Stampa la pagina Condividi su Google Condividi su Twitter Condividi su Facebook Dicono di noi

Seminario Museo Facile: La comunicazione visiva e la fotografia

Grazie al contributo del dott. Gaetano Alfano, gli studenti impegnati nel progetto Museo Facile hanno avuto modo di confrontarsi su alcune delle tematiche più dibattute della contemporaneità relative alla Comunicazione.

Nel corso di due incontri, il 12 maggio e il 23 giugno, l’attenzione si è concentrata su alcuni punti chiave, quali l’importanza rivestita dall’immagine nella società contemporanea e i social network come mezzo di comunicazione contemporaneo.

Con l’ausilio dei propri smartphone, gli studenti hanno poi svolto ricerche in rete per focalizzare la propria attenzione sugli aspetti di forza e di debolezza del sito del Museo dell’Abbazia di Montecassino e sui competitor di settore di quest’ultimo, al fine di elaborare delle strategie adeguate per la promozione del Museo stesso.

Laura Saturnino

 

Seminario Museo Facile: Immagine coordinata e grafica negli apparati comunicativi

Il giorno 23 maggio, presso il Dipartimento di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Cassino, si è svolto il seminario sulla grafica e sugli aspetti ad essa relativi. Il dott. Edmondo Colella ha condotto l’incontro affrontando, in particolare, le seguenti tematiche: l’immagine grafica come espressione visiva e icona riconoscibile di un brand, capace di determinare il successo o, viceversa, il fallimento dello stesso; la nascita di un’immagine grafica, nelle sue dinamiche e modalità; la scelta dei colori e l’organizzazione dell’immagine grafica a seconda delle finalità da perseguire e del messaggio da veicolare.

Laura Saturnino

Visita ed esercitazione a Venafro. Castello Pandone e mostra personale di Luciano Sozio

Lunedì 13 giugno gli studenti impegnati nel progetto Museo Facile hanno visitato il Museo Nazionale di Castello Pandone (IS) e le opere dell’artista contemporaneo Luciano Sozio, accompagnati dalla prof.ssa Ivana Bruno e dal curatore della mostra, l’architetto Tommaso Evangelista.

Gli studenti hanno potuto sperimentare il percorso tattile indirizzato ai ciechi e agli ipovedenti, esplorando alcune opere dell’artista, realizzate su tavolette termoformate e incentrare sul tema della “possibilità” e della “visione”. L’esplorazione tattile è stata accompagnata da una musica appositamente composta da un musicista del luogo, e dalla voce di un attore, al fine di rendere l’esplorazione delle opere più evocativa.

 Laura Saturnino

Ga150206 79

Roma, quaderno dei visitatori del Museo Andersen

Ga150221 176

Roma, quaderno dei visitatori del Museo Andersen

Ga150221 174

Roma, quaderno dei visitatori del Museo Andersen

[Ultima modifica: mercoledì 7 luglio 2021]