che ha l'obiettivo di creare un contatto diretto tra le aziende e il tirocinante per favorirne l'acquisizione di competenze professionali e l'inserimento o il reinserimento nel mondo del lavoro.

Consiste in un'esperienza di orientamento e di formazione e non configura un rapporto di lavoro.

Sono previste tre tipologie di tirocini:

a) extracurricolare per orientamento,inserimento o reinserimento occupazionale;
b) extracurricolare svolto presso soggetti ospitanti con attività stagionali;
c) extracurricolare rivolto a studenti e svolto durante il periodo estivo.

Di seguito il file delle convenzioni per tirocini post-laurea con il nostro Ateneo:

Elenco convenzioni Unicas

Le aziende, gli istituti scolastici o gli enti interessati a ospitare uno stage o i laureati che ne intendono suggerire la stipula di seguito trovano il format di convenzione approvato dal CdA il 23 ottobre 2019.

Modello di Convenzione e scheda anagrafica (File pdf) Si prega di porre attenzione all'art. 7; se non esente vanno apposte 2 marche da bollo da 16€.

La richiesta di convenzione deve pervenire esclusivamente via brevi mano, raccomandata o PEC direttamente dall'Ente/Azienda indirizzata a protocollo@pec.unicas.it

Per l’anno 2021 ai sensi dell’art. 10-bis della legge 21/05/2021, n. 69 è prevista l’esenzione dall’assolvimento dell’imposta di bollo.

Per quanto lo stage non preveda alcuna conversione in CFU, lo stagiaire dovrà individuare un tutor aziendale ed un tutor accademico, in accordo con il soggetto ospitante e il soggetto promotore (l’Università), da indicare sul progetto formativo.

Come attivare un tirocinio: https://tirocini.regione.lazio.it/guidaospitanti.html

Il progetto formativo va redatto partendo dall'individuazione della figura professionale di riferimento del Repertorio regionale delle qualifiche professionali, seguendo le indicazioni al  link della Regione Lazio https://tirocini.regione.lazio.it/progettoFormativo.html per poi inviarci all’indirizzo email jobplacement@unicas.it, il codice identificativo che viene generato unitamente al  riepilogativo delle informazioni richieste dal portale regionale stesso (file pdf) (file word)

Il MODULO progetto formativo va redatto di concerto con il personale dell'Ufficio Job Placement e inviato tramite pec a: protocollo@pec.unicas.it

PER LE MIGLIORI OFFERTE DI STAGE IN EUROPA VISITA LA BROCHURE INAPP 


[Ultima modifica: venerdì 17 settembre 2021]