Stampa la pagina Condividi su Google Condividi su Twitter Condividi su Facebook Prospettive

SCOPRI LE OFFERTE PUBBLICATE DALLE AZIENDE

Se effettui il login avrai la possibilità di visualizzare gli annunci con la percentuale di affinità (match) della tua figura rispetto alla posizione ricercata dall'azienda che ha pubblicato quell'annuncio!

Efficacia Esterna

I dati sulla condizione occupazionale dei laureati rilevano che:

Il tasso di occupazione a 1 anno è pari al 43% per i laureati LM-85 vs 59% dei laureati di ateneo.
I laureati che non lavorano, non cercano lavoro, ma sono impegnati in un corso universitario o in un tirocinio/praticantato sono invece 3% per la LM-85 e 9% per l ateneo.
Gli occupati che, nel lavoro, utilizzano in misura elevata le competenze acquisite con la laurea sono nella LM-85 vs Ateneo sono 47% vs 54.5% a 1 anno, 61% vs 57% a 3 anni e di ben 91% vs 55% a 5 anni.
Stesso andamento per la retribuzione mensile netta che espressa in euro è mediamente pari a 690 vs 1160 a 1 anno, 977 vs 1251 a 3 anni e 830 vs 1389 a 5 anni.
La soddisfazione espressa per il lavoro svolto (medie, scala 1-10) è molto simile in entrambi i campioni di laureati intervistati: 7.9 CdS LM-85 vs 7.7 Ateneo a 1 anno, 8.4 vs 7.7 a 3 anni e 7.8.vs 7.6 a 5 anni.
Il tasso di occupazione migliora se osservato a 3 anni dalla laurea (75%), ma scende nuovamente se considerato a 5 anni (62%).


Si rinvia alla pagina web appositamente predisposta all'interno del sito del corso di laurea magistrale con il seguente link:

Accompagnamento al lavoro

Gli obiettivi dell attività di placement dei laureati sono:
favorire la realizzazione personale e professionale dei laureati;
contribuire a facilitare l incontro tra domanda e offerta di laureati/competenze;
contribuire a soddisfare i fabbisogni di capitale umano del sistema produttivo.
Le attività di placement sono pianificate e gestite secondo una logica di filiera basata sull idea che orientamento in entrata, in itinere e in uscita debbano essere parte di una strategia coerente di Ateneo. Un momento centrale di attuazione di questa filosofia è il Career Day, organizzato in collaborazione con Centro Universitario per l Orientamento (CUORI) allo scopo di orientare le scelte formative anche in funzione degli sbocchi occupazionali disponibili.
La maggior parte delle iniziative vengono gestite centralmente dall Ufficio Job Placement in collaborazione con alcuni partner istituzionali. Al fine di garantire un adeguata flessibilità, iniziative riguardanti ambiti professionali specifici sono organizzate e gestite direttamente dai dipartimenti o dai corsi di laurea.
Le attività di placement si caratterizzano per l impegno particolare profuso nel sostenere l imprenditorialità dei laureati, vista sia come strumento per promuovere l occupabilità sia come meccanismo di valorizzazione della conoscenza generata attraverso la didattica e la ricerca.
Lo spettro dei servizi erogati all utenza universitaria in collaborazione con partner interni ed esterni (figure 1 e 2), necessariamente più articolato in funzione delle varie tipologie di utenza, è di seguito elencato:

attivazione e gestione delle convenzione per i tirocini (figura 3)
gestione dei tirocini post laurea (figura 4)
gestione delle attività informativa sulle offerte di lavoro e di stage tramite l invio di email a target specifici
identificazione di percorsi per l'inserimento lavorativo e il sostegno all occupabilità dei laureati
informazioni guidata circa le opportunità di inserimento lavorativo e formative
supporto alla stesura del Curriculum Vitae
approfondimento della conoscenza del mercato del lavoro di riferimento
approfondimento delle tecniche di ricerca del lavoro
definizione di un piano di azione per la ricerca del lavoro
supporto alla realizzazione del progetto professionale
organizzazione di corsi di educazione imprenditoriale rivolti a studenti, laureandi e laureati di tutte le discipline (corso Four Steps to Entrepreneurship)
accompagnamento alla creazione d impresa
organizzazione eventi (Career Day, seminari, incontri informativi) finalizzati all incontro D e O
implementazione e gestione di piattaforma telematiche volte a favorire l incontro di D e O (AlmaLaurea, Porta Futuro)
attività di monitoraggio dell inserimento occupazionale dei laureati basata sulle indagini AlmaLaurea

Tra le azioni principali portate avanti dall Ufficio di recente vanno ricordate:
- L organizzazione di incontri sulla redazione del CV e sul colloquio di lavoro in collaborazione con LazioDisco e l associazione ex alunni (Alaclam)
- L organizzazione del Career Day che ha riscontrato grande interesse tra gli interlocutori aziendali non solo di prossimità territoriale.
- L implementazione della piattaforma AlmaLaurea per la gestione del placement che, nel rispetto della vigente normativa in materia di intermediazione, assicura un articolata ed efficace circolazione delle informazioni.
- L organizzazione della seconda edizione del corso di educazione imprenditoriale.
- L adesione all edizione 2018 della Start up Cup competition.
- Il monitoraggio, ad uso dei corsi di laurea, del Nucleo di Valutazione e del Presidio della Qualità, dell inserimento occupazionale dei laureati basato sull ultima indagini AlmaLaurea disponibile.
- Attività di promozione dell apprendistato di alta formazione/ricerca in collaborazione con Anpal servizi.
- La partecipazione alle borse finalizzate all incontro con le imprese interessate al reclutamento
- La sperimentazione del modulo per la gestione dei tirocini, presente nella piattaforma AlmaLaurea, finalizzato a dematerializzare i processi
- La pubblicazione di un bando, rivolto a team di studenti e laureati, volto all identificazione di bisogni/problemi e relative soluzione in tema di emergenza coronavirus


Il CdS partecipa attivamente alle manifestazioni organizzate dall'Ateneo come il Career Day e cura i rapporti con le imprese e gli enti con cui ha già avviato accordi e convenzioni.

Opinioni dei laureati

La valutazione dei laureati LM-85, resa disponibile da AlmaLaurea, è relativa all'anno solare 2019 (dati aggiornati ad aprile 2020).
Come da relazione del Gruppo AQ di CdS (verb.29.10.2020) si rileva che:
I laureati LM-85 che hanno frequentato regolarmente più del 75% degli insegnamenti pervisti sono il 22.6 % vs il 68.6% dei laureati di ateneo di riferimento e che hanno frequentato meno del 25% sono 38.7 vs 8.1 dell Ateneo.
Anche la % di laureati che hanno ritenuto il carico di studio degli insegnamenti non adeguato alla durata del corso di studio è differente: 9.7% vs 3.7%)
La quota di laureati decisamente soddisfatti del corso di laurea più la quota che risponde più si che no raggiungono l 87% vs 96.6% dei laureati di riferimento.
Migliore è invece la valutazione delle aule (sempre o quasi sempre adeguate + spesso adeguate pari a 80% vs 71.2%. Le postazioni informatiche sono giudicate in numero inadeguato è dal 57.1% dei laureati LM-85 vs46.4 dei laureati di Ateneo.
La valutazione delle attrezzature per le altre attivita didattiche (laboratori, attivita pratiche, ...) e dei servizi di biblioteca (prestito/consultazione, orari di apertura, ...) è positiva rispettivamente per il 63.1% dei laureati LM-85 vs 73.9% laureati di Ateneo e 88.0% vs 84.6%.
Il 74.2% degli intervistati LM-85 si iscriverebbe di nuovo allo stesso corso vs. l 89.8% dei laureati dell ateneo.


Tutti i dati relativi al grado di soddisfazione dei laureati sono disponibili alla apposita pagina web. Si riporta, di seguito, al link:
[Ultima modifica: giovedì 16 maggio 2019]