Stampa la pagina Condividi su Google Condividi su Twitter Condividi su Facebook Vol. 3 (2005)

Antonio StramagliaIl fumetto prima del fumetto: momenti di storia dei ‘comics’ nel mondo greco-latino, pp. 3-37, 24 tavv.

Menico Caroli, ΣIΛΛΥΒOI o ΣIΛΛΥΒΑ? (Cicerone, Ad Attico 4, 4a; 4, 8, 2; 4, 5, 4), pp. 39-49, 4 tavv.

Tiziano DorandiIl ‘diario’ dei sogni di Elio Aristide. Per una interpretazione del primoDiscorso Sacro (47 Keil), pp. 51-69

Alfredo M. MorelliIl liber Catulli di Terenziano Mauro. L’Attis e le covenzioni del libro latino, pp. 71-91

Edoardo CrisciNote sulla più antica produzione di libri cristiani nell’oriente greco, pp. 93-145, 24 tavv.

Marco D’AgostinoLa legatura ‘ad asso di picche’ nei papiri greci e latini, pp. 147-155, 5 tavv.

Paolo Fioretti, Litterae notabiliores e scritture distintive in manoscritti ‘bobbiesi’ dei secoli VII e VIII, pp. 157-248, 8 tavv.

Guglielmo CavalloDa Alessandria a Costantinopoli? Qualche riflessione sulla ‘collezione filosofica’, pp. 249-263

Pasquale OrsiniPratiche collettive di scrittura a Bisanzio nei secoli IX e X, pp. 265-342

Anatole Pierre FuksasOrdine del testo e ordine del racconto nella tradizione manoscritta del Chevalier de la charrette (vv. 1-398), pp. 343-389

Daniele BianconiLa biblioteca di Cora tra Massimo Planude e Niceforo Gregora. Una questione di mani, pp. 391-438, 12 tavv.

Antonio Bravo García – Inmaculada Pérez MartínEl Escorialensis T.III.4: Un códice con las obras de Demetrio Crisoloras copiado por Josafat de Hodegos y Esteban de Midia, pp. 439-466, 6 tavv.

David Speranzi, Codici greci appartenuti a Francesco Filelfo nella biblioteca di Ianos Laskaris, pp. 467-496, 7 tavv.

[Ultima modifica: giovedì 6 giugno 2019]