Stampa la pagina Condividi su Google Condividi su Twitter Condividi su Facebook Mobility and Connectivity. Challenging paradigms and methodologies in Landscape Archaeology

Mobility & Connectivity.

Paradigms, methodologies and case-studies in Landscape Archaeology

Mobilità e connettività sono due concetti che hanno fortemente segnato le scienze umane e sociali dell’inizio del terzo millennio, dal momento che l’interconnessione geografica e lo scambio di persone e beni sono garanzia di crescita socio-economica e culturale, e di innovazione.

L’archeologia ha tenuto il passo con questi sviluppi, e molti archeologi del paesaggio hanno imboccato quella che in geografia è stata definita “la svolta verso la mobilità”, adottando prospettive di ricerca che fanno del movimento e delle vie di comunicazione il perno interpretativo delle dinamiche storiche e culturali.

Le tecnologie digitali, da tempo impiegate con profitto per le analisi spaziali dei sistemi di comunicazione, hanno fornito degli strumenti formidabili per la costruzione dei modelli. Questi ultimi, tuttavia, sono stati recentemente messi in discussione da parte di nuove correnti di ispirazione fenomenologica, che hanno insistito maggiormente sugli aspetti della percezione del paesaggio e del movimento piuttosto che sulla loro analisi numerica.

È necessario, dunque, un confronto interdisciplinare tra specialisti che, sulla base dei modelli ad oggi elaborati e dei casi di studio da vasti e diversificati contesti geografici, cronologici e culturali, discutano i quadri teoretici e le direttive metodologiche, che garantiscano acquisizioni scientifiche originali ed innovative.

Per queste ragioni, il Dipartimento di Lettere e Filosofia dell’Università di Cassino e del Lazio Meridionale ed il Dipartimento di Scienze Storiche e dei Beni Culturali dell’Università di Siena, con il patrocinio del Comune di Gaeta, organizzano un workshop in titolato Mobility & Connectivity. Paradigms, methodologies and case-studies in Landscape Archaeology, che si terrà al Castello di Gaeta il 17 maggio.

Per agevolare la partecipazione, il Comune di Gaeta metterà a disposizione un servizio navetta che alle 9.40, in coincidenza con l’arrivo dei treni da Roma e da Napoli, porterà i partecipanti dalla stazione ferroviaria di Formia al castello, ed un servizio navetta riporterà i partecipanti in stazione in partenza dal castello alle 18.

Locandina

[Ultima modifica: martedì 21 novembre 2017]