Stampa la pagina Condividi su Google Condividi su Twitter Condividi su Facebook Terza giornata di Studi Museo Facile 8 maggio 2014

Museo Facile giunge quest’anno alla sua 3a giornata di studi. Il progetto, elaborato alcuni anni fa allo scopo di rendere più democratica la conoscenza del patrimonio e di coinvolgere nella sua ‘lettura’ pubblici diversi, si è progressivamente evoluto: oggi può essere considerato un modello sperimentale di comunicazione museale integrata, implementabile e trasferibile in vari contesti. Museo Facile è realizzato dall’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale (Dipartimento di Lettere e Filosofia) e dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (Direzione Generale per la Valorizzazione del Patrimonio Culturale - Servizio II - Comunicazione e promozione - Centro per i Servizi Educativi del Museo e del Territorio), con la collaborazione del Museo H.C. Andersen - Soprintendenza alla Galleria nazionale d’arte moderna e contemporanea, del Centro Universitario Diversamente Abili Ricerca Innovazione della stessa Università di Cassino e del Lazio meridionale, della Federazione Nazionale delle Istituzioni Pro Ciechi, dell’Istituto Statale Sordi di Roma e dell’Unione Nazionale per la Lotta contro l’Analfabetismo. I principali destinatari del progetto sono adulti con aspetti di analfabetismo funzionale, persone segnanti native, persone con disabilità visiva, comunità di immigrati e Nuovi Arrivati in Italia (N.A.I).
La giornata di studi costituisce un’occasione di confronto con altre iniziative orientate in campo nazionale a promuovere condizioni diffuse di accessibilità culturale e a coinvolgere attivamente il pubblico nella fruizione e nella comprensione del patrimonio culturale. Oltre a confermare l’efficacia della cosiddetta formazione continua e permanente applicata a contesti museali, nel corso dell’incontro saranno illustrate le strategie operative del progetto e verrà avviata una riflessione sui suoi risultati in termini di semplificazione linguistica e di utilizzo di nuove piattaforme di accesso culturale e di modi innovativi di ‘raccontare’ il museo.

COORDINAMENTO SCIENTIFICO Ivana Bruno - Gianluca Lauta - Giulia Orofino Dipartimento di Lettere e Filosofia Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale i.bruno@unicas.it - g.lauta@unicas.it - g.orofino@unicas.it Marina Di Berardo Centro per i Servizi Educativi del Museo e del Territorio Direzione Generale per la Valorizzazione del Patrimonio Culturale Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo marina.diberardo@beniculturali.it

SEGRETERIA AMMINISTRATIVA E ORGANIZZATIVA Filomena Valente Dipartimento di Lettere e Filosofia Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale fvalente@unicas.it, tel. 07762993561 Adele Gentile Centro Universitario Diversamente Abili Ricerca Innovazione (CUDARI) Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale a.gentile@unicas.it, tel.0776/2993752

UFFICIO STAMPA, SERVIZIO ACCOGLIENZA E PROMOZIONE EVENTO Elena Gradini con la collaborazione di Roberta Bartoli, Maria Rosaria Giocondo, Maria Cristina Pelloni, Tommaso Rea

COLLABORAZIONE AL PROGETTO
Alessandra Chiarlitti
Università degli studi di Cassino e del Lazio Meridionale

Programma


[Ultima modifica: domenica 12 gennaio 2020]