Stampa la pagina Condividi su Google Condividi su Twitter Condividi su Facebook Unicittà - 12 maggio

Università di Cassino e del Lazio Meridionale, Delega alla Diffusione della Cultura e della Conoscenza
Comune di Cassino

Unicittà. Terzo appuntamento della rassegna: L'architettura del Novecento a Cassino. Le opere di Giuseppe Nicolosi.

Giovedì 12 maggio 2016, ore 16,00
Comune di Cassino, Sala Restagno, Piazza De Gasperi, Cassino

Il terzo evento di Unicittà, il ciclo organizzato dalla Delega alla diffusione della cultura e della conoscenza dell’Università di Cassino e del Lazio meridionale in collaborazione con il Comune di Cassino, è un evento ‘itinerante’.

L’università incontra la città nel centro della città, quello che tutti noi viviamo durante la passeggiata domenicale o lo shopping del sabato pomeriggio, spesso inconsapevoli di passare accanto alle opere di uno dei maestri dell’architettura italiana del Novecento.

La città di Cassino, con la ricostruzione del dopoguerra, è stata infatti un vero e proprio laboratorio della “modernità” per la sperimentazione di modelli architettonici ed urbanistici all’avanguardia, tra cui spiccano le opere realizzate da Giuseppe Nicolosi.

I docenti del Dipartimento di Ingegneria Civile e Meccanica presentano il patrimonio architettonico del Novecento, anche attraverso pannelli espositivi, e propongono una passeggiata in Corso della Repubblica, Piazza Labriola, Piazza De Gasperi, Via Leopardi, per conoscere gli edifici più significativi di Giuseppe Nicolosi, insieme ai suoi figli.

Si vuole così sensibilizzare la cittadinanza a riconoscere la valenza storica ed estetica di queste architetture, in modo da promuovere anche una partecipazione più attiva al dibattito sulla pianificazione urbanistica futura. 

Nel corso della visita sarà inaugurata una targa sull’edificio Nicolosi di Corso della Repubblica.

Appuntamento a partire dalle 16.00 in Sala Restagno per poi partire alla ‘scoperta’ dell’architettura del Novecento a Cassino.

Prossimo incontro: Dentro la Scrittura, martedì 24 maggio. Ospite lo scrittore Mauro Covacich.


[Ultima modifica: lunedì 20 novembre 2017]