Stampa la pagina Condividi su Google Condividi su Twitter Condividi su Facebook Il mondo del lavoro

Accompagnamento al lavoro

L'Ateneo di Cassino e del Lazio Meridionale gestisce in modo centralizzato, tramite l'ufficio Job Placement, tutte le attività di raccordo tra gli studenti dell'Ateneo ed il mondo del lavoro.
Il Consiglio del Corso di Studio partecipa attivamente all’organizzazione di queste attività. Inoltre, il CdS svolge indirettamente attività di inserimento nel mondo del lavoro creando opportunità di inserimento dei propri laureati attraverso attività di tirocinio extra-curricolare e attività di ricerca condotte dai propri membri in collaborazione con soggetti operanti nel contesto lavorativo dell’Ingegneria Civile. Il CdS si occupa anche di gestire eventuali specifiche richieste da parte di aziende interessate alla selezione di neo-laureati.

Gli obiettivi dell’attività di placement dei laureati sono:
• favorire la realizzazione personale e professionale dei laureati;
• contribuire a facilitare l’incontro tra domanda e offerta di laureati/competenze;
• contribuire a soddisfare i fabbisogni di capitale umano del sistema produttivo.
Le attività di placement sono pianificate e gestite secondo una logica di filiera basata sull’idea che orientamento in entrata, in itinere e in uscita debbano essere parte di una strategia coerente di Ateneo. Un momento centrale di attuazione di questa filosofia è il Career Day, organizzato in collaborazione con Centro Universitario per l’Orientamento (CUORI) allo scopo di orientare le scelte formative anche in funzione degli sbocchi occupazionali disponibili.
La maggior parte delle iniziative vengono gestite centralmente dall’Ufficio Job Placement in collaborazione con alcuni partner istituzionali. Al fine di garantire un’adeguata flessibilità, iniziative riguardanti ambiti professionali specifici sono organizzate e gestite direttamente dai dipartimenti o dai corsi di laurea.
Le attività di placement si caratterizzano per l’impegno particolare profuso nel sostenere l’imprenditorialità dei laureati, vista sia come strumento per promuovere l’occupabilità sia come meccanismo di valorizzazione della conoscenza generata attraverso la didattica e la ricerca.
Lo spettro dei servizi erogati all’utenza universitaria in collaborazione con partner interni ed esterni (figure 1 e 2), necessariamente più articolato in funzione delle varie tipologie di utenza, è di seguito elencato:

• attivazione e gestione delle convenzione per i tirocini (figura 3)
• gestione dei tirocini post laurea (figura 4)
• gestione delle attività informativa sulle offerte di lavoro e di stage tramite l’invio di email a target specifici
• identificazione di percorsi per l'inserimento lavorativo e il sostegno all’occupabilità dei laureati
• informazioni guidata circa le opportunità di inserimento lavorativo e formative
• supporto alla stesura del Curriculum Vitae
• approfondimento della conoscenza del mercato del lavoro di riferimento
• approfondimento delle tecniche di ricerca del lavoro
• definizione di un piano di azione per la ricerca del lavoro
• supporto alla realizzazione del progetto professionale
• organizzazione di corsi di educazione imprenditoriale rivolti a studenti, laureandi e laureati di tutte le discipline (corso Four Steps to Entrepreneurship)
• accompagnamento alla creazione d’impresa
• organizzazione eventi (Career Day, seminari, incontri informativi) finalizzati all’incontro D e O
• implementazione e gestione di piattaforma telematiche volte a favorire l’incontro di D e O (AlmaLaurea, Porta Futuro)
• attività di monitoraggio dell’inserimento occupazionale dei laureati basata sulle indagini AlmaLaurea

Tra le azioni principali portate avanti dall’Ufficio di recente vanno ricordate:
- L’organizzazione di incontri sulla redazione del CV e sul colloquio di lavoro in collaborazione con LazioDisco e l’associazione ex alunni (Alaclam)
- L’organizzazione del Career Day che ha riscontrato grande interesse tra gli interlocutori aziendali non solo di prossimità territoriale.
- L’implementazione della piattaforma AlmaLaurea per la gestione del placement che, nel rispetto della vigente normativa in materia di intermediazione, assicura un’articolata ed efficace circolazione delle informazioni.
- L’organizzazione della seconda edizione del corso di educazione imprenditoriale.
- L’adesione all’edizione 2020 della Start up Cup competition.
- Il monitoraggio, ad uso dei corsi di laurea, del Nucleo di Valutazione e del Presidio della Qualità, dell’inserimento occupazionale dei laureati basato sull’ultima indagine AlmaLaurea disponibile.
- Attività di promozione dell’apprendistato di alta formazione/ricerca in collaborazione con Anpal servizi.
- La partecipazione alle borse finalizzate all’incontro con le imprese interessate al reclutamento
- L’attivazione del modulo per la gestione digitale delle convenzioni di tirocinio e dei tirocini, presente nella piattaforma AlmaLaurea, finalizzato a dematerializzare i processi.

Eventuali altre iniziative

Oltre ai servizi altrove descritti, il corso di studi organizza altre tipologie di iniziative volte a sostenere gli studenti nel loro avanzamento negli studi e nella conoscenza delle reali esigenze aziendali in termini di acquisizione di competenze e analisi dei profili professionali.
Tali iniziative sono basate su un proficuo rapporto di interazione con gli interlocutori aziendali particolarmente ampio e significativo e mirano a garantire un'ampia permeabilità con l'assetto produttivo tramite alcuni strumenti principali:
- visite tecniche guidate presso imprese di costruzioni, stabilimenti aziendali, cantieri, enti di ricerca, laboratori, opere pubbliche e private, etc. con cui le classi di studenti possono valutare direttamente sul campo le soluzioni ideate dall'azienda relativamente ai problemi di progettazione, produzione, verifica della qualità;
- seminari tecnici tenuti (eventualmente all'interno di corsi appartenenti al manifesto del corso di studi) da personale aziendale o professionale che mirano a completare l'analisi di argomenti e problematiche trattati durante l'erogazione di un corso illustrando come questi sono considerati e gestiti in ambito produttivo;
- giornate di incontri con aziende animate da tavole rotonde su tematiche di interesse nel settore dell'Ingegneria dell'Ambiente e del Territorio. Le giornate prevedono tipicamente la possibilità per gli studenti di colloqui personali (e la presentazione di CV) con le aziende o le imprese presenti.
- Partecipazione a corsi di formazione organizzati in collaborazione con Ordini Professionali.
- Realizzazioni di Corsi di Master.
- Scuole Estive.


Gli studenti con disabilità, temporanee o permanenti possono usufruire dei servizi offerti dal l Centro Universitario Diversamente
Abili Ricerca e Innovazione (CUDARI) dell'Università di Cassino, una struttura dell'Ateneo nata per facilitare la vita universitaria
di studenti con disabilità, temporanee o permanenti. (www.unicas.it/cudari/)

Durante l'emergenza COVID-19, tutti i corsi del secondo semestre sono stati fatti in modalità remota con la registrazione delle lezioni che costituiranno un'importante sussidio messo a disposizione per gli studenti.
[Ultima modifica: mercoledì 30 novembre 2016]