Stampa la pagina Condividi su Google Condividi su Twitter Condividi su Facebook Museo Facile. Nuovi apparati comunicativi

Header Visita Al Museo

|
SCIRE, Società e Cultura in Relazione
Delega per la Diffusione della Cultura e della Conoscenza
Dipartimento di Lettere e Filosofia - Museo Facile

|
Museo Facile. Nuovi apparati comunicativi del Museo dell’Abbazia di Montecassino – Sezione Arte Medievale
Montecassino, Museo dell’Abbazia di Montecassino, giovedì 30 maggio 2019 - ore 10.30

__
Una visita alla Sezione Arte Medievale del Museo dell’Abbazia di Montecassino sarà l’occasione, il 30 maggio 2019, per presentare per la prima volta al pubblico i nuovi apparati comunicativi, realizzati dall’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale in collaborazione con il Polo Museale del Lazio - Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MiBAC), l’Istituto Statale per Sordi e la Federazione Nazionale Pro Ciechi di Roma.

Il sistema di comunicazione museale è stato progettato con il coordinamento scientifico di Ivana Bruno, Gianluca Lauta eGiulia Orofino, docenti dell’Università di Cassino e del Lazio Meridionale, e di Gabriella Musto, Direttore del Monumento Nazionale di Montecassino, Polo Museale del Lazio, MiBAC.

I nuovi apparati del Museo seguono le linee guida di Museo Facile, un progetto pilota di comunicazione e accessibilità culturale, promosso dal Dipartimento di Lettere e Filosofia dell’Università di Cassino e del Lazio Meridionale, in sinergia con il MiBAC, l’Istituto Statale per Sordi, la Federazione Nazionale Pro Ciechi di Roma e il Centro Universitario Ricerca e Innovazione per gli studenti con disabilità (CUDARI) della stessa Università cassinate.

Il progetto mira alla creazione di un sistema di comunicazione integrata, dinamica e comprensibile da fasce di pubblico varie e diversificate, con attenzione anche alle persone con disabilità. Tale sistema ‒ coniugando strumenti tradizionali e nuove tecnologie ‒ prevede la progettazione e la realizzazione di supporti comunicativi e di contenuti multimediali improntati a principi di chiarezza, leggibilità, coerenza grafica e accessibilità.

La visita sarà ‘speciale’ e innovativa, perché totalmente all’insegna dell’accessibilità dei contenuti. Dopo i saluti dell’Abate di Montecassino Dom Donato Ogliari, della Direttrice del Polo Museale del Lazio Edith Gabrielli, del Magnifico Rettore dell’Università di Cassino e del Lazio Meridionale Giovanni Betta, del Presidente del CUDARI Rosella Tomassoni, e del Commissario straordinario dell’Istituto Statale per Sordi Ivano Spano, ad introdurre il percorso saranno i coordinatori del progetto, Ivana Bruno e Giulia Orofino. Aldo Grassini, Presidente e Direttore del Museo Tattile Statale Omero, guiderà nell’esplorazione tattile delle opere, e Francesca Pallotta, storica dell’arte sorda, illustrerà il museo in Lingua dei Segni Italiana ai visitatori sordi, mentre un’interprete tradurrà alle persone udenti.

L’evento è promosso da SCIRE – Delega per la diffusione della cultura e della conoscenza dell’Università di Cassino e del Lazio meridionale, dal CUDARI – Centro Universitario Diversamente Abili Ricerca e Innovazione, dal Dipartimento di Lettere e Filosofia dello stesso Ateneo, in collaborazione con l’Abbazia di Montecassino, il Polo Museale del Lazio – Ministero per i Beni e le Attività Culturali, l’Istituto Statale per Sordi di Roma – Ministero per l’Istruzione, l’Università e la Ricerca Scientifica e il Museo Tattile Statale Omero.

__
Coordinamento scientifico

Ivana Bruno, Giulia Orofino, Dipartimento di Lettere e Filosofia, UNICAS

Coordinamento organizzativo
Edmondo Colella, Anna Mariani, SCIRE, UNICAS - Filomena Valente, Dipartimento di Lettere e Filosofia, UNICAS - Luca Bianchi, Istituto Statale per Sordi, MIUR, Roma