Stampa la pagina Condividi su Google Condividi su Twitter Condividi su Facebook PRIN

Il programma PRIN (Progetti di ricerca di Rilevante Interesse Nazionale) è destinato al finanziamento di  progetti di ricerca pubblica, allo scopo di favorire il rafforzamento delle basi scientifiche nazionali, anche in vista di una più efficace partecipazione alle iniziative europee relative ai Programmi Quadro dell'Unione Europea.

A tale scopo, il programma PRIN si prefigge di finanziare progetti che per complessità e natura possono richiedere la collaborazione di più professori/ricercatori,  le cui esigenze di finanziamento eccedono la normale disponibilità delle singole istituzioni. La costituzione del gruppo di ricerca è flessibile: a seconda della natura del progetto, il gruppo di ricerca può essere costituito da più unità di ricerca di più atenei/enti; in particolare in alcuni campi di ricerca (ad esempio nelle discipline umanistiche e in matematica, dove la ricerca è spesso eseguita individualmente), può essere prevista unicamente la presenza del Principal Investigator (PI)

I principi guida del programma PRIN sono:

  • l'alta qualità del profilo scientifico del PI e dei responsabili di unità, nonché l'originalità, l'adeguatezza metodologica, l'impatto e la fattibilità del progetto di ricerca;
  • la finanziabilità di progetti relativi a qualsiasi campo di ricerca;
  • un supporto finanziario adeguato garantito dal MIUR.

Sull’ultimo bando PRIN 2015 l’Università degli studi di Cassino e del LM ha ottenuto l’approvazione di 8 delle 91 proposte presentate. I temi dei progetti selezionati spaziano dalla riqualificazione eco-compatibile del patrimonio edilizio allo sviluppo di sistemi geomatici, alla progettazione di materiali e metamateriali intelligenti, all’analisi automatica delle scritture, al rilevamento automatico dei gesti della mano, alla prevenzione e gestione dei rischi ambientali, alla letteratura latina antica e medievale. Ne risulta confermata la capacità dei ricercatori dell’Università di Cassino e del LM di portare avanti tematiche di ricerca innovative di particolare qualità e complessità, in collaborazione con colleghi di prestigiose università distribuite sull’intero territorio nazionale.

Per ulteriori informazioni si veda il sito dedicato http://prin.miur.it/ 


[Ultima modifica: giovedì 8 giugno 2017]