Stampa la pagina Condividi su Google Condividi su Twitter Condividi su Facebook CSB Centro Servizi Bibliotecari - Area Umanistica

facebook

Logo CSB_uma _UNICLAMLa Biblioteca umanistica “Giorgio Aprea” attualmente è la più grande e rilevante biblioteca pubblica di ricerca nella vasta area compresa fra Roma e Napoli: sia per l’estensione del suo patrimonio (100.000 volumi e 735 riviste), sia per il suo bacino di utenza (che interessa ben quattro diverse regioni: Lazio, Campania, Abruzzo, Molise), sia per l’ampia gamma di servizi che essa offre gratuitamente all’utenza (Reference library di base e specializzato; Document Delivery e ILL <circa 1200 transazioni annue>; Prestito locale <circa 60-80 transazioni giornaliere>; Consultazioni in sede <circa 70-100 presenze giornaliere>; Accessi a numerosi pacchetti di risorse elettroniche). Per tale motivo essa è stata negli anni scelta dagli eredi di prestigiosi studiosi come sede cui donare i preziosi fondi librari dei loro congiunti: una peculiarità che rende unica la nostra struttura rispetto alla gran parte delle biblioteche universitarie di ricerca comparabili. Per migliorare la qualità dei servizi di base offerti all’utenza -in termini di efficienza ed efficacia-, al contempo snellire e semplificare il più possibile le modalità e le procedure di lavoro del personale e dare sempre maggiore visibilità alle varie collezioni che caratterizzano la nostra struttura, la Direzione stila dei piani operativi a scadenza biennale oramai dal 2010. 

NEWS - BIBLIOTECA

AGGIORNAMENTO ORARI e SERVIZI PERIODO ESTIVO

Avviso2

Avviso1

AGGIORNAMENTO modalità di erogazione dei servizi di front-office

Con riferimento all’oggetto della presente comunicazione, si trasmette la modalità di ripresa graduale delle attività lavorative IN SEDE relativa al CSB di Area Umanistica.

Dal lunedì al venerdì il CSB garantirà la possibilità di prenotazione di servizi in presenza (all’interno della fascia oraria 9.00 alle 14.00) con entrata controllata.

Il RITIRO e la RESTITUZIONE dei volumi richiesti in prestito potrà avvenire nuovamente nei locali della biblioteca.

PER assistenza, informazioni e richieste di servizio: telefono (07762993871); mail (m.scaramuzzino@unicas.it); prenotazione sessione Google Meet (per reference ed orientamento ai servizi e per tirocinio)

PRENOTAZIONE LIBRI IN PRESTITO LOCALE in 4 passaggi:

1. ricercare sul catalogo il/i libro/i e le corrispettive collocazioni (non saranno accolte richieste di prenotazione senza la preliminare verifica a catalogo da parte dell'utente)

2. inviare mail con richiesta di disponibilità del/i libro/i a prestitocsb_uma@unicas.it – m.scaramuzzino@unicas.it

3. dopo la conferma della disponibilità, fissare un giorno per il ritiro (dal lunedì al venerdì, tra le 9 e le 14)

4. recarsi in biblioteca nel giorno e nell'ora stabilita, muniti dei presidi di sicurezza, e ritirare il materiale richiesto firmando la velina di consegna

RICHIESTA DI ACCESSO ALLA SALA DI LETTURA: consentita tramite prenotazione mail (prestitocsb_uma@unicas.it – m.scaramuzzino@unicas.it) effettuata almeno il giorno prima. L'utente dovrà sanificare la postazione di studio prima e dopo la propria permanenza.

Unità di personale ed utenti dovranno essere dotati dei dispositivi di sicurezza (mascherine e guanti); la consegna dei libri e della modulistica avverrà attraverso gli sportelli di vetro.

Servizi disponibili (front-office e back-office) in sede: 

  1. prestito locale (ritiro e riconsegna libri su prenotazione dell’utenza tramite mail: prestitocsb_uma@unicas.it – m.scaramuzzino@unicas.it);
  2. prestito interbibliotecario e document delivery (consegna richiesta via mail, ritiro e riconsegna volumi su prenotazione tramite mail: ill_ddcsbuma@unicas.itcardillo@unicas.it - m.scaramuzzino@unicas.it);
  3. reference bibliografico (da remoto a su appuntamento: arciero@unicas.it mario.dagostino@unicas.it - g.dippolito@unicas.it - m.scaramuzzino@unicas.it);
  4. Procedure di acquisizione patrimoniale di beni librari;
  5. Controllo e revisione delle raccolte bibliografiche collocate nel Magazzino librario (per i colleghi che operano sul catalogo informatizzato e devono procedere a verifiche in sede sui documenti lavorati).